Home / ComeDonChisciotte / SECONDO LE LEGGI DI DARWIN, COME E’ GIUSTO

SECONDO LE LEGGI DI DARWIN, COME E’ GIUSTO

La reazione tipica degli italiani alla disperazione economica è

Ma cosa posso fare io?

Poi muoiono.

Darwin ha sempre avuto ragione. Questo glielo concedo, Prof. Monti.
Paolo Barnard
Fonte: http://paolobarnard.info
Link: http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=517
9.12.2012

Pubblicato da Davide

  • Vocenellanotte

    Prima o poi si muore tutti. Anche i geni.

  • fefochip

    che fai barnard? tra un po ti dai agli aforismi?

    non dovrebbe essere permesso dalla redazione postare commenti perche fino ad oggi su comedonchisciotte c’erano articoli e non commenti.

    i commenti si fanno agli articoli e non in homepage.

    ovviamente il sito non è mio e i gestori fanno quello che gli pare ma questa è la mia opinione

  • AlbertoConti

    Certo, a qualunque cambiamento catastrofico sopravvive solo chi sa rispondere alla domanda di sopravvivenza. Senza scomodare Darwin, basta ricordare MONSIEUR DE LA PALICE. Che la risposta giusta per sopravvivere sia la MMT è ancora tutto da dimostrare. Sembra proprio che non ci siano le condizioni reali per fare questo esperimento. La risposta alle aspettative deluse di Barnard va ricercata semplicemente qui, nell’esame di realtà. Quanto ai disperati, sappiano che c’è da scegliere tra diverse proposte anche meno surreali (del tipo “la ricchezza di un popolo è il suo debito pubblico” che fa rima con l’opposto estremismo “l’austerity è la ripresa”).

  • Giovina

    Monti invece, davanti a una risposta del genere sappiamo come ha risposto, a parole e nei fatti.

    Morira’ anche lui.

    In un certo senso si potrebbe fare un bilancio…post mortem.

    L’italiano, quello del popolo e’ morto per qualcosa, non ha potuto difendersi da leggi inique, mentre colui che disprezza i cittadini che dovrebbe garantire e rappresentare e’ vissuto per insegnare loro quel qualcosa.

    Un premio Nobel per Monti, suoi superiori e suoi lacche’???

    Non credo che Barnard pensi quello che ha detto sugli italiani, se cosi’ fosse non starebbe a fare quello che fa.

  • Petrus

    Per la prima volta sono pienamente daccordo con Barnard. O quasi. Perché la sua considerazione è valida per la maggior parte del genere umano, non è una esclusiva italica.

  • nigel

    Il post di Barnard è in effetti un tantino lugubre, ma non si può non essere d’accordo con lui. Prevale sempre e soltanto chi è forte e spietato, gli altri sono condannati a fornire la materia prima per l’arrosto. E vengo al dunque. Chi legge gli articoli e interviene su questo Blog ha, a mio avviso, il doloroso privilegio della consapevolezza. Essere consapevoli non significa possedere tutte le soluzioni giuste per un problema economico oltremodo complesso, ed avere quindi un comodo percorso già tracciato in ogni particolare. Significa comprendere che il Sistema, così com’è, ci porterà alla fine. Quindi “adelante, Pedro, con juicio…”

  • FreeDo

    Amaro, ma vero.

  • Georgejefferson

    Da ferdinando sorbo sul darwinismo sociale

    è il vecchio e mistificante errore nel confondere,evoluzionismo biologico darwiniano e in questi ultimi anni anche la teoria del caos di edward lorenz,trasponendole in campo sociale-economico…..per gli intellettuali sostenitori di quest’ultima tesi,la teoria del caos funziona anche per descrivere le crisi borsistiche,e quelle capitaliste…. marx aveva già spiegato che le cose economiche-sociali hanno a che fare con il pensiero,e l’agire dell’uomo concreto-storico-idealistico …..l’evoluzione biologica o la metereologia,o la creazione delle galassie ecc. non hanno niente a che fare con l’agire più o meno consapevole dell’uomo storico-sociale

  • Giovina

    Marx deve avere parlato con Dio. O le stelle e le galassie hanno in qualche maniera comunicato con lui…..non sapevo fosse stato anche un astrologo…..questa figura non finisce mai di…stupire……

  • Simulacres

    E’ proprio sulla base di questo senso di smarrimento diffuso, di questa linea di galleggiamento soffocante, di questa umiliante arrendevolezza priva di ritegno, che succede quel che succede!

    Il popolo italiota (più di ogni altro) è genericamente e geneticamente perspicace e temerario come lo scimpanzè.
    Una bella referenza dal punto di vista dell’immagine dell’evoluzione della demenza di un Popolo di Santi cialtroni, di Poeti traditori e Navigatori mercenari.

  • Elisenda

    Beh dice che si dimette perché sfiduciato dal PdL.
    Gli italiani non gli bastavano come sfiducia?

  • Kevin

    E’ un peccato che gli admin siano arrivati in ritardo. Il primo intervento era molto più bello, dove il nostro guru dava dei “polli” agli italiani che non hanno avuto il buon senso di ascoltarlo.

  • nuvolenelcielo

    Questo è un altro articolo cancellato dall’ormai mina vagante Barnard. Era il solito polpettone che sparava lamenti nell’aere… che nonostante tutto nessuno saltava sul carro alato della mmt-me che porta dritto in paradiso…, poi è stato cancellato – si è salvato solo il finale. Un leader di partito senza partito, credo sia questa la frustrazione di Barnard che si crede ancora giornalista quando in realtà ha varcato la soglia della politica già da tanto.

  • Giovina

    I cittadini non contano…..contano i mercati….infatti ha detto che attende loro vaticinio…….

  • Giovina

    kevin invece tu consideri polli a quelli che lo seguono il guru……cambia qualcosa?

  • rebel69

    In realtà,difronte alla crisi economica,molti Italiani pensano:Ma cosa possono fare per me?

  • nigel

    Tutti siamo politici e facciamo politica, anche quando decidiamo (,,,non io) di disertare le urne. Barnard lo è più di altri…spero possa realizzarsi, insieme ad altre forze / movimenti, una confluenza con il M5S, a meno che quest’ultimo non preferisca il ruolo di oppositorenel contesto parlamentare. Ma calcolando i tempi di una legislatura, andare all’opposizione lasciando liberi di agire Azzurro Caltagirone, Bersani & C. sarebbe drammatico.

  • nigel

    Non chiederti cosa possono fare loro per te (è fin troppo chiaro) chiediti cosa puoi fare tu a loro …:-)

  • Kevin

    Chi segue una persona acriticamente è sempre un pollo. Il pollo è chi dà retta a un guru/profeta, non chi non gli dà retta. I suoi “polli” tra l’altro hanno pagato bei soldi per non concludere nulla. Si sapeva fin dall’inizio dove andava a finire questa storia. Non capisco perchè Barnard si stupisce e si deve fare il sangue amaro: sta raccogliendo ciò che ha seminato. Ha seminato illusioni, ora raccolga la delusione.

  • ilsanto

    Cosa posso fare ?????

    1) Eliminiamo la democrazia rappresentativa voglio la partecipazione
    2) Vota Grillo o il PDL ( a meno che non vivi di rendita )
    3) Eliminiamo il Senato
    4) Max 100 parlamentari
    5) Le leggi si devono votare entro 30 giorni altrimenti si stà in parlamento anche la notte a tempo indeterminato e senza cibo.
    6) Le pensioni servono per mantenere chi non lavora più quindi tutte uguali ( la media ) e 1 sola senza imbrogli.
    7) Eliminare Province Regioni e Comuni inferiori ai 25.000 abitanti.
    8) Informatizzare, semplificare, il pagamento delle tasse per privati e snc e srl così che NON servano i commercialisti.
    9) Eliminare gli ordini professionali e qualsiasi casta
    10) Eliminazione totale di ogni privilegio a partire dalle auto blu manco 1 se vogliono vanno in autobus come tutti almeno vedono di migliorare i trasporti.
    11) Lo stato deve pagare tutti a 60 giorni senza eccezioni
    12) Eliminazione delle multe e interessi sopra il tasso di usura per l’agenzia delle entrate e comuni ( siamo alla follia !)
    13) Avvocato d’ufficio per i ricorsi tributari ( non capisco perchè per avere giustizia devo dissanguarmi o rinunciare perchè costa più l’avvocato di quanto devo al fisco.
    14) Impedire il ricorso pretestuoso in caso di giudizio favorevole al cittadno in primo grado da parte dell’agenzia delle entrate col solo scopo di far cedere il cittadino impossibilitato a proseguire con le spese legali .
    15) Impedire che sia necessario un professionista ( che costa una esagerazione ) per parlare con l’agenzia delle entrate per importi superiori ai 2.500 euro.
    16) Impedire che a fronte della presentazione dei documenti di pagamento l’agenzia delle entrate possa dire che visto che la cifra è inferiore al 50% accertato per errore o malignamente dalla finanza allora NON per legge ma per “PRASSI” devo spendere un capitale ( e dico 24.000 euro ) per fare ricorso quando basta prendere atto degli F24 quietanzati ed ammettere di aver sbagiato.
    17) Stipendio massimo per qualsiasi carica 10 volte la media degli stipendi dei cittadini.
    18) potrei aggiungerne altri 100 ma per pietà mi fermo quà oggi i cittadini devono partecipare alla formazione e revisione di tutto l’apparato statale e collegato

  • gattocottero

    Scusa, ma hai letto che la Paola Musu ha presentato la lista? Leggi un po’ qui:

    https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54586

    IO LA VOTO, POI FAI TU.

  • gattocottero

    • VOTATE • VOTATE • VOTATE • VOTATE PER PAOLA MUSU:

    https://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54586

  • Evitamina

    Cosa posso fare io? Magari qualcuno che riesce a governare a malapena con 1066 euro la propria famiglia, potrebbe dire (anche non facendoci un figurone) “cosa posso fare io”.
    So di Paolo Barnard, che stimo comunque per il suo coraggio, che lui disse a Chiesa:” Giulietto mi dispiace, non ce l’ho con te, ma è ora che ci diamo dei voti spietati, e per un solo motivo: se noi che ci poniamo come informatori del pubblico contro i mostri finanziari che ci divorano non siamo spietatamente ferrati, la spietatezza di quei mostri ci incenerirà. E chi ci rimette poi non siamo io e te, borghesi col sedere protetto, ma i milioni che là fuori vivono già alla canna del gas, ok?
    Con questo voglio dire che quando sei un supermen lo sei sempre, ma quando sei solo un men, puoi essere molto condizionato dalla tua situazione economica.

  • Evitamina

    Drastico ma genuino. Complimenti.

  • nuvolenelcielo

    sì, putroppo Musu non andrà in parlamento e Barnard ha bollato il m5s come diavolo già da tempo… – comunque non essere riusciti ancora a fare crescere un movimento unito chiaramente anti-euro in Italia dopo tutto questo parlare e teorizzare è un po’ patetico. Praticamente tranne il PD-UDC sono tutti euroscettici, eppure nisba… per adesso.

  • AlbertoConti

    Condizionato è poco, diciamo ricattato. E’ su questo che si fonda il fascismo monetario, che impoverisce le masse per tenerle al guinzaglio. Però c’è anche la forza di chi non ha più niente da perdere, che quasi sempre vince. Per questo ci devono confondere e dividere. Parlo delle idee più che delle persone, che pure ci sono e incarnano i peggiori incubi. In fondo siamo qui per combattere la nostra battaglia per le idee giuste, spietatamente giuste se possibile.

  • gattocottero

    L’ingresso in parlamento di Paola Musu dipende solo ed esclusivamente dal voto dei cittadini italiani, tu e io inclusi.

  • EasyGoing

    Che la risposta giusta per sopravvivere sia la MMT è ancora tutto da dimostrare.

    Lo stiamo dimostrando.

    Pregi e limiti della Modern Money Theory (MMT). Una critica costruttiva

    -qui [keynesblog.com]

    Risposta di Warren Mosler ad Emiliano Brancaccio – traduzione dei post qui [alessandrodelleni.wordpress.com]

    stai lordando anche quello di buono che hai scritto !
    – qui
    [www.comedonchisciotte.org]

  • Primadellesabbie

    Il bello,Gj., é che il darwinismo é ancora una ipotesi. Nessuno é mai riuscito a trovare e portare uno straccio di prova a conferma, se non altre ipotesi, e non é che siano mancate le ricerche! Si tratta di una delle diecine di grandi balle sulle quali si fonda la cultura contemporanea.

    Infatti negli US sono creazionisti e si beccano continuamente con i cugini europei per questo.

  • EasyGoing

    Si sapeva fin dall’inizio dove andava a finire questa storia

    Fino a quando i professori universitari senza approfondire la ME-MMT faranno ostracismo è normale. La notte scorsa ti sono sfuggiti questi due post. Si critica a destra e a manca ma nessuno capisce veramente cosa sia la ME-MMT. Visto che nessuno si è preoccupa di tradurre gli scritti di Warren Mosler la notte scorsa ci ha pensato Alessio un giovane ATTIVISTA ME-MMT che studia, ragiona e non ha nessun “Guru” ma come tanti ha creduto e dato fiducia a un giornalista dissidente anzichè credere alla maggiorparte dei ciarlatani servi del potere che vediamo tutti i giorni in TV. Se per te leggere Barnard ci fa seguaci di un guru devo dire che tu sei seguace di altri guro da una vita e sarebbe quasi ora di cambiare guru per il bene di tutti.

    Pregi e limiti della Modern Money Theory (MMT). Una critica costruttiva

    -qui [keynesblog.com]

    Risposta di Warren Mosler ad Emiliano Brancaccio – traduzione dei post qui [alessandrodelleni.wordpress.com]

    stai lordando anche quello di buono che hai scritto !
    – qui
    [www.comedonchisciotte.org]

  • Firenze137

    io ho letto ieri notte, anzi stamattina verso le 4 del mattino, l’articolo originale che adesso nonvedo o non c’è più. Erano interessanti le considerazioni espresse con quell’incisività che fa di Paolo Barnard sempre e comunque una “penna” che non solo traccia dei segni ma muove gli animi.

    Mi ha colpito il discorso che la pagina sul Corrirere sulla MMT non avrebbe prodotto i “contatti” sperati o preventivati se non ricordo male e su questo punto apparentemente – a mio vedere – negativo, lui si domandava “come mai ?”. E di seguito la citazione di Darwin

    Ecco io porto la mia modesta testimonianza di “portavoce” delle teorie e delle “problematiche” legate alla moneta in un consesso/conferenza rarissimo in toscana di una 20ina di uditori – fra i quali c’ero anch’io – a fronte di un “oratore” nientepopodimeno che dichiaratosi di aver appartenuto in passato al gotha del mondo bancario della Banca d’Italia.

    Io sono arrivato tardino ma proprio al punto quando, dopo che le argomentazioni “economiche” si concludono si arriva al momento che la gente – chi più ha capito chi meno, ma direi più chi meno – si domanda ” ed adesso che tu oratore ci hai inondato delle tue bellissime e dottissime teorie, ma alla fine di tutto ciò CHE FAMO ?” . Cioè domani mattina che cosa facciamo quando “alziamo il bandone” della nostra giornata diciamo lavorativa tra virgolette, perchè ormai di lavorativo c’è rimanso poco ?

    Ecco io vi porto la testimonianza di uno che ha detto (lo scrivo in toscano..) ” io sono venuto qui al freddo e gli è da due ore che sto a sentire questo signore, mentre la mi moglie l’è rimasta alla televisione a vedere un so’ icche. Bene la mi moglie se e gli dico di fare la raccolta differenziata la un la fa. Ma se alla mi moglie tu gli metti una tassa sulla spazzatura e tu gli dici che quella “normale” e la la paga i ddoppio di quella differenziata, la la fa immediatamente”.
    Lui sosteneva che l’unica molla che fa muovere le persone è quella della consapevolezza di un problema e della mannaia dei soldi che devo pagare in più.

    Nel problema della moneta sovrana però c’è un piccolo particolare, perchè tu, io, il 90 % delle persone , i soldi che paga in più non li vede con la stessa evidenza della signora della “spazzatura”. Noi tutti che maneggiamo gli euri non ci rendiamo conto con la stessa evidenza del fatto che su questi euri – all’origine dell’emissione – c’è la doppia truffa della moneta a debito e che ci vengono prestati, oltre tutti gli altri crmini legati alla circolazione che qui non cito.

    La nostra “vista” è estremamente corta perchè si ferma alla piccola scala del mio piccolo bilancio familiare giornaliero. E a questo livello di micro scala economica i conti tornano perfettamente. E alla signora della spazzatura non gliene po’ fregà de meno di andare al freddo a sentire uno che sciorina teorie sui massimi sistemi. Lei guarda, come le buone massaie di una volta, i conti cosidetti della “serva” . E con tutto il rispetto non gli si può dare completamente torto.

    Ed è proprio su questo punto che si basa il potere degli usurai che ci tengono schiavi e chi stanno portando – come i polli di batteria – alla morte certa. “Lorsignori” sanno perfettamente che i polli di batteria sono di più di lorsignori, ma si “limitano” solo ed esclusivamente “pensare” a mangiare il becchime che si ritrovano “senza sforzo” giorno per giorno nella “mangiatoia comune” ( non so se si chiama così dove beccano i polli..) . Quella è la loro sola preoccupazione. E quindi moriranno… Non sanno che da domani, essendo di più – milioni di individui a fronte di poche decine di lestofanti – potrebbero eliminare i loro carnefici in qualche giorno. Loro sono nati con il dna che dice che la loro preoccupazione primaria è quella di doversi proccupare solo di pensare a mangiare tutti i giorni. E per questo moriranno

    Cioè per concludere il limite che “blocca” qualsiasi reazione è basato sul in livello di consapevolezza (quanti sanno veramente ..?) , che è estremamente scarso ( lo 0,2 % dice Barnard ?..) , e specificamente di dominio di competenza ( cosa accade se io faccio questo o quello..) bassissimo.

    Io penso che l’unico modo di accrescere questo livello di consapevolezza è l’informazione diretta – person to person – alle persone. Ciò vuol dire per esempio andare nelle scuole e perchè no andare anche per strada a parlare alla gente.

    C’è un detto che recita più o meno così :” Chi vuole va, chi non vuole manda”.

  • EasyGoing

    Però dissenti da Barnard e dalla ME-MMT? per chi e per cosa stai facendo la tua battaglia, se mi è consentito saperlo?

  • AlbertoConti

    Per la verità sulla monetodinamica, come strumento da usare per fini politici. Alcune cose le condivido, altre mi paiono assurde, se non funzionali alla realtà USA ed al “fascismo monetario” che da lì si dirama nel mondo. Non basta volere la piena occupazione, c’è molto altro tra i fini politici, altrimenti diventa un paravento. Comunque non è qui la sede per entrare nel merito, aggiungo solo che sono propenso a soluzioni che non contemplano il debito pubblico.

  • Kevin

    Caro EasyGoing, io non ho nessun guru. L’errore di Barnard a mio parere sta nel credere di cambiare i personaggi per cambiare la trama, ma questo è un grosso errore (commette il tipico errore del marxista: “prima si cambia la realtà, poi si cambiano le coscienze”). Non è così, e lo dimostra la storia stessa. Se gli esseri umani non cambiano interiormente non cambierà mai la trama, qualsiasi soluzione venga proposta e qualsiasi tipo di rivoluzione si abbia è destinata a fallire. Comunque siete liberi di credere che basti avere la MMT domani mattina per avere un mondo migliore, ma secondo me vi state solo illudendo.

  • Georgejefferson

    personalmente non lo so.Sono agnostico.Penso ad una cosa pero,se tu abitui per un milione di anni le tigri a mangiare erba,loro saranno viste come”vegetariane”per “natura”…abitua l’uomo per milioni di anni a credere che “la legge del piu forte”,piu che descrizione di eventi,e’un fatto “naturale”…aggiungi pure “giusto” e troveremo la legittimizzazione anarco/capitalista scolpita nelle leggi e la gente a crederci come “fatto del destino”.Ad ogni potere corrisponde grandi responsabilita.

  • Giovina

    🙂

  • Primadellesabbie

    Si, ma non dobbiamo dimenticare che la ‘gente’ é fatta anche di uomini diversi tra loro, con caratteristiche che li distinguono uno dall’altro. E l’uomo, anche se di questi tempi sembra impossibile, é un agglomerato proteso verso la verità (anche gli agnostici). I più distratti e i più pigri possono essere forse, definiti ‘gente’, ma ci sono anche, e sempre, persone sveglie e attente, ancorché spesso frustrate, diverse e inevitabilmente con visioni differenti. Non bisogna dimenticarlo.

    Smascherare e combattere le falsificazioni e le balle aiuta i distratti ed i pigri a riprendere ‘sembianze’ umane, e quindi é una attività insostituibile.

  • Tanita

    Anch’io avevo letto l’originale… E commentato.
    Peccato che non l’ha lasciato come stava.

  • nigel

    Disperdi i voti

  • nigel

    Massima stima per Paola Musu, credo pero’ che la frammentazione del voto di protesta non sia il massimo. TURATEVI MAGARI IL NASO MA VOTATE M5S !!!

  • rebel69

    Da marchigiano confermo che si può tranquillamente cambiare il detto:meglio un morto in casa che L’Agenzia delle entrate alla porta!

  • Mattanza

    Si,pero’ attento a non pigliar lucciole per lanterne,e poi concentrarsi su certi obiettivi considerati strategici e’ meglio,quella della lotta tra darwin e crazionismo la veda futile e anche poco sostenibile,dato che gli indizi (chiamamoli cosi’)a favore di darwin sono innumerevoli.

  • sun

    E secondo la legge di Lamarck?

  • Nauseato

    Ancora una volta non possiamo che concordare.
    Commentando in rete un commento di una signora/signorina che difendeva il “povero” Monti, ovvero il “meno responsabile di questo sfascio” e invitandola (garbatamente ma sostanzialmente) a non dire cazzate, ho ricevuto per tutta risposta un: allora tu che sai tutto e sei così bene informato, fonda un partito politico. Oppure vota pure Berlusconi che tanto dice le tue stesse cose!

    Giochetto questo che sta diventando un vero e proprio ritornello: se critichi Monti allora sei un vile sostenitore di Berlusconi. Ovvio.
    Ho trattenuto a fatica il primo impulso di sfogare contro la imbecille di turno ma una volta per tutte la rabbia che sto accumulando di giorno in giorno.

    Purtroppo il doloroso privilegio di cui scrivi e doppiamente doloroso. Perché quando cerchi di trasmettere agli “altri” almeno la voglia di approfondire e almeno di dubitare di fronte a tutto quello che viene vomitato ossessivamente dai media di “regime”, il minimo che guadagni è di essere preso per il culo come un mentecatto. O come un berlusconiano. Cose che infatti spesso coincidono.

  • Primadellesabbie

    Mi dispiace di non essere d’accordo, credo sia di grande importanza sapere che nelle scuole US si insegna il creazionismo, in aggiunta ad altre informazioni che vengono accuratamente trascurate dal giornalismo, consente di capire diverse cosette.

    Naturalmente il creazionismo non é spendibile se non sul piano religioso. Non solo non esiste una prova a favore del darwinismo, ma ne esiste una colossale a sfavore e consiste nel fatto che da un secolo e mezzo si cercano, con ogni mezzo prove a supporto e non si riesce a trovare nulla. Si ignorano invece dei suggerimenti formulati da Goethe, nei suoi studi di botanica, che probabilmente indicano una più giusta direzione, ma così va il mondo.

    Purtroppo, volendo fare una battuta, Barnard ha preso lucciole per lanterne.

  • nigel

    Stavolta tocca a me concordare, ancor più “nauseato” di te… ciao

  • geopardy

    La mentalità eurocentrica è talmente intrisa di “dominio sulla natura”, che volente o nolente ne rimane vittima sottomessa essa stessa.

    Questi stanno regredendo allo stato primordiale e vorrebbero tarscinarci nella loro follia.

    Geo

  • Nauseato

    Piccola nota stupida,.. ma non era de la Palisse?

    A parte tutto temo che sia tragicamente abbastanza vero quanto scritto da qualcuno qui o non ricordo dove: “PRIMA di cambiare le condizioni per pensare di cambiare poi la coscienza, occorre cambiare la coscienza per poter POI cambiare le condizioni.” Detto in sintesi.

  • AlbertoConti

    Mi riferivo ovviamente ad una dimostrazione empirica, calata nel contesto italiano attuale. I documenti linkati li conoscevo già. Il terzo è controproducente, consiglio spassionatamente di dimenticarlo, però solleva una questione importante: da dove viene l’inflazione.