Ue, stop a espansione insediamenti israeliani in Palestina

Seae, 'non procedere con le gare d'appalto annunciate'

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Ansa.it

 

BRUXELLES – L’Ue chiede ancora una volta al governo di Israele di fermare la costruzione degli insediamenti e di non procedere con le gare d’appalto annunciate domenica scorsa dalle autorità del Paese per la costruzione di oltre 1,300 unità abitative negli insediamenti israeliani sul territorio palestinese occupato e di ulteriori 83 unità a Givat Hamatos a Gerusalemme est. Lo si legge in una nota del Servizio europeo per l’azione esterna.

Gli insediamenti, sottolinea la nota, sono illegali ai sensi del diritto internazionale e costituiscono un grave ostacolo al raggiungimento della soluzione dei due Stati e di una pace giusta, duratura e completa tra le parti. L’Ue ha costantemente chiarito che non riconoscerà alcuna modifica ai confini precedenti al 1967, anche per quanto riguarda Gerusalemme, oltre a quelle concordate da entrambe le parti.

 


 

Fonte: https://www.ansa.it/europa/notizie/rubriche/altrenews/2021/10/25/ue-stop-a-espansione-insediamenti-israeliana-in-palestina-_3efe8c46-594b-4c68-8178-1eeb0e540a88.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix