5 Grafici che Mostrano che la Strategia Svedese ha Funzionato. E il Lockdown è Fallito

Jon Miltimore

Fee.org

I funzionari del governo in Svezia hanno annunciato questa settimana che il governo prevede di mantenere le sue leggere restrizioni sui raduni “per almeno un altro anno” per mitigare la diffusione di COVID-19.

A differenza della maggior parte degli altri Paesi europei e delle nazioni del mondo, la Svezia ha rifiutato di avviare un blocco nazionale o di mascherare i mandati, optando invece per una politica che limitava i grandi raduni e si affidava alla responsabilità sociale per rallentare la trasmissione del virus.

Per mesi, la Svezia è stata criticata per la sua decisione di rinunciare a un blocco economico.

“La Svezia diventa un esempio di come non gestire COVID-19”, ha dichiarato la CBS nel suo titolo in un articolo di luglio.

La Svezia era diventata una “storia d’avvertimento”, ha dichiarato il New York Times nello stesso mese.

“Ci stanno portando alla catastrofe”, ha avvertito il Guardian a marzo.

Si possono trovare dozzine di esempi simili. Ogni settimana che passa, però, diventa sempre più chiaro che la Svezia ha capito bene il virus. Tanto per cominciare, i funzionari svedesi sottolineano che anche se le misure di lockdown hanno salvato delle vite, non possono essere sopportate a lungo.

“Le misure che si stanno adottando in Europa non sono sostenibili, stiamo cercando di trovare un livello che sia continuo e che mantenga bassa la diffusione. Non possiamo liberarcene, ma possiamo mantenerla ad un livello ragionevole”, ha detto Johan Carlson, il direttore generale dell’agenzia svedese per la salute pubblica, in un’intervista rilasciata domenica all’emittente pubblica SVT.

Vale anche la pena sottolineare che la Svezia ha evitato una parte della carneficina economica dei suoi vicini europei con l’attuazione di duri provvedimenti di blocco. In agosto, la BBC ha sottolineato che l’economia svedese ha subito molti meno danni durante la pandemia.

Entrambi questi fatti contribuiscono a spiegare perché la Svezia non ha assistito ai diffusi disordini sociali che altre nazioni hanno visto.

“Si sta manifestando una certa stanchezza che dura da mesi”, ha ammesso Carlson. “Ma non vediamo rabbia o aggressività, non vediamo le stesse reazioni che si vedono in Europa”.

Non dovrebbe essere una sorpresa. La vita in Svezia è ancora relativamente normale. La gente non ha mai smesso di frequentare ristoranti e bar, piscine o parchi. Le scuole e i luoghi di lavoro sono rimasti aperti. Di conseguenza, le proteste di massa, la violenza e i picchi di deterioramento della salute mentale, le overdosi di droga e i tentativi di suicidi in tutto il mondo hanno visto, nel 2020, una sostanziale assenza in Svezia.

Forse la cosa più importante è che il “tocco leggero” della Svezia sembra aver domato COVID-19. Mentre molti paesi europei che hanno attuato l’isolamento stanno assistendo a una recrudescenza del virus, i casi e i decessi della Svezia rimangono in netto contrasto con le altre nazioni europee.

grafico coronavirus svezia 1

[Non solo nessun obbligo di mascherine, ma quasi nessuno indossa la maschera in Svezia. Mai chiuso. Dio benedica questo paese libero.]

It’s true there was concern around a slight uptick in cases that began in mid-September, but the increase is well below other European nations, which has resulted in fewer COVID-19 related deaths.

E’ vero che c’è stata preoccupazione per un leggero aumento dei casi iniziato a metà settembre, ma l’aumento è ben al di sotto delle altre nazioni europee, il che ha portato a un minor numero di decessi legati alla COVID-19.

Yinon Weiss, fondatore di RallyPoint e laureato alla Harvard Business School, ha dimostrato che l’attuale tasso di mortalità giornaliera della Svezia è esponenzialmente inferiore – di 25, 10, e 7 volte – rispetto a molti dei suoi omologhi europei che hanno dato il via a severe misure di blocco, come la Spagna, il Regno Unito e la Francia.

grafico coronavirus svezia 2

[Svezia: aggiornamento: La situazione deve diventare imbarazzante per la Spagna, la Francia e il Regno Unito che si stanno di nuovo mettendo in lockdown. La Svezia si sta godendo scuole aperte, attività commerciali aperte e niente maschere.

Gli attuali tassi di mortalità giornaliera rispetto alla Svezia:

Spagna 25x
Francia 10x
Regno Unito 7x]

Durante tutta la pandemia, molti hanno sostenuto che la Svezia non può essere paragonata a queste nazioni più grandi, poiché hanno una maggiore densità di popolazione. Il legame tra COVID-19 e la densità urbana è quantomeno debole, ma anche se si tiene conto dei dati sulla densità della popolazione, i dati sulla densità demografica mostrano che la capitale svedese Stoccolma ha surclassato le città americane che hanno chiuso come Boston, Philadelphia e Chicago. (E naturalmente New York).

grafico coronavirus svezia 3

[“Rispetto a città di densità simile, gli svedesi continuano a superare le prestazioni senza blocchi o maschere.

La verità non sarà nascosta per sempre. Mettetevi dalla parte giusta della storia”.]

Anche i paesi nordici con tassi di mortalità bassi, ai quali la Svezia è spesso sfavorevolmente paragonata, stanno ora registrando un forte aumento dei casi (anche se la mortalità in tutti i paesi nordici rimane fortunatamente bassa).

grafico coronavirus svezia 4

[Uno sguardo ai casi #Covid_19 nei paesi nordici.

I decessi di Covid in tutti e quattro i paesi rimangono bassi.]

I critici della politica svedese sottolineeranno che il tasso di mortalità del COVID-19 della Svezia è ancora più alto di quello dei suoi vicini nordici – il risultato di un’incapacità di proteggere adeguatamente le sue case di cura per anziani – ma l’obiettivo non è mai stato quello di avere il tasso di mortalità del coronavirus più basso d’Europa. L’obiettivo era quello di limitare la diffusione del virus e di evitare che i sistemi ospedalieri fossero sopraffatti.

Nonostante le previsioni secondo cui la sua politica di laissez-faire avrebbe portato a un’infezione di massa e a 96.000 morti, la Svezia ci è riuscita e il suo tasso di mortalità pro capite rimane oggi ben al di sotto di molti dei suoi vicini europei.

Gli ultimi tre mesi sono stati particolarmente impressionanti, sottolinea Weiss.

grafico coronavirus svezia 5

Ed ecco il quadro generale con Regno Unito, Francia e Spagna.

E sì… altri paesi nordici hanno fatto meglio degli svedesi, ma non è una prova che i lockdown funzionino. Forse è solo una prova che gli svedesi avrebbero dovuto proteggere meglio le loro case di cura.]

 

Ogni settimana che passa, vediamo che l’esperimento di isolamento del mondo è fallito, ed è fallito miseramente, distruggendo orribilmente milioni di imprese, decine di milioni di posti di lavoro e causando un diffuso deterioramento della salute mentale e fisica. (C’è un motivo per cui i leader europei come Boris Johnson si stanno consultando con il principale esperto svedese di malattie infettive, Anders Tegnell).

Come John Tierney ha spiegato recentemente sul City Journal, il meglio che si può dire degli ordini di soggiorno a domicilio è che potrebbero aver avuto senso prima che avessimo dati solidi e pochi indizi sul tipo di virus con cui avevamo a che fare. Ora lo sappiamo meglio. Non c’è alcuna correlazione tra il rigore dell’isolamento e i decessi di COVID-19, mentre i danni sono indiscutibili.

Questo è il motivo per cui migliaia di medici e scienziati della sanità pubblica hanno firmato una nuova dichiarazione – la Grande Dichiarazione di Barrington – che esprime gravi preoccupazioni sugli effetti negativi dell’isolamento e chiede un approccio più mirato.

A giugno, dopo la pubblicazione di un rapporto della NPR che ha dimostrato che il COVID-19 non è così pericoloso come si credeva all’inizio, ho suggerito che l’isolamento potrebbe rivelarsi il più grande “fallimento” di esperti dai tempi della guerra in Iraq.

Quattro mesi dopo, le prove sembrano solo più forti.

———

Fonte: https://fee.org/articles/5-charts-that-show-sweden-s-strategy-worked-the-lockdowns-failed/

Traduzione in italiano per Comedonchisciotte.org a cura di Riccardo Donat-Cattin