Uganda: multe o carcere per chi non si vaccina

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

In queste ore il Parlamento ugandese sta esaminando il Public Health (Amendment) Bill 2021 che si prefigge lo scopo di rendere obbligatorie le vaccinazioni contro la Covid-19 per tutta la popolazione.

Alcune settimana fa il Ministro della Salute Jane Ruth Acenga veva dichiarato:

“Creiamo l’immunità di massa. È importante che chiunque debba essere vaccinato, sia vaccinato”

Tali valutazioni giungono a causa del rifiuto della maggior parte della popolazione ugandese di vaccinarsi. Con una popolazione di 45 milioni, solo circa 16 milioni di vaccini sono stati somministrati, nonostante l’Uganda ha riaperto completamente le attività solo il mese scorso, dopo due anni di misure restrittive che includevano coprifuoco, chiusura di aziende e scuole, chiusura delle frontiere e altre precauzioni.

Se il Public Health (Amendment) Bill 2021 dovesse passare, si avrà tolleranza zero da parte del governo. Gli ugandesi che rifiuteranno la vaccinazione contro il Covid-19 rischiano infatti un periodo di detenzione di sei mesi se non pagheranno una multa di 4 milioni di scellini ugandesi (1.139 dollari). Tutto ciò nonostante, dopo due anni di emergenza Covid, in Uganda risultano essere decedute solo circa 3.500 persone, per un tasso di mortalità dello 0,008%.

Ieri l’Uganda Law Society (ULS) ha chiesto ufficialmente che la proposta di emendamento che renderebbe la vaccinazione contro il Covid-19 obbligatoria venga ritirata, e che il Parlamento valuti un nuovo disegno di legge che possa considerare sia le circostanze in cui un individuo può rifiutare la vaccinazione, sia in generale un allentamento delle misure punitive.

“Il nostro punto di vista come Uganda Law Society è che ci dovrebbe essere il consenso informato prima di intraprendere qualsiasi procedura medica”, ha affermato Justinian Kateera, sostenitore e membro dell’ULS.

Massimo A. Cascone, 02.03.2022

Fonte:

https://www.africanews.com/2022/02/22/jail-or-fine-for-ugandans-who-refuse-covid-19-vaccination/

https://www.parliament.go.ug/news/5702/vaccination-shouldn%E2%80%99t-be-mandatory-law-society

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x