Over 50: ipotesi abolizione super green pass sul lavoro

Un trafiletto dell'ANSA rivela una prospettiva di allentamento tra poche luci e molte ombre

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Un trafiletto dell’ANSA riferisce che “a quanto si apprende” nel governo sta maturando l’orientamento di togliere per gli over 50 il super green pass per l’accesso ai luoghi di lavoro, lasciando l’obbligo di quello base. E soprattutto, lasciando intatto l’obbligo vaccinale.

Il super green pass potrebbe non essere più richiesto obbligatoriamente agli over 50 sui luoghi di lavoro.

A chi ha superato questa soglia d’età, per cui in linea generale l’obbligo resterebbe in vigore, sui luoghi di lavoro potrebbe essere richiesto solo il certificato base.

È questo l’orientamento che, a quanto si apprende, sta maturando nel governo, alle prese con la road map per uscire dall’emergenza Covid che potrebbe arrivare presto in Cdm.

Sembra a tutti gli effetti una vera presa per i fondelli a coloro che non percepiscono più lo stipendio per il ricatto più bieco della storia d’Italia, che ha escluso dalla vita civile persone sane e oneste solo perché non sottopostesi all’inoculazione di un farmaco sperimentale. Ad oggi, l’Italia è l’unico paese del mondo a conservare restrizioni tanto dure e, con l’obbligo vaccinale e la super-tessera, il più vicino a una vera dittatura sanitaria. Nemmeno la retorica degli allentamenti ha scalfito i carnefici del popolo italiano che siedono a palazzo Chigi.

Tuttavia in questo caso, almeno potrà essere ipotizzato un reintegro al lavoro dei dipendenti sospesi a causa del super green pass, anche se dovranno comunque affrontare l’obbligo, che non è detto non abbia ripercussioni anche da quel punto di vista. E, anche se i lavoratori potranno avere un minimo sollievo, il laboratorio politico per l’applicazione della dittatura sanitaria, cioè la nostra serva Italia, sta dando alla cricca globalista i risultati sperati, forse più di ogni altro paese europeo, considerata la resilienza senza pari dimostrata dal nostro popolo. Le diverse migliaia di lavoratori banditi dall’apartheid sanitaria, mal rappresentate dalle scarne piazze No Green Pass e ridicole passerelle di un dissenso troppo spesso legato a fattori egoici e personalistici quando non di partito, dovranno presto capire che non c’è altro modo di riavere i diritti perduti, se non con una lotta senza compromessi.

MDM 17/03/2022

Fonte https://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2022/03/15/verso-stop-obbligo-super-green-pass-sul-lavoro-per-over-50_69d11eaf-2437-46d1-ab06-e188b3a6ac83.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
4 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
4
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x