ABBATTIMENTO (?)

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI HS

comedonchisciotte.org

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Ciao Davide,

Ho letto attentamente l’intervista a Giulietto Chiesa sull'”incidente dell’aereo della compagnia malese in Ucraina. Volevo fare una domanda a tutti voi: ma siete veramente sicuri che si tratta di un impatto provocato da un missile?
Non può essere stato collocato un ordigno esplosivo – prima – in modo da farlo esplodere proprio sui cieli sopra a Donetsk?
La mia è solo una supposizione certo non fondata su prove e fatti certi e acclarati, ma non è degna di essere considerata e verificata ?

Non sono un esperto di tecnologia criminale e tecnica esplosivistica ma penso sia possibile condurre un’operazione del genere con l’utilizzo di più risorse militari in grado di monitorare l’aereo e colpire al momento ritenuto più opportuno con un comando a distanza…

Secondo me bisognerebbe quindi capire qual è stata la dinamica dell'”incidente” chiedendo a chi era sul posto – se è possibile -, verificare se, nell’ambito della tecnica e delle conoscenze esplosivistiche e pirotecniche è possibile – in teoria e in pratica – gestire un’operazione militare e terroristica del genere e, poi, cosa è successo all’aereo dalla sua partenza ad Amsterdam ? E quasi sicuramente che si tratti di un aereo di linea della stessa compagnia di quello scomparso mesi fa non è troppo casuale…

E’ certo che sia americani e che russi hanno una “panoramica” di quanto è successo… In linea generale sono d’accordo con Giulietto Chiesa sulla tesi di una grande provocazione allestita a bell’e posta…
Bisognerebbe contattare Giulietto e chiedergli cosa ne pensa della tesi dell’ordigno esplosivo…
Grazie per il tempo concessomi, Davide
P.S.
Secondo me sia gli americani che i russi hanno “registrato” il momento dell’esplosione… Se – e sottolineo se – la tesi della bomba – o, comunque dell’ordigno piazzato sul Boeing – è quella giusta, ne sono a conoscenza e, allora, bisognerebbe capire perchè si lascia circolare invece la versione del “missile”.
Vorrei ricordare che ieri Obama e Putin si sono sentiti proprio sulla questione ucraina e, nel merito, sulle sanzioni economiche che USA e UE vogliono imporre alla Russia per la presunta assistenza militare a favore dei ribelli – mentre è noto che americano ed europei foraggiano e appoggiano Kiev senza problemi -. Anzi, pare che l’incidente sia accaduto proprio nel momento in cui i due leader interloquivano. Coincidenza ? Mah !!!
Beh ! Se certi scenari verranno confermati, allora è possibile fare certe deduzioni…
P.P.S

Ultima questione: com’era prevedibile sul mercato borsistico le azioni delle compagnie aeree hanno avuto un calo immediato dopo l'”incidente”. Ricordi quel che accadde con l’11/9, le speculazioni che furono compiute da chi – certamente – o sapeva o era implicato. Non siamo a quel livello, ma su quel versante forse si scoprirebbe che qualche operazioncella speculativa qualcuno l’ha fatta…

Marco

18.07.2014

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
26 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
26
0
È il momento di condividere le tue opinionix