navigazione Tag

funzione cognitiva

Alzheimer: dall’alga spirulina un possibile contributo per migliorare la funzione cognitiva

A precedenti studi che avevano già evidenziato le potenziali applicazioni terapeutiche basate sulle attività immunomodulanti e antinfiammatorie dell'alga spirulina, si è aggiunto circa un anno fa un lavoro iraniano che ha evidenziato che questa particolare alga blu-verde – ricca di proteine e aminoacidi essenziali, polisaccaridi, acidi grassi essenziali, minerali e vitamine (tra cui la vitamina B12), beta-carotene, clorofilla e fibre – è in grado di migliorare la funzione cognitiva e i parametri…

Azione della cannella su memoria e apprendimento

Normalmente utilizzata in cucina, la cannella è una spezia che ha diverse proprietà benefiche sull'organismo e che è usata da tempi immemorabili sia nella medicina tradizionale cinese che in quella indiana. Di recente un team di studiosi iraniani ne ha messo in evidenza anche le potenziali virtù in ambito cognitivo, in particolare la possibilità di ridurre o prevenire in modo significativo la perdita di memoria e migliorare l'apprendimento. I ricercatori sono arrivati a queste conclusioni…

Eccesso di sale e Alzheimer

Che troppo sale faccia male alla salute è risaputo, basti pensare all’ipertensione. Quel che, forse, non sai è che un eccesso di cloruro di sodio causa il declino cognitivo. La scoperta risale all’ottobre 2019 ed è stata fatta dal team del celebre scienziato italiano trapiantato in Usa Costantino Iadecola, del Weill Cornell Medical College di New York. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature, ha appunto rivelato che una dieta estremamente saporita provoca nei topolini una carenza di…