Home / ComeDonChisciotte / ARRIVA LA CENSURA ! (LE REGOLE DI COMEDONCHISCIOTTE)

ARRIVA LA CENSURA ! (LE REGOLE DI COMEDONCHISCIOTTE)

DI COMEDONCHISCIOTTE.ORG

Cari lettori,
Capita a volte che uno spazio pensato per diffondere e discutere idee venga da qualcuno frainteso come un luogo dove è lecito azzuffarsi.
Dopo ripetuti richiami a diversi utenti ci sembra il caso di ricordare a tutti le regole minime di comportamento nel sito.

Per questo abbiamo deciso di pubblicare questo breve articolo sulla “netiquette” del sito: per ricordare a tutti che la diversità di opinione e il dibattito, anche duro, sono benvenuti e incoraggiati, ma nel rispetto degli altri utenti, degli autori e dei collaboratori del sito.

1. Il rispetto degli altri utenti.

Su Comedonchisciotte si incontrano persone che provengono da storie

personali ed esperienze politiche profondamente diverse. Ribadiamo che è nostra opinione che questo sia uno dei maggiori pregi

del sito: il convivere di punti di vista anche radicalmente diversi.
Proprio per questo non è lecito aggredire l’altro in quanto diverso, né presupporre che egli sia in malafede. Si discute sugli argomenti proposti, o su nuovi argomenti, se utili. A volte non si troverà un accordo. Non è un problema. Per chi vuole avere certezze ci sono già tanti altri posti (per alcuni c’è la Chiesa, per altri il partito, oppure il TG di Fede, o Il Giornale di Feltri, o L’Unità, ….)

Per questo gli insulti personali non sono tollerati e vengono rimossi senza preavviso.

2) Il rispetto del sito e dei collaboratori

La redazione, così come i traduttori, sono volontari che dedicano una parte, a volte consistente, del loro tempo libero al funzionamento del sito in modo che esso sia sempre aggiornato e ricco di nuovi articoli. Tutto ciò viene fatto a titolo gratuito e al costo di sottrarre tempo alle famiglie o allo svago solo per compiere un servizio che si ritiene utile alla “comunità” di internet e al nostro futuro di persone libere.

Queste considerazioni sono valide anche per i blogger e gli autori che spesso ci dedicano i loro articoli in anteprima o in esclusiva. Insultare gratuitamente i redattori, i traduttori o gli autori è dunque una mancanza di rispetto estremamente spiacevole che non viene tollerata. Al contrario le critiche, ancor meglio se propositive o costruttive sono sempre ben accette, ma nel rispetto del lavoro e delle opinioni altrui. Per chiedere qualunque chiarimento alla redazione a riguardo degli articoli c’è la e-mail del sito: pretendere urgentemente chiarimenti postando grandi quantità di commenti sotto l’articolo (come è capitato a volte in passato) danneggia la leggibilità del sito e viene considerato come una forma di spam.

Allo stesso modo è opportuno postare commenti che siano in tema con l’argomento proposto, evitando di propagandare iniziative che non siano in carattere con il post: per sottoporre agli altri utenti articoli o segnalazioni non legati all’argomento di un qualche articolo in homepage si raccomanda di usare il forum.
Lo stesso vale per quegli argomenti postati nel forum (o nei commenti) che contengono solo link di contributi presenti in altri siti: preferiamo che un post riportato nel forum formi la base di una discussione, e che non sia solo un riferimento a un qualcosa di esterno.

3) Per concludere, si può forse aggiungere qualche suggerimento banale su
come scrivere, che dovrebbe essere ovvio, ma evidentemente non lo è per molti utenti:

– I commenti brevi vengono letti più facilmente di quelli
lunghi, in particolare se esprimono in modo compatto e senza divagazioni quello che l’utente
vuole dire;

– i commenti sgrammaticati sono faticosi da leggere e
spesso il lettore abbandona la lettura al secondo errore grammaticale (l’unico modo per avere
pochi errori è rileggere il commento prima dell’invio, con la funzione “anteprima”);

– postare a valanga molti commenti in sequenza è un buon
modo per allontanare i lettori e rendere illegibile la discussione,
in particolare se i commenti sono lunghi e sgrammaticati;

– è possibile formattare sia i commenti nei forum che
nelle news; in particolare è opportuno usare almeno il tag Html “br” per andare a capo;

– insomma, se non ricevete alcuna risposta a commenti
geniali, domandatevi se per caso non
avete postato qualcosa di illeggibile.

Sicuramente non tutti i possibili casi sono previsti qua
sopra, e non avevamo intenzione di valutare tutto, ma semplicemente di rendere
Comedonchisciotte più leggibile. Per ogni dubbio
usate la e-mail del sito.

Buon lavoro

La redazione

Pubblicato da Davide

  • Earth

    Allora leverete la frase sotto il tasto, posta il commento “I commenti sono di proprietà dell’inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.” ?

  • LonanHista

    vale anche per me?
    (di solito agli “esploratori” viene lasciata mano libera…per esempio per misurare la febbre a volte tocca infilare il termometro nel c…nell’ano)..

  • roberto_fiordaliso

    Per quanto mi riguarda, qualsiasi inserisionista, utente & simile che ne “risenta” di un commento troppo duro, di un insulto o di una bestemmia può benissimo fare a meno di entrare qui dentro, se non altro io (e scommetto che non solo il solo) posso fare sicuramente a meno di leggere quello che scrive.
    Proprio così, con questo fare da innocentini, con le paroline come “netiquette”, dicendo cagate come “per non disturbare la sensibilità altrui” si da il via alla grande censura; vi assicuro che prima di scrivere sono andato a controllare per ben 2 volte che non fosse il 1° di Aprile, da voi proprio non me l’aspettavo questo articolo ridicolo!
    Leggo CDC fin dalla nascita nonostante ciò, la prima volta che mi accorgerò che mi avete rimosso un messaggio vi manderò affanculo maledicendovi in mille lingue, mi cancellerò da questo sito e non vi entrerò mai più!
    Saluti
    Roberto

  • Santos-Dumont

    Approfitto dell’articolo per postare una richiesta. Magari qualcuno l’avrà già inoltrata a suo tempo, comunque rinforzarla non fa male.
    Sebbene l’anteprima sia molto utile per rivedere il commento prima della pubblicazione definitiva, sarebbe ancora più utile poter modificare i commenti già pubblicati. Intendete introdurre questo tipo di possibilità per i lettori?
    Grazie.

  • tictac

    hai visto ? lo sapevo che prima o poi sarebbe successo…….. è stata tutta colpa tua, del tuo vizio di postare commenti lunghi un km e dell’ amore che nutri per silvio………..

  • tictac

    ooooohhh……..la miseria…………..ha quanto pare qualcuno ha dormito con le chiappe scoperte questa notte………….

  • skiz

    Finalmente un richiamo!
    Questo sito non può essere sempre zona franca per l’idiozia!

    Speriamo che le cose migliorino e i dialoghi possano essere sempre costruttivi.

  • tictac

    I paragoni geografici con la mente umana non c’entrano un tubo, per quel che mi riguarda trovo molto da imparare anche dai commenti “idioti”. Ognuno è libero di dire quel che vuole e dovrebbe rispondere solo a se stesso, in fondo tutti gli esseri viventi hanno una coscienza con cui fare i conti

  • Nellibus1985

    Ti appoggio. Certi toni suonano molto spesso insopportabili. Inoltre, mi capita spesso di restare allibito dall’aggressività contenuta in certi post, che trovo del tutto immotivata. Cari saluti.

  • Mari

    Al cor non si comanda …

  • LonanHista

    allora il problema è irrisorio….
    per quello che posso contare!!!……
    a parte le battute, non è da oggi che stanno cercando di mettere il bavaglio alla rete e ogni pretesto è buono per fissare i paletti da parte di chi come in Italia vorrebeb continuare a nascondere la sporcizia sotto il velo dell’ipocrisia e del perbenismo……non che la rete possa risolvere tutto,anzi è proprio una rete fatta a “recinto” (addirittura la Nsa ha ammesso ufficialmente di aver sviluppato l’ultimo programma windows,vista7, insieme alla microsoft)per cui adesso ci possono controllare meglio, cioè se prima disponevano solo dei sondaggi oggi con internet e i social network(soprattutto)possono spiare emozioni bisogni pensieri dati personali fino a farci i raggi x al cervello e allo stomaco….(stimoli e bisogni)…………………………

    occorre però dire che la rete ci consente di disporre di un informazione e di una cognizione che giornali e tv, (TUTTI EMBEDDED..NESSUNO ESCLUSO!basta dire che lotta continua era stampato da una tipografia riferita alla cia) non ci hanno mai dato……………………esempio senza internet l’11-9 sarebbe restato solo lo show globale imbastito dai guerrafondai anglosionisti, perché giornali e tv hanno avallato e spacciato per bibbia la versione ufficiale………..quindi la rete permette di disporre di notizie più genuine e dirette degli avvenimenti……………………….però essendo la rete un recinto, alla fine sapere se l’11-9 è stata opera di bin laden o della cia-mossad che cambia?……nulla, anzi succede che se la rete è usata male finisce per amplificare le distorsioni e le incertezze sociali fino a comportare fatti come quello di piazza del duomo, e nel frattempo quindi si levano le voci di chi vorrebbe evitare che questa possibilità di informarsi di avere cognizioni di prima mano e non embedded, venga eliminata(da parte di quel potere fatto di burattini,lacché degli anglo-americani e degli ebrei come lo sono tutti, NESSUNO ESCLUSO, I NOSTRI POLITICANTI DI MERDA……cioè si usano pretesti come quello di milano per chiudere poi magari anche siti come questo(si fa per dire..fino a quando zio george paga non si chiude!)che bene o male sono fuori dal coro, consentendo di disporre di un informazione ed una cognizione non embedded……………………….e riguardo alla contraddizione al fatto che siti come questo(o global reseach o monde diplomatique o contreinfo etc)siano controllati da certe branchie dei servizi e nonostante questo forniscano notizie non embedded, tutto ciò è dovuto al fatto che essendo appunto una rete fatta a recinto……è solo un modo per controllare meglio quel pecorume non allineato nel coro e valutare cosa pensa(anzi pensiamo visto che anche io sto dentro al recinto—non sempre però)….facendo attenzione che non si espanda troppo, non diventi un fenomeno di massa, un qualcosa che possa fare da megafono per il pecorume e che possa poi comportare reazioni incontrollate…….ESEMPIO IL BLOG DI GRILLO…DIVENUTO FENOMENO DI MASSA è STATO SUBITO POSTO SOTTO IL CONTROLLO DI CHI SE NE INTENDE DI MASSA E PECORUME, come la casaleggio ed associati………..oppure si prenda quel giornalista ebreo. atzmon che scrive cose antisioniste…..scommetto una cifra che è tra i migliori agenti del mossad…..oppure quel blondet che scrive contro i sionisti è il loro migliore alleato….perché per il potere(quello vero)non conta tanto controllare la massa allineata..MA SOPRATTUTTO AVERE SOTTO CONTROLLO TUTTE LE POSSIBILI PECORE CHE POTREBBERO BELARE FUORI DAL CORO….e gli atzmon o i blondet non sono altro che specchietti per le allodole….funzionali al controllo del pecorume…(lo stesso vale per indimedia e siti simili..i partecipanti a forum del genere non lo sanno, ma sono proprio siti simili lo strumento più idoneo e funzionale per controllare il pensiero del pecorume)….

    ps.tikkete a takkete..scommetti che se ogni giorno discutessimo di cose del genere….parlassimo, ragionassimo “connettendo” sul come funziona veramente, aprendo il cervello o meglio svegliando quel pecorume che invece di belare comincia ad ascoltare, a riflettere…scommetti tikkete e takkete CHE SI VERREBBE OSCURATI?

  • tictac

    “scommetti tikkete e takkete CHE SI VERREBBE OSCURATI?” Il problema sta nel pecorume,sono la maggior parte di loro a chiedere l’oscuramento. La gente vuole essere illusa non svegliata

  • Truman

    A oggi il PHP_Nuke usato non consente l’edit dei commenti inseriti. Se qualcuno sa come fare ci informasse.

    E’ sempre possibile richiedere la cancellazione di un proprio commento per e-mail, seguito dall’inserimento corretto.

    Ricordo che nei forum invece la modifica di post e commenti è consentita.

  • roberto_fiordaliso

    Secondo me un richiamo c’è stato, ma non è quello di CDC agli utenti ma quello che “chissachi” ha fatto a CDC, o magari quello che CDC si è fatto in previsione di quello di “chissachi”.
    Dato che si stanno prendendo provvedimenti addirittura per facebook, dato che si sta parlando di “istigazione all’odio” anche per siti minori, credo che CDC non possa rimanere esente da questa pseudo-condanna; in fin dei conti è uno di quei siti dove si istiga o si auto-istiga più di tutti.
    La vedo molto preventiva come manovra oppure dovrei ritornare a ragionare secondo la famosa coincidenza senza legare quel che è successo a Silvietto a questo richiamuccio ?

  • Truman

    No.

  • nicus

    un articolo lungo e ragionato come questo non è certamente frutto dei lanci di souvenir dell’ultimo minuto.
    se la gente convertisse l’energia sprecata a tramare complotti in costruttivi e semplici ragionamenti saremmo già a cavallo…

  • tictac

    Ritengo molto probabile quello che hai scritto

  • tictac

    comunque l’aria è pesante da un po

  • Truman

    Il regolamento era stato richiesto da parecchi utenti e dopo una serie di discussioni interne era stato messo in pubblicazione alcuni giorni fa, prima dell’incidente di Berlusconi.

  • roberto_fiordaliso

    Considera che nessuno vi invia un commento per dire “Ehi CDC va bene così; se per caso oggi vi è venuto in mente di moderare i messaggi vi assicuro che pe me non è assolutamente necessario!”, quindi se una manipolo di utenti ha chiesto delle censure tutti gli altri, non chiedendole, chiedono il contrario, ora tirate voi le somme.
    Io pur non sapendole ci metto la mano sul fuoco che i censori, come al solito, sono in netta minoranza.

  • Truman

    Comedonchisciotte è sempre stato moderato, nel senso che i commenti esuberanti e gli utenti aggressivi sono sempre stati in qualche modo fermati. Abbiamo una discreta lista di utenti rimossi ed IP bloccati.

    Al crescere del numero di utenti ci è stato però chiesto di chiarire i criteri usati. E’ ciò che abbiamo tentato di fare qui.

    Per il resto vale la regola generale: non ci sono controlli preventivi e la stragrande maggioranza dei post resta inalterata.

  • Chronos

    Il regolamento era stato richiesto da parecchi utenti e dopo una serie di discussioni interne…

    Beh, allora grazie. Era ora che si richiamasse almeno ai livelli minimi di educazione.
    La rete é piena di siti in cui la gente si insulta per divertimento. In CDC l’aumento dei commenti aggressivi, sgrammaticati, impertinenti sta rendendo il sito stesso un sito “inutile”.

    La teoria basica della comunicazione dice che con l’aumentare del rumore diminuisce la quantitá di informazione intellegibile e questo é quello che sta succedendo su CDC. Per gli amanti della teoria della cospirazione (personalmente preferisco la teoria degli idioti) un buon argomento di riflessione: Si puó mettere a tacere un sito inondandolo di fesserie.

    Grazie alla redazione di CDC per almeno tentare di evitarlo.

  • mazzi

    Dato il radicalizzarsi di certe posizioni – perfettamente in tono con il clima politico di questo bel paese di gente “brava” e “intelligente” (miti duri a morire, sebbene ormai in stato comatoso) – e dato l’incalzare di un certo squallidume subliminale da qualche tempo a questa parte, ritengo l’invito dell’amministrazione a una certa decenza piu’ che lecito, anche se probabilmente del tutto inutile. Ai Berlusconiani che impazzano posso solo dare ragione, nel senso che il problema dell’Italia non e’ Berlusconi, almeno non direttamente, bensi’ una stupidita’ che, grazie a lui, ha ormai perso ogni pudore.

  • Mari

    … lui e’ stato importante come un paio di occhiali per chi non ci vede … una sorta di lente d’ingrandimento … che brutta Italia!

  • Earth

    Sarebbe stato molto, ma molto piu’ efficace e democratico un sistema di oscuramento dei messaggi come era su youtube che, quando scrivi un messaggio gli iscritti lo potevano votare e dopo un tot. di voti negativi veniva rimpicciolito con la possibilita’ di espanderlo con un click (ora su youtube lo rimuovono direttamente e lo trovo molto brutta come cosa, basta votare con vari nick diversi per oscurare definitivamente il messaggio ai non registrati). I censori mi stan bene se riescono a controllare che tutti i messaggi che non rispettano le rogole vengono rimossi, perche’ quando inizia l’ingiustizia che iniziano i veri problemi.

  • vic

    Colgo l’occasione per essere semieducato e fuori tema.

    Merci all’editoria di CDC, che voi chiamate redazione, per la proposta quotidiana di articoli.
    Grazie anche ai traduttori e traduttrici che, come i doppiatori del cinema, non vengono mai apprezzati abbastanza.

    Salamelecchi da don Chisciotte, Sancho Pancia e l’immancabile destriero Ronzinante.
    Besitos da Dulcinea.

  • Borokrom

    Benissimo.
    Queste indicazioni erano necessarie, fa anche piacere sapere che si vuole un minimo di buone maniere da parte degli utenti, e che questo non sia trascurato, come spesso poteva dare l’impressione di essere.

    Mi sento rincuorato dall’aver quantomeno sempre usato i —
    –…

    Ma in un ultimo post ho criticato l’aver messo in home un posto di “pietroancona” che lasciarva veramente a desiderare come contenuto e come spunti interrogativi sell’analisi dell’evento “Lancio del Duomo”.

    Su questo, come utente, mi riservo di poter fare osservazione alla redazione.
    Ossia, il fatto che se un pezzo va in home deve avere lo spessore necessario.(Con tutto il rispetto dell’autore, ma non tutte le ciambelle vengono col buco)
    Altrimenti uno se lo può postar da solo nel forum.
    Fermorestando il massimo apprezzamento per chi ha deciso di collaborare con CDC, sapendo che porta via tempo (non retribuito).

    Grazie per il vostro lavoro, sempre.

  • eresiarca

    È vero, il post di questo Pietro Ancona era davvero insulso e delirante. Senza il minimo spessore, per cui non si capisce davvero perché è finito sulla home.

  • gnorans

    Sono d’accordo sul tema dell’educazione.
    Per non operare una vera e propria censura, e se fattibile, per ogni articolo proporrei due spazi di commenti, uno che li contiene tutti e l’altro solo quelli “scelti”.
    Chi non si fida del giudizio di CDC puo’ sempre leggersi tutti i commenti, compresi quelli “maleducati ma intelligenti”.
    … e naturalmente CDC si espone a tutte le critiche circa la selezione dei commenti 🙂

  • anonimoak77

    Ehhh! Debord ci aveva visto lungo!…

  • francefar

    Per quanto riguarda la regola della lunghezza del post, sarà valida anche per gli articoli della Randazzo?

  • Tonguessy

    mi associo

  • myone

    Se volete, potete anche togliere i commenti, che a articoli in tutte le salse, il sito basta e avanza. Chi vuole leggere legge e stop.
    E questo non e’ certo per sminuire ne chi tiene il sito e ne come la pensa.

    L’ insulto, non e’ tale in tutte le sue forme, quando, dopo aver dialogato e vagliato le cose, o pure non avendolo fatto per niente, si arriva ad affermare strafalcioni veri o finti che siano, scritti bene o male chs siano, dove un asino raglierebbe per la vergogna, o tacerebbe per intelligenza.

    Qui , a fae questioni in questo momento appropiato alla situazione, sono le decine e centinaia di miliaia che si accodano su siti o melgio ancora su facebook, aggregandosi a sentenze di morte o a insulti gratuiti, dove, sotto sotto non c’e’ propio altro, e qui l’ idiozia non e’ concessa come forma di liberta’, nemmeno se paghi internet o il pc e’ tuo.

    Una delle cose che vedo manca, come manca l’ ntelligenza di farsi parte di questo o di quello, e’ che, anziche’ far numero, calcolato fino a 100.000 di cretini che si infilano in fila come su facebook, che tutti costoro, se ne avessero materia come nella forma in cui si esprimono e toccano apici da farsi valere, dovrebbero sovvenzionare un sito come questo, e come tanti altri, dove il dire , non sarebbe mai posto a censura, poiche’ il farsi rivalere non solo nella liberta’ di dire, ma nel portare la liberta’ di verita’, non solo citerebbe la censura stessa in tribunale, ma citerebbe direttamente in tribunale, la sostanza e i personaggi e tutto l’ insieme delle cose per cui qui per principio se ne fa’ e farebbe denuncia, dove, la denuncia stessa della censura, non sarebbe altro che un inizio legale. E’ cosi che le cose non solo si scurengiano, ma si dicono, si tengono alte, e qual’ ora fosse, ci si accoda in tribunale citando fatti e persone dove qui se ne e’ posto il vero.
    Questa e’ aggregazione produttiva, e concretezza, verso quello che non piace, che non va’, e che si vorrebbe sia per diritto e per giustizia e per un bene comune.

    Pero’ oltre a questa sforata, anche se educativa, vedo che politici, partiti, organismi, dove i soldi loro li navigano, non intraprendono nulla di tutto questo, e quindi ne deduco, che se non lo fanno loro dove gli interessi loro anche fosse solo per il potere d’idea, non se li prendono o li usano via legale, non lo potrete fare nemmeno voi o noi o tutti quelli che scarabocchiano cazzate a giro.

    La censura non la fara’ nessuno, ma se da ora in poi, qualcuno si permettera’ senza argomenti o materia di comprovazione, di insultare un’ istituzione, soloper fatto di tolgierla e metterci la sua, davanti a un fatto criminale, l’ atto non solo legale ma di censura, se l’ e’ cercato e l’ ha trovato.

    Bisogna che le cose da tenere a mente siano ben chiare oltre il naturale insulto che ne esce quando non si tengono in chiaro, ed e’ che:
    e’ inutile andare contro a chiunque a morte senza argomenti e senza tnere ancora inconsiderazione che:
    tolto un personaggione arriva un altro, e che sia vostro o loro, ed e’ questa la differenza che non si capisce, fara’ si del buono per la societa’, come fara’ pure del cattivo per la societa’ e del buono per il sistema stesso che rappresenta, e dove tutti ne traiamo il otivo per cui siamo qui, viviamo, lavoriamo.

    Berlusconi ha fatto e fa’ melgio di qulunque altro, e le parti che non tornano, e’ perche’ bisogna capirle prima di condannarle o deformarle con occhiali di sempre.
    Se berlusconi e compani non ci sarebbero piu’, il vostro cuore sarebbe in pace, anche se dietro e sotto, fanno disastri maggiori, perche’ vi vrete tolto il pensiero del nemico, mentre l’ amico e’ quello che vi cura con il sorriso.
    Non vado oltre.

    io personalmente, credero’ meno ancora a tutto quello che viene messo qui, e saro’ piu’ critico e staccato, perche’ vero e’ che la verita’ e’ altro, ma oltre certi limiti, diviene irreale e lavacervello.

    Voglio solo dire cosi al volo una cosa fra tante tanto per capirci:
    sulla legge scudo fiscale. Se non ci fosse stata questa legge, i soldi rimarrebbero fuori italia, e solo una parte rientra. Quello che rientra, e’ gia’ sottoposta a vincoli giuricidi se ci sono. La tassazione e’ un atto che prende e incentiva l’ entrata ed e’ per questo che e’ poca, altrimenti nulla rientra. Che nel momento che i beni rientrano, sono convinto che sono beni guadagnati e non criminalizzati, perche’, una volta rientrati, saranno certamente in un secondo tempo fatti atto di verifica, accertamenti dalla finanza, e messi in relazione con tanto altro, dove chi li fa rientrare, dovra’ bene o male renderne conto del come e del dove. E questo, per dire, che fra una legge e volerla far passare per un’ altra cosa, ne corre di acqua da incanalare.

    Ci vuole piu’ equilibrio e piu’ concreezza, perche’ nello sforamento momentaneo idilliaco e viziato, ne si informa, ne si costruisce, ne si colpisce niente. E questo quando si punta il dito solo perche’ si ha il dito.
    Con questo, non dico che CDC 3/4 degli articoli che mette, sono chicche che no nsi trovano a giro, ma anche il sito, chi lo fa, e chi lo frequenta, quando prende vie sfuocate, anche se comode e se pseudo_vere, crea solo un qualcosa che e’ piu’ deformante che educativo.

    Tante cose si dicono o melgio si leggono, tante cose si dicono, ma tante ancora sono solo e sempre degli assensi consense quando va bene, o una cieca pianificata e consueta spartizione del male e del bene, che diventa cosi iincasinata e introvabile e irrisolvibile, dove si va’ quando c’e’ il reale di qualsiasi tipo, a trovare capi espiatori comuni o di parte, dove lo scontro non e’ altro che l’ evidenza del tutto che si niente.

    Cercate le cause nelle persone e nella vita, e poi i personaggi, tolgieteli o contribuite a toglierli in modo concreto. Votando, conoscendo, e non sarebbe male, un concreto organismo comunicazione tv radio giornale di tutto questo, con aggregato finanziamento privato e pubblico per uffici giudiziari, dove far passare pensieri, politiche, personaggi, e finanza, nonche’ diritti della gente, e doveri di chi HA, in tutti i sensi, ed ha sia perche’ gli e’ stato dato e ha legalmente o a forza preso, condito con un’ equipe di gente in gamba che facendosi eleggere, va’ per voi e per noi e per gli altri, a fare melgio e a fare le cose come dovrebbero essere fatte.
    Articolo lungo. Sbavature ancora a iosa. Pazienza. Ditemelo personalmente, e postero’ su outlook e me le mandero’ da leggere, cosi faro’ esercizio di espressione e di grammatica.
    ( vedete, faccio fatica a scrivere, sono difettoso, mi logoro, e quiandi non rileggo e spero correggerete voi a mente, perche’ migliori di me)

  • Aldebaran

    Se si fotte fatta un’altra legge invece di quella chiamata impropriamente “dello scudo fiscale” sarebbe stato ancora meglio per la nazione.

  • Aldebaran

    Se si fosse fatta, scusate l’errore 🙂

  • LonanHista

    infatti…..io sono più incazzato per questo piuttosto che per il torbido della politica e della finanza…esempio, nella vicenda di wanna marchi io alla televenditrice l’avrei assolta e invece mandato nei gulag e ai lavori forzati quei 300mila coglioni che hanno acquistato quaterne per il lotto…QUESTI QUA VANNO A VOTARE E ROBA CHE DIVENTANO PURE ONOREVOLI….questo mi manda in bestia e mi far star male fino a maledire chi mi ha educato ad essere onesto e leale….

  • Diapason

    Potreste pubblicare una lista di tag HTML recepiti dal php_nuke? Oppure: se se n’è già parlato da qualche parte in CDC, dove? Cercai ma non trovai…

  • NerOscuro

    Sono soddisfatto perché sono stato uno dei richiedenti. Anche se qui qualcuno si ostina a credere che la libertà di parola sia equivalente alla libertà di insulto, il che mi lascia molto da pensare sullo scarso potenziale che in molti hanno da esprimere se si sentono tanto limitati da un richiamo alle regole della civiltà, per me si tratta di un bel passo avanti. C’è chi ora fa pure degli inviti postumi a togliersi di qui se ci sono “tanto sensibili” esseri tra noi. Purtroppo, gente che aveva qualcosa da dire e che se ne è andata offesa ce n’è stata parecchia. Difficile che torni. Mi dispiace che nessuno di questi difensori della libertà di insulto l’abbia notato. Mi dispiace che ci sia chi pensi che se i violenti, sebbene solo verbalmente, sono la maggioranza e se a loro sta bene così (ovvio) sia giusto lasciare il posto in mano a loro. Se una tale maggioranza esiste, sono contento che si trovi ad avere dei limiti, perché se non glieli si imponesse con regolarità, staremmo ancora appesi con la coda ad un ramo di un albero.

  • nautilus55

    Concordo in pieno: se non si ricorreva a questi mezzi, CDC era destinato a scomparire. Almeno, a finire in un casino senza senso.

  • Truman

    I tag compaiono subito sotto la finestra di inserimento commenti, dopo aver cliccato una volta su “anteprima“. Si possono copiare ed incollare nella finestra.
    Dopo di ciò si può vedere l’effetto cliccando ancora una volta su “anteprima”.

  • AldoVincent

    Se la Redazione ha ritenuto opportuno lanciare un “warning” una ragione ci deve pur essere!
    O no?

    Vabbè, sulla lunghezza degli articoli o la complessità delle risposte, avrei una piccola riserva, perchè argomentare nei commenti, è utile a chi ha dimenticato la successione degli eventi.

    Colgo l’occasione dell’Anno Nuovo per ringraziare tutti quei volontari e hackers dell’informazione che regalano il proprio tempo per tenere vivo questa deliziosa Agorà.

    Tra le opzioni, con quella ti mandare ad un amico, non potreste metterci pure il trasferimento su Facebook et similia? Molte volte riporto (con le dovute citazioni) i pezzi che ritengo interessanti per i miei amici.
    Perchè copiare tutto quando basterebbe un clic?

    Cordialità

    Aldo Vincent
    http://aldoelestorietese.dilucide.com

  • Margari

    Le idee di ciascuno di noi sono, molto fortunatamente, diverse e – di frequente – contrapposte ma se in un dialogo inseriamo insulti, provocazioni oppure volgarità da quattro soldi non si arriva a nulla e si ritorna ai colpi di clava. La buona educazione impone rispetto per chi non la pensa come noi e se non ci si attiene questa regola, è meglio lasciar perdere.

  • ulrichrudel

    Se credi di essere onesto e leale ,allora devi ringraziare i tuoi genitori! Nella vita passa tutto,MA I RICORDI RIMANGONO.. La wanda marchi e progenie ha potuto fare quello che ha fatto perchè da noi si aspetta sempre la tragedia per gli interventi della magistratura.Le persone truffate sono sempre persone da compatire .Bisognerebbe punire con frustate chi approfitta delle loro debolezze. Visitare ogni tanto case di cura per anziani sarebbe ottimo insegnamento per tutti.saluti.

  • wiki

    condivido…

  • tatotripodo

    sono entrato oggi per la prima volta su don chisciotte! complimenti davvero ! un bellissimo sito di informazione ed opinione!

  • cortomaltese

    Daccordissimo…approvo e sottoscrivo…anzi a mio giudizio il giro di vite doveva essere anche più energico.

  • Giancarlo54

    Diciamo che il “livello” di CDC, sopratutto confrontato con altri “forum” è di un altro pianeta. Gli interventi mi sembrano, quasi tutti, improntati al buon senso e ad una sufficiente tolleranza. Buona, anzi buonissima la moderazione. Andate, andiamo avanti così.

  • Georgejefferson

    bravo ulrich

  • franzpat

    Ora capisco perchè ho postato un commento e lo avete sottoposto a preventiva approvazione da parte dello staff, ciò in quanto sarei stato segnalato come un utente con un “Bad Karma”. Se esercitare un legittimo diritto di critica e dissentire, anche con toni aspri, dalle altrui opinioni, senza peraltro offendere nessuno, non è più consentito in questo sito, vuol dire che da ora in poi farò a meno di postare alcunchè!

  • furibondius

    Comunque non stupiamoci più di tanto, è un momento in cui sta esplodendo nel web "scomodo" la cosidetta peste psichica indotta da chi sappiamo che utilizza divisione e incasinamento al fine di distruggere il sano intendimento di arrivare a qualcosa attraverso lo scambio di opinioni e informazioni.

    Stavo tra me e me considerando proprio nei giorni scorsi che più degli articoli su come don chichotte, talora condivisibili, talora meno ovviamente, ma sempre interessanti, sono i commenti la vera fucina di idee, considerazioni geniali, informazioni straordinarie ed esclusive o in giro raccolte……. attenzione a non privare il lettore-partecipante, di questo splendido meccanismo di dibattito. chiedo inoltre di essere più chiari sul criterio di esclusione dei commenti facendo esempi e nomi se possibile. 

    in ogni caso ritengo che non vi debba essere una dichiarazione ufficiale per escludere commenti non graditi, ne particolari spiegazioni, lo faceste i passato anche a me che scrivevo con altro nickname forse per qualche espressione un pò colorita o chissá e la cosa mi fece incazzare, perchè mi fu bloccato anche l’accesso. Ecco, togliete i commenti ma non impedite l’accesso. Potrò esprimermi dicendo altro, o in altro modo?! 
  • adriano_53

    approfitto del canale aperto con la redazione per ringraziare in special modo i traduttori, e con essi, com’è ovvio, l’intera redazione.
    sul resto della faccenda mi pare che ci sia poco da dire, se non manifestare una piena condivisione.

  • Whistleblower

    È giusto

    Spero che comunque si userà il buon senso nella cancellazione dei post perché un minimo di pepe ci vuole e non fa male.
    Come scriveva Marziale a un amico giustificandosi per la sua trivialità:
    "I miei epigrammi da sollazzo, come ad una moglie il marito, non possono piacere senza cazzo".
  • vic

    ehi omonimo,

    aggiungi almeno un 2 al tuo nick, senno’ si crea confusione.
    vic, l’originale
    — NB —
    Come ha fatto ad entrare con lo stesso nick?