Al-Baghdadi forse ucciso (da un attacco aereo russo)

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

 

FONTE: RT.COM

Il ministro della Difesa russo sta verificando se al-Baghdadi sia stato ucciso in un attacco aereo in Siria.

Il 28 maggio, un velivolo russo Su-34 ed un caccia multiruolo Su-35 hanno effettuato attacchi aerei nei pressi della roccaforte ISIS di Raqqa, nel nord della Siria, ha dichiarato il ministro. Gli attacchi avevano come obiettivo una riunione degli alti ranghi dell’IS, incluso al-Baghdadi.

L’incontro era stato organizzato per pianificare “l’uscita dei militanti da Raqqa attraverso il cosiddetto ‘corridoio meridionale'”.

Il ministro della difesa russo riferisce che alcuni leader ISIS in #SYRIA sono stati fatti fuori dalle Forze Aerospaziali https://t.co/JHxrvGPRLm
– Минобороны России (@mod_russia) 16 giugno 2017

“Secondo varie fonti, anche Ibrahim Abu Bakr al-Baghdadi, leader dell’ISIS, era presente alla riunione, ed è stato ucciso nell’attacco aereo”, ha dichiarato il ministro.

Vittime sono stati anche Abu al-Haji al-Masri, emiro di Raqqa, Emir Ibrahim al-Naef al-Hajj, “che controllava il distretto da Raqqa fino all’insediamento di es-Sohne”, e Suleiman al-Sawah, capo della sicurezza dell’ISI.

Mosca ha dato ai partner americani informazioni su luogo ed ora dell’attacco.

Il ministro degli esteri Sergey Lavrov ha detto di non poter confermare pienamente la morte del leader IS.

“Non ne siamo sicuri al 100%”, ha detto in una conferenza stampa venerdì.

Neanche la coalizione anti-ISIS, guidata dagli Stati Uniti, ha potuto farlo.

“Al momento, non possiamo confermare”, ha dichiarato in un comunicato il colonnello Ryan Dillon, portavoce della Combined Joint Task Force – Operation Inherent Resolve (CJTFOIR).

Il Pentagono ha anche detto che non ha “alcuna informazione che corrobori tali notizie”, come riportato dal capitano Jeff Davis, portavoce della Marina, ripreso da Reuters.

Né il Pentagono né i militari iracheni o siriani hanno confermato.

L’ultima notizia, dei primi di giugno, diceva che il famigerato leader IS fosse stato ucciso in un attacco aereo a Raqqa. Tuttavia, nessuna conferma ufficiale.

Nato Ibrahim Awad Ibrahim al-Badri, al-Baghdadi ha fatto la sua prima apparizione pubblica nell’estate del 2014, quando IS ha iniziato a prendere territori in Iraq prima e Siria poi.

Il gruppo terroristico ha ripetutamente rilasciato messaggi, presumibilmente inviati da lui, che chiedono la creazione di un califfato mondiale.

Il Dipartimento di Stato americano lo ha catalogato come un Terrorista Globale Specialmente Attenzionato (SDGT).

Fonte: www.rt.com

Link: https://www.rt.com/news/392520-isis-leader-killed-airstrike/

16.06.2017

Traduzione per www.comedonchisciotte.org  a cura di HMG

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
11 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
11
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x