Home / ComeDonChisciotte / QUANTI BAMBINI UCCIDERANNO GLI USA NEL 2008?

QUANTI BAMBINI UCCIDERANNO GLI USA NEL 2008?

DI GIDEON POYLA
Information Clearing House

Io credo di aver manifestato per tutta la mia vita da adulto, dall’era del Vietnam degli anni 60 e 70 in poi, contro il razzismo, l’imperialismo, le guerre e gli omicidi di massa statunitensi. Prima degli anni ’60, la gente per bene nelle piazze cantava “Hay, hay LBJ, how many kids will you kill today?” [Hay, hay LBJ, quanti bambini ucciderai oggi?] (LBJ era Lyndon Baines Johnson che fu in carica durante la Guerra in Indocina – oltre 13 milioni di morti – dall’assassinio del Presidente John Fitzgerald Kennedy (JFK) nel 1963 fino all’elezione di Richard Nixon nel 1969).

In questi giorni stiamo cantando “Bush, Blair, CIA, how many kids did you kill today?” [Bush, Blair, CIA, quanti bambini avete ucciso oggi?] o, più genericamente, “Hay, hay USA, how many kids did you kill today?” [Hay, hay USA, quanti bambini hai ucciso oggi?]. Questo articolo scritto da un esperto biologo cerca di rispondere in modo QUANTITATIVO usando i migliori dati disponibili: quelli dell’UNICEF (http://www.unicef.org/infobycountry/index.html ) e della Population Division dell’ONU (http://esa.un.org/unpp/ ).
Possiamo fissare un stima MASSIMALE per determinare il numero di bambini ai quali facilmente si poteva risparmiare la vita nella nave spaziale Terra condotta da Gorge W. Bush. Recentemente ho pubblicato un ampio volume chiamato “Body Count. Global avoidable mortality since 1950” [Numero delle vittime: Mortalità mondiale evitabile dal 1950]. (G.M. Polya, Melbourne: http://mwcnews.net/content/view/1375/247/ e http://globalbodycount.blogspot.com/). In un’attenta ricerca condotta su numerosi anni e in tutti gli stati del mondo si è potuto stimare in 16 milioni le morti evitabili ogni anno (dati 2003) di cui 9,6 milioni di bambini al di sotto dei 5 anni.

Possiamo dunque dedurre che l’amministrazione Bush è COMPLICE delle morti evitabili di 9,6 milioni di bambini all’anno nella Nave Spaziale Terra (circa 26.000 al giorno). Comunque la complicità non è la stessa cosa di un’immediata e denunciabile RESPONSABILITA’.

Anche se l’America di Bush non può essere ritenuta responsabile per tutti i paesi del mondo, davanti alla Legge Internazionale è sicuramente responsabile per tutti i paesi violentemente occupati dagli USA (Iraq Occupato, Afghanistan Occupato, Diego Garcia Occupato) o dai suoi delegati (criminali di guerra) etiopi e dal regime razzista e dell’apartheid israeliano guidato dai sionisti (Haiti occupata, Palestina Occupata, Somalia Occupata).

Questa colpevolezza è chiaramente riconosciuta negli articoli 55 e 56 della Convenzione di Ginevra relativa alla Protezione dei Civili in Tempo di Guerra (vedi: http://www.unhchr.ch/html/menu3/b/92.htm ).

ARTICOLO 55

Prendendo in pieno il senso di queste parole, la Potenza Occupante ha il dovere di assicurare cibo e medicine alla popolazione; in particolare, se le risorse del territorio occupato sono inadeguate, dovrà provvedere a rifornire derrate alimentari, scorte di medicinali e altri articoli.
La Forza Occupante non può requisire cibo e materiale sanitario nel territorio occupato, eccetto per l’uso per il personale militare e amministrativo e solo dopo aver considerato i bisogni della popolazione. Secondo le norme di altre Convenzioni Internazionali, la Forza Occupante deve anche garantire che i beni requisiti vengano pagati un prezzo giusto.
La Forza di Controllo deve avere in qualsiasi momento la libertà di verificare lo stato dei rifornimenti di cibo e medicinali nei territori occupati, salvo dove si siano rese necessarie restrizioni temporanee per imperative disposizioni militari.

ARTICOLO 56

Prendendo in pieno il senso di queste parole, la Forza Occupante ha il dovere di assicurare e mantenere, con la cooperazione delle autorità nazionali e locali, il livello del settore farmaceutico e ospedaliero e i servizi di salute pubblica e igiene nei territori occupati, con particolar riguardo all’adozione e l’applicazione di misure preventive necessarie a combattere l’estendersi di malattie contagiose ed epidemie. Al personale medico di qualunque categoria dovrebbe essere permesso di svolgere i propri compiti.

Se nuovi ospedali vengono stabiliti nelle zone occupate e se gli organi competenti dello Stato occupato non sono ivi operative, le autorità occupanti li devono, se necessario, accettare, nei modi di cui all’art. 18. riconoscere, anche detto nell’articolo 18. In situazioni simili le autorità occupanti devono anche riconoscere il personale medico e i mezzi di trasporto necessari come stabilito negli articoli 20 e 21.

Nell’adottare e nell’implementare queste misure di igiene e salute, la forza occupante deve prendere in considerazione anche i principi morali ed etici della popolazione occupata.

Usando i dati UNICEF si può stimare che 608.000 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni anno in uno dei Territori Occupati, 90% di tali decessi, circa 550.000, potrebbero essere evitati e sono dovuti a crimini di guerra perpetrati dall’Occupante in violazione della Convenzione di Ginevra.

Una veloce ispezione del sito web dell’OMS (http://www.who.int/countries/en/) rivela che la spesa medica annuale totale in dollari USA permessa da questi Occupanti criminali di guerra è di solo $19 (Afghanistan Occupato), $82 (Haiti Occupata), $135 (Iraq Occupato), ? (Somalia Occupata) e ? (Territorio Palestinese Occupato) che possiamo confrontare con quelle enormemente più grandi dei paesi Occupanti dell’Alleanza (razzista, criminale-di-guerra, infanticida-di-massa) con gli USA: $3.123 (Australia), $3.173 (Canada), $3.040 (Francia), $3.171 (Germania), $2.560 (Regno Unito) e $6.096 (USA).

Di conseguenza Bush, Dr. Rice (alias Dr. Morte), la loro America e di fatto tutti gli statunitensi che appoggiano questa amministrazione sono responsabili della morte evitabile di 550.000 bambini sotto i 5 anni OGNI ANNO nei suddetti territori Occupati.

Per analisi e dati dettagliati vedere “US Occupation & Terror & Occupation. War crimes & huge infant deaths”: http://mwcnews.net/content/view/11968/42/ , dal quale abbiamo ottenuto i seguenti dati:

Il rapporto Morti 2005 di età inferiore ai 5 anni / “Popolazione 2005” è 370.000 / 29,9 milioni (Afghanistan Occupato); 122.000 / 28,8 milioni (Iraq Occupato); 82.000 / 8,2 milioni (Somalia Occupata); 31.000 / 8,5 milioni (Haiti Occupata); e 3.000 / 3,7 milioni (Palestina Occupata) – comparati con 1.500 / 20,2 milioni (Australia Occupante) e 800 / 6,4 milioni (Israele Occupante).

L’indice di mortalità annuale per bambini sotto i 5 anni (come percentuale: numero di morti ogni 100 bambini al di sotto dei 5 anni in ogni paese) era del 6.7% (Afghanistan Occupato); 2.8% (Iraq Occupato); 5.5% (Somalia Occupata); 2.7% (Haiti Occupata); e 0,47% (Palestina Occupata) – comparati con lo 0,12% (Australia Occupante) e lo 0,12% (Israele Occupante).

Il totale delle morti in eccesso causate dell’impoverimento dei paesi in via di sviluppo è circa 1,4 volte il totale delle morti dei bambini al di sotto dei 5 anni (vedere “Layperson’s Guide to Counting Iraq deaths”: http://mwcnews.net/content/view/5872/26/) (per un’analisi dettagliata vedere il mio libro “Body Count. Global avoidable mortality since 1950”, e http://mwcnews.net/content/view/1375/247/ e http://globalbodycount.blogspot.com/).

Di conseguenza le morti in eccesso nei territori sopra citati raggiungono un totale di 608.000 x 1,4 = 850.000.

LE RISPOSTE alle domande poste in precedenza sono che l’America di Bush si renderà responsabile:

1. della morte di 850.000 persone nei Territori Occupati direttamente o dai suoi delegati nel 2008 (dei quali più del 50% saranno bambini);

2. della morte evitabile nei Territori Occupati di 550.000 bambini al di sotto dei 5 anni nel 2008, o 550.000/365 = 1500 morti evitabili di bambini sotto i 5 anni OGNI GIORNO.

Il terrorismo, sia esso di Stato o meno, è comunque bestiale e ripugnante.

Il terrorismo non di Stato di origine musulmana ha ucciso 7.000 civili occidentali negli ultimi 40 (QUARANTA) anni (includendo Israele e assumendo che Israele e gli Stati Uniti non abbiamo alcuna complicità nell’11 settembre – ignorando il fatto che nel novembre 2007 l’ex Presidente di Italia e intimo dei servizi segreti, Francesco Cossiga, ha annunciato inequivocabilmente che gli attentati dell’11/9 erano dovuti alla CIA e al Mossad) (vedi: http://mwcnews.net/content/view/18569/26/ ).

Le Guerre di Bush in Iraq e Afghanistan del 21esimo secolo sono state associate con un eccesso di morti nel periodo post-invasione rispettivamente 1,5-2 milioni e 3-6 milioni, con le morti di bambini al di sotto dei 5 anni, rispettivamente di 0,6 e 2,2 milioni, e con un numero di profughi pari a 4,5 e 4 milioni (vedi: http://mwcnews.net/content/view/19121/42/ e http://www.countercurrents.org/polya071007.htm ).

Da queste cifre che derivano dall’ONU e da ricerche scientifiche, gli USA di Bush sono chiaramente lo stato terrorista numero 1 al mondo e l’attuale stato numero al mondo per omicidi di massa e pedocidi di massa (assassinio in massa di bambini).

Che genere di essere umano può essere complice di tali omicidi di massa? Che genere di statunitense è complice in questo assassinio di massa? Che genere di donne americane sono complici di questi orrendi omicidi di massa di bambini? Bene, la segretaria di Stato di George W. Bush, la Dr Condoleezza Rice (alias la Strega Malvagia dell’Occidente, Dr. Morte), la segretaria di Stato di Bill Clinton, Madeleine Albright, e Hilary Clinton tanto per cominciare.

Naturalmente gli americani disgustanti e razzisti come i Bushiti delle 4 R o Racist Religious Right Republican [Repubblicano di Destra, Razzista e Religioso] potrebbero argomentare che le morti di bambini Musulmani, Arabi, Asiatici, Sud-Asiatici, Africani o non Europei “non contano” (questo, naturalmente, è sempre stata la politica Americana, sostenuta da 500 anni, fin dai tempi dei primi colonizzatori europei dell’America – razzisti, genocidi e devoti), ma che cosa hanno da dire riguardo i circa 20.000 BAMBINI AMERICANI che muoiono OGNI ANNO grazie alle politiche di Bush (vedi “How Bush killed 100,000 American infants”: http://mwcnews.net/content/view/7102/26/ ).

L’America di Bush è indubbiamente avanti rispetto al resto del mondo: numero 1 come stato criminale verso il clima e numero 1 per terrorismo e pedocidio di massa. Il terrorismo di Stato statunitense (USST), la criminalità climatica statunitense e il terrorismo nucleare statunitense sono le minacce numero 1 che il modo deve affrontare oggi.

Quelli che SAPENDO negano, ignorano, scusano, minimizzano, offuscano, supportano, difendono o si rendono in qualsiasi maniera complici nell’omicidio di massa di BAMBINI hanno passato la linea che divide la decenza umana dal barbarismo proto-Nazista, dall’impensabile ma reale e barbarica realtà dell’America di Bush.

Una piccolo meraviglia è l’uscita dell’ebreo-americano investitore, filantropo, autore, attivista, eroe dell’Olocausto e sopravvissuto dell’Olocausto, George Soros, che ha chiesto la “de-Nazificazione”dell’America di Bush (vedi: “George Soros: Bush America needs de-Nazification”: http://mwcnews.net/content/view/12714/26/ ).

Cosa può fare la gente per bene per fronteggiare questa orrenda barbarie dell’amministrazione Bush nel 2008? La pace è l’unica strada, ma il silenzio uccide e dunque è complice. La gente per bene deve innanzitutto informare gli altri e agire eticamente applicando sanzioni e boicottaggi in tutte le loro evitabili relazioni con individui, compagnie e Paesi complici in questo continuo pedocidio di massa, questo continuo e senza rimorso omicidio di massa di bambini innocenti.

Dr Gideon Polya ha pubblicato circa 130 opere durante una carriera scientifica di 40 anni, più recentemente un voluminoso testo farmacologico “Biochemical Targets of Plant Bioactive Compounds” (CRC Press/Taylor & Francis, New York & London, 2003). Ha appena pubblicato “Body Count. Global avoidable mortality since 1950” (G.M. Polya, Melbourne, 2007: http://mwcnews.net/content/view/1375/247/).

Fonte: informationclearinghouse.info
Link: http://www.informationclearinghouse.info/article19026.htm
8.01.08

Traduzione per www.comedonchisciotte.org di EPICUREO

Pubblicato da Truman