ARANCE AD OROLOGERIA

DI TRUMAN BURBANK

Comedonchisciotte

Oggi in Italia stupri, rapine, violenze, creano un clima da arancia meccanica generalizzato. Tutti si sentono sempre più insicuri.

La notizia da pulp-fiction del giorno è il cadavere in valigia, che mi fa tornare in mente la “Lettera a Berlino” di Ian Mc Ewan. Fiction e realtà sembrano contaminarsi reciprocamente.

Eppure va notata la coincidenza tra il progredire della crisi di legittimità della casta politica ed il progredire del degrado criminale della società.
La crisi economica pure contemporanea mi appare come un fattore intermedio tra i due, essa costringe il potere ad adottare tecniche da stato di polizia per mantenere i propri privilegi.
E’ tutto troppo collegato per non far pensare ad un meccanismo ad orologeria. Molti dettagli non sono chiari, ma quando più meccanismi viaggiano in parallelo c’è qualcosa (o qualcuno) che li sincronizza.Mi torna in mente il kolossal degli anni di piombo, quando interi settori della società si muovevano come gruppi ordinati di marionette pilotate dai burattinai, con il risultato finale di un golpe al rallentatore durato dieci anni, alla fine dei quali chi stava al potere riuscì miracolosamente a mantenerlo. Insomma, per la sinistra fu una sconfitta epocale, mentre la DC di Andreotti e Cossiga rimase in piedi.
Anche adesso c’è la sensazione che si stiano muovendo freneticamente più o meno gli stessi attori eversivi che si muovevano durante gli anni di piombo (massoneria, servizi segreti, gladiatori?).

Se guardiamo in prospettiva la storia recente italiana, il “Divide et impera” nel secondo dopoguerra si è basato in Italia sul pericolo comunista, contrapposto a seconda dei casi ad una destra eversiva o ad un Chiesa reazionaria.
Questa fase durò per tutti gli anni ’70. La fase successiva puntò sulla divisione geografica tra nord e sud per creare fratture nella popolazione. Si esaltavano le differenze geografiche per dividere gli italiani e metterli gli uni contro gli altri. Anche questa fase sta terminando.

Oggi si lavora molto sulla paura dello straniero e sull’insicurezza generale per spingere le persone a non fidarsi di nessuno. (Come spesso accade, non solo si mantiene il potere, ma si fa anche business). Sono tecniche vecchie, già viste in epoca fascista, ma potrebbero essere adeguate alla situazione attuale.

L’incubo di Stanley Kubrick sta diventando realtà quotidiana.

Truman Burbank
Fonte: www.comedonchisciotte.org
26.20.2009

32 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
24 Febbraio 2009 19:48

E’ verissimo che oggi in italia si lavora molto sulla paura dello straniero,per farla aumentare a dismisura:i primi che lavorano in tal senso sono gli stranieri stessi che rappresentano il 60 per cento della popolazione carceraria italiana nel nord,qualche decimale di meno al centro e al sud.Se poi qualcuno comincia a fidarsi poco dei rumeni,francamente non lo ritengo incomprensibile:sono sempre i primi per efferatezza di crimini,violentano vecchiette di 84 anni(sic) e ragazzine di 14,uccidono e chiudono in valigia amministratori che chiedono la pigione,violentano in gruppo delle donne dopo averne chiuso il fidanzato nel bagagliaio,investono ubriachi ignari pedoni. Se i telegiornali aprono con queste nefaste notizie,non e’ allarmismo ma un giusto allarme sociale che monta sempre di piu’ anche tra la popolazione favorito spesso da provvedimenti “discutibili”della magistratura che spesso e volentieri rimette quam primum in liberta’ queste bestie. E’ verissimo anche che,in italia,ha sempre preso molti voti e consensi chi faceva da contrappeso al partito comunista:gli italiani hanno votato i fascisti prima,la dc poi,forza italia oggi pur di non votare comunista.L’elettorato italiano e’ sempre stato un elettorato moderato,che premia cioe’ piu’ le posizioni conservatrici che progressiste,almeno nelle elezioni politiche.Dico questo come dato oggettivo di fatto,senza dare alcun giudizio in merito… Leggi tutto »

nessuno
nessuno
24 Febbraio 2009 22:25

Berlosco e la destra avevano promesso un Italia più sicura hanno il potere e l’allarme sicurezza aumenta. Ora conoscendo le doti di manipolarcomunicatore del celeberrimo cornuto di arcore viene da domandarsi come mai i suoi stessi media continuano ad infondere insicurezza ai cittadini con articoli trucidi e violenti? In pratica usa la sua stessa macchina di propaganda per denunciare il fallimento della sua politica?Il cavigliere non brilla certo per intelligenza ma che si faccia massacrare dai suoi media non è veritiero. Allora c’è dietro la manipolazione esasperazione dei fatti il ripetere ossessivo delle bugie di sempre, innanzi tutto per sviare l’attenzione della gente dalla reale situazione del paese e dall’altra per far passare leggi che lo salvino dalla galera o tipo le ronde che sono l’anticamera del regime che vorrebbe creare. Corre voce che per le ronde si stiano esaminando le domande di ammissione dei fedelissimi di gladio e di tutti gli ex militari cacciati magari perchè fascistoidi e/o mentalmente instabili. Poi abbiamo gli italioti forza italia lega persone di bassa cultura(vedi sondaggio corriere della sera) e di bassa morale che adora atteggiarsi a potenziale vittima e a invocare pene capitali.Sono gli stessi che hanno le fabbrichette nelle quali muoiono… Leggi tutto »

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
25 Febbraio 2009 1:03

Pare addirittura che per le ronde si stiano reclutando ex ufficiali dei servizi segreti deviati,ex nazisti,ex appartenenti all’nkvd,membri del ku kus klan,mangiatori di teste del borneo,giocatori dell’inter,il secondo tiratore dell’omicidio kennedy,il figlio di pinochet e naturalmente licio gelli che ormai ha 150 anni ma nell’immaginario collettivo italiano e’ sempre responsabile di tutti i mali dall’unita’ d’italia ad oggi.

albertgast
albertgast
25 Febbraio 2009 5:12

Traggo da un articolo del Piccolo di Trieste:”….Il dolce lo porta il segretario del Carroccio Pietro Fontanini che, scordato il suo ruolo istituzionale, annuncia la costituzione nelle quattro province delle ronde padane. Ronde che non eviteranno alcuno stupro ma creeranno, come denunciano i sindacati di polizia, una pericolosa confusione». «Non basta il “no” unanime dei sindaci dei capoluoghi – prosegue Belci -: l’assessore Seganti è già pronta con gli albi dei volontari e scatta la rincorsa: la Fiamma Tricolore di Trieste ha già pronti “100 volontari, esperti di arti marziali o ex appartenenti a forze armate o a corpi di polizia”. A quando ulteriori iniziative per la purezza della razza “friulgiuliana” o le ronde di Pdl e Udc?». Belci si preoccupa: «Ci governa una maggioranza irresponsabile?……” E ancora da un articolo dell’Unità:A Trieste ronde intitolate allo squadrista Mutidi. ” La speranza è che sia frutto di un malinteso o di un errore giornalistico. Visti i tempi che corrono, invece, è più probabile che si tratti della cruda verità. Si parla di ronde. Quelle che il governo pochi giorni fa, con l’approvazione di un decreto sulla sicurezza, ha reso legali. A Trieste il Movimento Fiamma Tricolore ha deciso di mettere a… Leggi tutto »

Cornelia
Cornelia
25 Febbraio 2009 5:28

(Scusate, ma non si potrebbero modernizzare i commenti sul sito in modo che si possa andare a capo? Questi paragrafoni sono illeggibili!!!)

frankleone
frankleone
25 Febbraio 2009 5:29

non sono assolutamente d’accordo…..il capolavoro di kubrick è molto più profondo e lucido di quanto stiamo vivendo oggi….mi dispiace ma non si può banalizzare così in due righe la situazione politica italiana (ma solo italiana?). La critica di Kubrick è molto più generalizzata e potrebbe essere accostata a tanti Paesi, e poco c’azzecca con la strategia della tensione, Gladio ecc ecc…

frankleone
frankleone
25 Febbraio 2009 5:41

taci.

castigo
castigo
25 Febbraio 2009 6:14

virgo_sine_macula:

[CUT]

Se i telegiornali aprono con queste nefaste notizie,non e’ allarmismo ma un giusto allarme sociale che monta sempre di piu’ anche tra la popolazione favorito spesso da provvedimenti “discutibili”della magistratura che spesso e volentieri rimette quam primum in liberta’ queste bestie.

la magistratura è senz’altro un’altra casta di intoccabili (non ricordo di averne MAI visto uno pagare per i suoi errori…), ma questa è la legge:

http://gongoro.blogspot.com/2008/08/come-stuprare-una-bambina-e-vivere.html

http://www.wolfstep.cc/424/diritti-e-rovesci/

e con leggi che consentono certe cose, c’è ancora qualcuno che ha fiducia nel sistema giudiziario italiano?? c’è ancora qualcuno che è convinto dell’esistenza della certezza della pena???
e pur essendo ormai evidente che così NON si può andare avanti, è mai stato preso un singolo provvedimento per sanare certe oscenità??
nemmeno uno, tanto meno dai partiti oggi al governo, che fanno della sicurezza la loro bandiera.
quindi o sono dei fottuti ipocriti, o una situazione come quella attuale gli fa molto comodo….. o entrambe le cose.

mat612000
mat612000
25 Febbraio 2009 7:55

Spero che il sig. Burbank in vita sua abbia scritto anche articoli un po’ più interessanti.
Sembrano i pensierini di uno studente del ginnasio.

IVANOE
IVANOE
25 Febbraio 2009 9:00

Diceva qualcuno a pensar male si fa peccato ma spesso ci si coglie… Parallelamente a quanto discusso nel post, è più facile pensare che l’uomo ma in maniera più specifica lo psudo-cittadino italiana ( l’arabo più a nord dell’africa, senza offendere gli arabi perchè forse noi siamo peggiori perchè raggiunto un certo livello di progresso adesso stiamo tornando indietro ) è stato nel passato fino ad una 20 di anni fa frenato nelle sue pusioni più isitintive e animalesche. Il freno era dovuto e opportunamente formato dal credo ideologico nella speranza che la massa poteva in qualche modo avere una sua autodeterminazione natuale nei partiti di sinistra che all’epoca rappresentavano l’unico percorso di giustizia sociale, inoltre la buona educazione tradizionale delle famiglie era il cmento in cui si disciplinavano le persone a rispettare le regole non scritte e quindi ad avere un minimo rispetto per il prossimo ( rispetto per i bambini per le donne ecc. ecc. ) quelli che non avevano questi principi erano i delinquenti. Cosa è successo ? Rotti questi due cardini e cioè : partiti di sinistra e i suoi leader che si sono scoperti borghesucci dell’ultima ora e rapaci inciucisti della prima ora , l’arrivo… Leggi tutto »

Eli
Eli
25 Febbraio 2009 9:35

Ti quoto. Hai ragione su tutto. E i leghisti sono anche venduti: Bossi avrebbe venduto a berlusca l’utilizzo del simbolo della Lega per più di settanta miliardi.

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
25 Febbraio 2009 11:05

Siamo ancora in democrazia,lo stalinismo e’ finito,i comunisti scomparsi:perche’ mai non dovrei esercitare un mio diritto,come del resto lo esercita lei e nessuno si permette di criticare i suoi post?
Si rilassi in una moschea o in un centro sociale dove distribuiscono saggezza a profusione.

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 11:20

Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero

Poi c’è sempre il ns solerte moderatore che interviene….tu scrivi e lamentati con l’amministrazione vedrai che sarai ascoltato

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 11:21

suvvia non infieri un moderatore.

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 11:21

correggo suvvia non infieri è un moderatore

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 11:31

si ma la componente maggiore è formata dai leghisti tutta gente molto intelligente e poi quello che conta che l’hanno duro…il cervello.

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
25 Febbraio 2009 14:36

non c’e’ bisogno di interventi,sei il piu’ censurato del blog grazie alla tua educazione da centro sociale

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
25 Febbraio 2009 14:40

Ho dimenticato di scrivere che il comando di queste squadracce di picchiatori sara’ affidato al terribile Brunetta che ha le fisique du role,il novello ernst rohm del duemila.Ormai siamo in pieno regime

myone
myone
25 Febbraio 2009 15:28

Per me, ci sono 3 strati mentali e di fatto, che si stanno sclerotizzando in tutti gli esseri umani.

1) E’ la coscenza dei problemi e l’ impossibilita’ di risolverli.
2) E’ lo statitismo di una societa’, che non si prova nel reale personale, ma nel sistema, quandi quasi automatizzata.
3) Un divario immenso, nel capirsi, accettarsi, e confrontarsi, dove, il solo dire, diventa confusione computerizzata.

Quando questi meccanismi, si metteranno in moto da soli e insieme, creano tutto questo dissesto, che sfocia in un modo di essere e di esprimersi, che e’ inconsulto, e che crea danno.

Pure un modo di fuga e di ribelione, dove c’e’ prigionia, o falsa liberta’, per non dire insensata, provoca questo e altro. Sopra e sotto, sembra ci sia sempre una fustrazione, un’ incapacita’ di realizzazione, e sopratutto un isolamento della madonna, quando sembra che in una mano abbiamo un mondo di possibilita’.
Siamo mentalmente e umanamente… in tilt.

Pure queste fini e penetranti analisi, di ogni specie, dal sociale al politico, a a tanto altro, martellate continuamente, non fanno altro che mettee benzina sul fuoco, e annebbiare quello che se annebiato e’, non si puo’ certo dissolverlo, cauterizzandoci.

mat612000
mat612000
25 Febbraio 2009 17:13

non intendevo essere offensivo ma simili interventi non stimolano la discussione ma il pressapochismo, vera lebbra della comunicazione

Andrea_Komunist
Andrea_Komunist
25 Febbraio 2009 17:53

Mi trova d’accordo l’accostamento tra situazione economica vicina a quella del periodo della Grande Depressione e il tentativo di dare in pasto al popolino un bel diversivo su cui scatenare le peggiori frustrazioni: lo straniero, meglio se rumeno, meglio ancora se zingaro. Mai che le ronde fossero un problema per banchieri e capitalisti (tra cui il noto piduista massone che imperversa tra Governo e reti unificate). E allora i TG diventano cronaca nera, truculenta, splatter e di vere emergenze non si parla (lavoro, precariato, casa, mutui, ecc). Che ci sia in corso una operazione di regime lo si vede in tutti i campi (come il tentativo peloso di censurare la rete), solo gli italioti sembrano non accorgersene. Immagino che tranquillità se i neofascisti in camicia nera o verde vanno in giro a ristabilire il loro ordine (se interessasse la sicurezza, aumenterebbero i soldi per riparare le macchine della polizia e per aumentare le pattuglie, invece fanno l’esatto contrario). Fatti di cronaca nera su cui le telecamere sono distratte sono i vergognosi assalti fascisti e squadristi che avvengono a Roma, dove se sei compagno ormai te la rischi (due impiegati di Rifondazione aggrediti sotto la sede nazionale da questi gruppi di… Leggi tutto »

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 22:07

concordo

nessuno
nessuno
25 Febbraio 2009 22:17


Allora non continui a lamentarsi si rilassi magari in una sede della lega nord o in un concorso per miss culetto tanto caro al bossi celodurista .Se gradito potrebbe avere anche un posto in parlamento, ma bisogna dare e per dare bisogna avere e qui sorgono gli ostacoli e seri dubbi.

sempre meglio della sua da montanaro troglodita

Eli
Eli
26 Febbraio 2009 1:22

Andrea_Komunist: sono totalmente d’accordo con te. A Roma si aggredisce una ragazza perchè ha la KEFIAH NELLA BORSA, si aggrediscono gli omosessuali per strada, si organizzano ronde fasciste di picchiatori di romeni. Però non so se sono più idioti quelli del governo, che creano il nemico esterno, vecchio simulacro di propaganda stantia, o i decerebrati che vi abboccano. Certo è che la barbarie avanza: Vedremo la fine?

frankleone
frankleone
26 Febbraio 2009 11:07

nella moschea vai tu a rilassarti, vai a dare del lei a qualcun altro, non siamo mica in un salotto di facce da culo borghesi! e ribadisco l’appello a bannarti da questo forum, troll del caz*o!

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
26 Febbraio 2009 16:17

Attento a non finire bannato tu onanista

virgo_sine_macula
virgo_sine_macula
26 Febbraio 2009 16:18

Il lamentarsi continuo e’ tipico di quelli di sinistra che pensano che il mondo congiuri contro di loro:in psichiatria si chiama paranoia

nessuno
nessuno
27 Febbraio 2009 6:52

Questo ha già chiesto il ban di tutti quelli che lo contraddicono.Non è una donna

nessuno
nessuno
27 Febbraio 2009 10:52

in pratica il gentile SIGNORE che si spaccia per donna ha scritto che sei un pipparolo.
Vedi tu in che maniera risolvere la situazione.L’offesa è grave e immotivata, questo provoca perchè ,al riparo della sua tastiera, si sente audace ma è solo un piccolo miserabile pavido uomo

Galileo
Galileo
27 Febbraio 2009 19:30

Myone, l’analisi va bene, ma cosa la stupisce (ops so che dare del lei è obsoleto, ma io mi afferro ancora proprio a quei codici di buon comportamento di cui lei parla).

L’isolamento della madonna di cui parla è palpabile. Fa deboli gli individui…le suggerisce qualcosa?
Non si scordi, che anche in questo piccolo mondo, facciamo un po le comparse alla Grande Fratello, e sempre avrà il cafone di turno.