SIPRI. USA si confermano il più grande venditore di armi al mondo

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

lantidiplomatico.it

Più di un terzo delle armi vendute nel mondo negli ultimi cinque anni sono Made In USA, mentre l’Arabia Saudita resta il più grande importatore di armi.

Lo ha riferito lo Stockholm International Peace Research Institute, SIPRI, in un rapporto pubblicato questo lunedì.

Secondo lo studio, gli Stati Uniti hanno rappresentato il 37% delle vendite mondiali di armi tra il 2016 e il 2020; Un periodo in cui quasi la metà delle sue vendite (47%) era destinata alla regione dell’Asia occidentale, con l’Arabia Saudita principale importatore di armi statunitensi, costituendo il 24% delle esportazioni delle armi di Washington.

L’organizzazione, con sede a Stoccolma, ha evidenziato che le esportazioni statunitensi sono aumentate del 15% rispetto al quinquennio precedente, ovvero dal 2011 al 2015.

Nel frattempo, l’Arabia Saudita ha aumentato i suoi acquisti di armi tra il 2016 e il 2020 del 61% rispetto al quinquennio precedente, diventando il principale importatore di armi al mondo, con un aumento dell’11% nelle sue acquisizioni.

Tutto questo mentre la Russia, il secondo esportatore mondiale, ha rappresentato un quinto delle consegne globali di armi e ha anche visto le sue esportazioni diminuire del 22%, principalmente a causa della diminuzione delle sue esportazioni verso l’India.

A sua volta, la Francia risulta essere il terzo esportatore, con l’8%, e ha registrato diversi importanti accordi con India, Egitto e Qatar.

Germania e Cina hanno completato l’elenco dei primi cinque esportatori. Pakistan, Bangladesh e Algeria sono stati i maggiori destinatari di armi cinesi.

In questo scenario, aggiunge il SIPRI, il commercio internazionale di armi si è stabilizzato negli ultimi cinque anni, per la prima volta dall’inizio del secolo, soprattutto per il fatto che molti paesi importatori hanno iniziato a produrle.

Infine, per la prima volta dal 2001 al 2005, il volume delle vendite di armi tra i paesi non è aumentato rispetto quinquennio precedente, ma è rimasto vicino ai record raggiunti dalla fine della Guerra Fredda.

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-sipri_usa_si_confermano_il_pi_grande_venditore_di_armi_al_mondo/27922_40233/

Pubblicato il 16.03.2021

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x