114 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Galileo
Galileo
9 Maggio 2009 19:40

Travaglio è un figlio di…Barnard un…ma non ci trovarte una somiglianza? I due sono uno la copia dell’altro. (grazie barnard per il tuo curriculum, ma non solo travaglio ti dà dello squintenato).(Io mi aggiungo).

Earth
Earth
9 Maggio 2009 19:59

GRAAAAAAAAAAAANDE. MI HAI FATTO VENIRE I BRIVIDI, APPLAUSO. Spinto da una nobile causa, quella della verita’ e giustizia, lo hai messo sotto scacco, aveva gia’ messo le mani avanti per evitare altri confronti, se non accetta sara’ un perdente anche se gia’ mi immagino la risposta evasiva in linea con quanto gia’ detto o addirittura silenzio dei media, ma in questo caso lo scacco, per chi ha cervello per intendere, diventa matto, di sicuro non per la gente che alla fine lo ha applauso senza conoscere o averne capito niente, ma queste persone senza cervello hanno bisogno di una persona da idolatrare, quindi vinci e converti alla giustizia quel branco. Prima di cdc non ti conoscevo affatto e devo dire che sono contento di averlo fatto. Purtroppo per dire delle verita’ devi essere protetto da qualcuno, su questo che ha detto travaglio, che ha bisogno del pappone, ci credo sicuramente, ma tu barnard come farai da solo contro tutti? Comunque vada, hai il mio sostegno. Un solo consiglio, se gli viene la pazzia di onnipotenza a travaglio (o ce l’ha gia’?) e accetta la sfida in tv, attento alle manipolazioni mediatiche, veramente devi fare attenzione alla minima parola e addirittura… Leggi tutto »

Eli
Eli
10 Maggio 2009 1:20

A mio avviso Marco Travaglio è un buon cronista giudiziario con un grande archivio. Paolo Barnard è un Umano Superiore con un grande Cuore. Questa la differenza. Secondo me, Paolo, non accetteranno mai un contraddittorio con te in TV: sanno che non conviene loro.
Con grande stima per la tua onestà intellettuale.

marco08
marco08
10 Maggio 2009 2:18

Molte sono le verita che enuncia Barnard, specie quando parla di quell’ autostima che ci ha portato a cancellare la voglia di ribellarci che è in noi,però, e mi piacerebbe tanto rivolgermi a lui lo inviterei a smetterla con questa guerra fratricida che comunque portà solo a indebolire quei barlumi di opposizione seppure opinabili che con i loro scarsi e a volte banali mezzi cercano di contrastare un sistema che oramai ci sta inghiottendo e che per essere combattuto come vorrebbe lui, attraverso le lotte di massa ci vorrebbe un processo di rigenerazione dei nostri intelletti delle nostre passioni delle nostre anime che impiegherebbe perlomeno 2 generazioni.Con tutta la stima ti invito a smetterla altrimenti il nostro re sarà sempre più RE.

veg65
Utente CDC
10 Maggio 2009 2:48

… vorrei dire a tutti quelli che come Galileo (il primo post) continuano a criticare Barnard senza valide argomentazioni, che prima di postare argomenti accusatori, si facciano una bella nota delle cose che Barnard ha detto, poi da persone CIVILI che le contestassero una ad una… Vediamo quanto siete abili a manipolare anche questo tipo di informazioni e vediamo anche cosa ne esce fuori…
Caro Barnard, ti stimo molto e credo anche di non essere l’unico.

tuzmar
tuzmar
10 Maggio 2009 2:56

Tre telegrafiche considerazioni.

1 Paolo sempre più grande.
2 Travaglio teso da paura, niente battutine, sorrisetti ironici e vocetta da calzoni corti.
3 Paolo, 12° i bianchi, 16° i rossi, se li tieni in piedi sulla scrivania diventano ….
BlackWarrior
BlackWarrior
10 Maggio 2009 2:58

Quale sarebbe la differenza tra questo battibecco e quello tra Berlusca e consorte? Un’italiano più decente, forse?

Quale l’utilità di schiaffarlo in home, se non la stessa dell’altra sceneggiata sui media? Solo che in rete ci metti i palestinesi invece delle tette così alzi lo share con aria molto più intellettuale?

Complimenti, ogni giorno un passo più vicini a “Porta a Porta”.

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 3:46

Io ho grandissima ammirazione per entrambi, credo che Travaglio sia un grande giornalista, che però potrebbe fare molto di più… I suoi temi sono “conflitto d’interesse” e “atti giudiziari”….se qualcuno prova a chiederli di parlare di altro, lui dice che è un “cronista giuridico”….e si occupa di “Costituzione”. Su queto avrei 2 appunti da fare: 1)- Se è un cronista giuridico, che parlasse solo di processi, sulla questione Israelo-Palestinese, non sa niente…è ignorante in materia, quindi onde evitare di offendere migliaia di morti civili….farebbe bene a tacere! 2)- Lui ha sottoscritto con Massimo Fini, un’appello per difendere la costituzione [voglioscendere.ilcannocchiale.it], di fatto però, non ha mai aperto bocca sul Trattato di Lisbona, che è la minaccia più grande per la Costituzione Italiana! Inoltre lui che parla sempre di conflitto di interesse, non lo vede quello che c’è nel Trattato? La BCE si scrive da sola questo Trattato per difendere gli ineressi propri e quelli delle multinazionali (vedi privatizzazione dell’acqua!)…….QUESTO NON E’ UN CONFLITTO D’INTERESSE???????

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 3:48

P.S. ECCHECASO!

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 4:00

Maria Gesù, ormai siamo arrivati al Biutiful. Ma poi Barnard era quello che una volta scrisse peste e corna di internet. Strano che adesso venga solo su internet. E poi la camicia da tamarro aperta sul pelo è rivoltante.

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 4:33

E dove dovrebbe andare, se è bandito dalla TV?

alonzo
alonzo
10 Maggio 2009 4:55

Gli adoratori di Travaglio sono quelli che si sentono progressisti, oppositori del sistema semplicemente perchè quando scambiano qualche commento sulla attuale situazione fra amici immancabilmente possono dire (dimostrando così di essere alternativi, mica quelli che la sera si guardano i pacchi e i quiz e le cosce in TV): Hai sentito ieri sera Travaglio quante gliene ha dette? E la loro coscienza rivoluzionaria risplende di indignazione. Oppure: hai letto il libro di Travaglio? com’è preciso e circostanziato. Lui le cose te le fapire, mica le manda a dire! Sottintendendo così: io mica leggo la Gazzetta o Sorrisi e Canzoni, io leggo LIBRI! Sono un progressista e pure un letterato! Questi superficiali tifosi del gossip “Antisistema” hanno trovato una icona che si è fatta una barca di soldi, che è famosa e nello stesso tempo è uno che spara senza pietà su questo sistema corrotto. Un vero fenomeno e un modello che mi permette di essere un tifoso appassionato, di continuare ad essere un frustrato ingoiatore di cibi preconfezionati per la TV senza per questo correre il rischio di sentirmi un imbecille come chi non rinuncerebbe mai ad una puntata dell’Isola dei famosi. Travaglio (e Santoro? – e Fazio? e la… Leggi tutto »

Earth
Earth
10 Maggio 2009 5:54

“E poi la camicia da tamarro aperta sul pelo è rivoltante.” IDIOTA

tesunpo
tesunpo
10 Maggio 2009 6:41

conosco un’ottico bravo..vuoi l’indirizzo.

edo
edo
10 Maggio 2009 6:52

Sicuro che l’ottico possa bastargli???

edo
edo
10 Maggio 2009 6:57

Già, pare che del contenuto del trattato di Lisbona, in italiaetta, non se sia accorto proprio nessuno… neanche quell’azzeccagarbugli di Travaglio.

edo
edo
10 Maggio 2009 6:58

Quindi tutto ciò che puoi rimproverare a Barnard si riduce all’utilizzo del mezzo di comunicazione e alla camicia?

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 7:23

Ma veramente il sig.Barnad negli ultimi tempi ha solo attaccato i suoi colleghi.
Stendiamo un velo su l’addio dato seguito da annuncio semierotico e poi contradicendosi ha ripreso a scrivere.
Da persona civile contesto in toto quello che dice il signor Barnad
Attacca Grillo ma Grillo ha il merito di aver aggregato un bel numero di persone cosa che non ha fatto Barnad.
Grillo è criticabile certamente ma ha prodotto un minimo di risultati che vi piaccia o no, Barnad non ha prodotto che sterili e improduttive polemiche.
Attacca Travaglio sugli ebrei giustamente, Travaglio è di destra non ne ha mai fatto mistero, i sinistri lo osannano non perchè denuncia le malefatte del potere ma perchè sputtana berlusconi.
Anche in merito a questo il Sig. Barnad non ha speso un rigo( a mia memoria)
Questa storia di Travaglio l’ha già ripetuta in mille salse la ritengo inutile e stucchevole
Quindi non me ne voglia se insieme a molti altri non apprezziamo gli scritti del sig.Barnad

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 7:32

Se n’è accorto…ma forse non è un argomento che fa vendere libri e DVD…oppure…ha i suoi motivi per NON attaccare i veri poteri forti, concentrando l’attenzione su una minuscola NANO-particella del sisitema! 😉 😉 😉

myone
myone
10 Maggio 2009 7:32

Non si puo’ non dar ragione a Barnard, l’ intelligenza lo impone. Un confronto in tv metterebbe il pubblico su posizioni diverse di considerazione, e questo comporterebbe un forte incremente divulgativo e di oppinione, che va’ contro a tanti palinsesti dell’ informazione e della nostra societa’ di pensiero, d’ oppinione, e di governo, nazionale e mondiale. Travaglio ha pure dei numeri ottimi nel suo lavoro in tv e come giornalista, peccato che sono tutti tendenzioni, perche’ fatti da un’ opposizione che sta’ quasi sempre da una parte, ma sopratutto, perche’ alla fine sono questioni che approdano in un salotto del pettegolezzo, con infarinature da perpetue, chiacchere e colpevolisti, solo per obbi, e per parte presa. Travaglio e’ troppo liceale per averne credito, dove il decantare i peccati altrui, e’ solo un tema o una tesi da svolgere. Metti il voto, e promuovi tutti. Quando trasmissioni come santoro o la gabanelli, non trovano nessun riscontro reale, alla fine, senza muove mai nulla, diventano pesanti e inutili. E’ come dire che la morte esiste, comprovandola in mille modi, ma che la vita va’ come vuole, e di quella, ad ogniuno la sua, alla fine. Certo e’ che, personaggi di questo spicco, in… Leggi tutto »

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 7:34

😀 😀 😀 ….che tra l’altro è pulita (la camicia)…avete mai visto TOSI????

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 7:42

E’ un piacere trovare una persona cosi illuminata , leggere una analisi cosi lucida e calzante
Vede caro signore io sono uno di quelli che ha letto i libri di travaglio,ma anche di stella, flamigni,pinotti,guarino,boatti,lopez,de lutis e non voglio tediarla oltre con l’elenco che è interminabile non mi interessa il gossip ma le malefatte dei potenti italiani
Non mi risulta che il sig.Barnad abbia fatto altrettanto sulle vicende italiche,
di quelle estere mi interesso poco perché ne abbiamo cosi tante qui che non mi rimane ne il tempo ne la voglia per occuparmi delle disgrazie altrui
Io sono determinato e iper attivo combatto ogni giorno per mantenere il mio lavoro e sopravvivere in questa società e se verrà il momento di “riscattarsi”( ma de che?)
tranquillo che non solo io ma molti di quelli che leggono i travaglio ecc. sono pronti

edo
edo
10 Maggio 2009 7:49

Non vedo l’ora di vedere a cosa siete… pronti…

Loris
Loris
10 Maggio 2009 7:56

Il nome “alonzo” non mi piace…io tifo per Massa…ma sono d’accordo con tutto quello che hai scritto. Anche se Santoro comunque da un pò di equilibrio alla tragica situazione dell’informazione.

Loris
Loris
10 Maggio 2009 7:58

SI, Barnard ha un grande cuore, Travaglio un grande potafogli…(quei fogli colorati che stampa la BCE)

Galileo
Galileo
10 Maggio 2009 8:33

Edo…ti consiglio lo stesso oculista che mi consigliava “tesumpo” .

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 8:47

Tutti molto acuti i controinformatori…

Ma vedi, caro amico, è Barnard stesso a dirci che per anni ha lavorato per la Rai e per tutti i quotidiani italiani, compreso Montanelli (quel montanelli che scriveva gli articoli dall’Africa indossando il fez). Per anni Barnard ha aiutato e sostenuto il sistema che in tutti gli articoli che compaiono anche qui su CDC viene ritenuto un pilastro dell’irregimentazione e dell’asservimento dei popoli. Quando infine è toccato a lui di prenderla nel didietro, allora magicamente ha scoperto la “censura legale”.

Anche lui, come tutti i giornalisti professionisti, scopre magicamente “il regime” e “la censura” solo quando tocca a lui. Non è che la Rai fosse migliore quando c’era Barnard, né la Gabanelli era più democratica, né Travaglio era meno paladino. Era solo che Barnard non subiva gli effetti del regime che ora tanto accusa e quindi tutto andava bene.

Nota poi che io queste critiche le ho mosse personalmente a lui, quando postava qui su CDC. La risposta è stata quella standard “non capisco perché stai a perdere tempo con me”.

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 8:49

A me non interessa dove va Barnard.

Io noto solo che finché internet non gli interessava, internet era una schifezza. Poi, quando internet è diventato l’unico posto dove poter scrivere, allora anche internet va bene.

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 8:50

Bravo!

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 9:02

L’argomento in questione, che sembra passato in secondo piano rispetto alla diatriba Barnard-Travaglio, è la questione Palestinese, partendo da affermazioni “note” di Travaglio fatte a gennaio, se vogliamo parlare di quelle, bisogna conoscerle…oltre a conoscere la storia di Israele e i suoi crimini contro l’umanità…altrimenti parliamo pure di camicie e di mutande…

edo
edo
10 Maggio 2009 9:10

infatti.

daetil
daetil
10 Maggio 2009 9:17

Uhm che levate di scudi ogni volta che si tocca Travaglio. Sicuramente Barnard ha il difetto a volte di sembrare “lagnoso”. Ma sta volta anzi mi è sembrato preciso e dettagliato. Questa levata di scudi fatta su internet (ma allora Grillo che spaccava i PC agli spettacoli e poi si è convertito sulla via di damasco? Lui invece può?) e sulla camicia (sigh!). Di solito quando avviene questo è perché non si sa che altro attaccare……. il guru va difeso a ogni costo?

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 9:21

Eh no, scusa… la questione palestinese è ben altra cosa, se permetti. Qui la questione è quella di una diatriba tra due giornalisti, che si fanno i dispetti e si insultano a vicenda, da lontano, che si pubblicano la corrispondenza privata e che parlano male l’uno dell’altro. Travaglio la pensa così sulla questione palestinese? E cosa posso farci io? Vado lì, gli faccio un buco in testa e gli infilo le idee giuste? Al massimo, se e quando scriverà un libro a riguardo, ci premureremo di sputtanarlo sulle eventuali cazzate scritte. Finché lui ha le sue idee e se le tiene per sé (certo, a meno che non arrivi Barnard a pubblicare la corrispondenza altrui) di cosa discutiamo a fare? Poi a me delle storie private di Barnard interessa meno di zero, così come della censura a Santoro e delle lagne di Luttazzi e Travaglio, perché sono sempre sincronizzate al momento in cui tocca a loro prenderla nel didietro. Troppo comodo, così. Se poi Barnard decide di scendere qui nel retrobottega dell’informazione, deve comprendere che non trova solo yesmen adoranti, ma anche rompicoglioni come me che hanno la memoria abbastanza lunga e sono soliti applicare la logica ai ragionamenti. Invece… Leggi tutto »

Earth
Earth
10 Maggio 2009 9:21

Ma ti rileggi quando scrivi? Cosa dovrebbe fare un giornalista per campare se i datori di lavoro si comportano tutti cosi’? Ci sono due sole alternative o mi lasciano scrivere quello che voglio scrivere oppure… LECCARE IL CULO>? Ecco tu avresti preso quella strada da come scrivi, ne piu’ ne meno degli altri, il nemico peggiore del cittadino e’ il giornalista servo prima di tutti i politici e massoni vari. Se fossi stato in barnard ti avrei risposto: “Sono piu’ scemo io che ti sto pure dietro…”.

daetil
daetil
10 Maggio 2009 9:24

Non capisco il fatto di aver letto quei libri permette uno status intellettivo superiore? Li ho letti anche io …quindi mi interesserebbe saperlo. A volte mi chiedo se uno scrive un libro sulle nefandezze di un altro automaticamente diventa un puro? Qui pare che appena si tocca travaglio è peggio che bestemmiare in S. Pietro.

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 9:24

Bravo, ottimo intervento.

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 9:25

Quoto! Hai troppa ragione!

daetil
daetil
10 Maggio 2009 9:27

Anche il tuo preciso impeccabile e soprattutto pieno di contenuti interessanti.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 9:27

Interessante, quando una persona ti offende tu sei d’accorco e gli dici bravo, dunque posso continuare a dirtelo all’infinito. O forse non l’avevi capito che era indirizzato a te? Ma in questo caso meglio fare finta di niente altrimenti te ne meriteresti un altro. Mmm che dilemma, sei idiota all’infinito o x2?

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 9:35

Solo per curiosità: visto che nessuno lo ha obbligato a fare il giornalista, men che meno a lavorare per la Rai, non capisco per quale motivo non contempli anche la terza possibilità, cioè non fare quel lavoro o non in quel modo.

Parli come quelli che difendono i soldati in Afghanistan dicendo che fanno solo il loro lavoro, come se questo fosse una giustificazione all’invasione illegale di quel Paese.

Barnard poteva fare tante altre cose, ma ha deciso di lavorare per i media di regime, salvo poi lamentarsi quando si ha capito di essere anche lui una semplice pedina sacrificabile.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 9:41

Ma io sinceramente preferirei una persona che non ha secondi fini, in questo caso barnard, poi qualcosina di buono grillo la fa anche se non so se dover spaventarmi oppure no in merito a chi lo comanda, ma in questo mondo gia’ di merda meglio lui che niente, comunque non e’ paragonabile a barnard. http://www.disinformazione.it/beppe_grillo.htm

edo
edo
10 Maggio 2009 10:05

pausania: Invece quando è stato il momento di discutere, Barnard mi ha liquidato in due parole. Quindi mi fa ridere che venga qui ad accusare gli altri di essere “miti dell’antisistema” quando lui è stato il primo a comportarsi nello stesso modo in cui Travaglio si è comportato con lui. E lo ha fatto direttamente con me.

Nella fattispecie, puoi essere più chiaro?

mikaela
mikaela
10 Maggio 2009 10:09

Salve
Le mando l’indirizzo di un bellisimo articolo di Barnard scritto l’anno scorso

http://www.paolobarnard.info/info_noi_doc.php

alonzo
alonzo
10 Maggio 2009 10:18

Grazie. Il nome alonzo non ha niente a che fare col pilota. L’ho scelto come nick perche fa rima con …. ho una faccia di bronzo, la sera mi sbronzo, ci son cascato troppe volte come un gonzo, e …. non me ne vengono in mente altre 😉

demianlee
demianlee
10 Maggio 2009 10:40

Travaglio è utile a capire tante cose su come funziona il nostro paese ma il cuore è con Barnard.

Galileo
Galileo
10 Maggio 2009 11:33

Qui io, non manipolo l’informazione. A parte che vado già da tempo manifestando la mia poca stima per barnard, e ora che vedo come si litigano questi due personaggi, mi danno tanto l’impressione di un “litigio” tra galli.

Chiamisino come si chiamano questi due personaggi, li disistimo.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 11:34

“non capisco per quale motivo non contempli anche la terza possibilità, cioè non fare quel lavoro o non in quel modo. ” Diamogliela vinta al regime e’ questo che stai dicendo? Allora sparati un colpo in testa visto che quello che hanno in mente e’ stato quello di creare una crisi economica in modo da uccidere milioni di persone e le altre faranno parte dello stesso filo. L’unico modo per poter fare quel lavoro NON IN QUEL MODO e’ quello di avere un’entrata economicamente parlando cosi’ alta da non dover rispondere a nessuno visto che chiunque abbia i soldi fa parte dei censuratori di parte, ma ti rendi conto di quanto tu sia discriminante? Inoltre il giornalista con il soldato non ha niente a che vedere, mmm perche’? PERCHE’ SONO DUE PROFESSIONI DIVERSE. UNO AMMAZZA PER VIVERE E INVECE L’ALTRO SCRIVE, WOW CHE CORRELAZIONE! Pensare di tirare fuori una correlazione tra giornalista e soldato fa capire che non sei una persona molto logica, pensando come te qualsiasi cosa e’ correlata e finisce nel caos, oh fai l’operaio, e’ la stessa cosa di essere un ladro omicida -_- . Per me finisce qua, come dicevo prima, sono piu’ scemo io che… Leggi tutto »

Earth
Earth
10 Maggio 2009 11:43

Dunque per te la ragione e’ dei fessi… una madre che ha un figlio ammazzato (barnard che difende palestina) se si da’ da fare per portare giustizia contro l’assassino (travaglio che difende isreale), e’ un litigio tra galli. Bello, complimenti. Ah prima che tu mi dirai che una madre ha un sentimento diverso io ti rispondo subito: allora al mondo non esiste compassione?

AlbaKan
AlbaKan
10 Maggio 2009 11:56

Mi dispaice, ma a me delle diatribe tra i due non me ne frega, proprio nulla, come non m’interessano quelle dei miei vicini di casa, o quelle del condominio in fondo alla strada. Non m’interessa quanti bottoni ha la camicia di Barnard o quanti peli ha sul petto……….Se ho risposto a questo articolo è per la QUESTIONE PALESTINESE, perchè al di là delle “opinioni” che uno può avere ci sono FATTI che non si possono negare. Come si vede anche dal commento che ho lasciato il punto sono “i fatti” (mi riferisco anche al finto interessamento di Travaglio per la Costituzione), i numeri parlano…

Earth
Earth
10 Maggio 2009 11:56

Spetta spetta, fammi capire, se tu vivi a milano e c’e’ un leader che apparentemente fa tutte cose buone e poi scopri che tifa per dei mafiosi sanguinosi napoletani gli dai il via libera e lo segui perche’ napoli non e’ casa tua? Ma quanto sei discriminante e di parte? Il fatto che sia simpatizzante per dei mafiosi DEVE FARTI CAPIRE che non e’ una brava persona e bisogna isolarlo prima che diventi troppo tardi, chi simpatizza certe cose e’ perche’ anche lui in certe situazioni le farebbe (e i mafiosi confronto al sionismo sono degli angeli). Se non c’e’ lui come leader ce ne sara’ sicuramente un altro, non avere paura di cacciare via travaglio altrimenti non ci sara’ nessuno a guidare il popolo per una rivoluzione. Anzi molto probabilmente cosi’ facendo ci sarebbero cittadini comuni (molto piu’ probabile che sia onesto di uno televisivo) che si ergeranno leader ognuno indipendentemente da un altro di un’altra locazione, che uniti creeranno un complesso chiamato rivoluzione. Ma le scie chimiche vi hanno colpito tutti in massa oggi? Mai letto cosi’ tante idiozie in questo sito una dietro l’altra.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 11:58

“tranquillo che non solo io ma molti di quelli che leggono i travaglio ecc. sono pronti”

Ma non ti rendi conto che e’ proprio cosi’ che avviene il cambiare tutto per non cambiare niente?

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 12:00

Guarda, io non ho mai fatto nessuna correlazione tra giornalisti e soldati. Purtroppo non ho né tempo né voglia di darti ripetizioni di analisi logica, per cui non mi premuro nemmeno di spiegare meglio cosa volevo dire. Un testo di poche righe dovrebbe essere alla portata di tutti. Evidentemente non è così.

Il colpo sparatelo in testa tu, se permetti. Io ho fatto le mie scelte nella vita, le pago ogni giorno che scende in terra, ma di certo non verrà mai il giorno in cui non mi possa guardare allo specchio ed essere sereno, nella convinzione di non aver concesso mezzo millimetro dei peli del mio culo al “regime”.

Se poi per te esistono i “loro” che creano le crisi economiche per farci morire tutti, io non so cosa dirti: goditi questi pensieri da X-files e tanti saluti.

pietro200
pietro200
10 Maggio 2009 12:19

tantomeno il grilletto socio in affari.

AmonAmarth
AmonAmarth
10 Maggio 2009 12:28

Travaglio è un constatatore, idolo dei “sono contento di solo saperlo”. Travaglio è un personaggio che fa bene il lavoro di sopprimere la rivolta dove dovrebbe cominciare. E’ perfetto, parla di verità in modo così dettagliato da riuscire a farle diventare delle storielle divertenti da spettaccolo televisivo. E’ esattamente il “ribelle” risultato di questa società alienata: “Non muoverti da casa, la ribellione te portiamo a domicilio con la TV!”. Vesti anche tu i panni dell’intellettuale ribelle leggendo un libro pre-confezionato di bla bla griffato Travaglio! Tutto qui: bla, bla, vero ma inutile bla, bla… Io sto con Bernard, ha un paio di palle che non necessitano nè di applausi nè di folle nè di annozero nè di trasmissioni-libri-interviste-bel sorrisetto stronzetto. Insomma non è un esteta e sembra proprio avere meno introiti e interessi in quello che fa.

sandrigno
sandrigno
10 Maggio 2009 13:37

caro Paolo, ‘sono dalla tua’ -cioè condivido molto del tuo approfondimento e del tuo pubblico “jaccuse”- purtroppo per l’altro noto giornalista che sceglie a suo comodo chi e come sputtanarlo a seconda dei vari guinzagli e lacciuoli/paletti che evidentemente lo sovrastano e sfrutta come può[poverino..]il fattore mediatico ma + ke altro il ‘gesto’ di regalarci la sua opinione in diretta televisiva : ma ki si crede di essere M.Tr.?? l’unico intellettuale televisivo italiano??e magari con tanto di guinzaglio xkè sennò passa anche lui dagli archivi di tribunale e quindi x non rischiare??[a me sembra mania di grandezza e alla spìcciola]; io sono perfettamente convinto che il tuo _non_ sia delirio e che sei altrettanto documentato nei tuoi approfondimenti che valutomolto importanti ! poi, evidentemente, chi non è dalla parte del potere e lo denuncia, non è ben visto : o è mafioso-o è terrorista in pensione- o è un ‘signore che delìra’ oppure addirittura è uno scemo-pseudo-intellettuale che ci prova ma non và certo in tv e così non lo conosce e rispetta nessuno.. .. ma ti pare.. ciao, mi auguro di vederti presto in tv inoltre ad anno zero in tuo pubblico rilascio di dichiarazioni sputtananti !! e comunque… Leggi tutto »

lucalux75
lucalux75
10 Maggio 2009 13:44

Ammette re di aver sbagliato è un atto di forza, Travaglio si sbaglia e nega l’evidenza nascondendosi dietro parole… ma accettare di perdere una sfida è un atto eroico, perchè distrugge il nostro ego, noi pernsiamo di essere l’eo e niente più…ma la nostra personalità è una maschera come dice la parola stessa:
(Il termine latino “personalitāte(m)” derivò dal greco “πρόσωπον” e dall’etrusco “phersu”. Cicerone la definì come l’aspetto e la dignità di un essere umano, oppure, in un’altra definizione, quella parte che si recita nella vita, e non a caso “persona” rappresentava la maschera indossata dagli attori fonte wikipedia).
Noi pensiamo di essere una maschera e la difendiamo con tutte le nostre forza…ma noi siamo molto di più… siamo l’anima che anima tutto quanto…

”In una Terra così bella non si può vivere per morire, siamo venuti per essere felici” dice il Maestro Amaru ”sta per nascere qualcosa di nuovo e antichissimo che rivoluzionerà totalmente l’uomo”.

”La porta del vero cammino si aprirà quando gli insegnamenti daranno il loro frutto nell’esperienza, nell’azione di chi li dà; senza il servizio non c’è crescita, questa è una Legge, e non è umana’.

Anton Ponce de Leon

dozio
dozio
10 Maggio 2009 13:58

Il giornalista amico del sistema, dalla casaleggio associati a di pietro ha riferito finalmente la sua ampia conoscenza sulla situazione medio-orientale.Grazie Travaglio, meno male che ci sei tu e i tuoi colleghi attori del solito teatrino.Grazie Travaglio di prender solo in considerazione Hamas e non i civili palestinesi che ogni giorno crepano in uno sterminio etnico perpetuato da chi ben conosci.Grazie davvero per non averci illustrato come un’uomo normale diventi un terrorista e il perchè.

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 13:59

Questo sito è un covo di rivoluzionari e non me ne ero accorto

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 14:03

E dove dovrebbe andare, se è bandito dalla TV?

Io un’idea l’avrei ma non voglio essere linciato da tutti questi rivoluzionari

Earth
Earth
10 Maggio 2009 14:12

Purtroppo non sono un essere perfetto altrimenti sarei gia’ asceso ed ecco che cedo alle tue provocazioni: “non capisco per quale motivo non contempli anche la terza possibilità, cioè non fare quel lavoro o non in quel modo.

parli COME quelli che difendono i SOLDATI in Afghanistan dicendo che fanno solo il loro lavoro, come se questo fosse una giustificazione all’INVASIONE ILLEGALE di quel Paese. ”
Facciamo questa analisi logica: MMM, mmmmmmmmm, COME quelli che difendono i SOLDATI, mmmmmmm cazzo i giornalisti sono diventati talmente aggressivi da INVADERE con la forza (illegale, seppur letteraria barnard non ne ha commesso) (e i soldati quando invadono UCCIDONO ). Analisi logica smontata, non c’e’ ne correlazione ne analogia, torna a scuola.

“Se poi per te esistono i “loro” che creano le crisi economiche per farci morire tutti, io non so cosa dirti: goditi questi pensieri da X-files e tanti saluti.” E per finire hai dato la tua perla di ignoranza a questo mondo gia’ stracolmo. Ma li leggi gli articoli di comedonchisciotte per lo meno o vieni qua solo per fare l’idiota x2?

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 14:19

Hai frainteso , leggere travaglio e la moltitudine di persone che scrivono facendo controinformazione non è gossip come ha scritto l’altro utente. Nessuna superiorità solo il desiderio di conoscere le altre verità quelle che i media non ci danno. Quei media dove il sig.Barnad ha lavorato per 15 anni e dove sarebbe ancora se non avesse avuto un incidente di percorso Barnad ha avuto un processo ( mi pare) travaglio passa il suo tempo a difendersi da denunce e qualche volta gli tocca pure di pagare Avete detto di tutto e di più su travaglio non uno che abbia scritto a chiare lettere mi sta sul c… Uno non diventa “puro” se scrive ma gli va riconosciuto il merito di averlo scritto. Travaglio è di destra è notorio lui parla delle malefatte di una classe dirigente corrotta fino all’osso ergo attacca berlo9sco e questo è funzionale a una sinistra che è incapace non solo di fare opposizione ma di esistere. Trovatemi un o scrittore di sinistra che abbia scritto con tanta precisione sui processi ai potenti. Mannoni maurizio, giornalista di tele kabul , in un intervista a travaglio quando questi ha affermato che andreotti era stato prescritto e non assolto… Leggi tutto »

dozio
dozio
10 Maggio 2009 14:19

Ed anche se siam di qualche virgola diversi nei vari modi di pensare, ti posso garantire che comunque sia siam uniti nell’iniziar a voler qualcosa di grande come un cambiamento radicale, prima di tutto sociale.

Affus
Affus
10 Maggio 2009 14:40

nessuno noi abbiamo già pronto una lista di proscritti , siamo arrivati  già a circa 15milioni  e voi cosa avete ?  Dove siete arrivati ?
Cataloghiamo tutti quelli che hanno una  sciarpa rossa , un fulard rosso, una camicia rossa , un maglione , indistintamente da come la pensa. E quando non abbiamo evidenti segni esterni , prendiamo  la rubrica telefonica e tiriamo a sorte chi proscrivere .  Poi abbiamo anche una lista nera , ma è molto piccola . Ora però ci siamo impantanati, non sappiamo cosa fare , voi cosa fate  se ci date qualche cosnsiglio,sarebbe bello .

alverman
alverman
10 Maggio 2009 15:15

Anche Grillo sfasciava computer mentre adesso ci campa con quelli.

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 15:34

Ed anche se siam di qualche virgola diversi nei vari modi di pensare, ti posso garantire che comunque sia siam uniti nell’iniziar a voler qualcosa di grande come un cambiamento radicale, prima di tutto sociale.

Uniti? Fammi sapere che “organizzazione” é che aderisco subito

nessuno
nessuno
10 Maggio 2009 15:38

Re: BOTTA E RISPOSTA, BARNARD VS TRAVAGLIO (Voto: 1)
di Affus il Domenica, 10 maggio @ 14:40:20 CDT
(Info Utente | Invia un Messaggio) http://www.destraradicale.it/
nessuno noi abbiamo già pronto una lista di proscritti , siamo arrivati già a circa 15milioni e voi cosa avete ? Dove siete arrivati ?
Cataloghiamo tutti quelli che hanno una sciarpa rossa , un fulard rosso, una camicia rossa , un maglione , indistintamente da come la pensa.

E quando non abbiamo evidenti segni esterni , prendiamo la rubrica telefonica e tiriamo a sorte chi proscrivere .
Poi abbiamo anche una lista nera , ma è molto piccola .
Ora però ci siamo impantanati, non sappiamo cosa fare , voi cosa fate se ci date qualche cosnsiglio,sarebbe bello .

Vedo con piacere che hai perso la vena esterofila
Continua con le liste, tieniti occupato che ti fa bene
Per uscire dai pantani trovati un rimorchio un trattore vedrai che riuscirai ad uscire

Enrico
Enrico
10 Maggio 2009 16:04

Scusate, ma qual è l’oggetto della discussione?
Pro-Barnard….pro-Travaglio? Boh…

Una doppia speranza: che Travaglio non si metta mai a scrivere articoli di politica internazionale (e per fortuna finora non l’ha mai fatto) e che Barnard ritorni a lavorare in RAI (o Mediaset o La7 o Sky o Telepace o….) così la finisce di annoiare con le sue lagne/frustrazioni.

E tutti vissero felici e contenti.

adriano_53
adriano_53
10 Maggio 2009 16:15

travaglio fa un lavoro che mi è utile: mi tiene informato sull’aspetto criminogeno del politicume italico.

barnard non fa nessun lavoro che mi sia utile: la professione dell’indignato speciale richiede doti che, a giudicare dai 4 minuti di filmato, gli mancano completamente.

detto questo, ossia che la mia opinione sui due è prevenuta, vorrei dire quest’altro: ma chi cazzo se ne frega delle paturnie di questo barnard?

mikaela
mikaela
10 Maggio 2009 16:22

Forse mettendo i Palestinesi nella “home” riusciremo a fermare il genocidio.

mikaela
mikaela
10 Maggio 2009 16:49

OK pollicino in su

cloroalclero
cloroalclero
10 Maggio 2009 17:07

Mi unisco a coloro che hanno letto Barnard e che lo trovano un uomo dotato di attributi e di cuore. Sono contenta che si sia riaffacciato sul web e rinnovo la mia stima verso di lui come intellettuale, giornalista e storico.
Avercene di persone così in Italia, oggi.

alonzo
alonzo
10 Maggio 2009 17:25

Concordo al 100×100.
Mi hai tolto le parole di bocca. Correttamente usi la parola ribelle. Ribelle è colui che si batte per rovesciare il potente e sostituirsi a lui. Altro è il rivoluzionario cioè colui che lotta per cambiare l’intero sistema.
Se tanta gente aveva bisogno di Travaglio per capire che gli intrallazzi e la corruzione esistono e quali ne sono i meccanismi evidentemente prima credeva ancora alla Befana.
Saluti

bardo
bardo
10 Maggio 2009 17:40

Grazie Paolo, hai la forza per mettere alle strette, pubblicamente, il torinese dal sorrisetto spocchioso. Non sei il tipo da accettare “lodi”, proprio no, ma saprai che te ne arrivano a migliaia, in queste ore, in modo silenzioso e discreto.

(aggiunta=è molto bello quando cerchi -ad ogni modo- di conservare un atteggiamento distaccato, e imputi al torinese una “mostruosa ignoranza”, quando poi invece – felicemente – ti contraddici nel passaggio in cui gli dici, al torinese: “dice questo tale sionista, e quindi uno che TI PIACE”…).

Pausania
Pausania
10 Maggio 2009 17:40

Ma guarda che ce n’è un casino di gente così.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 18:16

“così la finisce di annoiare con le sue lagne/frustrazioni” Una pulizia etnica e’ diventata una sua lagna e frustrazione mo’. Guarda si capisce subito che ti sei appena iscritto al sito, questo e’ un sito diverso dagli altri, perche’ qua parlano persone quando sanno quello che dicono, per iscriverti e scrivere certe cagate avresti anche potuto evitare.

Earth
Earth
10 Maggio 2009 18:19

Toh’ appena finito di riprendere un nuovo arrivato ne esce fuori uno maturato in sto sito… che dice stupidaggini come il nuovo arrivato, ma incredibile… e’ proprio vero che la gente non cambia, invecchia. Ti meriti la stessa risposta del nuovo arrivato, sa va leggiti quello che ho scritto a Enrico.

Blackera
Blackera
10 Maggio 2009 18:40

La mia stima a Paolo Barnard.
Per onestà intellettuale, cuore e amore per la diffusione della verità.

veg65
Utente CDC
11 Maggio 2009 1:50

… INCREDIBILE… di come si elude la mia provocazione così sfacciatamente… nessuno ha risposto a quello di cui sopra, eppure sono stato chiaro… CONTESTATE PUNTO X PUNTO QUELLO CHE DICE BARNARD, invece di sgallinare senza costrutto…
… ma forse è più comodo fare i vigliacchi, che lanciano la pietra e nascondono la mano.

claricola
claricola
11 Maggio 2009 2:04

Rispetto per Barnard! Lui dice quel che pensa ed è pronto alle conseguenze. Potrebbe essere un bravo leader politico.
Travaglio pensa solo e solamente a berlusconi perchè sa benissimo che il giorno che comincerà a parlare del marcio delle banche, della massoneria, di venerati maestri come Napolitano o Scalfaro, pian piano non verrà più invitato in TV e i suoi libri non verranno più pubblicizzati.
Credo che il sistema sia molto furbo a fermare qualsiasi forma di ribellione: prima sei un ribelle incazzato senza un soldo, poi ti si prospetta una vita di soldi, popolarità, donne ecc. Ci vuole molta ma molta onestà morale per non venir corrotti e sicuramnete il vanitoso Travaglio non ne ha!

Enrico
Enrico
11 Maggio 2009 2:42

Uè pirletti, sono iscritto almeno dal 2005.

E ricordati che “questo e’ un sito diverso dagli altri, perche’ qua parlano persone quando sanno quello che dicono”…

Earth
Earth
11 Maggio 2009 3:37

Allora avresti potuto continuare a tenerti i tuoi stupidi pensieri per te, siccome sei maturato anche tu qua ti do la stessa risposta che ho dato ad adriano, che dice stupidaggini come il nuovo arrivato (in questo caso non sarai piu’ nuovo arrivato ma sempre stupidaggini hai detto), ma incredibile… e’ proprio vero che la gente non cambia, invecchia. Comunque non mi hai ancora risposto a come fa a diventare una pulizia etnica una lagna e frustrazione, vorrei proprio capire come hai fatto a concepire la cosa piu’ stupida e ignorante che abbia mai sentito in vita mia.

Enrico
Enrico
11 Maggio 2009 3:54

Spiega in parole chiare e concise cosa significa l’espressione “pulizia etnica”.
E spiega poi come la leghi al caso personale di Barnard.

fernet
fernet
11 Maggio 2009 4:01

Quaoto alla grande i commenti del buon Pausania.

mat612000
mat612000
11 Maggio 2009 4:39

Benssimo.
Travaglio si sottrae al confronto strumentalizzando l’uso improprio di comunicazioni private (evidente pretesto).
Unico consiglio: uscite al più presto dalla diatriba personale, non è molto interessante.

daetil
daetil
11 Maggio 2009 5:09

Quella non è controinformazione. E’ la solita informazione pilotata. Come travaglio è un pilotato. Se non lo fosse avrebbe fatto notare i collegamenti giusti. Mentre lui come al solito da una visione parziale e affine al sistema non a favore della sola sinistra (di pietro è di sinistra?) ma legata a lobby di potere che travaglio non solo non attacca ma fa di tutto per tenerle al di fuori del suo giornalismo “serio”. Travaglio non fa informazione, da solo quello che molti vogliono leggere per soldi? per interesse? per manie di protagonismo? A mio giudizio un po’ tutto assieme. Non è gossip? forse no ma non è che si elevi di molto oltre. Continuo a non capire perchè venga difeso come fose Gesù Cristo(e l’uitilizzo della fede non è fatto a caso). Io ho molti “miti” ma non nego i loro pesanti limiti. Anche perché è palesemente in malafede ne più ne meno di quanto lo è Grillo. Su barnard lo conosco poco e evito di fare troppi commenti a volte è lagnoso (il che mi da noia) però sta volta non vedo quale sia il problema.

PS L’informazione di Travaglio è puntuale? O_O

Affus
Affus
11 Maggio 2009 6:06

quoto !

Earth
Earth
11 Maggio 2009 6:19

Pulizia etnica? Ma cosa ti devo spiegare, ma lo hai visto almeno il video di barnard? Lo ha spiegato cosi’ bene inoltre sei un frequentatore dal 2005 di questo sito, te li sei persi tutti gli articoli che parlavano di genocidio? Il caso personale di barnard? Se dici quello che pensi e da’ fastidio qualcuno e LOTTI per avere GIUSTIZIA ma non solo, si sta parlando di un genocidio e SFIDA (la cosa piu’ nobile al mondo e’ sfidare perche’ ci puoi perdere la faccia) travaglio CON CONTENUTI su UN GENOCIDIO, e tu cosa dici? Che non vedi l’ora che gli danno un posto in tv cosi’ la smette di fare lagne ed essere frustrato? Voglio capire da dove ti e’ uscita, davvero.

marco08
marco08
11 Maggio 2009 6:58

Grazie articolo già letto come tutti gli altri (tutti ottimi) ma la domanda è sempre la stessa :Non si potrebbe essere ognuno paladino di ciò che meglio sa senza uccidere l’altro? Scusami tanto ma a me continua a sembrare una guerra dei poveri miratia a rinforzare il sistema ciao.

Enrico
Enrico
11 Maggio 2009 7:42

Certo che l’ho visto il video di Barnard.
E sono d’accordo al 100% su quanto dice in merito alla Palestina. Punto.

Resta però il fatto che tutto l’ambaradan messo in piedi da Barnard nasce esclusivamente dal fatto che Travaglio è IGNORANTE di politica internazionale ma quantomeno si è sempre finora astenuto dallo scrivere articoli che ne trattano. Da qui la mia speranza che Travaglio non scriva mai di politica internazionale e che mantenga per sè e per la sua CORRISPONDENZA PRIVATA le sue personali opinioni sul conflitto israelo-palestinese (che non condivido assolutamente).

Ugualmente resta il fatto che Barnard ha PUBBLICATO UNA CORRISPONDENZA PRIVATA e l’ha strumentalizzata biecamente per montare tutto questo ridicolo teatrino con relativa sfida in tv (o altrove) a Travaglio solo perchè NON LAVORA PIU’ IN RAI.
IL GENOCIDIO DEI PALESTINESI NON C’ENTRA UN BEATO CAZZO!!
Da qui la mia speranza che Barnard ritorni presto a lavorare in qualsivoglia canale televisivo così non avrà più tempo da perdere per queste lagne dettate da palese frustrazione e che ricordano tanto quelle sfide che si facevano da bambini su chi ce l’aveva più lungo.

E’ chiaro il concetto, pirletti?

mikaela
mikaela
11 Maggio 2009 7:49

Hai detto benissimo,alcuni di questi sono qui non per capire,costruire un dialogo,sono qui solo per insultaren, denigrare,e se gli chiedi perche’ non lo sanno neanche loro.Per costruire un mondo migliore ci vogliono annni ed anni di lavoro oscuro duro e non remunerato e’ l’unica soluzione.Devi avere pazienza e forza d’animo come la maggior parte delle persone che seguono il pensiero filosofico di Barnard

mikaela
mikaela
11 Maggio 2009 7:58

Concordo per i primi due punti
Ti prego Tuzman io non ho capito che gioco e’
cortesemente mi spieghi il terzo punto.
dimmelo in privato e quando avrai tempo
Grazie

mikaela
mikaela
11 Maggio 2009 8:11

Dove e quando dice Barnard che internet e’ una schifezza,
io ho letto tutti i suoi dovumenti in rete ho visto tutti i suoi video e non ho trovato nessun documento in cui Barnard dice che la rete e’ una schifezza.
Siccome non riesci a commentare quattro righe lanci accuse per avere consensi.

donman
donman
11 Maggio 2009 8:48

confermo e straquoto in pieno !

Earth
Earth
11 Maggio 2009 8:56

Oh ma che persona piena di senso etico, dunque se travaglio domani scrive PRIVATAMENTE qualcosa pro nazista (qual’e’ la differenza con la palestina?), la gente che lo segue (travaglio a maggior ragione essendo dipendente pubblico) non ha il diritto di saperlo…? CAZZO E’ PER QUESTO MOTIVO CHE HA INIZIATO IL “ridicolo teatrino” CON UN ARTICOLO CHIAMATO, Il tradimento degli intellettuali. Quante cose private schifose fai ogni giorno per non volere che qualcuno la usi contro di te, che gli dai ragione? Esiste un limite tra privato e pubblico… o sei anche uno di quelli per l’acqua privata che devi morire di sete per far lucrare AI PRIVATI, se non hai abbastanza soldi? Il fatto che ha perso in tribunale su una questione cosi’ delicata che e’ la palestina, fa capire come questo stato e’ completamente fascista, perche’ il nazismo e’ riconosciuto come l’olocausto globale, ma se la palestina che e’ analoga ma non lo e’ riconosciuta allora uno deve subire la punizione statale? FA BENE BARNARD A COMBATTERE PER I SUOI IDEALI E UNA LEGGE VA CAMBIATA SE E’ SBAGLIATA. Inoltre il fattore che barnard non lavora piu’ in rai sara’ stata la scintilla della sua rabbia, ma questo non… Leggi tutto »

Galileo
Galileo
11 Maggio 2009 9:13

pensiero filosofico di Barnard

Ora è un filosofo??????????

Allora è vero che berlusconi è uno Statista e io Galileo Galilei.

Enrico
Enrico
11 Maggio 2009 9:16

Pirletti, anche se sei confuso e raffazzonato, alla fin fine a tuo modo sei un genio.

fabiodellalazio
fabiodellalazio
11 Maggio 2009 10:09

Se travaglio è un giornalista di inchiesta giudiziaria perchè parla di medio oriente?
E’ informato per quello che vuole?
Queste sono le risposte a chi gli chiede di signoraggio.
Fatevi un’idea

http://www.youtube.com/watch?v=w1XLJYy_BhQ&feature=PlayList&p=E6F0C6358B66D39A&playnext=1&playnext_from=PL&index=22

fabiodellalazio
fabiodellalazio
11 Maggio 2009 10:10

Se travaglio è un giornalista di inchiesta giudiziaria perchè parla di medio oriente? E’ informato per quello che vuole? Queste sono le risposte a chi gli chiede di signoraggio. Fatevi un’idea

http://www.youtube.com/watch?v=w1XLJYy_BhQ&feature=PlayList&p=E6F0C6358B66D39A&playnext=1&playnext_from=PL&index=22

fabiodellalazio
fabiodellalazio
11 Maggio 2009 10:13

Tangentopoli è stato l’apripista per berlusconi.
Ora si sta lavorando per il dopo berlusconi.
E credo che travaglio faccia parte di questo progetto

mikaela
mikaela
11 Maggio 2009 11:04

Grazie pel l’ampia spiegazione
posso dirti che se la tua tesi e’ valida concordo anche con il terzo punto
Grande Barnard