OMS ammette: “la Cina ordinò di insabbiare l’origine del Covid”

Il capo dell’indagine sull’origine del COVID-19 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ammesso che la Cina ha sostanzialmente ordinato alla sua squadra cosa scrivere nel loro rapporto e ha permesso loro di menzionare la teoria della fuga da laboratorio, a condizione che non investigassero ulteriormente.

di Steve Watson

Il PCC “accettò” di consentire la menzione della teoria della perdita da laboratorio, con la garanzia che non si raccomandasse NESSUNA ulteriore indagine.

Il capo dell’indagine sull’origine del COVID-19 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ammesso che la Cina ha sostanzialmente ordinato alla sua squadra cosa scrivere nel loro rapporto e ha permesso loro di menzionare la teoria della fuga da laboratorio, a condizione che non investigassero ulteriormente.

Rivelando quella che è una chiara prova di un insabbiamento, il Washington Post riferisce che il capo dell’OMS danese Ben Embarek ha fatto l’ammissione dopo aver detto che, secondo lui, il paziente zero era un lavoratore dell’Istituto di virologia di Wuhan, dove venivano condotti esperimenti sui coronavirus.

Embarek ha osservato che “l’errore umano” alla fine avrebbe potuto far si che il virus venisse trasmesso alle persone, ma che “il sistema politico cinese non consente alle autorità di riconoscerlo”.

Embarek ha commentato che “Qualcuno potrebbe anche voler nascondere qualcosa”.

Come abbiamo notato in precedenza, il governo comunista cinese, insieme al dottor Peter Daszak, presidente dell’EcoHealth Alliance, ha guidato il corso della patetica “indagine” dell’OMS, che aveva già respinto l’idea della perdita da laboratorio dopo una visita di appena 3 ore alla struttura nel mese di febbraio.

Inoltre, la Cina ha rifiutato di collaborare con la rinnovata indagine dell’OMS, dichiarando che qualsiasi tentativo di esaminare la teoria della fuga da laboratorio va “contro la scienza” e sostenendo, contrariamente all’intelligence statunitense e alle stesse conclusioni dell’OMS, che i lavoratori del laboratorio sono stati ricoverati in ospedale. con COVID nell’autunno del 2020.

Fonte Summit News traduzione di Neovitruvian

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
oxalidaceae
Utente CDC
15 Agosto 2021 22:41

Il capo dell’indagine sull’origine del COVID-19 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ammesso che la Cina ha sostanzialmente ordinato alla sua squadra cosa scrivere nel loro rapporto e ha permesso loro di menzionare la teoria della fuga da laboratorio, a condizione che non investigassero ulteriormente.
Ehhh???

La smetteranno mai di raccontarci barzellette sul covid (per distrarci) mentre giocano a questo criminale gioco del rimpiattino con le nostre vite?

Astronauta
Utente CDC
16 Agosto 2021 14:52

Sapevamo molto di in di questa vicenda all’ inizio che adesso.
Stanno andando alla grande con la manipolazione solo che non sanno più che cosa inventarsi.
Il.Canada gli Usa la Cina e anche la Francia di sono messi a manipolare alla grande per non risarcire nessuno per quanto hanno fatto.

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x