Voci di accordi USA – Italia per l’accoglienza di immigrati latinos

L'iniziativa prevede che l'Italia accolga parte dei migranti trattati negli uffici statunitensi per l'immigrazione

DONA A COMEDONCHISCIOTTE.ORG PER SOSTENERE UN'INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE:
PAYPAL: Clicca qui

STRIPE: Clicca qui

Uno Stato suddito si distingue anche dal modo di accettare accordi assolutamente privi di ragion d’essere e, soprattutto, privi di reale interesse per il popolo che di quello Stato fa parte. Questa ennesima notizia dagli USA ci dimostra il fatto che è ormai diventato vitale, per la sopravvivenza della nostra Nazione, ridiscutere i rapporti con gli Stati uniti d’America. 

 

Da cbsnews.com,  31 maggio 2024

 

L’amministrazione Biden sta pianificando di indirizzare alcuni migranti dell’America Latina verso il reinsediamento in Grecia e in Italia come parte di un altro sforzo per scoraggiare le persone della regione dal viaggiare verso il confine tra Stati Uniti e Messico, hanno dichiarato alla CBS News due persone che hanno familiarità con i piani del governo.

L’iniziativa prevede che la Grecia e l’Italia accolgano i migranti trattati negli uffici per l’immigrazione che l’amministrazione Biden ha istituito l’anno scorso in quattro Paesi dell’America Latina per controllare i migranti che sperano di raggiungere gli Stati Uniti, hanno detto le fonti, che hanno chiesto l’anonimato per discutere degli accordi che devono ancora essere annunciati.

I centri, ufficialmente noti come Uffici di Mobilità Sicura, permettono ad alcuni migranti in Colombia, Costa Rica, Ecuador e Guatemala di richiedere di venire negli Stati Uniti o in altri Paesi in modo legale. In base ai nuovi accordi, la Grecia e l’Italia si uniranno al Canada e alla Spagna per reinsediare alcuni dei migranti trattati negli uffici. Una delle fonti ha detto che l’Italia e la Grecia probabilmente accetteranno un numero relativamente piccolo di migranti, circa 500 o meno ciascuno.

Gli uffici sono una componente di una più ampia strategia dell’amministrazione Biden per ridurre gli attraversamenti illegali al confine con gli Stati Uniti, offrendo agli aspiranti migranti opportunità di immigrazione legale. Nell’ultimo anno, l’amministrazione ha affiancato a questi programmi misure di applicazione più severe, tra cui una norma che presume che i migranti non siano ammissibili all’asilo negli Stati Uniti se non hanno cercato protezione in un Paese terzo.

Gli attraversamenti illegali al confine tra Stati Uniti e Messico sono diminuiti di oltre il 50% a maggio rispetto al picco record registrato a dicembre – una tendenza che i funzionari dell’amministrazione hanno attribuito alle loro politiche e agli sforzi dei funzionari messicani per impedire ai migranti di viaggiare verso nord. Per arginare un potenziale picco migratorio, il Presidente Biden si sta preparando a emanare un’azione esecutiva già la prossima settimana che impedirebbe la maggior parte delle richieste di asilo quando gli attraversamenti illegali aumentano, come hanno riferito alla CBS News fonti che hanno familiarità con le deliberazioni interne.

Un portavoce del Dipartimento di Stato ha dichiarato che gli Uffici per la mobilità sicura hanno “permesso di sestuplicare il numero di rifugiati reinsediati dall’emisfero occidentale”.

Dato il successo del programma”, ha aggiunto il portavoce, “stiamo discutendo diplomaticamente con altri Paesi sulla possibilità di aderire a questa iniziativa per espandere i percorsi legali per il reinsediamento, ma al momento non abbiamo ulteriori informazioni da condividere”.

Il 20 maggio i funzionari statunitensi hanno incontrato i diplomatici di Canada, Italia, Spagna e dei Paesi che ospitano gli Uffici per la mobilità sicura per discutere dell’iniziativa, secondo i documenti interni del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale. In un’intervista rilasciata alla CBS News la scorsa settimana, il Segretario per la Sicurezza Nazionale Alejandro Mayorkas è sembrato fare riferimento all’accordo con la Grecia.

Lavoriamo con il Canada, la Spagna e, recentemente, con la Grecia, per costruire percorsi legali che permettano alle persone di arrivare nei loro Paesi, fuori dalle mani dei contrabbandieri che cercano solo di sfruttare queste persone a scopo di lucro”, ha detto Mayorkas.

I rappresentanti dei governi italiano e greco non hanno risposto alle richieste di commento.

Dopo la pubblicazione di questo articolo, fonti governative italiane hanno dichiarato all’Ansa, una delle principali agenzie di stampa italiane, che Roma stava studiando un accordo sull’immigrazione con gli Stati Uniti, ma lo hanno descritto come uno scambio di rifugiati. Le fonti hanno detto che riguarderebbe solo “20 rifugiati venezuelani di origine italiana”.

È allo studio l’ipotesi di un accordo di reciprocità, in base al quale gli Stati Uniti ospiterebbero i rifugiati che si trovano in Libia e desiderano andare in Europa, mentre alcuni Stati europei del Mediterraneo ospiterebbero qualche decina di rifugiati sudamericani”,

hanno detto le fonti italiane.

Il ministro greco per l’Immigrazione, nel frattempo, ha dichiarato: “Non c’è né un accordo né una richiesta da parte degli Stati Uniti di reinsediare immigrati legali in Grecia”.

I piani per dirottare alcuni migranti latinoamericani verso la Grecia e l’Italia evidenziano la crescente tendenza degli Stati Uniti e di altri Paesi occidentali a gestire l’intensificarsi delle crisi migratorie nel mondo attraverso accordi internazionali.

Così come gli Stati Uniti hanno affrontato livelli di migrazione senza precedenti verso il loro confine meridionale, anche l’Italia e la Grecia hanno lottato con l’arrivo di un gran numero di migranti in fuga dalle guerre e dalla povertà in Nord Africa e Medio Oriente nell’ultimo decennio. Le crisi migratorie affrontate da entrambi i Paesi europei hanno sconvolto le loro politiche e sottolineato la natura spesso mortale dei viaggi nel Mar Mediterraneo.

Tuttavia, Grecia e Italia sono, in molti casi, Paesi di transito per i migranti che sperano di stabilirsi altrove in Europa.

Annunciati per la prima volta nel maggio del 2023, gli Uffici per la mobilità sicura sono centri regionali con mattoni e magazzini che permettono agli Stati Uniti di determinare se i migranti hanno i requisiti per entrare legalmente negli Stati Uniti, tra cui il tradizionale reinsediamento dei rifugiati, i programmi di visti per le famiglie, i visti di lavoro o un beneficio per l’immigrazione noto come libertà condizionata per motivi umanitari. I migranti sono stati esaminati per il reinsediamento anche in Canada e in Spagna.

Gli Stati Uniti hanno reinsediato circa 10.000 migranti che sono stati trattati negli Uffici di Mobilità Sicura attraverso il Programma di Ammissione dei Rifugiati, che richiede ai beneficiari di dimostrare che stanno fuggendo dalla persecuzione a causa delle loro opinioni politiche, della religione o di altri fattori, secondo i dati interni del governo ottenuti da CBS News.

Chi può essere trattato presso gli Uffici di mobilità sicura dipende dal Paese ospitante. L’ufficio in Colombia accetta le domande dei migranti cubani, haitiani e venezuelani. L’ufficio in Costa Rica tratta solo nicaraguensi e venezuelani. In Ecuador, il centro statunitense accetta casi presentati da cubani, haitiani, nicaraguensi, venezuelani e colombiani. L’ufficio in Guatemala tratta solo guatemaltechi.

Nota dell’editore: questa storia è stata aggiornata per includere le notizie riportate dai media italiani e i commenti del ministro greco dell’immigrazione.

 

https://www.cbsnews.com/colorado/news/immigration-migrants-greece-italy-biden/?intcid=CNM-00-10abd1h

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix