navigazione Tag

Imperialismo

GLI INTERESSI NATO PUNTANO SU TRIESTE E SUL PORTO FRANCO

Di Konrad Nobile per ComeDonChisciotte.org Delle peculiarità storiche, sociali e giuridiche di Trieste e del TLT abbiamo già trattato, su ComeDonChisciotte, negli articoli “OVOVIA A TRIESTE TRA TENSIONI GEOPOLITICHE E SPECULAZIONI ECONOMICHE” e “TERRITORIO LIBERO DI TRIESTE: IL SEGRETO CHE FA TREMARE WASHINGTON”. In tali contributi si è già esplicitata l’importanza strategica della città giuliana che, forte del suo porto, dei suoi fondali profondi, della sua posizione e della ricca rete…

Il nucleo nazionale di un popolo si rivela con la perdita dell’impero

Jung-Freud – The Unz Review - 20 febbraio 2024 L'Impero francese si dissolse subito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Ma non fu una perdita totale. I colonialisti francesi si ricollegarono al nucleo nazionale, tornarono in Francia, la loro patria. Allora i colonialisti francesi avevano una patria che li aspettava a braccia aperte, ma cos'è oggi la Francia? È una colonia demografica di musulmani, una colonia sessuale dell'Africa e una colonia politico-finanziaria degli…

Studenti Contro il GP Udine: “NO ALLA NATO”

Gli Studenti Contro il Green Pass di Udine hanno scritto un lungo e strutturato comunicato per affermare la loro chiara presa di posizione sulla questione ucraina. Lo riportiamo integralmente. * * *  La nostra presa di posizione sulla questione Ucraina Non possiamo che nutrire sconforto e provare una forte angoscia nel vedere certe scene provenire dall’Ucraina … sappiamo bene che una guerra è sempre fonte di morte e distruzione che, spesso e volentieri, si ripercuotono sulla popolazione…

Assemblea Militante sull’Ucraina: Lotta all’imperialismo americano!

La Redazione di ComeDonChisciotte.org riceve e pubblica il comunicato dell'Assemblea Militante - qui per approfondire -, relativo alla loro posizione sulla crisi in Ucraina. Come giustamente sottolineano nel documento "l'invasione russa dell'Ucraina è solo l'ultimo atto in uno scontro tra potenze statali e capitalistiche che dura da decenni, e del quale il nostro imperialismo targato NATO ha la maggiore responsabilità". Per questo motivo i redattori chiedono di "mobilitarsi contro il vero…

Come muoiono gli imperi

Charles Hugh Smith charleshughsmith.blogspot.com Da un punto di vista sistemico, gli stati-nazione e gli imperi sorgono quando rappresentano soluzioni di sicurezza superiori rispetto a qualsiasi sistema di cui prendono il posto: feudalesimo, signori della guerra, confederazioni tribali, ecc. Stati e imperi falliscono quando non sono più la soluzione, ma il problema. Come spiega il libro "The Upside of Down: Catastrophe, Creativity, and the Renewal of Civilization", quando la…

Sancho #7 II stagione – Fulvio Grimaldi – Il mondo in guerra

Ritorna la geopolitica in questa nuova puntata di Sancho. Dopo esserci dedicati ai temi dell'attualità nostrana, scossa da calde settimane di protesta, successivamente all'entrata in vigore del Green Pass il 15 ottobre, facciamo un giro intorno al mondo in 50 minuti, per affrontare ciò che sta accadendo oltre i nostri confini. Cosa si sta muovendo in Medio Oriente e nel sud/est asiatico? Quali nuovi equilibri si stanno delineando tra le super potenze in perenne competizione tra loro?…

“Contro il Venezuela un assedio per riportarci al colonialismo”. Intervista alla deputata Tania Díaz

www.lantidiplomatico.it di Geraldina Colotti Tania Díaz, nota giornalista e dirigente politica della rivoluzione bolivariana, ha ricoperto diversi incarichi sia durante i governi di Hugo Chávez che in quelli di Nicolás Maduro. Attualmente è a capo della Commissione Propaganda Agitazione e Comunicazione del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV), deputata all'Assemblea nazionale, e continua a condurre il popolare programma radiofonico Dando y Dando. Cosa significa stare in prima…

Sancho #18 – Fulvio Grimaldi – Le guerre di Fulvio

Chiudiamo la trilogia iniziata due settimane fa con un excursus bellico che è una vera e propria lectio magistralis di geo-politica donataci da Fulvio Grimaldi. Ma, come sempre con lui, al quadro puntuale e globale degli eventi storici si aggiunge l'impeto del poeta che piange le stesse lacrime degli oppressi. Soprattutto, dà il vero senso a tutta questa trilogia autobiografica: non il solito lezioso amarcord, ma il riverbero delle lotte di una vita di cronista e cantastorie, poeta barocco e…

L’AVVERTIMENTO DI BOBBY JR. AL NEO-IMPERIALISMO TEDESCO

Pubblichiamo le considerazioni di comidad sull'intervento di Bob Kennedy Jr alla manifestazione di Berlino dello scorso 29 agosto, e aggiungiamo in calce il video del discorso e l'intervista a Kennedy realizzata lo stesso giorno da Comedonchisciotte. di Comidad L’apparato mediatico si era attivato per liquidare la manifestazione berlinese del 29 agosto scorso contro il lockdown e il “distanziamento sociale” nei termini del politicamente corretto, cioè come un’adunata di…

Una grande occasione per la musica

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com L’11 Giugno 1988, in un clima euforico ma fermo, deciso sulle motivazioni di quel gesto, i migliori artisti dell’epoca si diedero convegno, allo stadio di Wembley, a Londra, per chiedere la fine dell’ingiusta ed iniqua detenzione del leader che lottava da decenni contro l’apartheid sudafricana, Nelson Mandela. Oggi, in un momento tristissimo per la democrazia dei popoli, che hanno avuto accesso ad informazioni vere ed allucinanti sotto il…

Togo, Guinea (e Ue), le prove della trappola del franco Cfa

DI FABRIZIO AMADORI ilsussidiario.net In questi giorni si parla molto del Franco Cfa e delle politiche della Francia in Africa. Politiche che poi falsano anche la concorrenza in Europa Prima di parlare del rapporto tra Francia e Africa vorrei svolgere un ragionamento più generale: temo che venga considerato un po’ naif, ma è quello che mi sento di sviluppare ora. La Francia è la seconda economia europea probabilmente perché sfrutta l’Africa. Dopodiché esercita una simile posizione di…

4 novembre, gran festa degli assassini

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Prima di ogni cosa, ce n’è stata un’altra.Però il 1914 è quanto di più somigli a un inizio, al Grande Delitto. Di cui stiamo sempre e solo a guardare la coda, la Seconda guerra mondiale. Ai due capi di questa guerra dei Trent’anni, c’è la rimozione nella rimozione, l’imperialismo. L’immenso sistema di trasporti su ruote che rese possibile la strage fu avviato soprattutto da re Leopoldo del Belgio, un noiosissimo signore il cui personale…

L’impero suicida

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Ci sono un sacco di comportamenti, esibiti dalle persone che gestiscono le leve del potere negli Stati Uniti, che sembrano strani e disomogenei. Vediamo Trump, che impone sanzioni a carico di una nazione dopo l’altra, sognando di eliminare il deficit commerciale strutturale che il suo paese ha con il resto del mondo. Vediamo che praticamente tutti i congressisti americani fano a gara nel tentativo di imporre alla Russia le sanzioni più dure possibili. La…

Antirazzismo in assenza di razzismo. L’ultima arma di distrazione di massa

DI DIEGO FUSARO ilfattoquotidiano.it Il razzismo è una aberrazione della mente umana. Metafisicamente, il suo fuorviamento sta nel negare l’unità della razza umana. Nel negarla, per di più, in nome di un gretto biologismo materialistico privo di pensiero. Contro il razzismo, valgano le parole dello Hegel: pensare di far dipendere le qualità dello spirito dalla mera esteriorità del colore della pelle sarebbe come dire che “lo spirito è un osso”. Ora, contrariamente alla retorica…

Fake News sulla Russia e Altri Nemici Vari (The New York Times, 1917–2017)

DI EDWARD S. HERMAN Monthly Review.org È divertente vedere il New York Times e altri media mainstream che esprimono tutto il loro sgomento per l'aumento della diffusione delle “fake news”. Queste testate ritengono che sia una ovvia verità che quello che distribuiscono loro sia un racconto diretto, imparziale e basato sui fatti. Raccontano notizie, ma forniscono anche un flusso costante di altre varie forme di notizie, spesso informazioni false o fuorvianti fornite dal National Security o…

Nel frattempo due applausi per lo Stato Nazione

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il sistema capitalistico imperialista ha dominato il mondo per almeno due secoli e mezzo, oggi si  è ulteriormente trasformato da industriale in finanziario, un  sistema molto volatile e dinamico, che si adatta continuamente rispetto all'evolversi economico in maniera camaleontica, per cambiare pelle, rafforzarsi e impedire ai nemici di colpirlo. L'imperialismo del '900 infatti era espressione dei conflitti esistenti tra le diverse potenze…