Lockdown: un milione di morti in più.

Esperti della Duke, Harvard e Johns Hopkins: i lockdown per COVID causeranno UN MILIONE di morti in più

“Interpretiamo questi risultati come una decisa indicazione che i responsabili politici dovrebbero tenere in considerazione affinché valutino le gravi implicazioni a lungo termine di una tale  recessione economica sulla vita della gente quando deliberano sulle misure di ripresa e contenimento del COVID-19.”

 

Steve Watson – Summit News – 19 gennaio 2021

 

Studiosi della Duke, Harvard e Johns Hopkins hanno concluso che potrebbero esserci circa un milione di morti in più nei prossimi due decenni a causa dei lockdown.

Un documento di lavoro dell’NBER intitolato The Long-Term Impact Of The Covid-19 Unemployment Shock On life Expectancy And Mortality Rates ipotizza che “Per la popolazione complessiva, l’aumento del tasso di mortalità in seguito alla pandemia COVID-19 implica uno sconcertante 0,89% e 1,37 milioni di morti in più nei prossimi 15 e 20 anni, rispettivamente“.

Il documento è stato scritto da Francesco Bianchi, economista della Duke University, Giada Bianchi, medico della Divisione di Ematologia, Dipartimento di Medicina, Brigham and Women’s Hospital Harvard Medical School, e Dongho Song, economista della Carey Business School della Johns Hopkins University.

Lo studio su come la disoccupazione influenzi la mortalità e l’aspettativa di vita è stato incentrato su 67 anni di dati del Bureau of Labor Statistics e dei Centers for Disease Control and Prevention relativi alla disoccupazione, all’aspettativa di vita e ai tassi di mortalità.

Il documento suggerisce che i decessi causati dal declino economico e sociale come risultato dei lockdown possono “superare di gran lunga quelli direttamente legati alla malattia critica acuta COVID-19“.

La recessione causata dalla pandemia può mettere in pericolo la salute della popolazione per i prossimi due decenni“, aggiungono.

Il documento spiega:

Questi numeri corrispondono allo 0,24% e allo 0,37% della popolazione statunitense in base alle proiezioni a 15 e 20 anni, rispettivamente. Per gli afroamericani, stimiamo 180 mila e 270 mila morti in più nei prossimi 15 e 20 anni, rispettivamente. Questi numeri corrispondono allo 0,34% e allo 0,49% della popolazione afro-americana stimata a 15 e 20 anni, rispettivamente. Per i bianchi, prevediamo 0,82 e 1,21 milioni di morti in più nei prossimi 15 e 20 anni, rispettivamente. Questi numeri corrispondono allo 0,30% e allo 0,44% della popolazione bianca stimata a 15 e 20 anni, rispettivamente. Questi numeri sono più o meno equamente divisi tra uomini e donne.

Gli autori sottolineano inoltre che “Sulla base dei dati emergenti, è probabile che l’accesso limitato all’assistenza sanitaria durante il lockdown, la sospensione temporanea degli interventi di assistenza preventiva, la perdita massiccia della copertura assicurativa sanitaria fornita dai datori di lavoro nonché la costante preoccupazione della popolazione nel cercare cure mediche per non contrarre il COVID-19 avranno un impatto ancora più grave sul tasso di mortalità e sull’aspettativa di vita“.

E aggiungono: “Noi interpretiamo questi risultati come una chiara indicazione per i responsabili politici a considerare le gravi implicazioni a lungo termine di tale recessione economica sulla vita delle persone quando deliberano sulle misure di ripresa e di contenimento del COVID-19“.

I risultati si aggiungono alle numerose ricerche già esistenti che suggeriscono che la “cura è peggiore del male“.

In ottobre, il direttore regionale per l’Europa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, Hans Kluge, ha detto che i governi dovrebbero smettere di imporre chiusure, se non come “ultima risorsa“, perché l’impatto su altre aree della salute e del benessere mentale è più dannoso.

Il monito di Kluge corrisponde a quello dell’inviato speciale dell’OMS sul COVID-19, il dottor David Nabarro, che in un’intervista di The Spectator, ha detto che i leader mondiali dovrebbero smettere di imporre lockdown come reazione di risposta perché stanno rendendo “i poveri sempre più poveri“.

Video

Tali avvertimenti trovano riscontro in numerosi altri esperti che hanno disperatamente cercato di mettere in guardia i governi sul fatto che i lockdown finiranno per uccidere più persone del virus stesso, ma sono stati ampiamente ignorati.

Il ministro tedesco per la cooperazione economica e lo sviluppo, Gerd Muller, ha recentemente avvertito che i lockdown conseguenti al COVID-19 provocheranno “una delle più grandi” crisi di fame e povertà della storia.”

Ci aspettiamo 400.000 morti in più per malaria e HIV quest’anno nel solo continente africano“, ha detto Muller, aggiungendo che “mezzo milione in più morirà di tubercolosi“.

I commenti di Muller sono arrivati mesi dopo che uno studio trapelato dal Ministero dell’Interno tedesco ha rivelato che l’impatto del lockdown nel Paese potrebbe finire per uccidere più persone del coronavirus a causa della mancata cura di altre gravi malattie.

Un altro studio ha rilevato che i lockdown “distruggeranno almeno sette volte più anni di vite umane” (stima conservativa) di quante ne potranno salvare.

Il professor Richard Sullivan ha anche avvertito che ci saranno più morti per cancro nel Regno Unito che morti totali per coronavirus a causa dell’accesso limitato agli screening e alle cure per via del lockdown.

I suoi commenti sono stati ripresi da Peter Nilsson, un professore svedese di medicina interna ed epidemiologia dell’Università di Lund, che ha detto: “È importante capire che le morti dovute al COVID-19 saranno molto inferiori a quelle causate dall’isolamento della società quando l’economia sarà rovinata“.

Secondo il professor Karol Sikora, consulente oncologo del NHS, nel Regno Unito ci potrebbero essere 50.000 morti in più per il cancro come conseguenza della sospensione degli screening di routine durante il lockdown.

Un’analisi del Guardian ha rilevato che ci sono stati migliaia di morti in casa in più nel Regno Unito a causa del lockdown.

L’esperto di malattie infettive e professore dell’Università di Edimburgo Mark Woolhouse ha ammesso che la decisione di bloccare il Regno Unito lo scorso marzo è stata una “misura rozza” attuata perché “non siamo riusciti a pensare a niente di meglio“.

Woolhouse ha detto che l’isolamento è stata una “misura dettata dal panico” e un “errore monumentale su scala globale“, aggiungendo “Credo che il danno che il lockdown sta facendo alla nostra istruzione, all’accesso all’assistenza sanitaria e agli aspetti più ampi della nostra economia e società si rivelerà almeno altrettanto grande quanto quello causato dal COVID-19“.

Come abbiamo già evidenziato, un consorzio di analisti di dati in Sudafrica ha scoperto che le conseguenze economiche dell’isolamento del paese porteranno a 29 volte più morti del coronavirus stesso.

Gli esperti hanno anche avvertito che ci saranno 1,4 milioni di morti a livello globale per infezioni da TBC non curate a causa del lockdown.

Inoltre, uno studio pubblicato su The Lancet sottolinea che “il distanziamento fisico, la chiusura delle scuole, le limitazioni commerciali e l’isolamento dei Paesi” stanno peggiorando la malnutrizione infantile a livello mondiale.

Migliaia di medici e scienziati si oppongono alle misure di lockdown, avvertendo che causeranno più morti del coronavirus stesso.

 

Link: https://summit.news/2021/01/19/duke-harvard-and-johns-hopkins-experts-covid-lockdowns-will-cause-one-million-excess-deaths/

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli e Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

 

 

0 0 voti
Valuta l'articolo
41 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
25 Gennaio 2021 , 13:25 13:25

Ma non solo questo ha causato la farsa del coronavirus:
C’è un buco di quasi 16 miliardi nel bilancio Inps”. A raccontare quanto sta accadendo alle casse dell’istituto pensionistico è Gugliemo Loy, ex segretario confederale della Uil e attuale presidente del Civ (Consiglio di indirizzo e verifica) dell’Inps. Intervistato da Repubblica, l’ex sindacalista parla di un disavanzo da 20 miliardi, di questi “ben 15,7 sono un buco creato dalla Cig Covid, una misura straordinaria introdotta dal governo quando ha chiuso il Paese. E che però è stata anticipata da Inps attingendo ai suoi fondi”. Una notizia che non può che preoccupare: “Se non viene ripianato, quando si tornerà all’ordinario l’Inps rischia di non avere le risorse, che ricordo sono frutto di contributi di imprese e lavoratori, per erogare le prestazioni. O doverle ridurre”.
L’ho detto e lo ripeto: nei prossimi mesi ne vedremo delle belle!!
Siamo in un devastante circolo vizioso socio-economico e di degrado
ambientale e morale innescato dalla stupidità umana!

giovanni
giovanni
Reply to  VincenzoS1955
25 Gennaio 2021 , 13:35 13:35

Considerato che molti esperti non da palcoscenico hanno affermato che le misure del governo calpestavano i giovani per tutelare i vecchi, siano questi ultimi a pagare in termini economici le scelte dello stesso governo, e diciamolo pure, in prevalenza sostenuto dai loro voti.

GFRANZ BERT
GFRANZ BERT
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 13:49 13:49

Tutelare i vecchi a danno dei giovani? Mi sembra una sciocchezza. Questi non si sono posti nessun obiettivo, se non quello di seguire la corrente paranoica occidentale su tema. I giovani, da questa cosa ne escono massacrati, non perché si è voluto tutelare i vecchi, ma perché bloccando tutto, istruzione inclusa, si sono chiusi i già deboli spiragli di prospettive, dato che, precedentemente a questa situazione, la disoccupazione giovanile viaggiava ben oltre il 30%. Questo era e rimane il problema. La storia dei vecchi in contrapposizione dei giovani, è vecchia, quanto insensata, come il cucco. Mi sembra evidente che contrapponendo categorie sociali si riesca ad avere più mano libera nel continuare a fare porcate. Dimenticando che i vecchi hanno a cuore figli, nipoti , ecc.

Annibal61
Annibal61
Reply to  GFRANZ BERT
26 Gennaio 2021 , 5:12 5:12

Io invece conosco qualche vecchio (uomini e donne) a dare degli appestati ai giovani causa Covid. Saranno anche ignoranti e facilmente influenzabili dalla TV ma sono soprattutto loro a non rispettare i giovani.

GFRANZ BERT
GFRANZ BERT
Reply to  Annibal61
26 Gennaio 2021 , 12:06 12:06

Sarebbe troppo facile se mancasse il nutrito numero d’imbecilli, ignoranti, purtroppo in crescita.
Io conosco una coppia d’anziani, benestanti, credo ambedue laureati, che sono 10 mesi che non escono di casa. Non vogliono incontrare figli, nipoti, nessuno. Si fanno portare tutto a casa e lasciano fuori della porta per 24 ore la consegne, poi spruzzano disinfettante sulla cose arrivate. Questa non è la norma, sarebbero da
TSO, ma sono l’obiettivo che purtroppo hanno raggiunto con molta gente mentalmente debole.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 13:55 13:55

E perchè non devono pagare i ricchi che diventano sempre più ricchi?

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 13:55 13:55

E perchè non devono pagare i ricchi che diventano sempre più ricchi?

Roberto Rey
Roberto Rey
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 16:33 16:33

I vecchi con la loro pensione aiutano e in molti casi mantengono i figli che hanno perso il lavoro e le loro famiglie.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 19:25 19:25

Io dico che devono pagare gli esperti e non i vecchi..che non hanno colpa..se non avere votato balordi.. come tutti..peraltro..
Tranne me.. che non ho votato per non dovermene pentire..e ho fatto bene..

Roberto Rey
Roberto Rey
Reply to  uparishutrachoal
25 Gennaio 2021 , 16:36 16:36

Chi non vota lascia che siano gli altri a decidere. Poi non si lamenti se le decisioni degli altri non le piacciono.

ITALIA ENSEÑA
ITALIA ENSEÑA
Reply to  Roberto Rey
25 Gennaio 2021 , 16:46 16:46

Ok. Votare per qualcuno che non stia ai giochi. Quando appare lo voto.

Holodoc
Holodoc
Reply to  ITALIA ENSEÑA
25 Gennaio 2021 , 22:29 22:29

Io ho votato i 5S ma il mio voto è andato dritto dritto alla Cunial 😇

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  Holodoc
25 Gennaio 2021 , 19:50 19:50

Geniale!

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Reply to  Roberto Rey
25 Gennaio 2021 , 16:53 16:53

Il lamento sarà sempre inferiore a quello che si sarebbe prodotto se avessi votato..
La realtà ha la testa più dura delle nostre congetture..democratiche o meno

Annibal61
Annibal61
Reply to  Roberto Rey
25 Gennaio 2021 , 19:44 19:44

Manca l’ offerta. Serve un Dittatore che voglia fare qualcosa per il popolo ed in giro non ce n’è. Meglio stare a casa.

Violetta
Violetta
Reply to  Roberto Rey
26 Gennaio 2021 , 1:56 1:56

mah.

chi vota e chi non vota non decide comunque.

Faccio sempre notare che i politici non fanno altro che raccomandare a tutti di votare votare votare.

A loro interessa il voto per avere potere.

Una astensione di massa e continuata metterebbe in grossa crisi le istituzioni.

Continuare con la farsa del voto invece è quello che loro vogliono.

clausneghe
clausneghe
Reply to  giovanni
25 Gennaio 2021 , 19:57 19:57

Che siano gli “altri” a pagare mi va anche bene, ma se si azzardano a tagliarmi la pensioncina duramente guadagnata li mando a fuoco direttamente nei loro uffici..
Noi “anziani” ma ancora se serve abili al combattimento abbiamo poco da perdere e semmai vediamo chi avrà la peggio..

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Reply to  clausneghe
25 Gennaio 2021 , 19:57 19:57

Sto con te!

ferdy
ferdy
Reply to  VincenzoS1955
25 Gennaio 2021 , 15:59 15:59

Mi iscrivo subito anchio.

Annibal61
Annibal61
Reply to  clausneghe
25 Gennaio 2021 , 19:47 19:47

In Grecia sono state quasi dimezzate.

Mario Poillucci
Mario Poillucci
Reply to  clausneghe
26 Gennaio 2021 , 2:50 2:50

Buongiorno!!! Condivido pienamente!! Se Le occorre, necessita una valida mano non esiti a contattarmi!!! Le armi di cui sono in fiero possesso fremono e si annoiano!!! Pronte a tornare in azione!!! Quando vuole non ha che da chiamarmi e procediamo con ”fuochi di artificio”!! Non vedo l’ora!!!!! Di nuovo buona giornata!!!

Annibal61
Annibal61
Reply to  Mario Poillucci
26 Gennaio 2021 , 10:18 10:18

Uhm…

clausneghe
clausneghe
Reply to  Mario Poillucci
26 Gennaio 2021 , 10:55 10:55

Lei caro Mario è il “facinoroso” ideale, ma quando ci vuole ci vuole.
Terrò presente!

Mario Poillucci
Mario Poillucci
Reply to  clausneghe
26 Gennaio 2021 , 16:05 16:05

La ringrazio!! Faccia sempre affidamento su di me!!!

Simsim
Simsim
Reply to  VincenzoS1955
25 Gennaio 2021 , 16:28 16:28

La crisi inps è una crisi artificiale a questo livello. Gli scostamenti di bilancio coprivano anche la Cig, segno che questi soldi non sono stati trasferiti all’inps. Non si devono minimamente azzardare ad usare questa come scusa per nessuna ragione.

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  VincenzoS1955
25 Gennaio 2021 , 19:25 19:25

Finalmente uscira’ la verita’.
O almeno qualcosa che le assomigli.
Comunque l’inps questo mese ha abbassato e pensioni. Ricordiamo che sempre l’inps quando ha inglobato l’inpdap ha accettato che lo stato non pagasse i contributi dei dipendenti pubblici,facendo un buco colossale ai danni dei dipendenti pubblici in primis e lo stato abbia fatto nel contempo, un falso in bilancio di cui non puo’andarrne fiero.
Quel buco non e’ mai stato sistemato per cui ora che non piangano all’inps.Se la sono voluta prima e anche adesso e sia prima che dopo si sa non faranno nulla.
Nemmeno la vendita dei 18mila stabili che marciscono, comprati coi soldi dei lavoratori.
Ma tanto Tridico si e’triplicato lo stipendio che pagano i lavoratori.

danone
danone
25 Gennaio 2021 , 13:43 13:43

“I risultati si aggiungono alle numerose ricerche già esistenti che suggeriscono che “la cura è peggiore del male”.”

Il male non esiste, la cura è il male.

Annibal61
Annibal61
Reply to  danone
25 Gennaio 2021 , 19:47 19:47

La cura è il piano.

Annibal61
Annibal61
25 Gennaio 2021 , 19:52 19:52

Siamo un popolo senza nemmeno uno straccio di opposizione in parlamento (gli unici due a mio avviso Cunial e Siri). Siamo un popolo che ha votato 3 volte partiti nuovi in questi ultimi 30 anni per il cambiamento con percentuali del 30% (Forza Italia, Lega, 5S). Guarda a cosa è successo in America dove hanno una costituzione moderna da superpotenza indipendente, popolo armato, diritto di parola…nonostante questo sono convintissimo che se ci fosse una guida il popolo reagirebbe più di quanto pensi. Ce ne sono milioni pronti a fare qualcosa.

Violetto
Violetto
26 Gennaio 2021 , 6:51 6:51

Riflessione:

Se lo scopo fosse una riduzione della popolazione, il virus sarebbe stato davvero mortale e avrebbe colpito senza pietà le aree povere del pianeta.

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  Violetto
26 Gennaio 2021 , 8:38 8:38

Si dice che un virus mortale non si propaga, perché uccide il portatore.
L’ “arma biologica letale”, se proprio si vuole essere complottisti, potrebbe essere il vaccino mRNA. Si ascolti a proposito le previsioni della prof. Cahill nel seguente video in inglese (36° seduta del Corona-Ausschuss):
https://youtu.be/vca1uVerXGQ
(a partire dal minuto 35:35, in inglese)
La prof.Cahill dice che non si tratta di un vaccino, ma di un trattamento genetico e che dopo la vaccinazione l’individuo è geneticamente modificato. Spesso si sente dire che l’mRNA che entra nella cellula NON interferisce con il DNA, il quale si trova all’interno del nucleo. Ci sono però studiosi che affermano che questa concezione NON tiene conto dell’epigenetica e di meccanismi di feed-back con il nucleo (prof. Christian Schubert dell’Università di Innsbruck, professore di psicoimmunologia).

Violetto
Violetto
Reply to  Pfefferminz
26 Gennaio 2021 , 8:46 8:46

mah. La peste si propagava eccome e morivano a milioni.

Pfefferminz
Pfefferminz
Reply to  Violetto
26 Gennaio 2021 , 4:25 4:25

“Yersinia pestis” (da Wikipedia) è un batterio, non un virus.
Un virus ha bisogno di riprodursi nelle cellule umane, ma se ammazza l’ospite…finisce lì.
Comunque, armi biologiche ce ne sono a iosa, se proprio volessero… Negli anni ’70 le hanno anche sperimentate sulla popolazione inerme di grandi città USA. Poi hanno vietato la sperimentazione e da allora gli istituti si occupano di “difesa” da attacchi con armi biologiche, fanno però le stesse cose di prima.

Violetto
Violetto
Reply to  Pfefferminz
26 Gennaio 2021 , 9:34 9:34

Si, hai ragione, la peste è un batterio e questa è una differenza determinante proprio perchè il virus ha bisogno dell’ospite per replicarsi, il batterio no.

In ogni caso se si volesse sterminare la popolazione si spargerebbe un batterio tipo peste o una qualunque altra cosa.

In effetti anche il vaccino puo essere un veicolo ma non mi pare questo il caso.

Tati
Tati
Reply to  Violetto
26 Gennaio 2021 , 11:31 11:31

Comunque, questa era una prova. Vedrai che il prossimo virus sarà più contagiante e letale. Mi sembra che Bill l’abbia già detto.

Bertozzi
Bertozzi
Reply to  Tati
26 Gennaio 2021 , 13:08 13:08

Si, hanno comunque fatto dei progressi rispetto all’H1N1, aiutati anche da politica e media, con la Capua e la Viola veline della trasmissione, con l’H3 o sars cov3 ci schianteranno finalmente!

Astrolabio
Astrolabio
Reply to  Pfefferminz
26 Gennaio 2021 , 19:34 19:34

Diciamo che non capiscono nulla del dna.Si fa prima.
Resta il fatto che abbiano trovato persone facilmente che non solo non capiscono, ma che gli fanno da cavia.
Poi vediamo fra qualche mese che cosa succede quando cominceranno le morti.Per non morire di covid (di cui non c’e’certezza) si fanno modificare il dna in cui la certezza di danni esiste e di cui nessuno poi e’responsabile.
Insomma [email protected]@i tuoi se ti vaccini e ti rovini il resto della vita ovvero il dna (che, come per il sangue, ancora non conoscono nulla, ci sono elementi che non comprendono, ma giocano al piccolo chimico).

Lorenzo
Lorenzo
26 Gennaio 2021 , 8:22 8:22

Per paura del covid si faranno più morti con il lockdown che creerà cosi tanta povertà e fame che i sopravvissuti moriranno di covid, che creera panico e porterà ad un più stretto lockdown che porterà alle file per il pane come nel dopoguerra che farà morire di covid anche le persone sane ma denutrite che porterà ad un più stretto lockdown che…..

Primadellesabbie
Primadellesabbie
26 Gennaio 2021 , 13:35 13:35

Nell’articolo si tratta dei possibili decessi conseguenti all’imposizione delle misure restrittive e, per adesso, non é ancora apparso nulla di serio su quello che si può solo sospettare sia avvenuto nel trattamento degli affetti da influenza covid ad uno stadio avanzato.

Qui un articolo da dagospia, il secondo e ultimo per ora, che comunica di un’indagine in corso (quindi niente di accertato) che potrebbe aprire una finestra assolutamente non rassicurante:

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/chi-era-davvero-dottor-mosca-primario-pronto-soccorso-259170.htm

(Noto ora che l’utente Pegaso ha messo nel forum un comunicato Ansa sull’argomento).

Maurizio
Maurizio
26 Gennaio 2021 , 14:46 14:46

ma va, il lockdown fa danni? Non solo all’economia, ma alla salute? Non ci eravamo arrivati.

Altrimenti perché la politica si parerebbe il cxlo con comitati di pseudo scienziati?

GFRANZ BERT
GFRANZ BERT
26 Gennaio 2021 , 16:29 16:29

Ho l’impressione che costoro non siano stati informati che che una pletora di zanzarologi, serpentologi, spaghettologi, immunodeficientologi, coglionciologi, coadiuvati da grandi virologi e immunologi, hanno già dichiarato che il prossimo virus sarà trasmissibile anche con lo sguardo. Stanno già approntando delle mascherine complete di visiera nera, che dovranno essere indossate in modo che la visiera sia inclinata di almeno 60°, verso il basso, tanto da poter vedere solo dove si mettono i piedi ma sufficiente a non incrociare sguardi altrui, altamente contagiosi.