SCEPTICI OGGI

DI FRANCO BERARDI “BIFO”
th-rough.eu

Come Socrate, anche Pirrone di Elide non ci ha lasciato alcun testo.

Sappiamo che visse a cavallo del quarto secolo avanti Cristo, e partecipò alla spedizione verso l’India al seguito di Alessandro. Diogene Lerzio ci riferisce di lui che fu dapprima pittore, udì le lezioni di Brisone, poi ebbe contatti con i Gimnosofisti in India. Quel che sappiamo della sua dottrina e del suo insegnamento ci viene da Timone, e ci permette di vedere in Pirrone il precursore di Sesto Empirico, Saturnino e altri vissuti in epoca ellenistica, che si definirono scettici.

Nella sua originale versione pirroniana lo scetticismo è l’effetto filosofico di un’esposizione al pensiero dell’alterità. L’effetto della scoperta del carattere relativo del sapere greco, seguita all’incontro con il pensiero indiano e le pratiche di coloro che la lingua greca designa da allora come gimnosofisti, i saggi che fondano il sapere sulla corporeità.

La dimensione gnoseologica e quella etica greca, si aprono con Pirrone all’alterità sapienziale, e questo rende possibile la scepsi, sospensione del giudizio (epoké) sul piano gnoseologico, e sul piano morale impassibilità, apazeia (parola che non tradurrei come apatia ma come impeccabilità).

La visione della differenza dei miti, delle forme di vita, delle forme di interpretazione e proiezione del mondo, suggerisce a Pirrone una sospensione della credenza. Inizia con lui la scepsi che oggi intendiamo riattuare, nella crisi apocalittica del secondo decennio del secolo ventiuno.

Quello che proponiamo è un gesto sceptico, antidoto al dogma che uccide: il dogma dell’economia, della crescita, del denaro, dell’equivalente, del salario e del lavoro.

Questo dogma sta distruggendo le basi stesse della civiltà moderna, sta rottamando l’intelligenza collettiva, sta formattando l’umano secondo modelli di schiavitù al meccanismo. Questo dogma sta trasformando la ricchezza in miseria, l’intelligenza in produzione organizzata dell’ignoranza, e la civiltà in barbarie.

Liberiamocene, scepticamente

Franco Berardi Bifo
Fonte: http://th-rough.eu
Link: http://th-rough.eu/writers/bifo-ita/sceptici-oggi
11.11.2010

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
33 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
33
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x