Home / ComeDonChisciotte / PERCHE' DEMONIZZARE CHAVEZ

PERCHE' DEMONIZZARE CHAVEZ

DI ABABACAR FALL-BARROS

pambazuka.org

Ancora una volta, il presidente venezuelano è bersaglio di accuse che mirano a giustificare manovre destabilizzatrici. Così Chávez è accusato di accogliere sul suo territorio basi delle FARC colombiane. Secondo Fall Ababacar invece, la pretestuosità e l’accanimento contro il Venezuela sono dovute semplicemente al fatto che questo paese dà fastidio alle “forze del male “.

Da un po’ di tempo le forze del male, guidate dall’ex Presidente della Colombia Álvaro Uribe, fedele al Pentagono e alla Casa Bianca , riversano calunnie sul governo della Repubblica Bolivariana del Venezuela, calunnie che vogliono accreditare la tesi secondo la quale il governo venezuelano ospiterebbe basi delle FARC ( Forze armate rivoluzionarie della Colombia ) sul suo territorio. Come se le FARC, che esistono dal 1960, avessero avuto bisogno dell’ascesa al potere del Presidente Hugo Chávez, per svilupparsi e diffondersi in Venezuela.

Le FARC, è il caso di sottolinearlo, sono nate in Colombia 39 anni prima dell’arrivo al potere del presidente, il 2 febbraio 1999 . Se il governo di cui Chávez è oggi alla guida, è oggetto di simili e reiterati attacchi, ciò é dovuto unicamente alla straordinaria esperienza che il Venezuela sta vivendo con il sostegno di un’ampia maggioranza di cittadini; esperienza scomoda per coloro che perpetuano il saccheggiamento del Sud America. In altre parole, il vero bersaglio di questi attacchi sono il progetto di governo del presidente Hugo Chávez e e il suo impegno nei confronti del suo popolo e dei paesi del Sud per un altro mondo possibile. I fatti che seguono lo dimostrano:

– la “Mission Robinson” per eliminare l’analfabetismo in due anni attraverso il programma educativo cubano “Yo si puedo”.

– la ” Mission Ribas “per la secondaria, e la ” Mission Sucre”, per l’Università: per permettere agli adulti di continuare gratuitamente la loro istruzione.

– sul piano della salute e della medicina, l”Operazione Miracolo “, che ha permesso a migliaia di venezuelani emarginati e privi di mezzi di venire curati gratuitamente da malattie come la cataratta, con l’assistenza della cooperazione medica di Cuba.

– la concessione di una pensione a tutte le persone sopra ai 60 anni, lavoratori e non, con parte delle risorse provenienti dal petrolio.

L’accordo Bolivariano delle Americhe , la Banca del Sud (ALBA ), TV Sud, Petro Caraibi, il summit Africa America/ Latina , il Festival Culturale dei popoli dell’Africa , sono tutte conquiste alle quali ha notevolmente contribuito il Venezuela nel contesto della cooperazione Sud-Sud . Il che si pone come una rottura con il vecchio tipo di cooperazione neocoloniale, “Nord -Sud “.

Ecco le ragioni, le motivazioni profonde che fanno sudare freddo i guru dell’alta finanza, i signori delle Borse di Wall Street, la City, Bonn, Tokio … Ma il popolo e il governo Bolivariani del Venezuela, avranno la meglio su tutti i loro nemici e le forze reazionarie.

La lotta del popolo e del governo bolivariano del Venezuela è per la liberazione e l’emancipazione, diamo loro il nostro sostegno e la nostra solidarietà. La loro lotta è la nostra lotta.

Ababacar Fall-Barros è il coordinatore generale del Gruppo per la Ricerca e Iniziativa per la Liberazione d’Africa

Fonte: http://pambazuka.org
Link: http://pambazuka.org/fr/category/features/66466

2.08.2010, Numero 156

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di RAFFAELLA SELMI

Pubblicato da Davide

  • brunotto588

    … ricordate il terremoto di Haiti e quello stano modo dell’ ONU di “portare soccorso” impedendo l’ accesso agli aiuti umanitari e militarizzando completamente la zona …??? ….. Non a caso Chavez aveva già chiaramente ( e giustamente ) espresso che si trattava di un’ operazione per il controllo ( tramite flotte e rotte navali, possibili intercettazioni, embarghi ecc. ) del Venezuela. Anzi, a mio parere si può vedere l’ operazione in senso più ampio come controllo degli scambi nell’ ambito del BRIC, e militarizzazione del territorio in vista di un futuro, probabilissimo, conflitto globale aperto …. ancora dubbi sulla precisione chirurgica e la puntualità svizzera di certi catastrofi “naturali” ??? …… ( Ah, a settembre ci saranno le elezioni, in Venezuela … ) ….

  • alfarodeo79

    Articolo condivisibile .Chavez sta cercando di portare le risorse e le ricchezze del Venezuela ai legittimi proprietari cioè il popolo venezuelano e questo sicuramente lo espone a qualsiasi attacco da parte USA.Ho visitato il Venezuela e posso dirvi però che ho trovato un paese ancora estremamente povero dove la delinquenza regna incontrastata.Paese estremamente pericoloso da visitare (ho visitato paesi più poveri ma molto più tranquilli).Parlando con la gente comune si hanno pareri molto discordanti sulla figura di Chavez.Alcuni sono certi che stia facendo il possibile per risollevare il paese altri vedeno in lui solo un despota tutto chiacchere e ritengono che la corruzione nel suo partito abbia raggiunto livelli inaccettabili .Sta di fatto che ogni sera Chavez è dappertutto (manifesti , pubblicità , programmi alla radio )parla a ruota libera per più di un ora (a reti unificate) senza contraddittorio decantando le sue imprese e attaccando l’occidente.Sicuramente parla bene e condivido gran parte delle sue idee e dei suoi discorsi ma bisogna anche capire bene cosa voglia dire vivere nella repubblica bolivariana di Venezuela .

  • Ricky

    Chavez é stato un passo avanti in latino america ma solo chi é stato lí ha capito di che razza di energumeno é, e che metodi usa per stabilire la sua ‘democrazia’, mandando ad esempio l’esercito ad intimidire i cittadini dei villaggi rurali perché votino i ‘suoi’ candidati.

  • fusillo

    …..2 cose: uno dei rockfeller aveva designato chavez come un obiettivo anni fa……
    qualche tempo fa dei tupolev hanno fatto una sosta tecnica in venezuela…..

  • perunpaesenormale

    Il Chavismo purtroppo è il nuovo castrismo, stavolta in venezuela… i passi fatti sono quelli del primo Fidel… non mi pare sia finita bene…. vedi anche Morales…. purtroppo anche in America Latina, la storia si ripete. Sempre.

  • perunpaesenormale

    Il Chavismo purtroppo è il nuovo castrismo, stavolta in venezuela… i passi fatti sono quelli del primo Fidel… non mi pare sia finita bene…. vedi anche Morales…. purtroppo anche in America Latina, la storia si ripete. Sempre.