Quanto la cosiddetta pandemia ha cambiato le nostre vite? – video

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Nuovo appuntamento di Pensare che c’era il pensiero, programma settimanale presentato da ComeDonChisciotte (e sviluppato da un’idea di Giovanni Zibordi) dove ogni puntata ha come titolo una domanda. L’interrogativo di questa domenica è:

Quanto la cosiddetta pandemia ha cambiato le nostre vite?

Donne che hanno messo in gioco se stesse e la loro vita. Donne che si sono reinventate per preservare la libertà della loro anima e della loro coscienza. Donne che hanno saputo trasformare ciò che è percepito come fragilità in una forza propulsiva. Quattro storie a confronto per testimoniare un nuovo modo di concepire la quotidianità.
Ne parliamo con:
– Eleonora Cavazza, imprenditrice del settore trasporti
– Katia Giannotta, docente sospesa e giornalista
– Elena Malagoli, specialista di comunicazione e counselor sistemico
– Michela Zucca, antropologa e presidente di “Sherwood” 
insieme come di consueto a Giovanni Zibordi, consulente finanziario.
Buona visione

Conduzione: Katia Giannotta e Giulio Bona – Regia video: Giulio Bona – Coordinamento organizzativo: Red Cat Production / Redazione CDC Gruppo Economia e Lavoro – Si ringrazia per la gentile partecipazione: Eleonora Cavazza, Elena Malagoli e Michela Zucca.

blank
Notifica di
6 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
6
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x