Putin a Davos contro le Big Tech: “Qual è il confine tra business globale e tentativi di controllare la società?”

databaseitalia.it

Le grandi aziende tecnologiche sono diventate rivali dei governi, ma ci sono dubbi sui benefici del loro monopolio per la società, ha detto il presidente russo Vladimir Putin, durante una riunione virtuale del Forum economico mondiale annuale.
“Dov’è la linea tra un business globale di successo, i servizi richiesti e il consolidamento dei big data – e i tentativi di governare duramente e unilateralmente la società, sostituire le legittime istituzioni democratiche, limitare il diritto naturale di decidere da soli come vivere, cosa scegliere, quale posizione esprimere liberamente?” Si è chiesto Putin.

“Lo abbiamo visto tutti poco fa negli Stati Uniti. E tutti capiscono di cosa sto parlando”, ha aggiunto.

Il leader russo si riferiva chiaramente al giro di vite delle aziende Big Tech come Twitter, Facebook, Google, Apple e Amazon, soprattutto su Donald Trump e i suoi sostenitori, durante le recenti elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Le aziende, che si sono schierate con il candidato democratico Joe Biden, hanno bloccato gli account del presidente Trump sui social media con l’accusa di incitare alla violenza, e lo stesso è stato fatto per molte pagine di gruppi e individui che lo hanno sostenuto.

Questi eventi hanno dimostrato che le società Big Tech “in alcune aree sono diventate de facto rivali del governo”, ha detto Putin.

Miliardi di utenti trascorrono gran parte della loro vita sulle piattaforme e, dal punto di vista di quelle aziende, la loro posizione monopolistica è favorevole all’organizzazione dei processi economici e tecnologici, ha spiegato il presidente russo. “Ma c’è una questione di come tale monopolismo si adatti agli interessi della società”, ha sottolineato.

Fonte: https://www.databaseitalia.it/putin-a-davos-contro-le-big-tech-qual-e-il-confine-tra-business-globale-e-tentativi-di-controllare-la-societa/

Pubblicato il 27.01.2021

21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Quasar
Quasar
29 Gennaio 2021 2:53

“strano” che in occidente nessuno si faccia queste domande…

si fa per dire…

Ripper831
Ripper831
Risposta al commento di  Quasar
29 Gennaio 2021 3:43
Caio Dreto
Caio Dreto
29 Gennaio 2021 4:07

Quello che mi allarma e`, soprattutto, questa ritrosia o paura o convenienza o obbedienza che conduce chi sta ai vertici a celare dietro appellativi generici ,-mercati, big data , multinazionali, finanza apolide – quelli che sono in realta` agglomerati giganteschi che esprimono il dominio della Judea Internazionale sul resto degli animali parlanti. Ovvero noi, che abbiamo allevato in seno questo muffa inestirpabile. Entita`che sono, logicamente, divenute esplicitamente “rivali dei governi“ e degli Stati laddove questi non sono loro genuina espressione ottenuta, come ricordava J. Kennedy, sostanzialmente attraverso l`infiltrazione. Altrove semplicemente abili e celati pupari. Ovunque, specie negli USA, assistiamo alla privatizzazione di interi settori, essenziali per il mantenimento della, seppur assolutamente angusta, liberta`dei Popoli fino a giungere a privatizzare il potere di “ limitare il diritto naturale di decidere da soli come vivere, cosa scegliere, quale posizione esprimere liberamente“ e oltre, a interferire con le basilari funzioni biologiche di ogni essere umano. Osservo con stupore e meraviglia quelle entita` nate dal „garage della nonna“ (leggi in seno a qualche agenzia di sicurezza) dettare l´agenda mondiale in settori eminentemente pubblici come la sanita` o la Nasa, che esaurita la spinta tecnologica colossale ottenuta con il furto (post 2 WW) delle conoscenze… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Caio Dreto
29 Gennaio 2021 7:13

Non è una nota incongruente il fatto che Israele sia in prima linea con le vaccinazioni Covid? Che abbiano già vaccinato il 25% della popolazione e comincino a vaccinare anche gli adolescenti?

Caio Dreto
Caio Dreto
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Gennaio 2021 10:23

No! Del resto i loro disegni sono imperscrutabili, in quanto “complici di Dio” e Israele e` solo una strumento.

Diogene
Diogene
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Gennaio 2021 10:50

La butto lì: Israele sta cercando il morto, anzi i morti. Tanti, tantissimi per battere cassa ancora una volta. Un’analisi molto disincantata della storia post WW2 ci mostra come Israele vi ha pesantemente campato sulla faccenda dell’olocausto. Vero, falso, grandemente esagerato, non importa: è stata imposta questa narrativa e intorno ad essa per decenni si sono determinati eventi geopolitici ed economico finanziari semplicemente enormi. Il problema è che ogni gioco non dura per sempre. La gente invecchia, anche i sopravvissuti dei campi di lavoro: ora come ora un testimone attendibile dovrebbe avere dagli 80 anni in su e quando saranno tutti morti, il teatrino della memoria, vero e proprio scempio fatto sui morti, dovrà per forza finire. Vi pare possibile ? Certo che no e allora bisogna rinnovare la cosa. Saprete certamente che gli USA sono a tutti gli effetti una dependance di Israele e fin dal principio non hanno fatto altro che accusare la Cina di aver sparso il fantomatico virus e che quindi deve risarcire il mondo intero cioè loro. I “vaccini” qualunque cosa siano veramente, lo sanno benissimo che nella migliore delle ipotesi non sono stati adeguatamente testati, non hanno mai voluto che lo fossero in modo… Leggi tutto »

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Diogene
29 Gennaio 2021 14:50

Il famoso olocau$to..?

Diogene
Diogene
Risposta al commento di  giovanni
29 Gennaio 2021 16:18

Il solo, unico, inimitabile. Quella cosa che agli altri non è mai accaduta. E’ risaputo che la vita del genere umano nei secoli dei secoli è sempre stata di una noia mortale, non succedeva mai niente, tutti tranquilli, buoni buonini, mai una guerra, un massacro, uno sterminio… Bisognava riempire le giornate quindi serviva qualcuno da sacrificare: chi meglio di lor signori ?

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Diogene
29 Gennaio 2021 16:53

“Israele sta cercando il morto, anzi i morti.”

È proprio questo che è inspiegabile. Chi meglio di loro conosce le insidie del vaccino? Battere cassa nei confronti di chi? Per me resta tutto avvolto nel mistero.

Diogene
Diogene
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Gennaio 2021 6:19

L’ho detto, la Cina e forse forse anche la Russia: si parla di 100 milioni di dosi, se venissero alterate ci sarebbe da ridere. Il canovaccio è abbastanza semplice, per certi aspetti addirittura ridicolo. Incolpare la Cina per la creazione del virus (non è dimostrato ma non importa) Incolpare la Cina per la diffusione del virus (non è dimostrato ma non importa) Incolpare la Cina del non aver avvertito in tempo del virus (v. sopra) Incolpare la Cina di essersi messa al lavoro sul vaccino prima degli altri (“allora lo sapevate eh ? marrani…”) Incolpare la Cina del collasso economico globale (prima era tutta una favola, si si si) Incolpare la Cina della necessità di fare fretta e quindi l’inoculazione forzata di una schifezza che ucciderà tanta gente (e se non sarà abbastanza basterà mettere insieme gli archivi come hanno fatto per i deportati dove certa gente è riuscita ad apparire anche cinque volte) Incolpare la Cina della necessità di introdurre sistemi di controllo della popolazione repressivi per contenere il contagio vita natural durante (si sa che i nostri non hanno mai avuto pruriti di controllo sulle persone, fieri e convinti sostenitori dei diritti e delle libertà di tutti) Nel… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Diogene
30 Gennaio 2021 9:09

Nel seguente articolo si conferma che in Israele viene usato il vaccino della Pfizer-Biontech. Ma questo non è tutto.
Ci sarebbe un accordo specifico fra il capo di governo israeliano e la Pfizer, secondo cui verranno messi a disposizione di quest’ultima i dati di tutti coloro che si fanno vaccinare. Condizioni ideali per la sperimentazione quindi.
Articolo in tedesco.
https://2020news.de/israelis-als-versuchskaninchen-im-griff-der-datenkrake/
(Israeliani come cavie in mano alla piovra succhiadati)

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Diogene
30 Gennaio 2021 8:22

Chi tira le fila della falsa pandemia e del sistema di vaccinazioni è l’OMS. A parziale sostegno della tua tesi c’è il fatto che OMS e Cina, quando è scoppiata la pandemia, avevano dei rapporti molto stretti. Ci furono a quel tempo delle diatribe, se la Cina avesse fatto per tempo le dovute comunicazioni o no. D’altra parte l’OMS obbedisce anche alle grandi corporation farmaceutiche e alle grandi fondazioni. Inoltre mi sembra che ci stiamo allontanando dal tema principale che riguardava Israele. Quello che si sta cristallizzando è che le vaccinazioni sono pericolose. Presumo naturalmente che anche in Israele si usi il vaccino mRNA, cosa che sarebbe da verificare. Se è così, se stanno usando un vaccino pericoloso, non si capisce perché proprio loro, che secondo alcuni sarebbero il popolo degli eletti, correrebbe questo rischio con le alte percentuali di vaccinazione.

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Gennaio 2021 16:43

Incongruente perchè? Ricordo che sono israeliane le più avanzate aziende di sicurezza per il riconoscimento facciale, per esempio, che hanno già impiantato a Nizza, per cui li vedo all’avanguardia in una strategia del controllo, specie dei palestinesi. In questa epidemia mi pare che abbiano preso a scatola chiusa tutto quello che capita: hanno comprato subito una tonnellata di idrossiclorochina, poi il vaccino russo, ora la terapia genica, magari ci credono. Magari credono che all’inizio ci saranno degli “incidenti di percorso” ma poi la terapia genica potrà curare chissà quante malattie, e prima di tutto, chissà, fermare l’invecchiamento.
Non ricordo più il nome, ma in Israele so che anni fa c’era però un immunologo che era una celebrità nel suo campo, a cui si rivolgevano tutti i no vax o i genitori dei bambini che avevano avuto reazioni avverse sui vaccini obbligatori. Non ho sentito nessuna voce autorevole che si sia levata da quelle parti contro la terapia genica, qualcuno sa se ci siano voci discordanti?

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  emilyever
29 Gennaio 2021 16:59

Incongruente all’interno di quanto esposto da Caio Dreto che parlava di dominio della “Giudea Internazionale”. In teoria dovrebbero “risparmiare” il proprio popolo, invece li stanno vaccinando. Io ho visto dei filmati su Youtube di ebrei ortodossi che si opponevano alle vaccinazioni, ma anche annotazioni secondo cui si tratterebbe di vecchie riprese e quindi fake.

Caio Dreto
Caio Dreto
Risposta al commento di  Pfefferminz
16 Febbraio 2021 18:27
WM
Risposta al commento di  Caio Dreto
16 Febbraio 2021 18:29

@caiodreto:disqus Secondo te “lettura fresca” descrive il contenuto del link?
Leggi bene le regole e integra il commento, per favore.
Grazie.

Caio Dreto
Caio Dreto
Risposta al commento di  WM
17 Febbraio 2021 8:20

Hai ragione ma era un` ora impossibile. Torno dal lavoro e provvedo.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Caio Dreto
18 Febbraio 2021 19:39

“Quindi, il nuovo genocidio viene da questa elite di “ebrei” contro il loro stesso popolo” (dall’articolo di Blondet)

Ho letto l’articolo, grazie. Ma qual è il motivo? Perché se la prendono con il loro stesso popolo? (A parte il fatto, ovviamente, che loro sono solo i primi, dopo tocca a noi)
Vedo che mi avevi già risposto, “disegni imperscrutabili”.
Ti segnalo le dichiarazioni di un magistrato italiano sulle vaccinazioni in Israele, sentito dal Corona-Ausschuss.
https://youtu.be/zsop4_INTBU
al minuto 4:19:36
Descrizione del video: in questo video vengono intervistate diverse persone su temi attinenti alla “pandemia”, alcune conversazioni sono in tedesco- inglese, alcune, come quella con il magistrato italiano, in italiano-tedesco).

emilyever
emilyever
29 Gennaio 2021 5:30

Tremo solo all’idea che sia vera la news che Putin voglia lasciare il potere nel prossimo giugno forse per malattia: non vedo un erede e temo che l’occidente organizzi una fiction a favore di Navalny

Caio Dreto
Caio Dreto
Risposta al commento di  emilyever
29 Gennaio 2021 10:23

Putin, per quanto Grande, non ha retto la svolta post Eltsin in solitaria e se non ha preparato una successione all`altezza della sfida extraumana che attende la Russia ci hanno pensato coloro che lo hanno catapultato nel ruolo che ha coperto finora egregiamente (e cristianamente). Pero` ti confesso che serbo un sogno: quello di vedere i Russi tornare dove erano fino al 1955, (dove io ora vivo) anno in cui smobilitarono dietro accordi. E oltre, alle sorgenti della Donau (Danubio), la cui radice etimologica origina nel Sanscrito Udan (acqua) (+ auer – alveo). Prima che la nostra civilta` greco-romana venga spazzata via da Gerusalemme. E questo non credo possa avvenire nell`era Putin, il suo ruolo non e` ricondurci nel seno della Grande Madre.

merolone
merolone
31 Gennaio 2021 15:50

Come accadde a Lukashenko dopo che ebbe rifiutato un prestito FMI di circa un miliardo di dollari in cambio del lockdown in Bielorussia (tra l’altro l’economia bielorussa non ha fatto quarantene ed è in buona salute), che si è beccato manifestazioni colorate tutti i fine settimana, adesso pure Putin dopo aver pestato i piedi a big tech, considerando che pure Telegram che fa concorrenza a Twitter, Facebook e Wathsapp è russa, si sta beccando manifestazioni colorate tutti i fine settimana.
Meglio la Cina, dove gli oligarchi che pestano i piedi a Xi finiscono davanti al plotone di esecuzione.