Denunce non-stop per Draghi e la sua cricca

Ieri a Torino nuova raffica di denunce per la scellerata gestione, discriminatoria ed economicida, della pandemia da parte dell'attuale governo

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Ieri a Torino nuova raffica di denunce per la scellerata gestione, discriminatoria ed economicida, della pandemia da parte dell’attuale governo. Continuano a piovere denunce sull’operato del governo autodefinitosi “dei migliori”, messo dai padroni del discorso a sostituzione del troppo morbido (per loro) governo Conte, per portare a termine senza troppe paturnie parlamentari la “distruzione creativa” dell’Italia:

Sono 59 le persone che oggi, dalle 10.30 alle 14.30, dopo esseri date appuntamento su chat no-green pass e no-vax, si sono ritrovate dinanzi la stazione dei carabinieri Po Vanchiglia di Torino per denunciare il governo. Hanno querelato il presidente del Consiglio dei ministri Draghi e gli altri componenti del governo, ritenuti responsabili di avere adottato provvedimenti come il green pass che avrebbero limitato la loro libertà personale, configurando il reato di violenza privata. (Il Tempo)

MDM 14/02/2022

Fonte https://www.iltempo.it/attualita/2022/02/12/news/denuncia-mario-draghi-governo-green-pass-violenza-privata-limitazione-liberta-personale-30462755/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x