Scholz promette 100 miliardi di euro per le forze armate

"Non ci potrebbe essere altra risposta all'aggressione di Putin"

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Olaf Scholz, nel discorso pronunciato durante la seduta straordinaria di ieri al Bundestag, ha commentato aspramente la scelta del presidente Putin di entrare militarmente in Ucraina, prendendo una posizione netta al fianco del governo di Kiev.

“Putin ha lanciato a sangue freddo una guerra di aggressione (e questo è successo poichè) la libertà degli ucraini sfida il suo stesso regime oppressivo. Questo è disumano. Questo è contrario al diritto internazionale. Non può essere giustificato da niente e da nessuno”.

Il cancelliere ha parlato quindi di una “svolta nel nostro tempo” che è iniziata con l’invasione della Russia in Ucraina, affermando che la Germania sta “accanto a tutti coloro che in Russia si oppongono coraggiosamente all’apparato di potere di Putin e rifiutano la sua guerra contro l’Ucraina”, ha continuato il politico dell’SPD. “Sappiamo che siete molti. A tutti voi dico: non mollate!”

Scholz ha quindi proseguito annunciando un investimento massiccio per la Bundeswehr – nome ufficiale delle forze armate della Repubblica Federale Tedesca -, promettendo 100 miliardi di euro.

L’obiettivo è una Bundeswehr potente, all’avanguardia e avanzata “che ci protegge in modo affidabile”, ha detto Scholz. Parlando di uno “sforzo nazionale (in) risposta all’aggressione di Putin […] Senza se e senza ma, restiamo fedeli al nostro dovere di stare al fianco della Nato”.

Il cancelliere ha anche annunciato che la Germania “d’ora in poi – anno dopo anno – investirà più del due per cento del prodotto interno lordo nella nostra difesa”.

Massimo A. Cascone, 28.02.2022

Fonte: https://www.spiegel.de/politik/deutschland/ukraine-versus-russland-olaf-scholz-gibt-regierungserklaerung-ab-und-verurteilt-wladimir-putin-scharf-a-bfd7dee4-c89e-4832-8faa-1e4d18deb17b

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
31 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
31
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x