TUTTO CIO’ CHE DOVETE SAPERE DELLA NOSTRA ECONOMIA FINO AL 2057

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

S. N., classe 1983, 10 anni di contributi versati nei lavori… ‘quelli della crescita e della produttività UE!’ …. ‘quelli flessibili, a chiamata, turni spezzati ecc., quelli che ci attirano investimenti e ricchezza per tutti!’ … ‘quelli che rilanceranno i redditi italiani!’ (dice Renzi da sotto le mutande della Merkel.)

S. N. oggi è impiegato a tempo determinato.

Chiede all’INPS il calcolo della sua futura pensione ipotizzando contributi sul modello odierno del suo lavoro – sui quali però non esiste alcuna certezza nel mercato del lavoro più depresso del mondo, con disoccupazione giovanile superiore a quella dell’Africa (fonte OCSE). Ma vabbè.

INPS mette in moto i computer, bzzzz… tic… tac… rrrrrrr…. e sputa il bigliettino.

Lei Sig. S. N. percepirà la pensione nel 2057, per un lordo mensile di 1.100 euro”. Tipo 250 euro reali di oggi, a occhio e croce, dopo 52 anni di lavoro.

(p.s. alleniamoci a cucinare insetti. Un po’ di farina, sale pepe, e tutto sommato è un discreto fritto misto)

Paolo Barnard

Fonte: www.paolobarnard.info

Link: http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1177

18.05.2015

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
27 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
27
0
È il momento di condividere le tue opinionix