Home / ComeDonChisciotte / UN SILENZIOSO OMICIDIO DI MASSA

UN SILENZIOSO OMICIDIO DI MASSA

DI JOHANN HARI

independent.co.uk


Come la Goldman Sachs ha causato un ‘Silenzioso omicidio di
massa’, scommettendo sulla fame nel mondo in via di sviluppo

Ormai, probabilmente penserete che la vostra opinione sulla
Goldman Sachs e la schiera dei suoi alleati di Wall Street si sia abbassata ai
livelli di una cruda ripugnanza. Vi sbagliate. C’è di più. È venuto fuori che
la più distruttiva delle loro azioni più recenti non è stata quasi affatto
discussa. Ed ecco il resto. Questa è la storia di come alcune delle persone più
ricche del mondo – Goldman, Deutsche Bank, quelli della Meryll Lynch ed altri –
hanno causato la fame di alcune delle più povere persone nel mondo.

Tutto comincia con un apparente mistero. Alla fine del
2006, i prezzi degli alimenti in tutto il mondo cominciano a salire, in modo
improvviso e stratosferico. Nell’arco di un anno, il prezzo del grano è
cresciuto dell’80%, quello del mais del 90%, quello del riso del 320%. Con uno
sbalzo della fame in tutto il mondo, 200 milioni di persone – più che altro
bambini – non potevano permettersi più il cibo e sono sprofondati nella
malnutrizione e nella fame.
Ci sono stati disordini in più di 30 paesi ed almeno
un governo è stato rovesciato con la violenza. Poi, nella primavera del 2008, in maniera altrettanto misteriosa, i prezzi sono riscesi ai livelli precedenti. Jean Ziegler, il Relatore Speciale dell’ONU per il Diritto al Cibo, lo chiama “un silenzioso omicidio di massa”, interamente dovuto alle “azioni dell’uomo”.

All’inizio di quest’anno ero in Etiopia, uno dei paesi
colpiti in maniera peggiore, e lì la gente ricordava la crisi alimentare come
se fosse stata colpita da uno tsunami. “I miei bambini hanno smesso di
crescere”, mi ha detto una donna della mia età di nome Abiba Getaneh. “Sentivo
come se avessero versato dell’acido da batteria nel mio stomaco per quanto
avevo fame. Ho ritirato le mie due figlie da scuola e mi sono indebitata. Se
fosse andata ancora avanti, penso che sarebbero morte”.

La maggior parte delle spiegazioni che ci sono state date
all’epoca si sono rivelate false. Non è successo perché l’offerta è crollata:
l’International Grain Council, ad esempio, afferma che la produzione mondiale
di grano è in effetti cresciuta in quel periodo. E non è stato neanche perché
la domanda è cresciuta: come dimostrato dal professor Jayati Ghosh del Centre
of Economic Studies di Nuova Delhi, la domanda di fatto è scesa del 3%. Altri
fattori – come l’aumento dei biocombustibili ed il picco del prezzo del
petrolio – hanno contribuito, ma da soli non sono abbastanza per spiegare un
cambiamento così violento.

Per capire la causa maggiore, si deve scavare attraverso
alcuni concetti che fanno male alla testa – ma neanche la metà di quanto fanno
male allo stomaco del mondo povero.

Per più di un secolo, gli agricoltori dei paesi benestanti
hanno potuto impegnarsi in un meccanismo che li proteggeva dai rischi. La
Farmer Giles può accordarsi nel mese di gennaio nel vendere ad un prezzo fisso il
suo raccolto ad un commerciante nel mese di agosto. In caso di una buona stagione
estiva, perderà un po’ di soldi, ma se ci fosse un’estate pidocchiosa o se il
prezzo globale dovesse collassare, allora farebbe un affare. Quando questo
processo era strettamente regolamentato e solo le aziende con un interesse
diretto nel campo potevano essere coinvolte, tutto funzionava.

Poi, nel corso degli anni ’90, la Goldman Sachs ed altri
hanno fatto molta pressione e le regolamentazione sono state abolite.
Improvvisamente, questi contratti furono trasformati in “strumenti derivati”
che potevano essere acquistati e venduti tra commercianti che non avevano
niente a che fare con l’agricoltura. Era nato il mercato della “speculazione
alimentare”.

Così, la Farmer Giles accetta ancora di vendere il suo
raccolto in anticipo ad un commerciante per 10.000 sterline. Ma da ora, quel
contratto può essere venduto a speculatori, che trattano il contratto stesso
come un mezzo di potenziale ricchezza. La Goldman Sachs può acquistarlo e
rivenderlo per 20.000 sterline alla Deutsche Bank, che a sua volta lo vende alla
Merrill Lynch per 30.000 sterline – e così via finché la cosa non sembri essere
relazionato quasi affatto al raccolto della Farmer Giles.

Se appare mistificante, in effetti lo è. John Lanchester,
nella sua superba guida al mondo finanziario, “Whoops!

Quindi, questo cosa c’entra con il pane nel piatto di
Abiba? Fino alla deregolamentazione, il prezzo del cibo era stabilito dalle
forze della domanda e dell’offerta del cibo stesso. (Ed era già profondamente
imperfetto: ha affamato un miliardo di persone). Ma dopo la deregolamentazione,
non era più soltanto un mercato alimentare. È diventato, allo stesso tempo, un
mercato di contratti alimentari basato su ipotetici raccolti futuri – in cui
gli speculatori alzavano i prezzi alle stelle.

Ecco com’è andata. Nel 2006, gli speculatori finanziari
come quelli della Goldman Sachs si sono tirati fuori dal tracollo del mercato
immobiliare americano. Hanno calcolato che i prezzi del cibo sarebbero rimasti
fermi oppure saliti mentre il resto dell’economia sarebbe crollata, quindi
hanno trasferito i loro fondi. Improvvisamente, gli investitori di tutto il
mondo, terrorizzati, si sono precipitati in questo campo.

Così mentre la domanda e l’offerta di cibo sono rimaste più
o meno le stesse, la domanda e l’offerta per gli strumenti derivati basati sul
cibo sono aumentati in modo massiccio – il che ha significato che i prezzi sono
saliti all’unisono ed è iniziata la fame. La bolla è scoppiata sono nel marzo
2008, quando la situazione negli Stati Uniti era diventata così negativa che
gli speculatori dovettero ridurre fortemente le loro spese per coprire le loro
perdite.

Quando ho chiesto al portavoce della Merrill Lynch di
commentare l’accusa di aver causato la fame di massa, ha detto: “Ah. Non ne
sapevo nulla”. In seguito ha mandato una email per dire: “Rifiuterò di
commentare”. Anche la Deutsche Bank evita i commenti. La Goldman Sachs è stata
più dettagliata, affermando che hanno venduto i loro indici azionari all’inizio
del 2007 e indicando che “delle serie analisi… hanno concluso che i fondi degli
indici non hanno causato una bolla nei futuri prezzi delle merci”, offrendo
come prova una dichiarazione dell’OECD [Organizzazione per la Cooperazione e lo
Sviluppo Economico, ndt].

Come sappiamo che è sbagliato? Come indicato dal professor
Ghosh, alcune colture vitali non verranno messe sui mercati futuri, compresi
miglio, manioca e patate. Il loro prezzo è leggermente salito in questo periodo
– ma solo di una frazione rispetto alle merci intaccate dalla speculazione. Le
sue ricerche mostrano che la speculazione è stata la “causa principale”
dell’aumento.

E quindi siamo arrivati a questo. Gli speculatori più
ricchi del mondo hanno messo su un casinò dove le puntate sono gli stomaci di
centinaia di milioni di persone innocenti. Hanno scommesso sulla crescente
fame, ed hanno vinto. Il loro momento di Terra Desolata ha creato davvero una
terra desolata. Questo cosa ci dice del fatto che il nostro sistema economico e
politico possa così casualmente infliggere così tanto dolore?

Se non ristabiliamo una regolamentazione, sarà solo
questione di tempo prima che accada di nuovo. Quante persone verranno uccise
la prossima volta? Le mosse per ripristinare le regole degli anni ’90 sul
commercio dei generi di prima necessità sono state troppo lente. Negli Stati Uniti,
la Casa Bianca ha fatto passare una sorta di regolamentazione, ma si teme che
il Senato – che sguazza nelle donazioni degli speculatori – possa dissolverla
nell’insensatezza. L’UE sta rimanendo indietro anche in questo, mentre in Inghilterra,
dove avviene la maggior parte del “commercio” europeo, i gruppi di pressione
sono preoccupati che il governo di David Cameron bloccherà l’intera riforma per
compiacere i suoi amici e donatori della City.

Solo una forza può fermare un’altra bolla di fame e
speculazione. La gente onesta nei paesi sviluppati ha bisogno di parlare più
forte rispetto alle lobby della Goldman Sachs. Il World Development Movement quest’estate
sta promuovendo una settimana di pressioni mentre vengono prese delle
decisioni cruciali in merito: mandate un sms con testo WDM al 82055 per sapere
cosa potete fare.

L’ultima volta che le ho parlato, Abiba mi ha detto: “Non possiamo passarci di nuovo. Per favore – assicuratevi che non ci faranno mai, mai più una cosa del genere”.

Johann Hari
Fonte: www.independent.co.uk
Link: http://www.independent.co.uk/opinion/commentators/johann-hari/johann-hari-how-goldman-gambled-on-starvation-2016088.html
02.07.2010

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ROBERTA PAPALEO

Pubblicato da Truman

  • Tao

    banche sempre loro, maledette siano le vostre teste e le vostre famiglie passate, presenti e future, maledetti siano i vostri possedimenti, maledetti siano gli azionisti che banchettano come i banchieri sui guadagni, maledetti siano i politici che vi proteggono, le religioni che vi sostengono e posseggono.

    Dopo aver letto questo a voi non viene di andare a richiedere i nostri soldi dati loro per salvarle?

    loro, proprio loro che non salvano nessuno anzi! se la morte porta guadagno non si fanno remore a far morire la gente per mettersi in tasca soldi, quando ognuno di questi stramaledetti soggetti ne hanno già migliaia di volte oltre il loro fabisogno e ancora ne vogliono.

    loro che indebitano i Stati dopo averne rubato la linfa, loro che come veleno uccidono qualsiasi cosa tocchino, loro che a memoria d’uomo hanno sempre frodato, depredato, insabbiato, ucciso intere razze umane, ebbene a loro va tutto il mio DISPREZZO, il mio ODIO e la mia RIPUGNANZA.

    Da questo mio scritto, inizi per tutti i banchieri il mio ANATEMA, possiate morire voi e le vostre dinastie con le peggiori malattie e sofferenze, che il mondo vi si chiuda addosso e che di voi non rimanga neanche un osso.

    FIGLI DI PUTTANAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    backtime

  • Tonguessy

    Questo articolo mette nero su bianco il senso di certe scelte alimentari e certa ecologia (vedi biodiesel) alla luce delle speculazioni internazionali.
    Possiamo sentirci “puliti dentro” fin che si vuole, ma questo non impedirà ai pescecani finanziari di far morire di fame i più deboli.

  • ROE

    Bisogna fermare la speculazione finanziaria. Bisogna impedire la sottrazione di ricchezza dall’economia reale. Bisogna eliminare lo sfruttamento del lavoro. Per farlo, bisogna scollegare la moneta a corso legale dall’economia reale e, nello stesso tempo, riorganizzare la società umana in modo profondamente diverso.
    Ecco come fare. http://holos.unigov.org/holosbank.com/unigov/Asmad-Dhana-It.pdfhttp://holos.unigov.org/holosbank.com/unigov/Anthro-It.pdfhttp://holos.unigov.org/pres-ita.html

  • brunotto588

    L’ unico modo di poter interferire in questi meccanismi impazziti e togliere ai folli manovratori il loro potere è che il controllo monetario ritorni di pubblico dominio. …! … l’ “incipit” ottimale per cominciare a muoversi in questa direzione sarebbe quello di ritirare ogni risparmio dalla banca, di astenersi da speculazioni e acquisto di titoli, tenere sul conto solo i pochi spiccioli che servano per la normale amministrazione … Fonchè si può ancora farlo, prima che sia troppo tardi …… CHI LEGGE QUESTE COSE, e quindi E’ a conoscenza dei meccanismi finanziari, DEVE sentirsi in obbligo di farlo. …. anche se ora qualche debunker avrà da ridire ( e te credo, si tocca il cuore del sistema …!!! ) … PENSATE CON LA VOSTRA TESTA. Vive la fesse.

  • brunotto588

    Io lo dico da un pezzo … ritirare i soldi, e l’ anatema si avvererà, in modo semplice, incruento ed indolore per la popolazione … chi non lo fa è un fesso, Vive la fesse.

  • backtime

    ODIARE I MASCALZONI E’ COSA NOBILE

  • Cornelia

    Maledetti bastardi si sono comprati il mondo. Affamano i poveri, e affamano anche noi distruggendo la nostra economia con la pirateria finanziaria. E i politici, tutti a 90 gradi per le briciole che gli elargiscono.
    Questa è la vera Casta, i banchieri, dittatori sanguinari che ci stanno massacrando.

  • ilnatta

    Si è giustamente citato Ziegler, ma l’ONU dov’è?? dove sono i politici? chi cazzo è che permette a questi squali di fare ciò che fanno?
    perchè c’è poco da prendersela con lo squalo, che fa quello che è nella sua natura, ma piuttosto con chi ha aperto la vasca dello squalo!
    sono loro le prime persone da impiccare!!!

  • fm

    Il problema e` che l’internettino che usiamo per mandare questi messaggi, lo yogurtino che troviamo sugli scaffali, la bella pasta per farsi du’ spaghi quotidiani sono frutto di questo sistema.

    Tutti pronti a mangiare zuppa di ortiche per i prossimi anni?

  • Simulacres

    • Il possesso della terra ha sempre procurato l’influenza e il potere. In nome della giustizia sociale e dell’uguaglianza, noi spezzetteremo la grande proprietà; noi ne daremo i frammenti ai contadini che li desiderano con tutte le loro forze e che ben presto si copriranno di debiti per poterli coltivare. I nostri capitali ce ne renderanno padroni. Saremo a nostra volta grandi proprietari e il possesso della terra ci assicurerà il potere.

    • Sforziamoci di sostituire la carta-moneta all’oro nella circolazione; le nostre casse assorbiranno l’oro e noi regoleremo il valore della carta, il qual fatto ci renderà padroni di tutte le esistenze.

    • … Con l’oro e con le lusinghe, noi guadagneremo il proletariato che si incaricherà di annientare il capitalismo cristiano. Noi prometteremo agli operai salari ch’essi non hanno mai osato sognare, ma nello stesso tempo aumenteremo pure i conti delle materie indispensabili, cosicché i nostri profitti saranno sempre più grandi.

    • I monarchi della cristianità, gonfie d’ambizione e di vanità, si attorniano di lusso e di numerosi eserciti. Noi forniremo loro tutto il denaro che domandano per le loro follie e li terremo così a guinzaglio.

    • Incoraggiare il lusso sfrenato, le mode fantastiche, le spese pazze ed eliminare gradualmente la facoltà di godere delle cose sane e semplici.

    • Avvelenare lo spirito con teorie nefaste; rovinare il sistema nervoso col baccano incessante e indebolire i corpi con l’inoculazione del virus di diverse malattie.

    • Creare un malcontento generale e provocare l’odio e la diffidenza tra le classi sociali.

    • Avvelenare le relazioni tra padroni e operai con scioperi e lock-outs ed eliminare così ogni possibilità di buoni rapporti da cui risulterebbe una collaborazione efficace.

    • Demoralizzare le classi superiori con tutti i mezzi e provocare il furore delle masse con la vista delle turpitudini e delle stupidità commesse dai ricchi.

    • Permettere all’industria di rovinare l’agricoltura e trasformare gradualmente l’industria in folli speculazioni. Incoraggiare ogni sorta di utopie per far perdere il popolo in un labirinto d’idee impraticabili. Aumentare i salari senza alcun beneficio per l’operaio, dato il simultaneo aumento del costo della vita…

    • Fare sorgere “incidenti” che provochino rancori internazionali. Incoraggiare gli antagonismi tra i popoli; far nascere l’odio e aumentare i costosi armamenti.

    • Accordare il suffragio universale, affinché i destini defle nazioni siano affidati a gente senza educazione.

    • Rovesciare tutte le monarchie e stabilire ovunque repubbliche; intrigare in modo che i posti più importanti siano affidati a persone che hanno segreti da nascondere, per poterli così dominare col timore di uno scandalo, con la paura della Polizia.

    • Organizzare vasti monopoli nei quali fonderanno tutte le fortune, appena suonerà l’ora della crisi politica.

    • Distruggere ogni stabilità finanziaria; moltiplicare le crisi economiche e preparare la bancarotta universale; arrestare gli ingranaggi delle industrie; far crollare tutti i valori; concentrare tutto l’oro del mondo in certe mani; lasciare capitali enormi assolutamente stagnanti; e ad un certo momento, sospendere ogni credito e provocare il panico. Preparare l’agonia degli Stati, sfibrare l’umanità con la sofferenza, le angoscie, le privazioni, dato che la fame crea gli schiavi.

    __________________

    Ecco, questi sono soltanto alcuni passi profetici non scritti ieri mattina su qualche giornaletto di qualche psicopatico filo-nonsoch’è, bensì più o meno cent’anni fa su “I protocolli dei Savi di Sion”. Che – per quanto ripudiati, in quanto dichiarati falsi – a ben vedere c’avevano visto ben bene…

    E’ passato un secolo e queste profezie non si sono avverate solamente, al contrario, esse sono state infinitamente superate e più camaleontisticamente crudemente adeguate, – liftando, lisciando, turlpinando – in nome del progresso e delle Zoocrazie delle civiltà canagliesche e sonnambule contemporanee.

    http://simulacres.splinder.com/post/21608375/bagatelle-su-i-protocolli-dei-savi-di-sion

  • brunotto588

    Hai ancora le idee parecchio confuse … e sei uno di quelli che pensa che “questo sia il migliore dei mondi” … opure sei semplicemente uno dei tanti troll che circolano su questo sito.

  • anonimomatremendo

    • Avvelenare le relazioni tra padroni e operai con scioperi e lock-outs ed eliminare così ogni possibilità di buoni rapporti da cui risulterebbe una collaborazione efficace.

    Quindi secondo te gli “ebrei” che comandano il mondo al di sopra delle classi stesse a mo di padreterno farebbero di tutto non per ammortizzare gli urti tra le classi come fanno i veri riformisti conservatori,ma addirittura per favorirli,rischiando cosí di far esplodere i contrasti e che si crei conseguentemente una poco rassicurante polarizzazione sociale.
    Guarda,se le societá fossero davvero guidate da dei deficienti come questi dei protocolli il loro bel giocattolo si sarebbe giá sfasciato da un pezzo,con nostra grande soddisfazione.Purtroppo per noi tra i borghesi esistono anche tecnici che sanno come mandar avanti la baracca,e quindi sanno che il miglior modo di farla funzionare é con la collaborazione tra le classi,altrimenti detta corporativismo,ossia col far sentire schiavi e padroni tutti uniti nella stessa impresa.

    Ah si, tu sei quello che afferma che i bolscevichi rivoluzionari contro cui si scagliarono le ire funeste di mezzo mondo civilizzato fossero tutti ebrei controrivoluzionari che si facevano pagare su commissione dai loro fratelli banchieri.La prova:hanno preso i soldi da loro.Embé,che vuol di´?Niente, solo che hanno saputo sfruttare intelligentemente a proprio vantaggio le contradizioni interne tra fazioni rivali della borghesia mondiale.Ti dicevo in un post precedente che se prendo dei soldi da te non vuol dire che poi divento tuo dipendente o che io abbia siglato con te chissá quale compromesso,vuol dire solo che tu hai fatto un brutto affare credendo che in qunto nemico dei tuoi nemici io fossi di conseguenza tuo amico.Infatti poi i bolscevici si presero tutto il potere per se senza dividerlo con nessuno(scioglimento dell´assemblea costituente).Cosa che terrorizzó per primi proprio quei banchieri di cui parli che poi accorsero a finanziare invece le armate bianche .Poi é vero,alla fine la controrivoluzione staliniana piccolo borghese riuscí a filtrare a fondo corrompendo il potere conquistato,ma questo non é dipeso dai banchieri ebrei,ma da cause materiali ben piu´profonde,che simili bagatelle non aiutano certo a comprendere.Ciao.

  • anonimomatremendo

    Questa é poesia per le mie orecchie.Dobbiamo odiarli con tutto il nostro cuore.Questo é il minimo.Avanti cosí.Ciao.

  • brunotto588

    Non solo … gli stessi Protocolli di Sion descrivevano alla perfezione la nascita del Fascismo e del Comunismo, stabilivano per filo e per segno come si dovesse arrivare alle due precedenti Guerre Mondiali … Ora, noi abbiamo un vantaggio rispetto ai nostri genitori e nonni, in quanto “sappiamo” …! … Ma ora dobbiamo trarne un vantaggio, parbleu …!!! Ed il primo, immediato vantaggio di chi “sa” è che diventa più difficile infinocchiarlo … ecco, basterebbe cominciare da questo.

  • brunotto588

    Non ti sembra di contraddirti col tuo stesso precedente commento …??? Boh, o hai le idee confuse … “Ebrei trasnazionali e Banche Trasnazionali E Finanza Trasnazionale E Governo Mondiale” … sono praticamente la stessa cosa, ancora così difficile da capire ??? Vai a vederti i nomi degli azionisti della FED, della BCE, del FMI, ed i nomi dei cda delle principali multinazionali, chi controlla case cinematografiche, media e tv occidentali, i nomi dei direttivi dei principali think-tank, i nomi dei cda delle Lobby più potenti … e ti convincerai che ci sono troppe strane coincidenze … e che la percentuale sionista è esageratamente onnipresente. Vai, vai ….

  • anonimomatremendo

    Pensierino della sera:abbiamo queste cose grazie o NONOSTANE questo sistema?

    Spero di non averti suggerito la risposta.Ciao.

  • anonimomatremendo

    Dov’é che mi contraddico scusa?

  • brunotto588

    Bravo “anonimo” qui hai capito perfettamente … avremmo anche molto, molto di più, più sano, più economico, meno inquinante, vera medicina in un sistema meno criminale, meno sfruttamento, risorse equamente distribuite , insomma VITA VERA … o no !?! … Bravo …! … basta togliersi il paraocchi e cominciare ad “abbandonare il sistema”, ognuno nel suo piccolo, come sa e come può … ( ripeto: ritirare i soldi, per esempio, possono farlo quasi tutti … ) non che questo “risolva tutto”, ma aiuterà moltissimo ad andare verso una possibile soluzione … e poi via di questo passo con ogni “bersaglio sensibile” ( media, lavoro, rapporti con l’ altro, ecc ecc ). Ciao.

  • anonimomatremendo

    Va bene,allora togliamo le virgolette dalla parola ebrei.Adesso cosa cambia?A me sinceramente quale sia la loro religione o a chi minchia loro credano non me ne puó fregá de meno.Sono solo burattini che credono e fanno credere di governare il mondo.Il vero soggetto che tira le file é il capitalismo nel suo insieme,il resto sono solo AGENTI piu´o meno consapevoli di tale sistema ,che andrebbe finalmente studiato in quanto tale cioé in quanto SISTEMA,e non volgarmente come semplice ideologia-propaganda brandita dai superpotenti.Troppo difficile?

  • brunotto588

    No, semplicemente “troppo lungo” da discutere in questa sede … il fatto è che “questi qui” ( chiamiamoli così ) si sono specializzati nella “costruzione del pensiero unico” oggi, come nella “contrapposizione di ideologie” ieri … capito questo, capisci che son tutte cose senza senso, utili solo a dividere prima per poter unificare poi … Ma il discorso sarebbe ancora più complesso: COME FUNZIONA UNO SPOT PUBBLICITARIO ??? …. Così: si genera più o meno consciamente nello spettatore una EMOZIONE che poi verrà “cavalcata” con quanto si vuole introdurre nella sua testa … Se ci pensi, oggi tutto ( informazione, cultura, politica, insomma PENSIERO ) viene generato così … Qundi: …. quel che pensiamo ci appartiene o ci è semplicemente stato indotto ??? … “Matrix” insomma … da cui ognuno deve uscire da solo, inutile il “sentito dire” …. va beh, ho fatto un po’ di cvasino, ma tanto per dire che le questioni sono, al tempo stesso, più complesse ma paradossalmente più semplici … “Capitalismo e Comunismo”, guardacaso, sono due “prodotti di induzione di pensiero” concepiti e sviluppati all’ interno di quei “protocolli”, e che dovevano far da volano ai conflitti mondiali, e alla progressiva “colonizzazione” dell’ Europa … altro che pensiero del popolo … o meglio: su una GUSTA E LEGITTIMA aspirazione della gente “normale” si innescano meccanismi pilotati … è sempre stato così, solo che adesso lo sappiamo … perciò ocio ! Ciao !

  • anonimomatremendo

    Avvelenare le relazioni tra padroni e operai” e

    “Demoralizzare le classi superiori con tutti i mezzi e provocare il furore delle masse” ti pare davvero un programma conservatore che si rispetti?Fosse cosí sarebbero gia stati spazzati via da tempo.E invece no,per nostra sfortuna gli Stati adottano(o tendono ad adottare) ben altre politiche,cioé politiche di tipo CORPORATIVO.Vedi:http://it.wikipedia.org/wiki/Corporativismo.

    Ciao.

  • Simulacres

    Perchè, a te non pare che ciò è avvenuto e avviene? Pomigliano-Marchionne non ti dice niente? Lo spettacolo di come vanno le cose nel mondo non ti basta…?

    “Purtroppo per noi tra i borghesi esistono anche tecnici che sanno come mandar avanti la baracca, e quindi sanno che il miglior modo di farla funzionare é con la collaborazione tra le classi, altrimenti detta corporativismo, ossia col far sentire schiavi e padroni tutti uniti nella stessa impresa.”

    Bravo! ma tutto ciò è implicito, è parte fondante del “giochino” (prenditi e dammiti e dammiti e cchiù, cuccurucù, cuccurucù)”, i tecnici cui tu parli, lavorano magnificamente per la causa, sono loro commissari, nè più nè meno che servi del “giochino profetico”, come tutta la scala gerarchica cariatide della piramide.

    “Ti dicevo in un post precedente che se prendo dei soldi da te non vuol dire che poi divento tuo dipendente o che io abbia siglato con te chissá quale compromesso,vuol dire solo che tu hai fatto un brutto affare credendo che in quanto nemico dei tuoi nemici io fossi di conseguenza tuo amico”

    Anch’io ti dicevo in un post precedente: “concetto alquanto bizzarro, il tuo, simile a quel tizio che andò per fottere… ma, ahimè, rimase fottuto!

    sei tu che non vuoi capire il “giochino capitalista”, ri-poniamo pure il tuo esempio… bravo, ci sei cascato in pieno! il tuo “tradimento” spiana smisuratamete un’utostrada (troppa grazia… grazie) alle mie intenzioni! al mio fine ultimo!

    ovvero finanziare la rivoluzione comunista (crearmi dal nulla – a mò di paravento alle mie malefatte passate e future – il più acerrimo nemico) per poi combatterlo ecc.ecc.. è come prendere “cento” piccioni in un sol colpo. vedi quali e quanti miracoli riescono a fare ‘sti “deficienti”? ciao.

  • anonimomatremendo

    Questi dei protocolli mi sembrano un po’ megalomani:

    Adesso loro(o chi per loro) CREANO pure le rivoluzioni,e DAL NULLA.Mizzega che son,Mandrache.

    Che ingenuo,ed io che credevo fossero le condizioni materiali a farle scatenare.Ah gia,ma essi son talmente superpotenti che le condizioni storico-materiali-geostorico-sociali loro stessi le hanno create,come il padreterno.

  • backtime

    Presi punto per punto, sembra che quello che in molti siti pro-israel spacciano per falso, sembra attuarsi il tutto in maniera sequenziale, peraltro si riscontra che il tutto si stia verificando negli ultimi tempi in maniera vorticosa, come se stessero giungendo ad un traguardo insperato ma evidentemente raggiungibile e di cui non vogliono perdersi la vittoria.

    Arrivati a questo punto, rimane a noi solo una cosa da fare, smontare pezzo per pezzo il castello costruito da questa comunità di infami, per riprenderci quanto ci è stato nel tempo indebitamente sottratto, e questo non vuole dire continuare a stare davanti ad un monitor e sbattere le dita su di una tastiera, ma scendere in strada e far piazza pulita di questi soggetti letali quanto un virus e che di umano non hanno che la forma mentre il resto non lo è.

  • fm

    No, non sono un troll, non penso che “questo sia il migliore dei mondi” e come suggerito in un altro commento sono anche convinto che probabilmente in situazioni diverse avremmo avuto tutto cio` che abbiamo e forse molti di piu` e meglio.

    Il problema che volevo mettere in evidenza con il mio commento un po’ provocatorio, lo ammetto, e` che purtroppo siamo in un determinato contesto dove

    1) Le cose che abbiamo si reggono sul sistema perverso che vorremmo eliminare

    2) Eliminare il sistema significherebbe, di conseguenza, rimuovere anche tutte le comodita` che la maggiorparte considera acquisite (lo yogurtino al posto della zuppa d’ortiche, o anche internet)

    Quello che voglio dire e` che, ok ritiriamo i risparmi dalle banche, facciamo crollare tutto… ma poi? Francamente sento sempre pochi ragionamenti sul “day after”. Quasi che si voglia evitare l’argomento.

    Spero di aver chiarito il mio punto di vista.

  • fm

    Tanto per essere chiari…
    Non avallo assolutamente lo status quo. Sono convinto che un cambiamento sia necessario.

    Mi ponevo solo dei dubbi su QUALE cambiamento perseguire e le sue conseguenze.

  • fusillo

    ….a me gli speculatori piacciono……anche crudi.

  • Ricky

    Ritirare i soldi dalle banche puó essere un’arma letale, a patto che sia un movimento globale, se cominciamo a farlo noi 4 gatti di italiani sai che risate si fanno…

  • vraie

    su internet si può ancora odiare?!? o addirittura fare qualcosa di +????

  • anonimomatremendo

    …e comunque i “protocolli” sono un falso accertato.

    http://encyclopedia.thefreedictionary.com/The+Protocols+of+the+Elders+of+Zion

  • brunotto588

    “Colpire l’ ultima leva del Potere” … ecco quello che possiamo fare, dato che la via politica è impedita, la democrazia una farsa, e “in alto” non si riesce a cambiare nulla … ma in basso si !!! … Togliere i soldi dalle banche, tanto per cominciare … e poi, rivalutare la vecchia e sana tradizione del “tabarro” … magari verso qualche direttore di filiale, verso chi ha preso il nostro voto alle ultiome comunali, verso l’ impiegato corrotto, il medico che non fa il suo mestiere, verso il giornalista che tace e tace e tace … e vedere se dopo un “tabarro di mezzanotte” dice qualcosa di più … altrimenti, aspettarlo di nuovo, parbleu ! … e vedere di nascosto l’ effetto che fa.

  • brunotto588

    Non è vero, si cagherebbero sotto, anche se fossero pochi a farlo … diciamo una quantità sufficiente a “sollevare la questione a livello di opinione pubblica” … e vedi che strizza, se capiscono di non poterti più “tenere” …!!! … e poi, non resta che provare …

  • brunotto588

    eh, magari bastasse a far crollare il sistema !!! … No, non crollerebbe niente, ma sarebbe un forte segnale, una sorta di dichiarazione d’ indipendenza … e sveglierebbe altra gente. Tanto verso il peggio ci stiamo comunque andando a gonfie vele … e non avremmo comunque nulla da perdere, non chi non sia a sua volta coinvolto nel gioco ad alto livello.

  • brunotto588

    “Frollati” un po’, nelle notti senza luna, sono una delizia …!!!

  • brunotto588

    L’ ONU e i politici sono roba loro, sveglia !!!

  • brunotto588

    Come no … come la P2 ( “definitivamente morta” per l’ ufficialità ), come la massoneria ( che semplicemente “non esiste” per l’ ufficialità ), come gli aerei che cadono per un colpo di vento … ma piantala !

  • ilnatta

    si l’avevo capito… dico solo che visto che dovrebbero lavorare per i cittadini, e non per le lobby, non facendolo ci hanno TRADITI e VENDUTI. quindi i primi da impiccare sono loro.

  • tersite

    Ricordiamoci sempre che siamo stati educati da loro…e in alcuni casi, abbiamo scelto di farci educare da loro.

  • Simulacres

    Lascia perdere il padreterno, anche quello all’incirca duemila e qualche annetto fa fu partorito dalla stessa matrice, da cui ebbe inizio il “tutto”!…

    E’ dei “tuoi simili” che ti devi preoccupare.

  • audreyalexis

    il mio commento si ripetera’costante ovunque e sara’ semplicissimo:bisogna smetterla di parlare tanto,sfogarsi verbalmente,fare letteratura…e’ tempo di scambiarsi le email per discutere in altra sede,un solo problema: come creare un terrorismo reale che faccia fisicamente piazza pulita di enti come Golden Sachs,che faccia fisicamente cadere le loro teste,e cos’ avanti,finche’ non si cagheranno sotto,i prossimi ed i degni “colleghi”,e preferiranno mollare l’osso che perdere sistematicamente la pelle……CHIARO?????
    E’ gia’ stata fatta giustizia nella storia,ora e’ tempo di ricominciare