Home / ComeDonChisciotte / TRAVAGLIATI SEMPRE UGUALI (ULTIMA ORA 1)

TRAVAGLIATI SEMPRE UGUALI (ULTIMA ORA 1)

DI PAOLO BARNARD
paolobarnard.info

(Ogni
tanto pubblicherò qui un Ultima ora, contenente un fatto che
mi va di scrivere. Non lo faccio per altri, solo per me, come ho già spiegato.
Il mio sito rimane inutile. Nulla cambia.)

Travagliati sempre uguali.

Sono tutti fatti con lo stampino i ‘travagliati’.
E’ la 50esima volta che uno di sti parrocchiani belle anime del carrozzone
Travaglio mi contatta per farmi parlare in pubblico… e io gli rispondo“Come fa uno
che vive in quel mondo ad apprezzare quello che scrivo io? Mistero
”. E
tutte le volte, ma dico tutte!, questi poi se la fanno in mano e ci ripensano.

Quindi mi scrivono cose come “Stiamo
pensando di fare una cosa più consona anche per te…
” e di seguito il fatto
che non mi faranno più incontrare i loro eroi al dibattito che era previsto, ma
mi spostano in un Bantustan creato apposta per me con un altro relatore
qualsiasi. Grandi!

Questa volta era un pezzo grosso che mi aveva
invitato, un travagliato D.O.P., cioè “blogger
giornalista de Il Fatto Quotidiano. Sono stato tra i promotori del movimento
del Popolo Viola e scrivo anche su letteraviola.it il giornale online del popolo
viola
”. Woooow! E mi voleva far dibattere con Luigi De Magistris e la Loretta
Napoleoni! Woooow! Gli ho risposto di pensarci bene, che se veramente me li
faceva incontrare li pelavo vivi tutti e due, cioè il magistrato più zitto
d’Italia sulle porcherie della mafia in toga amica di Di Pietro, quello che non
parla più al magistrato Clementina Forleo che gli chiede cose imbarazzanti,
quello che difende la costituzione in Italia e la distrugge al Parlamento
Europeo… La Napoleoni, che dagli incarichi con i servizi segreti neo-nazisti israeliani
passa a parlarci di economia, seduta di fianco a Roman Goldman Prodi… Ma il
travagliato è deciso! No! Ti vogliamo, perché “Vorrei dirle grazie sin da ora, per il tempo che ha dedicato alle sue
inchieste e grazie perché il suo contributo non è stato vano. So di quanto può
aver pagato per il coraggio mostrato ma sappia che se oggi c’è questa forte
indignazione di piazza è stato anche per quelli come lei
”. Urka!

Passano 24 ore e…………. “Stiamo pensando di fare una cosa più consona anche per te…” e di
seguito il fatto che non mi faranno più incontrare i loro eroi al dibattito che
era previsto, ma mi spostano in un Bantustan creato apposta per me con un altro
relatore qualsiasi.

Ma, onestamente, non si fanno un po’ pena da soli?

Paolo Barnard
Fonte: www.paolobarnard.info
Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=237
22.10.211

Pubblicato da Davide

  • YL

    Caro Paolo,
    fa bene a tenersi alla larga dal prossimo (circolano troppi lupi travestiti da agnelli), da testate varie, da politicanti pseudo-alternativi.

    Lei scrive cose che per la stragrande maggioranza degli italiani sono rivelazioni, perchè svela scenari che i più non immaginano possano esistere e che invece son lì e sono alle origini di tutti i moderni disagi e della società malata che ci tocca subire.

    La Rete legge e apprezza quanto scrive forse proprio perchè da tempo arroccato altrove, lontano dai tanti teatrini che si consumano quotidianamente nei media e non.
    L’autorevolezza non si conquista in un giorno ma basta poco oggi per perderla.
    Pensi a qualche scafato scribacchino (faccio un esempio) che abilmente, grazie ad un invito incautamente accettato, può associare il suo nome a movimenti o personaggi per mantarli di “legittimità” e serietà.

    Vada avanti per la sua strada ed occhio ai “compagni di viaggio”.

  • cloroalclero

    caro barnard,
    ” mi voleva far dibattere con Luigi De Magistris e la Loretta Napoleoni! Woooow! Gli ho risposto di pensarci bene, che se veramente me li faceva incontrare li pelavo vivi tutti e due”
    perchè fare cosi l’arrogante? Perchè non dirgli “ti ringrazio, sarebbe carino…certo vorrei avere un ottimale margine di schiettezza…cioè dovresti garantirmi che se fanno brutta figura non vengo additato come causa…” invece hai voluto fare l’arrogante e non farti prendere…

    Poi: anche la televisione bantustan che la vedono 10 vecchietti è meglio che niente…che te frega? una volta vai li, un’altra volta vai a dibattere con qualcuno moderato e intanto si alza il venticello della curiosità e delle chiacchiere…perchè fare lo snob?

  • mikaela

    “la televisione bantustan che la vedono 10 vecchietti è meglio che niente.”

    Cara Cloro, io non ti ho mai visto firmare un commento sotto le considerazioni di Barnard perlomeno da quando parla di economia -forse perche’ insegni altro e la materia ti e’ difficile ( ma ci sto’ capendo io figuriamoci tu ) pero’ il tuo contributo come Prof. sarebbe molto piu’ importante della TV bantustana, (ai vecchietti ci pensiamo noi che andiamo al Bar)dovete pensare ad istruire i giovani,fatti vedere piu’ spesso lo vedranno anche i tuoi alunni che sono il nostro futuro. Ciao

  • iltedioso

    Volevo chiederle una cosa Barnard,se potra’ rispondermi in maniera piu’ o meno diretta,ma il popolo viola e’ vero che e’ finanziato da quel bravo ragazzo di Soros?

  • Mandeville851

    Caro Paolo, so quanto detesti il culto della personalità e i trionfalismi idioti. Permettimi però di ringraziarti di cuore, perché grazie ai tuoi libri e alle tue inchieste sono riuscito finalmente a lacerare il velo che mi impediva di vedere la vera natura di questi straccioni, quelli che tu giustamente chiami paladini dell’anti-sistema, il loro moralismo, la loro ipocrisia, la loro vacuità. Ho cominciato ad analizzare la realtà con occhi completamente diversi, senza preconcetti, senza schemi precostituiti, senza badare troppo ai richiami del branco e della foresta. Ho capito molte cose, su Travaglio (genuflesso nell’intervistare Barbara Spinelli, lui ritenuto Torquemada inflessibile) e compagni, per non parlare poi degli alfieri mai troppo incensati dell’Euro, i vari Ciampi Prodi Padoa Schioppa. Ancora oggi non mi capacito e mi chiedo come ho fatto per anni a vivere in una “parrocchia” sedicente di sinistra che in realtà era uno squallido troiaio. Cordialmente. Filippo Barbera.

  • DILEO

    PaoloB ci informa dei travagli che ha con i travagliati.

    Lui è uno di quelli che “ ha voci potenti adatte per i vaffanculo ”, come cantava e canta De Andrè nella “Domenica delle Salme”.

    Questo vaffanculo che lui potrebbe dare è diverso da quello dei grillini e potrebbe darlo proprio ai travagliati.


    Mi spiego.

    Lui ha scritto “precisamente voi” https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=8200 e dieci giorni dopo dà il suo addio, cosa che nessuno critica.

    Questo precisamente voi si può riassumere: Travaglio & C vede il lato chiaro del sistema giudiziario e non vede il lato oscuro. Vede il lato chiaro e non vede il lato scuro per convenienze di partito…. Se la prende con parecchi e con chi non capisce.


    Alcuni nodi vengono al pettine, vedi il complotto Forleo (e guarda un po’ l’autore è uno che sghignazzava di fianco a Travaglio) e come può evolvere dipende anche da… https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=39659


    C’è chi poi dice MAGISTRATI ALZATEVI. STAVOLTA GLI IMPUTATI SIETE VOI http://blogghete.altervista.org/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=874:gianluca-freda&catid=40:varie&Itemid=44#comments

    Considerata la proprietà di un frattale (l’infinitamente piccolo replicabile nell’infinitamente grande e viceversa) PaoloB potrebbe dare voce a chi ha i vaffanculo (e controparti uguali) ma non la voce.

    Avrebbe strumenti, da questo frattale, e con la sua voce potente potrebbe spiegare meglio (visto pure che proprio questa incomprensione altrui ha portato al suo addio) perché certi magistrati per fare politica devono farsi eleggere.


    Se solo capisse che non tutti quelli che portano i doni sono greci, ma che vi sono anche i doni dei troiani. Che il suo demonio può essere il demonio di altri, tanti altri, ma senza voce.
  • Sokratico

    Barnard che odia il culto della personalità? Ma via…proprio lui ha costruito un suo proprio culto alla propria arroganza, di cui è profeta e ministro!

    Faceva anche delle belle inchieste, quando ancora faceva inchieste. Tutte le sbrodolate sul debito sono raccontini che fanno passare ipotesi e opinioni come certezze.
    Per giunta, spesso senza fonti, o con fonti assai di parte e discutibili.

    E comunque questa gente per cui “chi non è con me, è contro di me” mi irritano proprio nel profondo…è l’antitesi esatta dell’onesta intellettuale.

    Intento, tra l’altro, visto che in questo “articolo” le spara grosse su alcune persone, magari citare anche qualche fonte, no? Oppure facciamo come Attivissimo che dice: “trovate tutto in rete, cercate?”
    Bel giornalismo, complimenti.

  • pehuenco

    paolo barnard non ti curar di loro perchè non sanno ciò che dicono! ma non sanno nemmeno con chi hanno a che fare, fai bene anche a non partecipare a teatrini di tanti che ve ne sono ogni giorno in tutto il mondo, che non fanno altro che citare, che clado fà ad agosto e che freddo a dicembre, diciamo il succo del sapere è tutto qui. hai perfettamente centrato il problema non seguire le persone, ma costruisci un tuo forte senso critico, ragiona con la tua testa, ma noto che molti sono i detrattori be sai non credo ti preouccupi, gesu cristo è stato tradito, e il budda costantemente minacciato, figuraimoci il barnard, da persone poi che spesso l’inchiesta piu grossa che hanno fatto nella propria vita è in un villaggio turistico cinque stelle! delle tue inchieste e i tuoi libri scritti e redatti in tempi non sospetti si è avverato e si sta avverando inesorabilmente ogni giorno sempre di più, ora saluto e me ne vado al bar, troppo web fa male! scrivi presto.

  • pantos

    cercavo ancora di capire cosa diamine avesse fatto travaglio per meritarsi cotanto ribrezzo. o meglio, se ci fossero importanti rivelazioni, visto che ogni volta che ho tentato di capirlo sul sito di barnard, mi sono perso nel nulla.

    e invece ancora il nulla.
    lui è arrogante. tratta con tanta pietas israele…è egoista e presenzialista…ecc. ecc.
    ma io dico: machissenefrega!!
    finchè servirà ad informare le capre italiane della TV commerciale (ex santoro compreso), e non a costituire la valvola di sfogo dell’ira popolare come sostiene qualcuno, a me non me ne frega una cippa se travaglio è omosessuale, se tradisce sua moglie, se ingerisce l’ostia al contrario, se zoppica un po’ da un lato, se quando va in auto suona il clacson, e se spara alle vecchiette!
    a me danno fastidio i personalismi di chi s’appiglia a ste’ cassate.

    poi, anche su demagistris e la mafia dei giudici, aspetto ancora un riscontro oggettivo!
    cos’è che avrebbe fatto con la forleo e dove posso reperire queste info?
    comprese quelle sulla mafia degli amici di dipietro (che non è che me ne freghi qualcosa, ma visto che uno va a votare, di solito si sceglie il meno peggio).

    grazie

  • Mandeville851

    Si certo, Barnard è talmente avido di protagonismo da sparire dalla circolazione mentre il tuo caro Travaglio non vede l’ora di fare le scarpe a Padellaro e prendersi la poltrona direttoriale del Fatto. O di Beppe Grillo che invita l’inqualificabile Eugenio Benetazzo () per avallare la tesi che il debito, tipica ossessione grillina, va pagato sino all’ultimo centesimo.
    Oppure Saviano che recensisce Scarface tra una marchetta pro Israele e l’altra. Quanto agli economisti, chi sarebbe imparziale, dove risiederebbero i geni che “lavorano solo coi e sui fatti”? Travaglio non è assolutamente imparziale, leggiti l’intervista in ginocchio a Barbara Spinelli o la pompa funebre a Padoa Schioppa (che “con pochi altri grandi come Delors, Ciampi e Duisenberg, aveva inventato l’euro, cioè aveva salvato preventivamente l’Italia”). Inoltre è un personaggio ambiguo falso e contraddittorio, precisa sempre di non capire nulla di economia ma poi chissà perché concepisce ardite teorie incentrate sulla corruzione come unica fonte di ogni magagna.

  • mikaela

    Rileggendo quello che ha scritto Barnard ho notato che ha riportato fra virgolette (“)le richieste del travagliato,(cio’ significa termini esatti), mentre la sua risposta non e’ virgolettata quindi non credo assolutamente che i termini usati (che sicuramente avranno lo stesso significato) non sono quelli qui riportati.Quindi Barnard non e’ arrogante come hai affermato tu , non lo e’ mai stato ma sicuramente e’ molto incisivo.

  • mikaela

    http://www.google.com

    poi vai nella ricerca e scrivi

    clementina forle?

    funziona sia con le maiuscole che con le minuscole

    buona ricera e buona lettura io stasera vado al Bar ciao.
    Ps. leggi i link che ha messo GIA’ l’utente DILEO –

  • BarnardP

    No no, ho proprio detto che li pelavo vivi. Mi risulta che l’arma della parola per svergognare due falsari pericolosi non sia ancora né un crimine né arroganza. Lo è per le belle anime ipocrite, perché se avessi scritto “li pelo vivi” al penseiro di dibattere con Emilio Fede e Feltri allora nessuno avrebbe detto beo. B.

  • Levdtrotzkij

    La Napoleoni, che dagli incarichi con i servizi segreti neo-nazisti israeliani passa a parlarci di economia,

    Questo sì che m’interessa.

  • BarnardP

    Esatto Mandeville. B.

  • tania

    Ma finiscila , pettegolo vanesio che non sei altro . Inizia a portare le prove che dimostrano i tuoi pettegolezzi ( non eri tu quello che dava lezioni al mondo , sostenendo l’importanza delle prove ? ) . E smettila di offendere gratuitamente chiunque non ti riverisca ( non credo proprio che a cloroalclero sfiori minimamente il fatto che tu prenda di mira LorettaNapoleoni piuttosto che Feltri , DeMagistris piuttosto che Fede… Il discorso di cloroalclero è un altro , per chi riesce a leggere ) .

  • Andy86

    “No no, ho proprio detto che li pelavo vivi.”

    Stima.

  • tania

    Ma che tristezza che mi fate venire . Guarda che Paolo Barnad non può “pelare vivo” proprio nessuno . E’ per questo che non risponde alle domande di cloroalclero e si mette ad offendere . Però l’unico risultato che riesce ad ottenere ( questo si gli va riconosciuto ) è attorniarsi di soldatini acritici e adulanti , come un Travaglio o Beppe Grillo qualunque .

  • alecale

    con un nick name come il tuo , una sparata cosi avresti potuto risparmiarla .
    Ma all’ignoranza tutto è dovuto , purtroppo .

  • mikaela

    L’offensiva se tu cara Tania.Io di Barnard non sapevo niente.e prima di dargli tutto il mio appoggio gli ho fatto la radiografia,seguoi i suoi scritti e le sue fonti.

    I fatti gli danno ragione e siccome non riesci ad attaccarlo in nessuno modo(ne tu ne il tuo preferito Giulietto Chiesa che va sia in piazza che in televisone a fare le marchette) l’unica cosa che sai dire e’ che e’ presuntuoso e come se non bastasse accusi me di di essere una che si e’ fatta fare il lavaggio del cervello.Forse non sai che quello che dice Barnard lo sapevo gia’.(Dalle guerre, all’industria petrolifera o quella finanziari le ho viste e senti in prima persona)ma mi mancavano i retroscena e le analisi di Barnard per capire.

    Tu hai studiato su banchi io invece “c’ero dentro” da un bel po’ ma non capivo.- questa e’ l’unica cosa che posso dirti in mia difesa visto che hai detto che sono una decelebrata. Chi vede tante cose brutte soffre, ma ancora di piu’ soffre per l’ipocrisia degli altri. Scusa se non rispondo a m.privati ne qui e neanche su youtube ma io per scrivere 4 righe ci metto un ora.Sai Sono figlia della descolarizzazione.

  • mikaela

    Pensa quanto danno fa alla socita’ italian a favore del grande potere diffondendo sia agli alunni che ai suoi circa 2300 iscritti di Facebook che evangelizzeranno quello che lei dice.C’e’ proprio da piangere altro che ignorante, lei deve salvare la sua parrocchia.

  • metallaroforever

    Quando sarai un morto di fame…vedremo cosa avrai concluso con l’informazione libera e scomoda alla travaglio…

  • metallaroforever

    Barnard,fattelo dire… è stata un’occasione persa!

    Mi raccomando, se ti ricapita, la prossima volta non dire niente…vai al dibattito come se niente fosse…poi appena ti danno la parola, sarà quello il momento adatto per dargli una svegliata a queste anime perse…

  • tania

    Ma cosa stai dicendo Mikaela ? Io non t’ho mai dato della “decerebrata” , io non ce l’ho con te .. ( se ti sei sentita offesa indirettamente , con quel mio “soldatini acritici e adulanti” , mi dispiace , ma ovviamente ce l’ho più con Barnard che con i suoi adepti )
    E a me non interessa nulla di Giulietto Chiesa , zero ( anzi a volte mi ha dato l’idea di essere un opportunista ) . Gli unici “personaggi” per i quali devo ammettere di avere un debole ( che forse a volte non mi fa essere molto imparziale ) sono Carletto Marx e soprattutto Rosa Luxemburg .
    E non mi interessa nemmeno attaccare Paolo Barnard perchè ho dei pregiudizi su di lui . Ho difeso molte volte Paolo Barnard e sono contenta che ci siano divulgatori fuori dal pensiero unico neoliberista come Paolo Barnard ( anche se non sono sempre d’accordo con alcune sue analisi storiche ) : per intenderci , credo che sarebbe molto meglio se in TV , sui media generalisti , ci fossero molti più Paolo Barnard e molti meno Marco Travaglio . Detto questo lo considero comunque un palloncino gonfiato che insulta tutti gratutitamente per crearsi il suo personaggio fine a se stesso : l’anima bella per eccellenza . E inoltre , visto che da lezioni di giornalismo a tutti non richieste , gli consiglio di portare le “prove” sulla collaborazione di LorettaNapoleoni con i servizi neonazisti israeliani . Altrimenti fa solo pettegolezzo . ( PS ti anticipo , così eviti di essere scorretta un’altra volta : non alcun interesse particolare nemmeno a difendere LorettaNapoleoni , zero )

  • pantos

    mi spiace, ma dopo 1 ora di ricerca, non sono riuscito a trovare nulla di interessante in merito se non supposizioni infondate, presunti sms di insulti da travaglio a forleo, presunti criptici messaggi ed accuse della forleo sul blog di vulpio, e altre idiozie varie.

  • pantos

    molto fine.
    grazie.
    auguri anche a te.
    la vita riserva sempre delle sorprese.

  • mikaela

    Cara Tania a me non mi prendi per il naso, io leggo tutto.
    Comunque vedo anche con quanto candore ti rivolgi all’avvocato Stefano d’ Andrea che ha organizzato gli incontri di Chianciano.

    Dovrei anche poi capire come l’Islanda ( è che sono ignorante in economia ) sia riuscita a ristrutturare il suo debito .

    e lui ti risponse

    Sull’islanda sono poco informato. Ma il caso era diverso da quelo di Grecia ne Argentina e a rigore dal nostro. Quindi non credo ci siamì molto da apprendere se non per il sistema che hanno utilizzato per una partecipazione di massa (ma sono in tutto 3000000) per partecipare alle decisioni.

    https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&thold=-1&mode=flat&order=0&sid=9175#93391

    io che ho fatto a malapena la III media avrei saputo darti una risposta piu’ completa ed esaurinet e no perche’ capisco d’ economia ma perche’ sto seguendo la stessa scuola che sta’ seguento Barnarda che l’unica cosa che ha di gonfio sono i C________i per colpa di tutti gli ipocriti che ci circondano.ciao

    Ps.anziche’ dileggiare Barnard avresti potuto postare questo tuo commento sotto le spiegazioni alla Nonna, qualcuno ti avrebbe spiegato i meccanismi senza andare a Chianciano.(ammenoche’ non ti sponsorizza il Manifesto). Io dovrei andare a bere un po’ d’acqua buona mica tu.

  • metallaroforever

    se ti ho offeso mi dispiace,ma sai… siccome i nostri diritti fondamentali è dal 94 che l’OMC ha stabilito che ci verranno tolti con la privatizzazione selvaggia(accordi Gatt)…capisci che non è un’offesa…è un dato di fatto…

  • pantos

    no figurati.
    ognuno si esprime come può.
    addio.

  • Cornelia

    Anche a me interessa della Napoleoni.
    Paolo, che fai, lanci il sasso e nascondi la mano? Non pensi che dovremmo essere informati su un’economista che parla molto attraverso la Rete? Ti tieni tutto per te?
    Se temi querele, esiste anche il modo di diffondere notizie in forma anonima. Certo, poi non ti becchi il merito, ma neanche le querele. Per amor di verità…

  • tania

    Mammamia , ma tu Mikaela sei veramente terribile … c’è da aver paura . Non sono sicura che a Paolo Barnard faccia bene avere un ufficio stampa come te , ma sicuramente se fossi in lui sarei lusingata della tua costanza . Comunque anche questa volta non riesco a capire dove vuoi arrivare ( cosa vuol dire “Io dovrei andare a bere un po’ d’acqua buona mica tu” ? ): ma se ti fa piacere ribadisco che sono ignorante ( anzi spero che non capiti mai un giorno in cui dimentichi questa certezza ) e non capisco nemmeno cos’hai contro l’incontro di Chianciano , dato che pone , tra le altre cose , anche gli stessi temi che pone Barnard .

  • BarnardP

    Un click del mouse e leggete la sua bio. B.

  • mikaela

    Grazie -Lo dicono anche mia nuora e mia figlia che sono terribile –

    1)io non ho niente contro l’incontro di Chianciano Terme anzi a una signora su facebook ho spiegato anche che sicuramente sarebbe stato un incontro interessante,visto che non sapeva niente di niente.Ho parlato positivamente dell’avvocato Stefano D’andrea e gli ho anche detto che ha uno studio ad Avezzano e una pagina Web monto interessante.(naturalmente i lati negativi che ho riscontrato in lui in passato fra i suoi commenti li ho tenuti per me per non smontare la signora)

    2)io devo andare a Chianciano terme ma a bera l’acqua, visto che tutto quello che voglio sapere sull’Euro e dei suoi problemi da prima della sua creazioni li ho trovati tutti in rete grazie a Barnard da un bel po’. Cosa che avresti potuto fare tranquillamente anche tu, quindi se ci sei andata hai i tuoi bei motivi – allargare il cerchio delle amicizie fa sempre bene

    3)Leggendo attentamente anche i suoi commenti avresti dovuto dedurre che quello che faccio io e’ l’ultimo dei pensieri pe potrebbe sfiorare Barnard impegnato come e’ con i suoi studi e le sue ricerche.

    4)Se a te sembro un ufficio stampa e’ perche’ tu come hai dimostrato attraverso quello che scrivi,non riesci a vedere oltre i tuoi interessi.

  • fabKL

    La foto con il cartello e’ molto indicativa.
    Persone il cui motto e’ “ADESSO BASTA” sono persone che non hanno alcuna proposta ed incapaci minimamente di creare una soluzione alternativa per la quale valga la pena di scendere in piazza.
    Adesso basta cosa? e poi?