La follia di un pianeta di ipocondriaci. Storia di un disastro annunciato.

di Avv. Marco Mori
studiolegalemarcomori.it

Con il coronavirus le élite economiche e finanziarie del pianeta hanno davvero fatto tombola. L’obiettivo comune dei gruppi di potere economico sovranazionale è da sempre palese e dichiarato: smantellare gli Stati sovrani che rappresentano una minaccia per la loro libertà di azione. Sono gruppi in contrasto tra loro, ma su questo punto sono tutti concordi, sono alleati. Una delle più note “associazioni di categoria” dei potentati economici ad esempio, la Commissione Trilaterale, fu fondata da David Rockefeller proprio con questo obiettivo. Curiosamente, ma non troppo, di questa associazione fa parte anche Mario Monti che oggi l’OMS vuole come commissario per la fase post covid. Ma tu guarda a volte il caso…

Va considerato che la ricchezza per questi gruppi economici non è affatto importante in quanto tale, ma diventa importante per il potere che genera sul resto della società. Qualche fesso ora penserà di essere davanti a becero complottismo. Purtroppo i fessi sono maggioranza ormai e normalmente sono anche terribilmente ignoranti e non sanno chiaramente che di queste tematiche si dibatteva già durante la stesura della nostra Costituzione. 

I Costituenti erano infatti perfettamente consapevoli che la ricchezza, quando si accentra nelle mani di pochi, diventa un potere politico che travolge la democrazia. Da questo ragionamento innegabile è nata la nostra Costituzione socialista, che nella sua parte economica (artt. 41 e ss.) metteva al bando proprio l’assetto socio economico che, in forza della sua disapplicazione sistematica, oggi si è imposto in Italia e nel globo.

Come ci ricordava proprio Mario Monti anni fa, in una dichiarazione sostanzialmente confessoria dei suoi propositi eversivi verso l’ordinamento repubblicano, le crisi e le gravi crisi sono strumenti indispensabili per rafforzare il potere delle élite economiche. In quel video parlava in verità di crisi necessarie per far fare “passi avanti all’Europa”, ma questa espressione è per definizione un sinonimo di passi avanti per le élite. L’UE infatti è un ordinamento giuridico appositamente pensato per demolire le sovranità nazionali al fine che siano i grandi gruppi economici ad esercitare il vero potere politico impedendo alla Stato, da un punto di vista giuridico, di intervenire per disciplinare, coordinare e controllare l’economia. Insomma (e semplificando) i trattati europei vietano allo Stato di fare lo Stato.

Ma veniamo al coronavirus. La paura di morire acceca la maggior parte delle persone e le rende incapaci di comprendere cosa stia realmente accadendo, d’altronde non esiste paura più potente per l’essere umano. Esiste oggi un virus letale che sta facendo strage nel mondo? Anche se i numeri dei morti diffusi fossero veri, e non lo sono affatto (essendo ampiamente sovradimensionati in virtù del calcolo nei morti per covid di chi è invece mancato per cause diverse dal covid pur risultando positivo al virus), la risposta alla domanda è certamente un secco no. Esiste un virus come i tanti altri in circolazione, per i quali nessuno ha mai gridato all’allarme planetario. 

Si parla di circa 650 mila morti nel mondo per covid. Detto così sembra un grande numero. Ma se si guarda alla popolazione mondiale (oltre 7,5 miliardi) e alle altre malattie per le quali non è mai partita analoga campagna a rinchiudersi sotto una campana di vetro, il numero è assolutamente normale. L’influenza fa mediamente un numero di morti assolutamente simile ogni anno. Non ci credete? Ecco per comodità una fonte ufficiale: (https://www.epicentro.iss.it/influenza/epidemiologia-mondo). Perché allora non si chiude il mondo per i morti dell’influenza? Perché se avessero adottato le stesse misure oggi in atto per una malattia già nota e di cui le masse non hanno paura, non ci sarebbero stati effetti sulle loro debolissime menti e nessuna misura liberticida avrebbe potuto essere presa senza reazioni.

Sempre per mettere nel giusto rapporto i numeri perché non parlare anche dei vizi nocivi per la salute che addirittura nel mondo vengono incoraggiati essendo redditizi dal punto di vista economico. Senza scomodare l’alcol parliamo anche solo del fumo. Se vi sembrano tanti 650 mila morti (ampiamente sovrastimati come detto) per covid, allora gli 8 milioni di morti l’anno per fumo che vi sembrano? Eppure durante il lockdown si poteva andare dal tabacchino, rigorosamente indossando la mascherina, a comprare le sigarette. Ancora una volta una fonte, la prima che ho trovato visto che il dato è ovunque: (https://www.ilmessaggero.it/AMP/salute/fumo_sigarette_morti_milioni_oms_danni_new_york-4521921.html). In sostanza ci chiudevano in casa usando elicotteri e droni, ma ci lasciavano uscire per andare a comprare il veleno… Ecco come i signori al governo tengono alla nostra salute…

Gli Stati non vietano di fumare, Conte non fa conferenze stampa ogni cinque minuti per dire che bisogna fermare questa strage. Nessun magistrato indaga i governi che consentono la vendita delle sigarette. Ma d’altronde anche questo prova ancora una volta che la gente pensa, in maggioranza, ciò che gli dicono di pensare.

Qualcuno potrebbe ancora dire “ma le terapie intensive erano piene”. Certo, in alcune zone d’Italia si erano riempite, peccato che questo, a causa del grave sottodimensionamento della nostra sanità che si lega ancora una volta anche al nome di Mario Monti e dell’austerità, sia già successo. Non ci credete? Vi basta il Corriere della Sera per credermi? Era il 2017… https://www.google.it/amp/milano.corriere.it/notizie/cronaca/18_gennaio_10/milano-terapie-intensive-collasso-l-influenza-gia-48-malati-gravi-molte-operazioni-rinviate-c9dc43a6-f5d1-11e7-9b06-fe054c3be5b2_amp.html

Ma perché vi dico queste cose? Perché provo disperatamente (ma senza troppe pretese ormai) a riportarvi alla ragione. Comprendo bene che se oggi girate ancora mascherati o siete tra quelli che esultano per l’ultimo demenziale atto di suprema imbecillità del governo circa le museruole all’aperto, questa sia un’impresa ormai impossibile…

Tutte le misure che stanno prendendo, tutto ciò che i governi fanno, non avviene per il nostro bene. Della nostra vita non gliene frega assolutamente nulla, non avreste visto l’austerità altrimenti e neppure avreste mai sentito la Lagarde sbottare per i pensionati che proprio non vogliono decidersi a morire (Corriere della Sera on line del 11 aprile 2012). La politica nel mondo obbedisce alle richieste del potere economico che consente ai singoli partiti di andare o meno al timone degli Stati. I media, controllati dagli stessi poteri, indirizzano il vostro pensiero dicendovi quale sia la verità in cui credere e gettando fango sui pochi che usano il cervello e hanno gli attributi per dire ciò che pensano sempre (Piccolo auto encomio: dopo due esposti demenziali e una denuncia penale ancora più ridicola sono ancora qui a parlare senza alcun timore perché non sono nato pecora…).

Il covid in questo contesto diventa certamente un efficace metodo di governo. Una normale malattia, come purtroppo tante altre, viene pompata mediaticamente fino a far impazzire la maggioranza delle persone. Così diventa possibile togliere diritti, imporre strumenti di controllo del dissenso sempre più sofisticati, limitare la libertà di espressione (ad esempio dei cattivoni come me), distruggere ciò che rimane delle piccole e medie imprese in modo da consentire ai grandi gruppi di avere il monopolio su tutto e ovviamente consentirgli di governare le “democrazie” attraverso il debito, il vecchio sogno di Rockefeller… Aggiungiamoci poi il business di big pharma che spinge per vaccinare 7 miliardi di persone e il gioco è davvero fatto.

Non posso certamente dire se è vero o meno che il covid sia stato creato a tavolino per fare un passo avanti verso un nuovo ordine mondiale in cui le multinazionali si sostituiranno definitivamente agli Stati nazionali, forse no. Ma di certo, come ogni crisi, è stata cavalcata e sfruttata con sapienza da chi tira le fila delle nostre vite.

In questo incredibile caos si è poi aggiunta la magistratura, che invece di sancire con chiarezza l’inviolabilità della libertà personale, nemmeno davanti alla peste bubbonica o alle cataste di morti nelle strade sarebbe stato lecito mettere la popolazione agli arresti domiciliari (per ora ha avuto il coraggio di scriverlo in una sentenza solo il Giudice di Pace di Frosinone – clicca qui), addirittura pensa di perseguire chi non interviene per fermare con misure liberticide questa epidemia di influenza da coronavirus…

Cosa avrebbe fatto un governo non servo dei poteri economici? Avrebbe protetto le fasce deboli della popolazione, anziani e malati, come peraltro dovrebbe fare già per l’influenza, che come detto fa sostanzialmente gli stessi morti del covid.

Anziani e malati sono i soli che, dati dell’Istituto Superiore della Sanità alla mano (clicca qui per leggerli), corrono rischi con questa influenza. Un governo non servo sarebbe intervenuto con misure di protezione facoltative per queste persone (la libertà personale è un diritto sovraordinato alla stessa vita. Si muore per la libertà non vi si rinuncia per paura di morire) e dandogli il denaro necessario a poter scegliere liberamente. Gli Stati sovrani hanno infatti un’altra simpatica caratteristica, non chiedono soldi in prestito alla finanza, ma li creano dal nulla…

Ma vi ho già detto troppo. Se indossate da mesi la mascherina continuerete a vivere nella paura di morire. Peccato che prima o poi morirete comunque e il 99,9% di noi morirà di altro rispetto al temutissimo covid…

Riprendetevi dalla vostra ipocondria, spegnete la tv e piantatela di parlare di questo virus insignificante o stavolta calerà il sipario per davvero. Il tentativo di instaurare questo nuovo ordine mondiale non andrà a buon fine, si arriverà a caos e violenza ovunque nel mondo. Il tessuto sociale non reggerà… La guerra è lo scenario più prevedibile e sarà anche colpa di voi seriali bevitori di balle.

Pubblicato da Tommesh – ComeDonChisciotte.org
FONTE: http://www.studiolegalemarcomori.it/la-follia-un-pianeta-ipocondriaci-storia-un-disastro-annunciato/

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tashtego
Tashtego
9 Settembre 2020 2:44

Lucido. perfetto.

Annibal61
Annibal61
9 Settembre 2020 2:22

Condivido, specie l’ ultima parte.

Cruciverba
Cruciverba
7 Settembre 2020 11:21

Io guardo il lato positivo di tutta la faccenda . L’elitè è venuta allo scoperto ed ha dimostrato come ormai gli Stati siano organizzazioni vuote ed inutili sotto il loro diretto controllo . Hanno quindi smascherato il falso sistema democratico e come la democrazia sia da sempre stata un mezzo fasullo per il controllo delle popolazioni . Le decisioni sono sempre state prese a monte in barba all’opinione della plebaglia . Hanno dimostrato quali sono i loro scopi in modo chiaro . Controllo totalitario su ogni individuo , povertà indotta e riduzione della popolazione . Ora sta solo alla gente prenderne atto perchè le carte ormai sono tutte sul tavolo visibili a chiunque . Se la gente si piegherà ai voleri dei mondialisti meritano la fine che faranno poichè se non sarà la morte sarà ben peggio . Il vaccino obbligatorio che vogliono fare sarà il banco di prova per chi vorrà rimanere un essere umano o diventare un cyborg servo . Addendum : Mi sono dimenticato di dire che l’obbiettivo non siamo noi adulti ( che probabilmente verremo terminati prossimamente con le serie di guerre interne ed esterne che stanno preparando ) ma sono i bambini . Sanno benissimo… Leggi tutto »

IlContadino
IlContadino
9 Settembre 2020 2:44

Stanno modificando il modello sociale di ogni singolo paese, usano una strategia pianificata nei minimi particolari in decenni di lavoro. Hanno usato il potere della comunicazione, della manipolazione mentale. Hanno sfruttato le debolezze e le paure delle genti. Si sono infilati nell’inconscio di ogni persona, sapendo perfettamente su quali leve fare forza.
E fin qui ci siamo. Capiamo anche che le stesse forze che stanno agendo ora hanno comunque agito anche prima. Il lavoro, la scuola, la politica, la famiglia… tutto era comunque pianificato nei minimi particolari anche prima. Anche prima eravamo manipolati, e anche prima le nostre paure e il nostro inconscio venivano sfruttati per un preciso scopo. Niente di nuovo sotto il sole, quindi. Tranne forse il fatto che oggi qualcuno in più se ne sta rendendo conto, e questo è un bene. Dove c’è un bene c’è una forza benefica all’opera; dettaglio di non poco conto, che sarebbe da tenere sempre in alta considerazione.

mytom
mytom
7 Settembre 2020 14:31

Manca la chiosa finale: “Svegliaaaaa!!!!!”.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
9 Settembre 2020 2:46

Come si sono potute costituire le multinazionali, soggetti che hanno accumulato tali ricchezze e potere da divenire attori incontrollabili e rendere superate le istituzioni statali o sottometterle, in un mondo di stati sovrani?

Torniamo tutti al via e ricominciamo?

Ci ritroveremo inesorabilmente di nuovo a questo punto, molto in breve stavolta.

MONDO FALSO
MONDO FALSO
9 Settembre 2020 2:36

Giustissima la povertà e la disoccupazione di Massa che sta arrivando, una umanità così debole se lo merita per svegliarsi, la vita è giusta e intelligente , persone deboi , ignoranti e corrotte non li accetta

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
7 Settembre 2020 12:54

Giustissima la povertà e la disoccupazione di Massa che sta arrivando, una umanità così debole se lo merita per svegliarsi, la vita è giusta e intelligente , persone deboi , ignoranti e corrotte non li accetta

lady Dodi
lady Dodi
7 Settembre 2020 15:07

News sul virus. E il suo fantomatico vaccino.
Zangrillo sta curando Berlusconi con farmaci per curare l’ebola.
Altri “papà” del virus sono l’aids e il raffreddore. Per tutti e tre, ebola, Aids e raffreddore NON c’è vaccino. Per la proprietà non-transitiva della logica platonica, non può esserci vaccino per una bestia con questi tre padri, visto che tutti e tre sono indomabili.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  lady Dodi
9 Settembre 2020 2:46

Non c’è vaccino ma ci sono cure, come la quercetina avallata anche dal CNR.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  lady Dodi
7 Settembre 2020 15:27

Si sa fin dall’inizio che il virus corona ha filamenti di hiv sars e ebola.
A conferma che sapevano fin dall’inizio che un vaccino non ci sarebbe mai stato.

I persiani ci informano che Putin ha inviato il vccino a Berlusconi
https://parstoday.com/it/news/italia-i224382-berlusconi_putin_gli_ha_inviato_il_vaccino

Se fosse vero significa che il vaccino russo arriva in Italia.

“”””
Il leader di Forza Italia ancora ricoverato a Milano per Covid 19. Il medico: «Siamo sicuramente in una fase delicata, anche se ribadisco il mio cauto ottimismo»

Roma- Mentre l’ultimo bollettino ufficiale sulle condizioni di salute dell’ex premier italiano, Silvio Berlusconi, positivo al Covid-19, parla di “cauto ottimismo, anche se la fase è delicata“, emerge un’indiscrezione dalle pagine di ‘Dagospia’: il presidente della Russia, Vladimir Putin avrebbe inviato una dose del vaccino russo al leader di Forza Italia.

A fine agosto Putin ha fatto sapere che la figlia, dopo aver testato volontariamente il vaccino russo anti Covid-19, sta bene.”””

Ps…Zangrillo dice che tutto va bene
https://www.ilgiornale.it/news/cronache/berlusconi-ricoverato-zangrillo-quadro-miglioramento-robusta-1888237.html

lady Dodi
lady Dodi
9 Settembre 2020 2:22

Gli ipocondriaci già sono insopportabili, adesso hanno trovato la pacchia.
Come stopparli? Dicendo che portano jella. Il che è vero.
Ricordo mio padre dire certe mattine a mia madre: ” Cara, dimmi cosa NON ti fa male oggi, che facciamo prima”.
E lui è morto, senza lamentarsi, quarant’anni prima di lei.

Roberto Rey
Roberto Rey
Risposta al commento di  lady Dodi
9 Settembre 2020 2:22

Lei mi ha ricordato mio padre che diceva che mia madre quando stava bene aveva soltanto sei dolori e una fitta.
Pà è morto a 86 e mà a 96, 14 anni dopo.

Holodoc
Holodoc
9 Settembre 2020 2:44

Complimenti Tommesh, articolo chiaro, conciso e documentato. Da conservare e condividere a tutti i “pecoroni”.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Holodoc
9 Settembre 2020 2:47

So già cosa mi risponderebbe un “pecorone”, se dovessi mandargli questo ottimo articolo: “l’autore è un fasssssista, ma come, non sai che si è candidato per Casa Pound?” Oramai siamo a questi livelli, e parlo di persone colte… È difficile parlare dei contenuti, se l’autore non va a genio a chi legge; nel corso degli ultimi anni, se condivido un articolo, mi giunge sempre, a mo’ di risposta, una considerazione sull’autore.

Frargiolas
Frargiolas
9 Settembre 2020 2:48

Condivido…ne parlai in questi termini con la mia coach di origine statunitense (sono uno sportivo) proprio pochi giorni prima del primo lock down, durante i quali si iniziava a parlare di limitazione delle libertà personali…Lei mi chiese cosa pensassi di questa tendenza…io risposi che creare il terrore sanitario (sia per esperienza personale sia professionale: ho lavorato per tanti anni nel campo) sarebbe stato uno dei modi più efficaci per mettere la mordacchia alla popolazione. Soprattutto perchè, con questa scusa (beninteso: un conto è il virus che esiste ed è efficiente, un conto è il pretesto del virus), una volta presa la strada della limitazione delle libertà personali (allora si parlava “solo” di quella di movimento) ci saremmo infilati in un buco nero fatto di un crescendo continuo di paura da cui sarebbe stato difficilissimo sottrarsi. E per questo, paventavo l’idea che, alla fine, la stessa popolazione avrebbe chiesto sempre maggiori e orribili limitazioni alle proprie libertà nella convizione “magica” che questi comportamenti “virtuosi” ci possano proteggere e “salvare”. Da qui tutta una serie di storture degne del medioevo più profondo. E di pari passo, i primi a farne le spese sono stati i “non allineati”. Le prove generali di criminalizzazione… Leggi tutto »

Roberto Rey
Roberto Rey
9 Settembre 2020 2:40

Si muore per la libertà non vi si rinuncia per paura di morire………………….
“Libertà va cercando ch’è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta” (Dante, Purgatorio 1)

uparishutra choal
uparishutra choal
9 Settembre 2020 2:25

E se i cattivi fossimo noi..? Se fossimo noi gli addormentati che vorrebbero fa fallire il piano di rinnovo dell’umanità..? Tralasciando i gestori e la manovalanza dell’élite aristocratico finanziaria ..odiosi ..falsi..insopportabili e pure idioti..non è che i grandi oscuri capi lavorino per creare un futuro luminoso..? Ci troviamo finalmente alla fine di un mondo dove i popoli venivano sfruttati per le beghe dei potenti..una volta Papi..poi Regnanti..e industriali capitalisti..che ci facevano lavorare fino allo sfinimento..? Adesso si prospetta un mondo dove finalmente il popolo sarà sollevato dalla fatica di lavorare.. L’emancipazione delle masse diventerà realtà..la gente non sarà obbligata a lavorare..ma come ogni buon aristocratico di una volta lasciava al popolo la dura fatica del lavoro..adesso le macchine svolgeranno il lavoro sporco..e il reddito di cittadinanza sarà il vitalizio universale tanto agognato nei secoli che oggi diverrà reale.. Di più.. La zavorra ipocondriaca di cui parla Mori ha i giorni contati..tristemente morirà di paura..e delle sue conseguenze..e chi rimarrà potrà godere di un vitalizio più alto.. I popoli..giustamente scomparsi nella loro pomponaggine nazionalista saranno sostituiti da un’umanità liberata da religioni bigotte e fondamentaliste..e la Pachamama risorgerà come divinità benigna e amorevole che aiuta gli uomini a godere della sua abbondanza… Leggi tutto »

uparishutra choal
uparishutra choal
7 Settembre 2020 14:31

E se i cattivi fossimo noi..? Se fossimo noi gli addormentati che vorrebbero fa fallire il piano di rinnovo dell’umanità..? Tralasciando i gestori e la manovalanza dell’élite aristocratico finanziaria ..odiosi ..falsi..insopportabili e pure idioti..non è che i grandi oscuri capi lavorino per creare un futuro luminoso..? Ci troviamo finalmente alla fine di un mondo dove i popoli venivano sfruttati per le beghe dei potenti..una volta Papi..poi Regnanti..e industriali capitalisti..che ci facevano lavorare fino allo sfinimento..? Adesso si prospetta un mondo dove finalmente il popolo sarà sollevato dalla fatica di lavorare.. L’emancipazione delle masse diventerà realtà..la gente non sarà obbligata a lavorare..ma come ogni buon aristocratico di una volta lasciava al popolo la dura fatica del lavoro..adesso le macchine svolgeranno il lavoro sporco..e il reddito di cittadinanza sarà il vitalizio universale tanto agognato nei secoli che oggi diverrà reale.. Di più.. La zavorra ipocondriaca di cui parla Mori ha i giorni contati..tristemente morirà di paura..e delle sue conseguenze..e chi rimarrà potrà godere di un vitalizio più alto.. I popoli..giustamente scomparsi nella loro pomponaggine nazionalista saranno sostituiti da un’umanità liberata da religioni bigotte e fondamentaliste..e la Pachamama risorgerà come divinità benigna e amorevole che aiuta gli uomini a godere della sua abbondanza… Leggi tutto »

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  uparishutra choal
7 Settembre 2020 15:00

Se dici “vedo”, quando caleremo le carte sarà troppo tardi.

Non limitarti a pensare queste cose, lo abbiamo fatto e lo facciamo certamente in molti, guardati intorno e fai delle verifiche alla nostra portata.

Tipheus
Tipheus
9 Settembre 2020 2:44

Dura essere svegli dove tutti dormono. Molto dura.
Purtroppo c’è poca gente intelligente in giro. E non mi riferisco solo a chi beve tutto ciò che vede alla TV. C’è al contrario chi crede a tutto, ai pleiadiani che metterano la giustizia fra poco su questo mondo e simili.
E poi ci sono quelli che vedono a un centimetro di distanza: vogliono vendere tante mascherine! Min**! Non ci avevo pensato! Certo, ci sarà, a livello di bassa cucina, anche questo. Altrimenti perché vietano le mascherine di tessuto a scuola e vogliono le “usa e getta”? Ma questo avviene a due centimetri dal nostro naso. Alziamo gli occhi!
Poi ci sono quelli che arrivano a capire che vogliono vaccinarci tutti. E già va un po’ meglio.
Ma non è solo questo, via. Il progetto di controllo sociale totale è – per me almeno – troppo evidente per pensare che sia solo un business di punturine.
Mi sa che le vere élite sono i pochi che ancora riescono ad avere un pensiero lucido in un mondo di persone impaurite e impazzite.

Quasar
Quasar
7 Settembre 2020 17:50

e’ bello scoprire di non essere solo al mondo

e capisco la necessita’ di contenersi nell’esprimere certi pensieri 🙂 per il quieto vivere…

CptHook
CptHook
9 Settembre 2020 2:22

Ottimo!

Primadellesabbie
Primadellesabbie
9 Settembre 2020 2:48

Un fumetto che compare nell’illustrazione sotto il titolo recita: “Ma adesso di cosa avete ancora paura???”, con tre punti di domanda.

Di prendere l’influenza e di essere curato male per aumentare il numero delle vittime da pubblicare l’indomani!

Per quanto mi riguarda.

lady Dodi
lady Dodi
9 Settembre 2020 2:22

Se può consolare l’autore dell’articolo.
La gente ormai non segue più le notizie covid- tivù. Parecchi m’han detto, senza che glielo chiedessi, che appena sentono covid cambiano canale. . Siamo al rigetto.

gix
gix
9 Settembre 2020 2:22

All’avvocato Mori (e a quelli come lui), nella sua pur brillante esposizione, chiederei di porre maggiore attenzione ad un problema da lui appena evidenziato (e semmai di approfondirlo), la paura di morire. Insomma, se oggi il mondo (il nostro mondo occidentale, non certo quello delle più povere savane africane o di un qualsiasi terzo mondo) è esageratamente popolato da ipocondriaci, non è certo perchè da un giorno all’altro si scopre un virus che tuttosommato non lascia certo i morti per le strade. Il virus semmai ha evidenziato una caratteristica della società occidentale attuale, la dove peraltro la stessa società, appena pochi decenni prima ha avuto la morte come compagna molto presente ed efficente grazie a due guerre mondiali, a malattie e catastrofi fatalmente considerate incurabili e inevitabili, senza che ciò ne causasse crisi di identità o di follia. Insomma, la pandemia ha trovato terreno fertile, preparato per anni, non certo gente che si è scoperta ipocondriaca dalla sera alla mattina. In altri tempi probabilmente la narrazione attuale non avrebbe attecchito come oggi. Il discorso è lungo e occorre fermarsi qui, ma se si dimentica questo, si perde di vista una delle questioni principali da non trascurare.

Marco Tramontana
8 Settembre 2020 2:55

Meno male che qualcuno scrive per aprire gli occhi a persone che non leggeranno ciò che gli serve per farsi aprire gli occhi.
Oh cacchio, io l’ho letto, quindi ora discerno con giudizio la realtà che mi circonda.

Cataldo
Cataldo
9 Settembre 2020 2:25

Questo articolo e altri, sono minati da un punto centrale, ovvero che nei primi mesi di quest’anno abbiamo avuto almeno 40.000 decessi in più rispetto la media quinquennale di riferimento, parlare di una influenza come un’altra è sbagliato, nessuno puo dire come sarebbe andata senza drastiche misure di contenimento, ma una mia idea me la sono fatta, credo che ci sarebbe stata una rapida espansione del virus prima di capire come trattarlo, e avremmo avuto molti morti inutili in più, arrivando a cifre ben diverse ed innescando una protesta devastante di popolo contro il governo che non aveva fatto nulla, ecco come sarebbe andata, ed i fascistelli di casa pound sarebbero stati i primi a cavalcare la protesta contro il governo nullafacente, cosi come adesso sono in prima fila con quelli che “il governo ci imbavaglia inutilmente” . Inoltre sono veramente scocciato di questi che si accorgono in questa crisi dello stato delle nostre democrazie, dovevano mettergli una maschera in faccia per capire come stiamo messi, certo è meglio tardi che mai, ma sentire questi sermoncini mi sta abbastanza stancando, specie quando sono privi di ogni contenuto informativo originale come nel caso.