VIGLIACCO CHI PORTA I SOLDI ALL'ESTERO

FONTE: ILSIMPLICISSIMUS (BLOG)

(AGI) Massa Lombarda (Ravenna) – “Se porti i soldi all’estero sei un poco di buono, vigliacco e traditore del tuo Paese”. Cosi’ Pier Luigi Bersani ha criticato l’atteggiamento di chi, per non pagare le tasse, porta il proprio denaro su conti esteri. Criticando poi l’atteggiamento di chi non paga le tasse, il segretario Pd ha aggiunto: “Se non paghi le tasse solo per buona educazione ti mando l’ambulanza a casa”

Fonte: Agi

Gli uomini si misurano dalla capacità di essere all’altezza dei propri errori. Ma questo non pare che accada nel ridotto della politica italiana dove salvatori presunti, notabili vibranti e fautori della tecnica siedono pallidi di fronte al disastro: non si spiegano il fallimento delle ricette e nemmeno la ragione per la quale ci hanno creduto. Anzi non riescono più a vedere i confini tra l’inganno e l’autoinganno. Così l’unica strada che hanno è quella di far finta di avere ancora fede e barattare l’inferno presente con un paradiso futuro, secondo la mitopoietica brevettata dell’Fmi. Nemmeno il tentativo di immaginare qualcosa di diverso.

Ma che sia una disperata finzione è evidente, che si perdano nei meandri di quella teologia economica a cui si sono arresi, arrivando a bestemmiarla, potrebbe essere tema di un’amara ironia. Così si rimane stupefatti quando Bersani in una sorta di improprio e peraltro inutile sfogo dice che chi porta soldi all’estero e “un poco di buono, vigliacco e traditore del tuo Paese”. Davvero strano quando si massacrano i diritti per compiacere la speculazione, quando ci si inchina ai cosiddetti mercati, quando si fa dell’Europa un feticcio e quando si invocano investimenti stranieri, cioè di traditori dei loro Paesi. E’ vigliacco chi investe i propri soldi dove più gli conviene quando si esalta la logica del profitto e si umilia la socialità? Senza parlare del tappeto rosso che è stato srotolato davanti a un ideologismo ottuso e confusionario dandogli modo di massacrare l’economia reale e seccando le opportunità di investimento.

Ma la frase al di la del suo non senso all’interno del paradigma nel quale agiscono il governo e i suoi fautori, è anche la spia  del livello di disperazione di ciò che resta della politica. Il traditore è la tipica figura che si invoca quando le guerre sono perdute, i regimi si sfasciano, quando il presente rischia di diventare innominabile passato nel giro di un istante. I traditori sono l’archetipo che accompagna ogni crollo, gli infallibili compagni del crepuscolo degli dei. La loro esistenza è censurata nel momento del consenso, come fossero una contraddizione, ma diventa essenziale per dare un qualche senso al fallimento. Eccoli dunque comparire in anteprima in questo dramma del non segretario di un non partito, ma è soltanto un anticipo, un antipasto: fra un po’ ce ne sarà una vera folla. E del resto nessuno odia di più i traditori di chi ha tradito se stesso.

Fonte: http://ilsimplicissimus2.wordpress.com
Link: http://ilsimplicissimus2.wordpress.com/2012/07/24/i-traditori-dramma-in-un-atto-di-p-bersani/
24.07.2012

Titolo originale: “I traditori” dramma in un atto di P. Bersani

29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Tanita
Tanita
24 Luglio 2012 13:09

Perfetto. Esatto. Peccato dover dire (agli amici di sinistra che mi hanno praticamente bannato dal nostro blog da mesi) “ve l’avevo detto”.
Che Monti era molto peggio di Berlusconi ma che il maggiore responsabile era il PD. Ha tanta ragione l’autore: fra un po’ ce ne sará una vera folla. E verranno sputati per strada.

misunderestimated
misunderestimated
24 Luglio 2012 13:24
Nauseato
Nauseato
24 Luglio 2012 13:33

Se non mi facesse ribrezzo mi farebbe pena.

Fabriizio
Fabriizio
24 Luglio 2012 15:50

ho votato questi stronzi per vent’anni

probabilmente lo s*****o ero io che li votavo

cpaglietti
cpaglietti
24 Luglio 2012 16:24

Temo che per poter proteggere i nostri risparmi da possibili fallimenti, saremo costretti a portare il denaro in posti sicuri. Questa non è evasione, e protezione del risparmio, è valutazione del rischio. Trasferire il denaro è un costo. In Italia la sensazione e che stiano venendo meno le garanzie, che fare ? Rischiare? Rischiare per uno stato che è capace di sfruttare e non dare ? Bersani io saró vigliacco, ma tu sei un Bandito!

consulfin
consulfin
24 Luglio 2012 16:30

amico mio, ti devi disintossicare. Non ti preoccupare: io ci sono riuscito una quindicina di anni fa, tu oggi hai molti più elementi che giocano a tuo favore

BIGIGO
BIGIGO
24 Luglio 2012 17:09

sono qualche migliaio di anni che in un modo o nell’altro ci affidiamo a degli stronzi, tutto ok… ma ora buon risveglio a tutti !

Georgejefferson
Utente CDC
24 Luglio 2012 18:17

E il ladro rispose:”la porta era aperta,col tappeto rosso sono entrato,e maggiorato me ne vado,ancora col tappeto,con tanto di autista “

nuovaera89
nuovaera89
24 Luglio 2012 18:33

Spostare i capitali per salvare il risparmio rimasto sarà per lei caro Bersani (???) un’atto da vigliacchi, ma essere membro del PD, ed esserne il capo, è il tradimento e l’atto di vigliaccheria più eccelsa in un momento di gravità come questo, Bersani, devi solo vergognarti, traditore, servo di un sistema marcio, te e tutti quelli che ti appoggiano!

rebel69
rebel69
25 Luglio 2012 1:00

Non riesco a capire come mai nel cervello della maggior parte delle persone,l’ho notato sopratutto su quelli che si considerano di sinistra,dire Monti è peggio di Berlusconi equivale a dire Berlusconi è il migliore di tutti.La loro testolina ottusa funziona solo in modalità binaria(0-1)o sei con loro o contro di loro.Dopo affermazione del genere vieni guardato con sospetto,come se anche te fai parte di quella schiera di italiani indulgenti verso un presidente del consiglio mafioso evasore corruttore a cui piace trastullarsi con minorenni.

rebel69
rebel69
25 Luglio 2012 1:38

Troppo forte.Non so in che data è stata scritta ma mi sembra chiaro che è già da un pezzo che si è capito che le cose funzionano cosi.

rebel69
rebel69
25 Luglio 2012 1:41

Non ti preoccupare,sei in buona compagnia.
Anche se non ti sembrerà vero,ancora c’è chi non l’ha capito.

rebel69
rebel69
25 Luglio 2012 1:47

E’ tutto il sistema che è sbagliato,perchè paradossalmente se tu giustamente per proteggere i tuoi risparmi li porti all’estero,i tuoi risparmi vanno a speculare contro la tua nazione e di conseguenza la tua vita e i tuoi guadagni,un pò come i fondi pensione che sono fra i primi che comprano titoli di stato in difficoltà a tassi usurai.

bysantium
bysantium
25 Luglio 2012 1:59

Comunque in guerra i traditori ci sono sempre.
In genere si spacciano per grandi patrioti, proprio come Bersani, Monti & co.
E spesso, per depistare, cioè distogliere l’attenzione da sé stessi, accusano di tradimento gli altri.

terzaposizione
terzaposizione
25 Luglio 2012 2:05

Il Traditore solitamente tradisce quando la situazione è disperata e lo fa per salvare il salvabile, penso a Rommel.
Diversa è la figura del Rinnegato, colui che rinnega la sua idea,il suo passato solo per pararsi il culo ( la vita), l’8 settembre ne prodotti milioni.
Bersani ed i tuoi colleghi della Casta politica siete dei RINNEGATI.

albsorio
albsorio
25 Luglio 2012 5:15

Bravo Bersani, spiega a tutti perché il tuo partito sostiene Monti & C. + ABC. Sei un bravo cittadino che sacrifica l’ideologia per la Patria o non vuoi fare la fine della Lega, quindi meglio seguire il vento che ora soffia forte.. e non opporti ai poteri occulti, quelli che attraverso Echelon vi conoscono bene… tu grande patriota difensore dei deboli e degli oppressi ci hai svenduti. Siete così bravi a darla da intendere ai vostri masochisti che fanno parte del vostro elettorato spiegate questo elenco di “onorevoli” che ha votato la legge che modifica l’articolo 18, non che sia particolarmente importante nello sfacelo generale ma è pur sempre significativo capire le cose come stanno…. http://isegretidellacasta.blogspot.it/2012/06/liberta-di-licenziare-ecco-i-senatori.html

Highlangher
Highlangher
25 Luglio 2012 6:40

Bersani mi fai schifo. Per vent’anni avete appoggiato il nano, avete lasciato distruggere lo stato sociale, fatto sparire i sindacati, sempre a novanta gradi davanti ai banchieri e alla chiesa, e voi sareste un partito di sinistra? Siete i peggiori traditori, vigliacchi, schifosi opportunisti, vendereste la madre pur di non perdere la poltrona. Siete ominicchi, quaqquaraqua, gentaglia senza arte ne parte, capaci solo di leccare il culo al vero potere. Per voi ci vorrebbe la ghigliottina. Il disprezzo della gente sarà quello che vi accompagnerà alla tomba. Schifosi.

Giancarlo54
Giancarlo54
25 Luglio 2012 8:41

A me capitava lo stesso quando sostenevo he Prodi era un cialtrone, diventavo subito, per le menti sinistrate, un berlusconiano doc. Che vuoi farci, se uno è stupido, è stupido

Matt-e-Tatty
Matt-e-Tatty
25 Luglio 2012 8:47

Io ti straquoto, ma quei “comunisti” che gli hanno dato il voto sulla fiducia… non dico i primi anni ma dopo… loro cosa sono? Nella mia città proprio in questi giorni stanno facendo la classica festona dell’Unità, quella in cui vivo è una città che con il comprensorio è verso i 120000 abitanti, una festona enorme con una decina di stend gastronomici e centinaia di espositori privati paganti… certamente ricavi notevoli per PD. In quella festa ci lavorano gratuitamente centinaia di persone e migliaia di persone tutte le sere ci vanno a mangiare finaziando il partito… gli stessi che poi gli danno il voto. Dopo oramai 20 anni che prendono per il c…o l’elettorato di sinistra, non pensi che a un certo punto possa anche essere giusto così? Un amico venditore d’auto un giono, mentre sbraitavo su persone disoneste che fanno il suo stesso lavoro e persone ingenue che si fanno fregare, mi disse: Vedi Matteo, quando ho iniziato a fare questo lavoro prendevo sul serio il b isogno della gente e cercavo di consigliare in coscienza ciò che ritenevo fosse migliore… poi con il tempo ho capito che è tutto inutile… c’è gente che stà bene inculata! PS: a… Leggi tutto »

alverman
alverman
25 Luglio 2012 8:49

Vero.
Quando discuti di politica con loro, se dici di non essere dello stesso parere ti rispondono che allora non hai capito…

Jor-el
Jor-el
25 Luglio 2012 14:38

Sai che io ero convintissimo che tu fossi di sinistra???

Jor-el
Jor-el
25 Luglio 2012 14:42

Io, pur essendo di sinistra, posso vantarmi di non averli MAI votati. E neanche i rifondaroli. L’ho giurato sul Capitale. Ne vado fiero.

Jor-el
Jor-el
25 Luglio 2012 15:01

Non è solo questione di tradire e rinnegare, c’è dell’altro. Questi sono stalinisti, carnefici del popolo. Disumani, ottusi, barbari. Le loro scelte riflettono la loro visione strumentale dell’essere umano e del popolo.

bstrnt
bstrnt
25 Luglio 2012 18:22

Il quisling che si rimprovera i partigiani!
Siamo proprio nel mondo all’incontrario, quei soldi che stanno andando all’estero ritorneranno in Italia non appena i quisling e i ladri avranno tolto le tende!

rebel69
rebel69
26 Luglio 2012 1:38

Se ha un senso classificarci in questo modo,si lo sono

rebel69
rebel69
26 Luglio 2012 1:47

Ci sono arrivato adesso.Mi stavi prendendo in giro?

francescaancona
francescaancona
26 Luglio 2012 10:04

sono proprio i comunisti i nostri nemici mi spiace ma ora ho capito…quadrano tante cose

Jor-el
Jor-el
28 Luglio 2012 5:26

Nooo, assolutamente! Anzi, scusami se ha dato questa impressione. Anch’io continuo a considerarmi e definirmi di sinistra, anche se questo termine è ampiamente screditato.

Jor-el
Jor-el
28 Luglio 2012 5:33

Per qualche ragione che sinceramente non ho mai capito, Palmiro Togliatti decise che gli italiani sono un popolo di destra e che quindi, per andare al potere, il PCI doveva fare una politica di destra. E così hanno fatto e perseverato, decennio dopo decennio, segretario dopo segretario, spostandosi sempre più a destra. Adesso sono peggio dei fascisti (e mi rendo conto che sto offendendo i fascisti!).