navigazione Tag

USA-NATO

La guerra è appena iniziata

Big Serge bigserge.substack.com Per diversi giorni ho cercato di raccogliere le idee sulla guerra russo-ucraina e di condensarle in un altro pezzo di analisi, ma i miei sforzi sono stati costantemente frustrati dall'ostinato rifiuto della guerra di stare ferma. Dopo un lento e progressivo rallentamento per gran parte dell'estate, gli eventi hanno cominciato ad accelerare, richiamando alla mente una famosa battuta di Vladimir Lenin: "Ci sono decenni in cui non succede nulla e ci sono…

L’euro senza l’industria tedesca

Michael Hudson unz.com La reazione al sabotaggio di lunedì 26 settembre di tre dei quattro gasdotti Nord Stream 1 e 2 si è concentrata sulle speculazioni su chi sia stato e se la NATO farà un serio tentativo di scoprire il colpevole. Tuttavia, invece del panico, si è tirato un grande sospiro di sollievo diplomatico, persino di tranquillità. La disattivazione di questi gasdotti pone fine all'incertezza e alle preoccupazioni dei diplomatici USA/NATO, che, la settimana precedente, avevano quasi…

Alla Germania e all’UE è stata consegnata una dichiarazione di guerra

Pepe Escobar presstv.ir Questo episodio di guerra industriale/commerciale ibrida, sotto forma di attacco terroristico contro infrastrutture energetiche in acque internazionali, segnala il collasso completo del diritto internazionale, affossato da un ordine "a cui non esistono alternative," "basato sulle regole." L'attacco ad entrambi i gasdotti è consistito in cariche esplosive multiple fatte esplodere in sezioni diverse vicino all'isola danese di Bornholm, ma in acque internazionali.…

L’Ucraina è destinata ad auto-smilitarizzarsi?

James Tweedie thesaker.is Nell'agosto del 2022 avevo scritto che la NATO si stava "smilitarizzando," visto che aveva inviato all'Ucraina, prima e durante l'operazione militare speciale russa (SMO), una tale quantità di armi che i suoi eserciti non avevano più nulla con cui combattere. Questo processo è continuato, con la Slovenia, la più settentrionale delle ex repubbliche federali della Jugoslavia, che ha appena spedito a Kiev tutto il suo contingente di veicoli blindati. L'ultima…

La NATO: al diavolo la “difesa tripwire,” si va verso la “difesa avanzata” e altre assurdità

Larry Johnson sonar21.com Permettetemi di andare al sodo. Sembra che uno degli obiettivi della politica di Biden riguardante la NATO sia quello di mettere tutti i membri della NATO nella condizione di dover acquistare armi occidentali, ovvero una buona notizia per General Dynamics, Raytheon, Lockheed Martin, ecc. Provocare una guerra con la Russia e poi costringere i membri della NATO che possiedono carri armati, armi, veicoli, ecc. sovietici/russi a svuotare i loro magazzini e a inviare il…

Aggiornamento sull’attacco ucraino contro Kupiansk

The Saker thesaker.is Innanzi tutto, de cose: 1. Questo è, di gran lunga, l'attacco ucraino di maggior successo dall'inizio della SMO. 2. L'intera battaglia è limitata ad un segmento breve e molto stretto della linea di contatto. Il piano ucraino è molto semplice: mostrare alla NATO il meglio che può fare e sembra che il meglio che può fare sia condurre un attacco tattico (non a livello operativo!) ad un costo immenso in vite umane. Non è certo un motivo per festeggiare (per gli…

Il suicidio economico e sociale dell’Europa, provocato dagli Stati Uniti e favorito dai leader europei

Moon of Alabama moonofalabama.org A causa della stupidità della leadership politica europea, gli Stati Uniti sono riusciti ad indurla a commettere un suicidio economico e sociale. L'8 febbraio Michael Hudson, professore di economia all'Università del Missouri, aveva scritto dell'imminente conflitto in Ucraina, che gli Stati Uniti stavano intenzionalmente provocando. Michael Hudson: I veri avversari dell'America sono gli Europei e gli altri alleati: Le sanzioni commerciali che i…

Le regole dei “grandi” in Ucraina

Declan Hayes strategic-culture.org Le recenti tattiche terroristiche della NATO hanno fatto in modo che la grande spinta della Russia a riconquistare Odessa, la città di Caterina la Grande, prima di spingersi verso il confine rumeno per metterlo in sicurezza e quindi togliere l'assedio alla Transnistria, non segnerà la fine della disputa ucraina. L'assassinio di Darya Dugina da parte della NATO, il bombardamento della centrale nucleare di Zaporizhzhia e l'uso delle armi chimiche di Hunter…

A sei mesi dal crollo dell’Ucraina, il mondo è cambiato per sempre

Pepe Escobar thecradle.co Sei mesi dopo l'inizio dell'Operazione Militare Speciale (OMS) della Russia in Ucraina, le placche tettoniche geopolitiche del XXI secolo sono state dislocate con una velocità e ad una profondità sorprendenti, con immense ripercussioni storiche già in corso. Parafrasando T.S. Eliot, questo è il modo in cui il (nuovo) mondo inizia, non con un lamento ma con un botto. L'assassinio a sangue freddo di Darya Dugina – il terrorismo alle porte di Mosca - può aver…

Una resa dei conti nucleare tra USA e Russia? Improbabile, ecco perchè

Scott Ritter rt.com I timori che il conflitto ucraino sia ora impantanato in una sorta di stallo che rischia di escalare pericolosamente sono fuori luogo. C'è un solo vincitore nel conflitto ucraino, ed è la Russia. Niente può cambiare questa realtà. Il famoso intellettuale americano John Mearsheimer ha scritto un importante articolo sul conflitto, intitolato: "Playing with Fire in Ukraine: The Underappreciated Risks of Catastrophic Escalation." L'articolo dipinge un quadro a tinte fosche…

I Russi stanno distruggendo l’esercito ucraino

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org A differenza delle prostitute mediatiche occidentali, William Schryver fornisce un quadro accurato della distruzione da parte della Russia dell'esercito ucraino addestrato dall'Occidente: La logica dei Russi in Ucraina è proprio la "smilitarizzazione" dell'Ucraina. Il loro obiettivo principale, come esplicitamente espresso fin dall'inizio dal Presidente Vladimir Putin nel suo storico discorso del 24 febbraio 2022, è quello di "smilitarizzare"…

L’Ucraina verrà spartita e, se si, come?

Andrei thesaker.is Oggi ci sono informazioni interessanti. In primo luogo, il Servizio segreto estero russo, attraverso la dichiarazione di un colonnello generale, ha rilasciato la seguente dichiarazione (tradotta dal mio amico Andrei Martyanov sul suo blog): (grassetto aggiunto) Traduzione: MOSCA, 16 agosto - RIA Novosti. I curatori occidentali hanno praticamente cancellato il regime di Kiev e stanno già pianificando la spartizione dell'Ucraina, ha dichiarato il portavoce dei servizi…

Gli incubi logistici dell’esercito ucraino

Batko Milacic thesaker.is All'inizio di luglio, subito dopo la conquista di Lisichansk da parte delle forze russe, l'esercito russo e i suoi alleati della DNR e della LNR hanno messo in mostra un gran numero di attrezzature militari ucraine catturate. File di carri armati, lanciarazzi e veicoli blindati si estendevano per centinaia di metri. Tutti questi mezzi erano stati catturati dai Russi in un solo settore del fronte. Siamo onesti: la maggior parte dell'assistenza militare occidentale…

I tre fronti della NATO

Declan Hayes strategic-culture.org Nella sua recente visita in Israele, il presidente Biden ha ribadito l'impegno della NATO, degli Stati Uniti e delle sue satrapie, in altre parole, a conseguire una vittoria totale sui tre fronti di Russia, Cina e Iran. Bisogna impedire che l'Iran possa acquisire armi nucleari, che costituirebbero una minaccia per Israele, le cui armi nucleari illegali sono una minaccia reale, vera e criminale per tutto il Levante e oltre. L'Arabia Saudita, che rimane un…

La NATO dopo Madrid: Nuovi membri, vecchi nemici e una strategia rinnovata

Nei giorni scorsi, dal 28 al 30 giugno, si è tenuto in Spagna il 2022 Madrid Summit, l'annuale incontro tra i Capi di Stato e di governo dei Paesi membri della NATO, nonchè dei partner dell'Alleanza. Chiaramente, poichè ci mancavano i bei vecchi tempi della guerra fredda, al centro del Summit c'era la questione Russa e tutto ciò che le ruota attorno. Nonostante per mesi abbiamo sentito notizie sugli sforzi che stavano compiendo i nostri leader per arrivare a una veloce conclusione del…

O sei con noi o sei una “sfida sistemica”

Pepe Escobar strategic-culture.org Velocemente, ma non furiosamente, il Sud globale si sta rialzando. Il risultato principale del vertice BRICS+ di Pechino, tenutosi in netto contrasto con il G7 nelle Alpi bavaresi, è che sia l'Iran nell'Asia occidentale che l'Argentina nel Sud America hanno ufficialmente fatto domanda di adesione ai BRICS. Il Ministero degli Esteri iraniano ha sottolineato come i BRICS abbiano "un meccanismo molto creativo con ampi aspetti." Teheran - partner stretto sia…

Kissinger: L’Occidente tenga conto degli interessi di Mosca

L'Occidente dovrebbe tenere conto degli interessi di Mosca per evitare che la Russia diventi "un avamposto della Cina in Europa", ha dichiarato l'ex Segretario di Stato americano Henry Kissinger. In un'intervista al Sunday Times, Kissinger ha elogiato la risposta unitaria della NATO all'offensiva militare della Russia in Ucraina e ha affermato che l'alleanza dovrebbe essere mantenuta in quanto "è cresciuta in un'istituzione che riflette la collaborazione europea e americana in un modo quasi…

Guerra in Ucraina: come i produttori di armi traggono profitto

Il forte aumento della spesa militare dei Paesi occidentali, necessario per fornire armi all'Ucraina e riarmare i propri eserciti, è una manna per gli appaltatori della difesa, ha dichiarato ieri, venerdì 9 giugno, Sky News interpellando Siemon Wezeman, ricercatore senior del programma sui trasferimenti di armi del SIPRI - Stockholm International Peace Research Institute. I Paesi della NATO hanno impegnato più di 8 miliardi di dollari in attrezzature militari per l'Ucraina, con l'obiettivo…

Pentagono: 46 biolaboratori finanziati dagli USA in Ucraina

Per la prima volta da quando è scoppiato il conflitto russo-ucraino, il Dipartimento della Difesa statunitense ha rivelato il numero esatto di strutture di ricerca biologica in Ucraina finanziate dal governo degli Stati Uniti: 46. In un documento intitolato "Fact Sheet on WMD Threat Reduction Efforts", il Pentagono ha affermato che negli ultimi 20 anni Washington ha finanziato quasi 50 strutture di ricerca, come parte di un progetto pacifico di salute pubblica e non certamente per lo sviluppo…

Gli Stati Uniti e la NATO (con l’aiuto del WEF) stanno forse preparando una carestia nel Sud del mondo?

Michael Hudson thesaker.is La guerra per procura in Ucraina si sta forse rivelando solo un'anticipazione di qualcosa di più grande, che riguarda la carestia mondiale ed una crisi dei cambi per i Paesi in deficit alimentare e petrolifero? È probabile che moriranno molte più persone a causa della carestia e del dissesto economico che sul campo di battaglia ucraino. È quindi opportuno chiedersi se quella che sembra una guerra per procura in Ucraina non faccia parte di una strategia più…