navigazione Tag

raccolta

La pianta del buon umore

È cominciato il periodo balsamico della MELISSA che in maggio-giugno dà il meglio di sé. Chi è cresciuto in campagna sa che è proprio questo il momento migliore per raccogliere questa pianta erbacea: all’inizio della fioritura, più tardi il suo gradevole profumo muterebbe in un odore sgradevole. In grado di calmare l’ansia e l’agitazione senza alterare le altre funzioni cognitive (come può fare invece la valeriana), la melissa è conosciuta e apprezzata fin dall’antichità. Dioscoride, nel suo…

Menta, virtuosa aromatica per i tuoi piatti e per la salute

La MENTA, dal caratteristico e fresco profumo, era già nota nell’antica medicina cinese ed egiziana e anche presso i greci e i romani.  In tutte queste civiltà antiche veniva impiegata per le sue proprietà digestive, nella cura di tosse e raffreddori e per i suoi poteri afrodisiaci. In Arabia il dono di questa pianta è da tempi immemorabili interpretato come messaggio d’amore. Anche la mitologia greca ricollega la menta ad una leggenda di passione. Mintha era una ninfa così bella che fece…

Piante selvatiche commestibili, una risorsa importante da riscoprire

Le insalate ortive del genere delle lattughe possono essere a disposizione tutto l’anno, in primavera invece è bene sfruttare le ERBE SELVATICHE come ottima insalata. Chi abita in città, purtroppo, solo molto raramente può avere la fortuna di trovarle nei negozi di alimentazione naturale, ma chi vive in campagna in questo periodo può godere appieno dei loro benefici effetti.  Sto parlando dell’ortica, della cicoria, della podagraria, dell’acetosella, dell’achillea, della pratolina e di molte…