Operazione Smart Revolution

La redazione di ComeDonChisciotte.org ha ricevuto questo appello alla partecipazione rivolto alla cittadinanza. Siamo lieti di darne notizia:

Operazione Smart Revolution

Cittadini forti creano una società forte

Siamo un gruppo di cittadini non appartenente a movimenti o partiti politici. L’attuale situazione di confinamento sociale, economico e umano perdura ormai da un anno. Abbiamo deciso di agire, secondo Costituzione, e provare collettivamente a riprenderci ciò che ci spetta: la libertà di muoversi, di lavorare, di vivere.

Il nostro progetto nasce dal cuore del popolo pensante e consapevole che cerca di contrastare questa dittatura camuffata in pandemia.

Ad osservare la situazione si nota che ci sono molti gruppi che combattono e si difendono in maniera del tutto autonoma e disorganizzata. Questi, ad ora sono stati troppo divisi per far sentire la FORZA di una voce unica. Movimenti che sono controllati da personalità che con migliaia di utenti, proclamano la parola UNIONE ma in concreto non sono riusciti, da soli, ad ottenere risultati.

Ora questa iniziativa è stata impostata PER UNIRE TUTTI I CONSAPEVOLI, facendo mantenere ad ogni gruppo attivo la propria identità.

E’ ORA DI CREARE UN FRONTE UNICO. Il nostro nemico si è unito ed ha creato un cartello che ha stravolto il mondo in 6 mesi. Impariamo dal nostro nemico ed uniamo le nostre forze per parlare ed agire in una unica direzione.

Questa operazione è intenta a radunare al più presto la maggior parte delle forze,dall’alto e dal basso, che in questo ultimo periodo hanno combattuto per la libertà e per i diritti costituzionali. Questa operazione Lettera Aperta è stata la prima di altre azioni ,che avranno un deciso impatto sui social e sui canali, per costringere tutte le personalità e tutti i loro follower ad unirsi in una sola VOCE.

Questa operazione ci permetterà di collegarci ad altre migliaia di cittadini. Se creeremo un  FRONTE UNICO, altre azioni saranno alle porte. In piccoli gruppi verremo annientati ma UNITI saremo inarrestabili.

Mostriamo al mondo che L’ITALIA non è morta.

Vi state chiedendo chi siamo? Siamo il volto della porta accanto, siamo quell’idea che incontri tra la gente e la pensa come te.

Siamo quelli dei social, del virtuale ma soprattutto siamo REALI. Siamo quelli che non si sono arresi, siamo quelli che vogliono il nuovo. Un nuovo che arriva dal POPOLO, parola che rappresenta un’identità basata su valori, principi morali ed etici che non siamo disposti a cedere a tecnocrati o filantropi dei salotti del potere.

Noi siamo il popolo e noi abbiamo il dovere di ridare voce, dignità e rispetto a questa parola ormai pronunciata con senso di disprezzo.

Non importa se ci chiamiamo Alex di Roma, Anonymous, Amedeo, Predator, Fata, Claudio , Mika oppure Alessandro. Noi siamo il popolo proprio come te. Ci siamo cercati tra le macerie della consapevolezza e ci siamo uniti.

Quindi, se ti senti parte di noi, unisciti alla nostra voce affinchè essa non venga spenta ma possa diventare unica e potente per riprenderci quello che ci appartiene.

Se ci vuoi conoscere clicca qui sotto:

  Canale Telegram

 

ITALIA LETTERA APERTA


 

 

86 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
25 Marzo 2021 7:43

Non sarà facile ma avanti tutta! E che non siano effimere rivolte.

Tonguessy
Tonguessy
25 Marzo 2021 7:19

Smart revolution? In quale lochescion?
C’era proprio bisogno di anglofilia per provare le buone intenzioni?

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 9:06

Nel loft, ovviamente!

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Primadellesabbie
25 Marzo 2021 10:30

Non sarebbe male nemmeno in un super attico😏

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 11:19

Si ma lo devi chiamare con il suo vero nome: penthouse. Fa tutto un altro effetto…

Lestaat
Lestaat
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 14:34

” In quale lochescion?”
m’hai cappottato ahahahahahaahahah
Mi ci sono volute varie righe per esprimere il concetto…sei stato meraviglioso

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Lestaat
26 Marzo 2021 1:52

concordo, fa molto Celentano in mi7.

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Lestaat
26 Marzo 2021 1:52

concordo, fa molto Celentano in mi7.

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Tonguessy
26 Marzo 2021 1:51

ogni volta che si sente la parola smart e non sia riferita ad una vettura consiglio di mettere mano alla pistola.

idem per gli anglicismi “ad c…um”

Prisencolinensinainciusol, ol rait?

Nicola Morgantini
Nicola Morgantini
Risposta al commento di  Platypus
27 Marzo 2021 5:57

Ollrait, asganauei.

Maurizio
Maurizio
25 Marzo 2021 7:54

bravi, come detto in altre occasioni cominciamo a contarci, potremmo avere delle belle sorprese.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Maurizio
25 Marzo 2021 10:27

Potrebbe essere che la conta finisca a due o tre…

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Maurizio
25 Marzo 2021 10:29

Credo anch’io. Non avrebbero bisogno altrimenti di martellare così.

Simsim
Simsim
25 Marzo 2021 8:07

Io saró particolare e forse disilluso, un plauso a qualsiasi iniziativa, ma ormai appena leggo uno spandersi di parole d´ordine…non so, provo un certo disagio. Ma va bene, sono io in questo caso quello strano, ci sta.

Lestaat
Lestaat
25 Marzo 2021 8:21

E quando non vi ascolteranno dopo la o le manifestazioni come proseguirete?
Troverete altre “forme di lotta”?
Scusate l’ironia ma non vi siete stancati anche voi di tutto questo sapendo ce non servira a niente?
E tutto succede perchè è stato tolto il significato alle parole.
Lotta dovrebbe significare lotta
Un fronte è una cosa seria, dove la gente muore non un luogo dove contarsi.
E una rivoluzione si fa nell’unico modo che la storia ci ha insegnato.
Se si è dispposti ad arrivare fino in fondo, magari anche iniziando da una piazza per contarsi, allora si può usare anche la parola smart altrimenti anche quella è usata impropriamente.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Lestaat
25 Marzo 2021 9:09

Chi rinuncia a lottare ha già perso in partenza!

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  VincenzoS1955
25 Marzo 2021 10:27

Per lottare ci vuole criterio.
Altrimenti e’ vero che siamo in guerra col covid che non si sa ancora che cosa possa essere oltre ad essere una palla…col puntaspilli.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 10:33

Non ho mai detto il contrario anzi ho sempre affermato in questo forum che ci vuole una rivoluzione ben organizzata e direzionata ideologicamente e politicamente

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  VincenzoS1955
25 Marzo 2021 10:40

Ci vuole un capo per questo.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 11:47

Il capo deve essere un ideale. Senza ideali una società o una rivoluzione è come una nave senza timoniere in una grande tempesta.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  VincenzoS1955
25 Marzo 2021 13:00

Il senso di ….ci vuole un capo..e’ chi fa il capo?

vegavega
vegavega
Risposta al commento di  VincenzoS1955
25 Marzo 2021 13:51

Fare molta attenzione. Se si combatte un ideale, diventato ideologia, un altro ideale non sono certo che sia una soluzione.

Lestaat
Lestaat
Risposta al commento di  VincenzoS1955
25 Marzo 2021 13:32

Commento molto rappresentativo dello stato delle cose.
Sig. Vincenzomi spiace per lei ma non ha capito quello che ha letto.

IlContadino
IlContadino
25 Marzo 2021 9:36

Lottare è sempre utile, in fin dei conti la vita in sé è una lotta. La ghianda che non lotta rimane ghianda, diventa concime, non si trasforma di certo in quercia. A mio modesto parere in questo contesto si rischia di farsi imbrigliare dalla astuta strategia del nemico. Si fa leva sulle vecchie e nuove trappole escogitate per bloccarci a terra, prima in gruppo e poi in solitudine: la Costituzione e i Social. Due cose da cui guardarsi bene, usarle equivale a tirare con forza la fune per cercare di liberarsi dal cappio

R66
R66
Risposta al commento di  IlContadino
25 Marzo 2021 10:19

L’ostinazione nel non rendersi conto di come sono formate le truppe secondo me ha origini ben più profonde, in alcuni casi gli stessi non sanno neanche in quale “esercito” stanno operando.
Continuare a racimolare numeri, facendo finta che i più non siano accondiscendenti ai valori propinati negli ultimi decenni, inizia a diventare patetico.
L’unione sarà spontanea e non organizzata in modo sardinesco.
Il rifiuto di certe dinamiche sarà il comune denominatore, con queste trovate invece si fa appello per mantenerle, il contrario praticamente.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  R66
25 Marzo 2021 11:47

Eggiá, io leggo popolo, costituzione, smart revolution, facebook, telegram, joinchat… unisco i puntini e compare la forma di un ortaggio, non è una verza e nemmeno un pomodoro;)
A voler tornare all’esempio sopra, se ci pensi è anche giusto che ci siano i tanti che seguono la narrazione, la via più facile, un po’ come le tante ghiande che divengono concime e danno nutrimento alle poche che maturano ad albero, la natura segue sempre il suo corso e non sbaglia mai, noi per fortuna possiamo decidere da che parte stare. Credo anch’io che l’unione sarà spontanea e non organizzata. Quando incontri uno spirito affine basta uno sguardo. L’importante è continuare a tenere gli occhi aperti;)

Astrolabio
Astrolabio
25 Marzo 2021 10:39

…soprattutto siamo reali.

Sono reali anche quelli del sistema.

Salvino M
Salvino M
25 Marzo 2021 11:25

Ho provato ad entrare in questa “smart revolution” (già il nome è stupido) ma ho trovato solo un sacco di stupidaggini tipiche dei più stupidi social, dai quali rifuggo da sempre. Forse c’è qualcosa di buono, ma è nascosto in un mare di insulsaggini.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Risposta al commento di  Salvino M
26 Marzo 2021 0:27

Grazie. Mi hai risparmiato una perdita di tempo.

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 10:27

Si può chiamare Operazione Magufuli?
Dal nome del Primo Martire?

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 10:40

Anche Assange però.
L’Alfiere bianco e l’Alfiere nero.

Operazione dei Due Alfieri.

Holodoc
Holodoc
25 Marzo 2021 11:14

Mai nessuna rivoluzione ha funzionato senza l’appoggio di qualche potenza straniera. Noi dove lo cerchiamo tale appoggio, in Tanzania?

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Holodoc
25 Marzo 2021 11:33

Aspetta a disprezzare, Tanzania superficie tre volte l’Italia e abitanti quasi quanto noi. Madagascar , superficie due volte circa l’Italia e 28 milioni di abitanti.

SettimoSigillo
SettimoSigillo
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 11:44

Si, ma geopoliticamente e’ irrilevante.
Le potenze, quelle vere, sono sempre imperiali (di nome o di fatto).

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 19:42

Peso diplomatico, geopolitico e militare di questi due paesi???

SettimoSigillo
SettimoSigillo
25 Marzo 2021 11:49

Le parole sono simboli e pensieri manifesti.
Gia’ usare le parole Smart e Revolution e’ sintomi di resa.

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  SettimoSigillo
25 Marzo 2021 15:03

Esatto. Manca solo la “rivoluzione green”…

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Cangrande65
26 Marzo 2021 1:54

sardinismo 2.0?

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Platypus
26 Marzo 2021 2:00

e, comunque, anche il “2.0” fa parte del simbolismo veb generescion… così non ne usciremo mai!
per un reale cambio di paradigma occorrerebbe un lessico completamente diverso, nuovo o forse no, antico… mi verrebbe da proporre un ritorno al latino ma suonerebbe un po’ da restaurazione ecclesiastica preconciliare.

Maria Di Monti
Maria Di Monti
25 Marzo 2021 11:53

La Smart Revolution la stanno facendo! “Ci siamo cercati tra le macerie della consapevolezza…” Onestamente, qui la conspaevolezza manca davvero.

AlbertoConti
AlbertoConti
25 Marzo 2021 13:01

Telegram, facebook, instagram, twitter, …. per quel che mi riguarda tutti nel cesso e tirare lo sciacquone. Non mi piace neppure il bar, figuriamoci. Scusatemi, ognuno ha i suoi limiti.

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 12:05

Le Rivoluzioni di popolo sono sempre fallite, bisogna entrare nella stanza dei bottoni. Storicamente i grandi Sovrani erano o secondogeniti o persone di…..basso profilo. Sottovalutati, si sono rivelati per quello che erano, quando nessuno se lo aspettava. Questo per rispondere a Vincenzo e Astrolabio.
Vi ricordate Putin appena eletto? Chi ci avrebbe scommesso qualcosa?
Il popolo poi segue.
La Potenza straniera che ti aiuta ha i suoi inconvenienti ma sempre meglio che niente.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 12:58

Se entri nella stanza dei bottoni diventi uguale al sistema che combatti.
Ci vogliono altri piani e altri ideali.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 13:28

Ci vuole un po’ di fortuna, che non ti notino *, e occhi per vedere senza nessun ideale prestabilito. O meglio l’ideale ti viene quando pesi e valuti come stanno le cose. Se proprio è meglio non avere legami che non ti rendano soggetto a ricatti.

* Che non ti notino finché non sei in posizione forte.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 14:53

Un tempo si diceva : non voglio sedere al vostro tavolo, voglio rovesciarlo.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  giovanni
25 Marzo 2021 15:06

…rocesciamolo allora sto tavolo!

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Astrolabio
25 Marzo 2021 15:09

Provveduto…..

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 15:01

Se entri nella stanza dei bottoni, non trovi i bottoni….
L’aveva detto Berlusconi (!) poco dopo fatto il governo nel 1994.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Cangrande65
25 Marzo 2021 16:16

Infatti l’importante è entrare nella Santa Barbara.
Come sta Berlusconi? So che è stato ricoverato, ma non per per covid. Lì ha già dato.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 16:53

Viene ricoverato quando deve testimoniare nei vari processi.

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 13:38

Adesso meno perché mi hanno tolto il telecomando, ma ho trovato incredibile come in tutti i talk show , i programmi di “approfondimento” e trasmissioni di tutti i tipi e su ogni canale tivù, non ce ne sia uno, che sia uno, che osi contestare la narrazione ufficiale circa virus, vaccini e simili.
Ho il sospetto persino che siano in buona fede e quindi…..si può dire totalmente …..cret ?

Pfefferminz
Pfefferminz
25 Marzo 2021 13:46

In Germania procedono così: fissano un giorno in cui incontrarsi in una piazza della città e lo comunicano su Telegram. Gli organizzatori devono occuparsi dell’autorizzazione dell’autorità e il giorno prestabilito, ogni settimana, ci sono degli incontri cui tutti possono partecipare, con microfono libero perché chiunque possa prendere la parola, video, musica dal vivo, ecc.
E non importa se vanno solo quattro gatti ad ascoltarli, loro continuano lo stesso, anche quando fa freddo.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Marzo 2021 14:19

Una sorta di Speakers’ Corner 2.0
Suona bene;)

segretius
segretius
25 Marzo 2021 12:53

Oltre all’unità è fondamentale l’occupazione degli spazi:piazze e luoghi di lavoro. Manifestazioni e scioperi con occupazione. La ragione per cui non vogliono farti tornare sul posto di lavoro è questa. AD OLTRANZA. Finché anche gli sgherri si gireranno dall’altra parte…. Altroché web e smart!

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 12:54

Ho cliccato ma non mi esce niente, comunque io ci sono.

Ital Ucni
Ital Ucni
25 Marzo 2021 13:01

“lotta” “rovoluzione” ma di cosa cianciano? ma avete mai visto un popolo o un gruppo che fa “lotta o rivoluzione” ,non si fa la rivoluzione perche` ti hanno chiuso l attivita ,o perche fallisci o perche` non puoi andare al mare ,o a fare l aperitivo ,dai siamo seri ,continuiamo a fare i leoni da tastiera ,ma per carita` non usate queste parole “sacre” lasciatele a chi disperato oppresso ,usate parole come “protestiamo online ” mandiamo mail e sommergiamoli di twitt ,,seri siate seri , almeno la dignita` non la perdete .lotta-rivoluzione ,si fa in una sola maniera ,e non certo sbandierando carte e mail e twitt

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Ital Ucni
25 Marzo 2021 13:09

In effetti e’ come il tuo nick letto al contrario.
Figurarsi se ora che hanno istillato la paura di un virus che li uccide tanto da uccidersi col vaccino con una leggerezza da manuale, pensano a mettere la propria vita a rischio per una lotta vera, quella che include anche vedere il sangue o ferirsi a morte.
Mi chiede se, per queste persone, qualcuno e’disposto a mettere in palio la propria vita.

LuxIgnis
LuxIgnis
25 Marzo 2021 13:48

Siamo un popolo di vecchi e per fare le rivoluzioni ci vogliono i giovani. L’Europa è in caduta libera, in decadimento totale, culturale, etico, politico e l’Italia probabilmente è la peggiore. Io plaudo alle iniziative come queste, perché tutto sommato è comunque un movimento che anche se non porta a nulla è sempre meglio che essere in stasi. Ma non ne ho nessuna fiducia. Voglio dire, qui si è palesemente calpestata la costituzione che dovrebbe essere sacra per uno stato laico e nessuno ha detto niente. Si è calpestata la scienza e nessuno ha detto niente. Nessuno tranne 4 gatti che siamo noi. Tra l’altro con questi chiari di luna che girano, l’Europa rischia abbastanza presto di vedere le bombe russe e cinesi volteggiare allegramente nei cieli delle capitali europee. La situazione è incandescente. Che si può fare? Onestamente non lo so. Ci vorrebbe il robot indistruttibile Gort del film Ultimatum alla terra, ma non ce l’abbiamo, e sarebbe l’unica soluzione. Perché una forza la si abbatte con una forza maggiore e contraria. Un movimento di popolo sarebbe una bella forza, ma dovrebbe essere unito, determinato, ben guidato e disposto al sacrificio. Ed in piazza non su internet. Io non… Leggi tutto »

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  LuxIgnis
25 Marzo 2021 14:47

Il solito errore, quello per il quale non si conclude mai niente : ” La rivoluzione la devono fare i giovani”.
No, noi vecchi perché
1) È nostro dovere se non siamo rinco
2) che cavolo d’altro abbiamo da fare ormai se non occuparci della res publica?
3) abbiamo esperienza ed è importante aver visto più mondo per non farsi fregare
4) mandare avanti altri, specie i giovani, è da vigliacconi.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 14:52

Sarei pure d’accordo con te. Ma sono i giovani che hanno la forza, non solo fisica.
Ti ci vedi sulle barricate a prenderti cannonate d’acqua, proiettili di gomma e manganellate varie? Faccio fatica a vedermi io che non sono vecchio ma mi ci sto avvicinando.
I vecchi dovrebbero occuparsi della logistica forti della loro esperienza, e quindi ergersi a guida, ma, a parte eccezioni di cui te sicuramente sei parte, io li vedo solo impauriti ed addomesticati, e si stanno vendendo le generazioni future in cambio di un piatto di lenticchie che tra l’altro non gli servirà a nulla.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  LuxIgnis
25 Marzo 2021 15:17

Mah , hai sentito che a vaccinarsi fra gli ottuagenari non ci va nessuno?
A parte quelli portati a braccia?
Poi le cannonate d’acqua non le regge nessuno e qui, torno al mio discorso, di lavorare sul fronte della Politica.
Più eroici dei Gilet Gialli non ne ho visti, piegati anche loro e vuol dire perdere il meglio dell’umanità.

P.S. una vecchietta che reagisce coi proiettili alle cannonate ad acqua. nemmeno la mettono in galera.

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 15:27

Ne conosco tanti di anziani, avendo abitato in una zona dove l’età media sarà 70 anni, e ti posso dire che pochissimi di loro sono almeno scettici su tutta questa storia. Gli altri…lasciamo perdere. Ne ho avute di discussioni!
Ho anche una sorella di 73 anni e sono preoccupato perché farà il vaccino e non c’è verso di convincerla altrimenti.
Guarda che la maggioranza dei Gilet Gialli sono giovani.
E certo che bisogna lavorare sul fronte politico.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  lady Dodi
26 Marzo 2021 1:13

Chi ha detto che una vecchietta non regge le cannonate d’acqua?
La signora della fotografia era in prima fila alla manifestazione di Kassel, il 20 marzo 2021, fiera e senza paura (e attrezzata).
Gli idranti si scorgono sullo sfondo (freccia).
https://t.me/markus_lowien/8739

ton1957
ton1957
25 Marzo 2021 14:24

Forse il nome non é adatto, io l’avrei chiamata ” ITALIA LETTERA MORTA ”

Maurizio
Maurizio
25 Marzo 2021 14:25

Non capisco tutto questo denigrare a prescindere, mah…
Ogni iniziativa di questo genere va perlomeno sondata, o no?

Non mi pare ci siano valide alternative all’orizzonte… lotta armata? Io posso contribuire armato di vanga e zappa

R66
R66
Risposta al commento di  Maurizio
25 Marzo 2021 14:34

Nel mio caso, più che una denigrazione, si tratta di perplessità.
Da un anno parlo e invito la gente a discutere, fare cene, uscire, questo e quello e, anche se non nullo, in percentuale il responso è bassissimo, poi d’un tratto il grido: “iniziativa, iniziativa, iniziativa…”.
Ma dov’è sta gente quando ad esempio torno di notte? Io vedo solo gatti in giro. 🙂
La faccenda non si risolverà con un flashmob, la mente delle persone è stata catturata da decenni ormai, cerchiamo di concentrarci su quelli non ancora presi nella rete e lasciamo le bambinate a chi vuol ritornare come prima, leggasi in quello stato che ha permesso di sviluppare la sudditanza generale.
Il paradosso dei paradossi, siamo stati sottomessi grazie a X, bene ora X non c’è più, ok rivogliamo X!

Maurizio
Maurizio
Risposta al commento di  R66
25 Marzo 2021 14:41

Non mi sembra una lotta per tornare al ristorante o a fare le vacanze alle Canarie, altrimenti non li avrei proprio calcolati.
Anche io sono diffidente, ma se stronchiamo a prescindere non restano molte alternative

R66
R66
Risposta al commento di  Maurizio
25 Marzo 2021 15:09

Provo a spiegarmi meglio. Chiunque di noi sa perfettamente che tra la percentuale di persone che seguono la linea neoliberista e tra quelle che non la seguono c’è una differenza enorme, spropositata direi. Ora questi ultimi cosa vorrebbero fare? Imporre la visuale della minoranza alla maggioranza? Imporre la loro forma di “giusto”? Diventare come gli aguzzini che contestano? Fare una lotta alla Che Guevara? Usare la legge dei padrone per vincere i padroni? Oppure fiabescamente pensano che i seguaci del neoliberismo d’un tratto si destino facendo dietrofront? Io non opto per nessuna di queste vie, so perfettamente che i tempi attuali sono lo scotto del menefreghismo di ieri e che, purtroppo, molte menti sono andate per sempre, nel senso che non si sono mai sviluppate al di fuori della logica predominante, non hanno un paragone, neanche l’immaginazione per farlo. Realisticamente cerco persone con cui interagire, ricevo e restituisco, così l’altro e l’unica lotta che seguo è quella sul piano personale. L’alternativa a restare tappati in casa è uscire e non fare un’iniziativa per poter uscire. E comunque si, credo che il grosso di qualunque movimento organizzato rivoglia le Canarie e il ristorante, dentro ci potrebbero essere anche buone persone, purtroppo… Leggi tutto »

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  R66
25 Marzo 2021 15:23

Vi è anche il detto “se non puoi combatterli, alleati”.

Maurizio
Maurizio
Risposta al commento di  R66
25 Marzo 2021 15:28

Esatto cerchi persone compatibili con cui interagire, lo stesso faccio io e questa iniziativa potrebbe rivelarsi utile per riunire più “simili” possibili.
Sarà un fiasco? Probabile, ma andiamo a vedere almeno

R66
R66
Risposta al commento di  Maurizio
25 Marzo 2021 17:13

Sarei molto propenso ad un incontro con le persone che leggono e scrivono in questo blog, comunque per un po’ seguirò anche quel canale seppur digerisco malvolentieri qualunque social, se ne uscisse qualcosa di buono lo comunicherò.

giovanni
giovanni
25 Marzo 2021 15:06

Direi che una grossa parte della popolazione si sente realizzata con museruola, vaccino, stato di polizia, terrore mediatico.
Dopo la lettura dei commenti all’ articolo sembra vi sia una parte della popolazione che si sente realizzata a criticare i covidioti.
Che non cambi nulla sembra invece essere importante per tutti e due i gruppi……

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  giovanni
25 Marzo 2021 16:07

E chi li critica i covidioti? Io son contenta che facciano le cavie. Speriamo si sbrighino a palesarci gli effetti collaterali.
Quando uno lo fa volontariamente.. può fare quel che vuole su se stesso.

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 15:24

Parliamoci chiaro, mai c’è stata un’occasione migliore di questo covid per dividere gli uomini dai caporali.
C’è chi ti dice: devo dar da mangiare ai miei figli e mi piego, oppure dice no ad oltranza, e c’è chi si beve davvero la propaganda. Nelle mie conoscenze non ho sbagliato : chi disistimavo, mi ha confermato in questo giudizio e chi stimavo, son bastate due parole per intenderci.
E ci sono uomini, donne vecchi e meno vecchi. I ragazzi non vanno disturbati , a suo tempo non ricorderanno le parole ma gli esempi.

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 15:45

Questa la DOVETE sapere.
De Masi, e come lui parecchi altri a detta della dottoressa Grismondo, vaccinato Pfiter con doppia dose DA febbraio scorso, risulta positivo ancora. Persino la Palombelli sgomenta: ma allora?
Niente, il vaccino serve, nel caso uno contraesse il covid, ad evitare la forma più grave, addirittura ad averlo da asintomatico.
Quindi continui tamponi, mascherina ecc ecc .
Dimenticavo: forse De Masi s’e infettato con una variante non ancora identificata, e quindi i vaccini in caso di varianti non proteggono, com’è logico.
E considerare che la Grismondo è la migliore fra i “televisivi”.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 15:59

Quanti sono morti per aver contratto il covid? Facciamo il 3% ?
Dunque le difese naturali hanno protetto …facciamo il 97% ? Perché qui a Bergamo l’abbiamo avuto tutti Considerando anche che i morti avevano già un piede e mezzo nella fossa…..abbiamo ottenuto col vaccino di far incattivire il virus.

Fabio
Fabio
25 Marzo 2021 16:12

Il link non funziona, è scaduto!

Tommesh
Tommesh
Risposta al commento di  Fabio
25 Marzo 2021 17:48

Ciao Fabio, hai ragione, ho aggiornato il link, prova adesso, grazie

Vlad
Vlad
25 Marzo 2021 19:17

Insomma….dato che non se li incula più nessuno bisogna cercare di creare un’onda, continuando a buttare pietre nello stagno….sperando poi che il sorcio prescelto sulla mini tavola da surf riesca a cavalcarla. Ps.Scusate i francesismi

Fabio
Fabio
25 Marzo 2021 21:31

Ciao Tommesh, purtroppo ancora non funziona.
Per chiarezza io mi riferisco al link Telegram presente in calce all’articolo pubblicato sopra.

Fabio
Fabio
25 Marzo 2021 22:08

Vorrei aggiungere, per tutti i commentatori: sappiamo quello che vogliamo, su questo siamo tutti d’accordo, credo sia inutile prodigarsi in discussioni sul come e sul quando, rendiamoci conto che in questo momento siamo una marmaglia frammentata, ma immagino che anche su questo non ci sia obiezione, va da se che ognuno pensa e dice la sua. Leggo i commenti, nulla da dire sui legittimi pensieri di ognuno, ma non vi sembra che tutto questo ci frammenta ancora di più? A me ricorda una riunione di condominio, qualcuno parlava di un capo, è giusto, e penso che arriverà anche quello, cominciamo ad unirci, poi si vedrà, se funziona sarà la nostra forza, avremo un capo, avremo un organizzazione forte, tutto avrà un senso più ampio e concreto. Ma voglio già andare oltre, io personalmente guardo già alla meta, e vedo che questa marmaglia frammentata alla fine diventa un movimento, un partito politico, adesso unisce, si ingrandisce, lotta, e fa sentire la sua voce, scende in piazza, si autofinanzia, si regolamenta, non si sa cosa davvero riusciremo a fare, ma saremo in tanti, anche se pochi, e avremo dalla nostra anche il diritto politico, e sarà molto più difficile silenziarci, e un… Leggi tutto »

R66
R66
Risposta al commento di  Fabio
26 Marzo 2021 3:34

Anche se la memoria corta è una caratteristica tipica dell’umano*, confido che in questo blog qualcuno possa aver tratto insegnamento da un “certo movimento” accartocciatosi qualche eone** fa.
*detto in voga tra i pesciolini rossi
**termine in riferimento al mondo “normale”

Seneca22
Seneca22
26 Marzo 2021 2:36

Buongiorno a tutte e a tutti
Oggi ho letto sul quotidiano La Stampa una lettera che mi ha confortato..
Anch’io abito a Torino e frequento quotidianamente Piazza d’Armi, rigorosamente senza mascherina come tantissimi. Allora il covidiota e la sua covidiota consorte di cui qui sotto dimostrano che c’è ancora luce dopo il tunnel!
Un lettore scrive:
«Mercoledì io e la mia consorte (con mascherina) vista la bella serata (ore 19) decidiamo di fare una passeggiata a piazza d’armi. Entrati nel parco notiamo subito gli assembramenti, la mancanza dell’uso della mascherina per almeno il 50% delle persone! Siamo usciti cercando stradine meno affollate evitando chi correva, chi fumava, chi mangiava, chi beveva, chi chiacchierava in gruppetti senza mascherina! Ricordo a questi menefreghisti oltre 10.000 morti nel solo Piemonte con medici, infermieri e addetti che si ammalano e muoiono per curare anche questi irresponsabili».
Giuseppe

Denisio
Denisio
26 Marzo 2021 3:47

Giusto porre l’attenzione sul fatto che bisogna lottare con chi vuole portare avanti un movimento “de iure” facendo rispettare principi e valori costituzionali, quindi un movimento di persone che si muovono come me senza maschera e in libertà, primo per portar consapevolezza giuridica ed essere veri e propri paladini della LEGGE e non trogloditi che fanno quello che dice la TV anche se ti dice che ti devi ammazzare, sono convinto che con gli argomenti giusti si dal punto di vista sanitario che giuridico possa nascere un movimento politico di gente che non abbia più paura dei fantasmi ma che tema realmente il danno che stanno facendo in termini sanitari e di giustizia i balordi al governo. Li chiamo balordi non perché mi piaccia lo sproloquio ad ogni costo ma perché va diviso il grano dalla pula, questa cricca di lestofanti indistintamente presente nei ruoli istituzionali sono letteralmente in gabbia, loro sono una minoranza di gente eversiva dello stato che però non riesce a scardinarne i fondamenti, ovvero la costituzione, per questo sono impotenti, un partito o più partiti che partano dai presupposti giusti possono mantenere la barra dritta, basta vedere i pochi parlamentari che si sono prestati a smascherare… Leggi tutto »

piero deola
piero deola
26 Marzo 2021 5:53

Telegram comunica che il link è scaduto. Tutto per omaggiare la democrazia.

Fabio
Fabio
26 Marzo 2021 6:45

Buongiorno a tutti, purtroppo il link Telegram ancora non funziona!