Home / Archivi etichette: Tir

Archivi etichette: Tir

A quando il prossimo disastro?

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com L’Italia importa, ogni anno, circa 60 milioni di tonnellate di petrolio greggio, senza conteggiare la produzione interna né l’apporto di gas metano: è un mare di petrolio, l’equivalente di 150 enormi petroliere da 400.000 tonnellate l’una. Una ogni due-tre giorni attracca ai terminal delle grandi raffinerie e, da lì, il greggio riparte tramite oleodotti per altre destinazioni, oppure viene raffinato. Quando pensiamo “petrolio” la mente corre al distributore di carburanti, ma il 5% del greggio prende …

Leggi tutto »

E trovala una bella storia da raccontare!

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Vorrei iniziare l’anno con una bella storia, perché di storie tristi e balorde ne ho raccontate troppe, però non la trovo, non ci riesco proprio: sarò un depresso cronico? Allora sogno. Sogno di ritrovarmi sulle sponde di un fiume dalle acque chete dove, ogni tanto, un pesce guizza e disegna un cerchio nell’acqua che, mentre la corrente – al rallentatore – muove lo scenario, lentamente si cancella e scompare. Fino al prossimo pesce, fino a quella …

Leggi tutto »

Strage di Berlino: perché mostrarci il poliziotto che lo ha “ucciso”?

DI FRANCESCO SANTOIANNI pecorarossa.tumblr.com Ma com’è che ora si pubblica, oltre al nome e cognome, anche la fotografia del poliziotto che ha appena ucciso un terrorista? Una ipotesi: Marco Minniti – da tempo immemorabile tutor dei servizi segreti e ora anche Ministro dell’Interno – si era reso conto che la morte di Anis Amri, – identificato come il responsabile della strage con il TIR a Berlino grazie ad un ennesimo documento di identità – miracolosamente ritrovato dopo 24 ore – …

Leggi tutto »

Orrore a Berlino, quel ‘dettaglio’ che non quadra

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ancora una volta l’orrore, la paura e lo smarrimento. Certezze sulla matrice dell’attentato poche, se non un indizio consistente: sembra opera di un professionista. A rivelarlo sono alcuni dettagli, uno in particolare, su cui non si è posata l’attenzione dei media: l’esecuzione dell’autista polacco. A che ora è stato ucciso? Subito, ovvero nel pomeriggio quando si sono persi i contatti con il Tir, o nell’imminenza dell’attentato? Lo chiarirà l’autopsia. In ogni caso chi …

Leggi tutto »

Le solite banali domande

FONTE: ROSSLAND (BLOG)  Naturalmente non ho idea di come funzioni a Berlino, so che in Italia i mercatini natalizi si tengono in zone pedonali dove il traffico è spesso vietato perfino alle biciclette. Quindi, prima ancora di chiedersi se si tratta o no di un attentato, non sarebbe il caso di chiedersi come fa un Tir a entrare in una zona di “mercatini natalizi e shopping”? Nessuno a vigilare l’entrata della zona per fermare eventuali mezzi (anche non terroristici) che …

Leggi tutto »