Il Regno Unito sta mentendo: se Skripal fu avvelenato a casa sua, l’agente usato contro di lui non può essere un gas nervino

DI BASSIM AL KHALILI

globalresearch.ca

Il Regno Unito nell’accusare la Russia di aver presumibilmente avvelenato l’ex spia Sergei Skripal e sua figlia Yulia con l’agente nervino Novichok, il 4 marzo a Salisbury, ha inconsapevolmente ammesso che il suo governo ha mentito. Il governo britannico ha già commesso due gravi errori.

In primo luogo, ha riferito che un assassino ha spalmato un agente nervino sulla maniglia della porta della casa di Skripal. Secondo, a detta dei medici dell’ospedale in cui viene curata Yulia Skripal, le sue condizioni stanno migliorando e il suo stato di salute è attualmente descritto come stabile.

In precedenza, gli stessi medici avevano affermato che Sergei Skripal e sua figlia avevano una speranza di sopravvivenza del solo l’1% e che “resterebbero invalidi a vita”. Inoltre, l’ex ricercatore russo di armi chimiche Vil Mirzayanov, che è attualmente uno dei massimi esperti occidentali di agenti tossici, ha garantito ai media britannici che 2 soli grammi di Novichok sarebbero sufficienti per uccidere all’istante 500 persone. Al Daily Mail ha anche detto:

Questa gente è andata – quest’uomo e sua figlia. Anche se sopravvivessero, non si riprenderebbero”.

Pare che Mirzayanov abbia rilasciato queste dichiarazioni sotto le direttive dei principali media europei e americani allo scopo di screditare la sua ex patria agli occhi della comunità mondiale.

Se Sergey e Julia Skripal fossero stati avvelenati davanti a casa loro, allora non sarebbero stati in grado di attraversare Salisbury. Pertanto, questo fatto esclude completamente l’uso dell’agente nervoso Novichok

CNN, March 29

(CNN) – I detective della polizia metropolitana di Londra mercoledì hanno dichiarato che credono che l’ex spia russa Sergei Skripal e sua figlia siano entrati in contatto con un agente nervino a casa di Sergei Skripal, e la polizia ha identificato ad oggi la maggiore concentrazione di quell’agente sulla porta d’ingresso della casa.

I due vennero avvelenati il 4 marzo dopo essere stati esposti a quello che la Polizia inglese crede sia un agente nervino di tipo militare. I due sono stati ospedalizzati in condizioni critiche.

Skripal e sua figlia Yulia, vennero trovati accasciati su una panchina in un complesso commerciale all’aperto a Salisbury, in Inghilterra. Secondo la polizia, non mostravano ferite visibili.

(Il comunicato iniziale della CNN del 29 marzo secondo il quale Skripal e sua figlia erano stati attaccati mentre erano seduti su una panchina in un centro commerciale è stato confutato anche da Scotland Yard [l’editore di GR]).

È bene rammentare che gli investigatori di Scotland Yard sono giunti alla conclusione che Sergey Skripal e sua figlia sono stati avvelenati a casa loro. Una concentrazione particolarmente elevata di quell’agente è stata rilevata sulla porta d’ingresso. Ma se Skripal è stato avvelenato a casa sua, allora l’agente usato contro di lui non può essere un gas nervino.

Un certo numero di esperti ritiene che tali gas siano in grado di uccidere le persone in pochi minuti. Skripal semplicemente non ha avuto il tempo di andare a piedi in un ristorante o nel centro commerciale dove è stato successivamente trovato.

Non c’è modo che l’agente usato per avvelenare Skripal e sua figlia possa essere stato il Novichok. Più probabilmente le vittime hanno ricevuto un’overdose di antidolorifici usati come anestetici.

Questo show con il coinvolgimento di pseudo-esperti e accuse infondate è stato appositamente messo in scena dal governo britannico per aumentare la tensione in Europa e contribuire fortemente ad aumentare i sentimenti russofobi in tutto il mondo.

 

Bassim al-Khalili

Fonte: globalresearch.ca

Link: https://www.globalresearch.ca/u-k-is-lying-if-skripal-was-poisoned-at-his-home-the-agent-used-against-him-cannot-be-novichok/5634615

4.04.2018

 

Scelto e tradotto per www.comedonchisciotte.org da OLDHUNTER

Comments are closed.