Home / Attualità / Auguri da Greekcrisis – Appello annuale
Original File Name: 2017122035.jpg

Auguri da Greekcrisis – Appello annuale

DI  PANAGIOTIS GRIGORIOU

greekcrisis.fr

 

 

Ora che l’inverno greco si è ben avviato, “Greekcrisis” offre i suoi migliori auguri per Natale e per il 2018. Il nostro viaggio, condiviso di anno in anno, ci ha insegnato a capire meglio ciò che la Grecia è nelle sue realtà contemporanee, e non solo, ma è oggi in una nuova contemporaneità che è ci coinvolge e che non è non solo uno spazio narrativo.
Mi rivolgo ai lettori, lettori e amici di questo blog, e nel ringraziarli per il loro sostegno, auguro loro tutto il coraggio necessario, la salute e la Phronesis [Ndt: la saggezza] di cui abbiamo, e avremo tutti bisogno, di fronte alla hybris e di fronte all’arroganza.

Come disse il poeta Yórgos Séféris in un altro momento storico, durante il suo discorso di ringraziamento alla Nobel Academy di Stoccolma nel novembre del 1963:

“Appartengo a un piccolo paese. È un promontorio roccioso nel Mediterraneo, che dispone solo del lavoro della sua gente, del mare e della luce del sole. È un paese piccolo, ma la sua tradizione è immensa. Ciò che lo caratterizza è che questa tradizione ci è stata trasmessa da allora senza interruzioni… In questo mondo sempre più piccolo, ognuno di noi ha bisogno di tutti gli altri. Dobbiamo cercare l’uomo dovunque sia. ”

Sì, trovare l’uomo … già, se possibile, nel 2018!

Buon Natale a tutti voi

APPELLO STRAORDINARIO DI SOSTEGNO – BLOG “GREEK CRISIS” 2017

 

Animali senza padrone. Tessaglia, dicembre 2017

Il blog, “Greek Crisis” entra nel settimo anno … della sua storia. Prende sempre nota di ciò che accade intorno a lui, mentre persegue la sua strada con le sue idee – pur nelle difficoltà materiali di tutti i giorni con tutta la loro … tossicità –  con i suoi poeti, i suoi animali come sempre senza padrone, una storia di oltre 600 testi.

Il blog (privo di qualsiasi sostegno e appoggio istituzionale) funziona, come noto, grazie alle donazioni, [che sono] il vostro contributo per coprire i suoi costi, cioè i bisogni primari del suo autore principale, perché il blog senza lettori, semplicemente non esisterebbe.

La campagna di sostegno finanziario straordinario, che lanciamo oggi, sta divenendo, a causa del peggiorare della realtà, una campagna stabile alla fine di ogni anno, e durerà un mese fino al 20 gennaio 2018. Si tratta di sollecitare il vostro intervento di sostegno per raggiungere i 3.000 € e più, se possibile, importi strettamente necessari al funzionamento minimo del sito “Greekcrisis”.

Per fare la donazione, collegarsi alla pagina “Donazione” e inviare la cifra tramite il pulsante ‘Paypal’ o direttamente (se preferite) sul conto corrente bancario indicato.

Un grande grazie per la vostra fedeltà e il vostro sostegno e per i vostri messaggi, commenti e recensioni. Dobbiamo resistere … anche quest’anno

 

Panagiotis Grigoriou

Fonte: www.greekcrisis.fr/

Link: http://www.greekcrisis.fr/2017/12/campagne-exceptionnelle-de-soutien.html#deb

22.12.2017

 

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di FRANZ CVM

Pubblicato da Franz-CVM

Parabancario, sindacalista di base, osservatore critico dei fenomeni socio-economici, con ambizioni di analisi sistemica. Traduttore della crisi greca per missione sociale perchè al tempo della "dittatura della narrazione" l'informazione è tutto. In cerca del tempo per diventare ciò che sono. @ferre_franz - https://cosivailmondo.wordpress.com

Un commento

  1. Se un giorno noi tutti avremo fatto la nostra piccola parte per consentire al popolo greco di recuperare almeno la sua dignità, forse potremo dire che un po’ di Europa esiste veramente, e che non si tratta solamente di un mito.