Covid-19 Leaks: Gli ospedali USA si preparano a 96 milioni di infezioni e 480.000 morti

Tyler Durden­­­

zerohedge.com

 

Documenti trapelati da conferenze mediche hanno avvertito che gli ospedali di tutti gli Stati Uniti si stanno preparando per 96 milioni di infezioni da coronavirus. Non solo, ma lo stesso documento vuole che gli ospedali si preparino a 480.000 morti per questa epidemia.

La conferenza dell’American Hospital Association (AHA) a febbraio ha rivelato che gli ospedali statunitensi si stanno preparando per:

  • 96 milioni di infezioni da coronavirus
  • 4,8 milioni di ricoveri per l’infezione
  • 000 morti negli Stati Uniti

 

Secondo Business Insider, questi documenti trapelati sono rivelatori. Il Dr. James Lawler, un professore dell’Università del Nebraska Medical Center, ha presentato le strazianti stime “best guess” dell’entità dell’epidemia agli ospedali e agli operatori sanitari nell’ambito del webinar dell’AHA intitolato What Healthcare Leaders Need to Know: Prepararsi per il COVID-19 del 26 febbraio.

 

Questi documenti dipingono un quadro più cupo per coloro che hanno più di 60 anni. Secondo i documenti trapelati:

 

“Le persone di 80 anni e più hanno una probabilità del 14,8% di morire se contraggono l’infezione. Il rischio diminuisce diminuendo l’età, anche se le persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni e tra i 60 e i 69 anni sono ancora esposte a un rischio significativo, con tassi di mortalità rispettivamente dell’8% e del 3,6%”. –Business Insider

 

 

Inoltre, vale la pena di notare che la stima del Dr. Lawler di 480.000 morti indicherebbe un tasso di mortalità di appena mezzo punto percentuale (0,5%), che è significativamente inferiore ai tassi di mortalità riportati dall’OMS (3,4%) e dalla nazione italiana (5%). Se il tasso di mortalità negli Stati Uniti raggiungesse solo il 2%, mentre 96 milioni di americani sono infetti, si avrebbero 1,92 milioni di morti.

 

Gli Stati Uniti hanno meno di un milione di letti d’ospedale, e sono tipicamente occupati per circa il 75% da pazienti esistenti, non collegati al coronavirus. Natural News ha calcolato che i letti d’ospedale statunitensi saranno superati entro il 30 maggio se non si farà nulla per fermare la diffusione esponenziale del coronavirus.

Mike Adams, aka, Health Ranger di Natural News, ha un nuovo video che presenta la matematica e le statistiche trovate in questi documenti trapelati.

 

Se vuoi morire, ascolta il consiglio di Mike Pence e non fare nulla per prepararti alla pandemia. Il Surgeon General spera anche che smettiate di comprare protezioni in modo che vi infettiate e moriate più rapidamente, mettendo così a disposizione del governo più attrezzatura protettiva, che in questo momento sta accumulando come un matto”. –Mike Adams, Natural News

 

Come osserva Brandon Smith di Alt-Market, è anche probabile che gli ospedali si stiano preparando per soli 480.000 decessi, perché questo è il numero massimo di pazienti terminali che le loro strutture possono  gestire, in ogni caso.

 

Se l’Italia darà qualche indicazione e questo virus non si estinguerà presto, il tasso di mortalità sarà probabilmente tra il 3%-5%. Il numero reale di infetti rispetto ai morti non sarà calcolato con precisione per almeno un altro anno…

 

Fonte: zerohedge.com

Link all’articolo: https://www.zerohedge.com/health/leaked-covid-19-documents-hospitals-prep-96-million-infections-480k-deaths

Articolo tradotto per ComeDonChisciotte da Riccardo Donat-Cattin