Sardegna blindata per esercitazioni NATO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Proprio ora che in Sardegna la stagione balneare sta per entrare nel vivo, lo Stato italiano ha deciso di lasciare al solo utilizzo della NATO ben 17 spiagge dell’isola, molte delle quali per tutto il mese di maggio, impedendo ai cittadini locali e ai turisti qualsiasi tipo di attività.

In questo momento infatti si sta svolgendo nel Mediterraneo l’esercitazione Mare Aperto 22-1 (MA22-1) – che come possiamo leggere dal sito della Marina è “maggior evento addestrativo della Marina Militare che si svolge due volte all’anno” al quale partecipano “circa 5.000 tra donne e uomini appartenenti a 7 nazioni della NATO e oltre 65 tra navi, sommergibili, velivoli, elicotteri, reparti della componente anfibia con mezzi da sbarco e veicoli d’assalto, e distaccamenti di forze speciali” in uno specchio d’acqua molto ampio che comprende l’Adriatico, lo Ionio, il Tirreno e anche il Canale di Sicilia.

Per questa importante esercitazione quindi, con una ordinanza emanata il 5 maggio, la Capitaneria di Porto di Cagliari ha ordinato che fino al 27 maggio nelle zone indicate nel provvedimento “sono vietati il transito, la sosta, la navigazione, l’ancoraggio di ogni tipologia di unità navale comprese quelle da diporto, nonché le immersioni, la balneazione, la pesca ed i mestieri affini […] I trasgressori della presente ordinanza saranno puniti a norma di legge e ritenuti responsabili civilmente e penalmente dei danni arrecati alle persone o cose derivanti dal loro illecito comportamento”.

Nel particolare le zone interdette alla popolazione civile sono:

  • Area Alfa, corrispondente al Golfo di Palmas, a Sud dell’Isola di Sant’Antioco – interdetta dal 10 al 27 maggio 2022.
  • Area Bravo, corrispondente all’area costiera del territorio di Sant’Anna Arresi – interdetta dal 5 al 27 maggio 2022.
  • Area Charlie, corrispondente all’area costiera del territorio di Teulada – interdetta dal 5 al 27 maggio 2022.
  • Area Delta e Area Echo, corrispondenti all’area costiera del territorio di Domus de Maria – interdette dal 5 al 27 maggio 2022.
  • Area Foxtrot, corrispondente all’area costiera del territorio di Sarroch – interdetta dal 5 al 27 maggio 2022.
  • Area Golf, corrispondente all’area costiera del territorio di Quartu Sant’Elena – interdetta dal 5 al 27 maggio 2022.
  • Area Hotel, corrispondente all’area costiera del territorio di Muravera – interdetta dal 10 al 27 maggio 2022.
  • Area India, corrispondente all’area costiera del territorio di Villaputzu – interdetta dal 10 al 27 maggio 2022.
  • Area Pisq, Area Pisq 2, Area Pisq 3, Area Pisq 4 al largo di Villaputzu – interdette dal 13 al 16 maggio 2022.
  • Link Scudo, Link Zafferano e Link Teulada, aree di mare a ridosso di Capo Teulada – interdetti dal 5 al 27 maggio 2022.

La decisione non ha ovviamente fatto felice la popolazione sarda, stanca di veder considerata la propria isola la casa dei militari USA/NATO. Ricordiamo infatti che sull’isola si trovano alcune delle basi militari americane più rilevanti, per dimensioni e caratteristiche, del Mar Mediterraneo, e ciò per decenni ha comportato una perenne sperimentazione di armi e tecnologie sul territorio, dalle conseguenze catastrofiche per la vivibilità del luogo.

Tra le accuse principali mosse infatti dal popolo sardo al governo italiano c’è quella di aver nascosto negli anni gli scarichi di materiale radioattivo nei territori che fanno da scenario alle esercitazioni belliche della NATO, causando un’alta incidenza di malattie tumorali.

In soccorso al popolo sardo, i deputati di Alternativa hanno annunciato un’interrogazione al Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini. “Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha scambiato la Sardegna per un teatro di guerra e dovrà spiegare con quale motivazione chiude al transito, sosta, pesca, balneazione e immersioni 17 zone davanti alle nostre bellissime coste scatenando scenari assurdi con armamenti e truppe. Sta preparando le scene di un incubo, ma noi non siamo in guerra e non la vogliamo. La Sardegna è un paradiso e va tutelato, non può essere usato e inquinato per esercitazioni militari per le quali abbiamo dato fin troppo”.

Questo il PDF dell’Ordinanza Capitaneria di Porto di Cagliari

Massimo A. Cascone, 17.05.2022

Fonte:

https://quifinanza.it/editoriali/video/spiagge-chiuse-sardegna-nato/647374/

https://www.quotidiano.net/cronaca/sardegna-spiagge-chiuse-nato-1.7675719

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
3 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
3
0
È il momento di condividere le tue opinionix