FASCISMO TRANSNAZIONALE D’ÉLITE

Dal marzo 2020 è pienamente visibile la forma di governo che si è sistematicamente sviluppata dalla caduta del muro di Berlino nel 1989/1990: una casta oligarchica che opera a livello transnazionale ha assunto il controllo delle „democrazie“ occidentali.

Un punto di vista e commento

di Ullrich Mies (articolo ripreso dal sito web nogeoingegneria.com).

La base di massa del fascismo „tradizionale“ era la meschina borghesia entusiasta, incitata dalla propaganda (1). Il leader (stato) ha promesso alle masse la salvezza da tutti i mali. Il leader portava le masse, le masse portavano il leader (stato) e quest’ultimo le portava alla guerra e alla rovina nell’interesse del capitale (monopolistico). Nel corso degli ultimi decenni è emersa una casta transnazionale, ben collegata, che non si limita più a condurre le sue guerre all’esterno, ma che ha riconosciuto le società civili nel loro insieme come una minaccia al suo potere. Dal marzo 2020, i centri di potere hanno ampliato la loro guerra verso l’interno in nome del regime di infezione da coronavirus.

Per fascismo transnazionale „d’élite“ intendo un’alleanza tra la classe capitalista transnazionale, l’élite di potere transnazionale (classe capitalista transnazionale e l’élite di potere transnazionale) (2) con il complesso transnazionale digitale, militare, dell’intelligence, della scienza e dei media e i governi come loro comitati esecutivi. Mi riferisco a questo conglomerato come ai parassiti delle società civili che fungono da „organismi ospitanti“.

Il loro nuovo mezzo di dominazione è una dittatura della salute basata su regimi di infezione che possono essere attivati in qualsiasi momento. Oggi Covid-19, domani rinovirus, dopodomani forse la malaria o un attacco di „guerra biologica“.

L’infinita „guerra al terrore“ è stata estesa per includere la „guerra alle infezioni“ dal marzo 2020. Questa è diretta contro l’umanità nel suo insieme.

La „grande preoccupazione“ dei centri di potere per la „salute pubblica“ è un capolavoro propagandistico senza precedenti nella storia dell’umanità. È uno PSYOP preparato da anni, una guerra psicologica contro le società civili.

Dopo decenni di errori da parte delle cricche al potere, alla fine del 2019 la legittimità della politica occidentale era a zero. E coloro che hanno rovinato il pianeta, l’umanità, la convivenza, la pace interiore ed esteriore e tutti i valori positivi della storia umana sono ora considerati i grandi salvatori dell’umanità?

Quanto bisogna essere storici, ignari, ingenui, ingenui e sottoposti a lavaggio del cervello dai media per liberare i motori del capitalismo globalizzato dei disastri e gli autori del disastro che è stato causato dalla grande preoccupazione per la salute della gente?

Stato di emergenza come stato permanente

La „base di massa“ dei centri di potere non è più il seguito di persone convinte. I loro nuovi seguaci sono le masse di persone manipolate, mentite e terrorizzate in uno stato di paura e panico. L’isolamento di massa dei media assicura l’entourage basato sulla paura.

Jeffrey A. Tucker dell’American Institute for Economic Research scrive nel suo articolo „Quando finirà la follia?

„Sono uno psichiatra praticante specializzato in disturbi d’ansia, deliri paranoici e paura irrazionale. Li ho trattati come uno specialista. È già abbastanza difficile contenere questi problemi in tempi normali. Quello che sta succedendo ora è una diffusione di questa grave condizione di salute a tutta la popolazione. Può succedere a tutti, ma qui vediamo come una paura primordiale della malattia si trasforma in panico di massa. Sembra quasi intenzionale. È una tragedia. Una volta iniziata, potrebbero volerci anni per riparare il danno psicologico“ (3).

Inoltre, la costrizione della maschera dovrebbe praticare l’obbedienza e l’asservimento, garantire la „coesione“ di chi la indossa e la sua sottomissione alle presunte autorità, e mettere fuori legge i „nemici della maschera“ come „pericoli non solidali“. Attualmente, i responsabili terrorizzano i nostri bambini nelle scuole costringendoli a indossare maschere. Qui è dove il nuovo soggetto viene allevato.

Il mezzo per dominare i centri di potere è lo stato di emergenza „infettivo“ con l’esclusione dei diritti civili. La cricca della Merkel e il suo entourage hanno ripulito a freddo la Legge fondamentale. D’ora in poi lo stato di emergenza può essere dichiarato permanente in qualsiasi momento. Anche la „democrazia“ nella sua carente forma di democrazia di partito è sospesa dallo stato di emergenza Covid, la separazione dei poteri è in gran parte crollata. Bill Gates e i suoi collaboratori scientifici e politici non vogliono che si torni mai allo stato dell’era pre-Covid 19 (4).

La democrazia come la conoscevamo appartiene al passato. Bernd Hamm ne ha scritto già nel 2017:

„L’ideologia neoliberale ha contribuito a ridurre la regolamentazione statale e ad accumulare ricchezza all’1 per cento. I ricchi sono in grado di influenzare una parte considerevole della legislazione statale a loro favore. Essi e la loro ricchezza sono consigliati e protetti nei loro servizi da ospiti di parlamentari, manager, contabili, avvocati, consulenti fiscali, think tank, stazioni radio, studi cinematografici, editori, media, ricercatori, hacker, lobbisti, guardie del corpo e altri lacche‘.

La proprietà privata è il vitello d’oro del capitalismo e il capitalismo non regolamentato è la bibbia della classe dirigente. Possono anche mobilitare la polizia e i militari per loro conto. Lo Stato nazionale e il suo governo rimangono istituzioni importanti per questo – ma soprattutto i governi devono tenere sotto controllo le masse. È la fine del progetto democratico e l’acquisizione finale da parte della plutocrazia, un silenzioso colpo di Stato“ (5).

Il fascismo tradizionale combinava il sostegno e la propaganda di massa con il terrore (di strada) e le battaglie di sala contro i suoi nemici. Al contrario, il fascismo transnazionale „d’élite“ è molto più sottile e intelligente. Come variante tedesca del fascismo transnazionale „d’élite“, la cricca della Merkel, l’unità neoliberale del partito e il fronte mediatico, così come la scienza della prostituzione finanziata dall’esterno (6) cercano di far valere la loro posizione e di mantenere il loro potere con tutti i mezzi della propaganda, della censura, dello smantellamento di ogni opposizione e di soppressione dei „devianti“.

Reset dell’economia mondiale

I centri di potere intendono imporre diversi blocchi per raggiungere i loro obiettivi.

In definitiva, mirano a resettare l’economia mondiale (7). Vogliono „ricostruire“ il „vecchio“ capitalismo del disastro globalizzato che ha portato il pianeta sull’orlo del collasso. L’obiettivo fondamentale, tuttavia, è quello di mantenere il sistema capitalistico nelle condizioni appena create della 4a rivoluzione industriale dopo il grande reset. Gli Stati devono essere completamente sottoposti al controllo dell’industria finanziaria internazionale.

Prima della crisi del Coronavirus la Germania aveva un debito nazionale di circa 2.000 miliardi di euro. Ci sono voluti 75 anni alla Germania per accumularli. La squadra Merkel ha impiegato 3 mesi per raddoppiare il debito nazionale.

La Deutsche Bank ha scritto sui danni conseguenti alla crisi del Coronavirus il 24 aprile 2020:

„Secondo i nostri calcoli, lo Stato tedesco può ripiegare su una somma sconcertante fino a 1,9 trilioni di euro, ben oltre il 50 per cento del PIL tedesco, attraverso i pacchetti anticrisi che sono stati lanciati […]“ (8).

Deutsche Welle ha scritto il 24 giugno 2020

„Almeno 15 trilioni di dollari […] sono già stati stanziati dai governi e dalle banche centrali per combattere la pandemia della corona e le sue conseguenze. Questo fa sì che la montagna di debiti del mondo cresca sempre più velocemente: compresi i debiti delle aziende e delle banche, l’associazione di lobby bancarie IIF (Institute of International Finance) arriva a un inimmaginabile 250 trilioni di dollari“ (9).

Nel giugno 2020 la Banca Mondiale ha offerto alla Bielorussia un prestito di 940 milioni di dollari a condizione che il paese acconsentisse ad un blocco, cioè alla rovina della sua economia (10).

I centri di potere stanno cercando di privatizzare il restante patrimonio statale sotto il controllo dell’industria finanziaria internazionale attraverso l’indebitamento totale degli Stati. Le società fallite, che sono state spinte sull’orlo dell’insolvenza dalla crisi della Corona, vengono poi prese dai governi radicali del mercato sotto la proprietà statale per costringere il contribuente a sostenere i costi della loro ristrutturazione. L’indebitamento totale degli Stati è un mezzo per rendere schiava l’umanità (11).

In Europa, l’UE è il centro di controllo decisivo per la de-democratizzazione degli Stati nazionali. Le cricche economiche e politiche al potere fanno tutto il possibile per mantenere l’UE, che vacilla, come loro progetto di potere, per minare completamente le istituzioni democratiche degli Stati nazionali e per disincentivare ulteriormente i parlamenti. I 27 Stati dell’UE hanno appena concordato un pacchetto finanziario e di bilancio nell’ordine storico di 1,8 trilioni di euro.

È già chiaro che il denaro finirà in primo luogo, come per i precedenti aiuti alla Grecia, nelle banche per rifinanziare vecchi debiti (12). Commissioni libere dalla democrazia, direzioni, senati, accordi con gli stakeholder e comitati di backroom di ogni tipo garantiscono il dominio totalitario della casta oligarchica transnazionale. Lo Stato nazionale serve solo a loro come Stato di sorveglianza e repressione per tenere sotto controllo le popolazioni.

Riduzione della popolazione

La riduzione della popolazione globale è parte integrante del grande riassetto economico globale. Per la 4a rivoluzione industriale miliardi di persone sono „superflui“ (13). La „pulizia“ della popolazione mondiale avverrà attraverso la distruzione strisciante delle piccole e medie imprese e delle catene di fornitura mondiali con centinaia di milioni di dipendenti. La parte delle piccole e medie imprese che può essere „sfruttata“ dagli strateghi degli investimenti internazionali sarà spremuta dal lavoro autonomo per entrare nel settore dipendente a basso salario, altre saranno sottoposte a corporazioni digitali e di piattaforme e alle loro strategie di sfruttamento, e grandi parti andranno in crisi, come previsto dagli strateghi del dominio.

Secondo l’Organizzazione internazionale del lavoro, il primo blocco ha già lasciato 1,6 miliardi di persone nel cosiddetto settore informale, cioè persone senza rapporti di lavoro regolari.

La domanda è: „Quante centinaia di milioni di persone perderanno la vita a causa della distruzione economica dell’esistenza?

I centri del potere sorridono di milioni di cadaveri. Lo hanno dimostrato a sufficienza solo con le loro guerre dopo il 1989. La prima e la seconda guerra mondiale hanno causato più di 100 milioni di vittime. Se „solo“ il 10 per cento degli 1,6 miliardi di persone morisse a causa della distruzione economica mirata dell’esistenza, si tratterebbe di 160 milioni di persone (14). Ma ce ne saranno sicuramente di più!

Se i centri di potere e la loro figura di riferimento Bill Gates sui regimi di vaccinazione mirino anche ad una riduzione della popolazione mondiale può essere una questione di speculazione (15). Bill e Melinda Gates agiscono come i grandi salvatori dell’umanità attraverso regimi di vaccinazione (16). Non sono certo salvatori dell’umanità! Ciò che conta sono i nuovi giganteschi modelli di business per il Big-Pharma, il Big-Money e il Big-Government, che vengono messi in scena con tutti i mezzi della propaganda e della repressione.

„I vaccini sono per Bill Gates una ‚filantropia strategica‘ che fornisce le sue numerose attività nel campo dei vaccini e gli dà un controllo dittatoriale sulla politica sanitaria globale“ (17).

La 4a Rivoluzione Industriale

Gli obiettivi della 4a Rivoluzione Industriale (18 ) sono

  • l’abolizione di ogni forma di democrazia,
  • un nuovo ordine geopolitico,
  • 5G (19 ) e la relativa tecnologia satellitare. Il 5G è principalmente una tecnologia per i militari per condurre guerre su basi completamente nuove. 5G è installato e le conseguenze per l’uomo e la natura sono completamente ignorate,
  • l’Internet degli oggetti (20 ), si tratta delle tecnologie di un’infrastruttura globale delle società dell’informazione,
  • un mondo senza contanti (21),
  • l’instaurazione di una fredda vita sociale di distanza sociale e di un controllo biometrico totale
  • un regime di vaccinazione obbligatoria che utilizza l’ingegneria genetica e la nanotecnologia, con l’esonero di ogni responsabilità per le aziende farmaceutiche,
  • l’espansione dell’intelligenza artificiale in collegamento con il post- e il transumanesimo, cioè la fusione dell’uomo e della macchina (22),
  • lo sviluppo delle „città intelligenti“ (23 ).
  • In sintesi, si può dire che i fascisti „d’élite“ transnazionali stanno lottando per un Nuovo Ordine Mondiale di governo globale dittatoriale.

Dopo il grande reset (24) la popolazione mondiale rimanente dovrà vivere in un mondo nuovo. I centri di potere stanno facendo tutto il possibile per assicurare che dopo la transizione alla quarta rivoluzione industriale il loro Nuovo Ordine Mondiale sia irreversibile.

Richieste di un nuovo inizio

Poiché i centri di potere stanno ricostruendo il mondo senza freni, alla resistenza è permesso di pensare a come l’umanità, in particolare nelle democrazie di facciata occidentali, potrebbe trovare la sua via d’uscita dall’attuale pantano. Ecco alcune riflessioni su questo:

  • Lo scioglimento dei partiti politici nella loro forma e funzione attuale,
  • Risoluzione di complessi di lobby corrotti,
  • Lo scioglimento dei servizi segreti, almeno la loro massiccia riduzione,
  • Riduzione dei militari alla difesa nazionale,
  • Abolizione dell’immunità dei politici,
  • Confisca dei beni del partito o dei beni politici in caso di comprovate violazioni della costituzione, violazioni della legge e danni alla popolazione,
  • Responsabilità attraverso una vera e propria assunzione di responsabilità, ovvero la responsabilità politica,
  • Pena per aver infranto i giuramenti,
  • Convocare assemblee costituzionali,
  • rafforzare la democrazia diretta,
  • Una concezione completamente nuova dei media, cioè la loro messa sotto il controllo democratico popolare,
  • una nuova generazione di politici deve aver dimostrato il proprio valore „nella vita“, deve rispettare i principi etico-morali, la conformità costituzionale e legale ed essere responsabile di ciò prima di assumere una carica pubblica.
  • Questo sarebbe un primissimo inizio.

 

Fonti e note:

(1) Ignazio Silone, Der Faschismus: seine Entstehung und seine Entwicklung, (Original 1934), Frankfurt 1978, hier: S. 273 ff; Tr. it Il fascismo. Origini e sviluppo, Milano, Sugarco, 1992.
(2) Siehe hierzu: William I. Robinson, Global Capitalism and the Crisis of Humanity, New York 2014
(3) https://www.aier.org/article/when-will-the-madness-end/
(4) Michael Morris, Lockdown, 2. Auflage, Fichtenau 2020, S. 153
(5) Bernd Hamm, Das Ende der Demokratie – wie wir sie kennen, in: Ullrich Mies, Jens Wernicke (Hg.) Fassadendemokratie und Tiefer Staat. Auf dem Weg in ein autoritäres Zeitalter, Wien 2017
(6) https://www.youtube.com/watch?v=Rx-ec3nUcrc
(7) https://www.youtube.com/watch?v=pfVdMWzKwjc&feature=youtu.be&t=4682
(8) https://www.deutsche-bank.de/dam/deutschebank/de/shared/pdf/Corona-Krise__Staatsverschuldung_dürfte_rapide_ste.PDF
(9) https://www.dw.com/de/bringt-die-coronakrise-und-covid-19-den-schulden-ballon-zum-platzen/a-53911025
(10) https://www.thegatewaypundit.com/2020/07/world-bank-offered-belarus-940-million-coronavirus-loan-locked-destroyed-economy/
(11) https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/505741/Bundesregierung-prueft-weitere-Staatsbeteiligungen-an-14-Konzernen
(12) https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/505440/EU-spricht-vom-Wiederaufbau-nach-Corona-Tatsaechlich-geht-es-um-die-Rettung-der-Superreichen
(13) Michael Morris, a.a.O., S. 142ff
(14) https://www.aljazeera.com/ajimpact/world-workers-face-losing-jobs-ilo-200427171840169.htmlhttps://www.ilo.org/wcmsp5/groups/public/—dgreports/—dcomm/documents/briefingnote/wcms_743146.pdfhttps://www.ilo.org/global/about-the-ilo/newsroom/news/WCMS_743036/lang–en/index.htm
(15) https://www.youtube.com/watch?v=uew9y-Iln-g, hier Minute 0:42
(16) https://www.youtube.com/watch?v=8gAdEp7pcFchttps://www.youtube.com/watch?v=FzcERrUyeFI
(17) https://childrenshealthdefense.org; siehe hierzu auch Michael Morris, a.a.O., S. 148
(18) https://intelligence.weforum.org/topics/a1Gb0000001RIhBEAW?tab=publicationshttps://intelligence.weforum.org/topics/a1G0X000004Q9aRUAS?tab=publications
(19) https://www.rubikon.news/autoren/franz-adlkofer;
(20) https://de.wikipedia.org/wiki/Internet_der_Dingehttps://www.weforum.org/platforms/shaping-the-future-of-technology-governance-iot-robotics-and-smart-cities
(21) https://intelligence.weforum.org/topics/a1Gb00000038qmPEAQ?tab=publications&searchTerm=
(22) https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/505482/Roboter-sollen-kuenftig-aufgebrachte-Kunden-beruhigenhttps://intelligence.weforum.org/topics/a1Gb0000000pTDREA2?tab=publications&searchTerm=
(23) https://deutsche-wirtschafts-nachrichten.de/505622/Smart-City-Das-grosse-Wettruesten-der-Berater-mit-den-Hochglanz-Studien
(24) https://intelligence.weforum.org/topics/a1G0X000006OLciUAG?tab=publications

Pubblicato da Tommesh – ComeDonChisciotte.org
FONTE: https://www.nogeoingegneria.com/effetti/politicaeconomia/fascismo-transnazionale-delite/
FONTE: https://kenfm.de/fascismo-transnazionale-delite-di-ullrich-mies/

Fonte originale: https://www.rubikon.news/artikel/transnationaler-elitenfaschismus