navigazione Tag

sicurezza online

Zuckerberg in prigione con l’Online Safety Bill

Come annunciato da Nadine Dorries, membro del Parlamento britannico e Segretaria di Stato per il digitale, la cultura, i media e lo sport, con la nuove leggi sulla sicurezza online, i dirigenti dei giganti dei social media corrono più di un rischio di finire dietro le sbarre se non reprimeranno i contenuti illegali. La nuova legge per la sicurezza online prevede un elenco di reati prioritari, come revenge porn, crimini ispirati dall'odio, frode, vendita di droghe o armi illegali, i cui…