Home / ComeDonChisciotte / NO COMMENT

NO COMMENT

DI PAOLO NORI
paolonori.it

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che in campagna elettorale aveva promesso, se fosse stato eletto, la riduzione delle aliquote Imu sulla prima casa, in una conferenza stampa del 17 luglio del 2012 ha dichiarato (fonte la versione online del quotidiano La repubblica): «Per il 2012 contiamo di mantenere inalterate le aliquote Imu. So – ha aggiunto – che avevamo promesso dell’altro sull’argomento, ma le promesse valgono per l’intero mandato, non le si può pretendere già il primo mese».Ecco.
Io questa cosa qua ho provato un po’ a commentarla, solo che tutti i commenti che ho provato a scrivere mi sembrano inutili.
Allora ho pensato che forse la cosa migliore è ripeterla: il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, che in campagna elettorale aveva promesso, se fosse stato eletto, la riduzione delle aliquote Imu sulla prima casa, in una conferenza stampa del 17 luglio del 2012 ha dichiarato: «Per il 2012 contiamo di mantenere inalterate le aliquote Imu. So – ha aggiunto, – che avevamo promesso dell’altro sull’argomento, ma le promesse valgono per l’intero mandato, non le si può pretendere già il primo mese».

Paolo Nori
Fonte: www.paolonori.it
Link: http://www.paolonori.it/no-comment/
20.07.2012

[Dovrebbe essere uscito oggi su Libero]

Pubblicato da Davide

  • Kerkyreo

    Mi sembra piu che normale! Dov’e’ lo sconcerto di Nori!

  • youkai

    Comanda sua [moglie] eh, non che avessi dubbi

  • karson

    Vuol dire che prossima volta non lo voteranno se non mantiene le promesse! questo è il bello della democrazia… tutto sta nelle mani è soprattutto nella testa della gente che deve scegliere chi lo deve rappresentare.
    Io comunque penso che da questo non si possa trarre conclusioni affrettate sulla validità o meno di una ( o più) persona, ci troviamo in un momento particolare, e quando si hanno i debiti da pagare… è meglio pensare bene a quello che si fa.
    In ogni caso avremo modo di valutare più avanti l’operato di Pizzarotti,
    il buon governo (se ci sarà) uscirà fuori.

  • lucamartinelli

    Un pò di comprensione, che diamine, per il sindaco Pizzarotti. Sappiamo bene che una cosa sono le chiacchiere della campagna elettorale e un’altra le realtà oggettive di una amministrazione. Parma ha una passività importante e bisogna dare tempo al sindaco di sistemare le cose. Buona domenica a tutti.

  • castigo

    So – ha aggiunto – che avevamo promesso dell’altro sull’argomento, ma le promesse valgono per l’intero mandato, non le si può pretendere già il primo mese.

    già, come no, non possiamo pretendere ADESSO…..
    peccato che l’imu si paghi ADESSO, almeno per quel che riguarda la prima rata, che stato e comuni PRETENDONO SUBITO, non sia mai che i nostri parass….. hemmmm….. politici si debbano privare di qualcosa.
    e poi cosa mai ti aspettavi??
    questi signori, come da COSTITUZIONE, non hanno vincoli di sorta.
    per cui le loro promesse restano, per la stragrande maggioranza, prese per il culo.
    ma continuate a crederci eh, mi raccomando, così la democracia è salva!!!

  • robotcoppola

    Mamma mia, cosa non si fa per andare a trovare i difetti al fine trovare il pelo nell’uovo su pizzarotti e quindi sul movimento 5 stelle.

    Ovviamente dimentichiamoci che da un bellisimo debiti di 600 milioni di €,creato da una superlativa amministrazione pdellina, si è passati, facendo meglio i conti, a quasi il doppio.

    Ma per l’autore di questo “articolo” tale debito è solo un particolare insignificante …

    E ovviamente non si fa cenno dei 250.000€ di risparmio all’anno per la nuova amministrazione …

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/10/comune-di-parma-dieta-pizzarotti-con-noi-risparmiati-250mila-euro-lanno/289746/

  • Mattanza

    Mavaff…

  • Roma

    penso che alle prossime elezioni di Paperopoli mi candiderò anch’io e vincerò!
    Il programma è semplice e grosso modo dovrebbe essere questo:
    1000 euro a fondo perduto per ogni cittadino dagli 0 ai 99 anni!
    Ovviamente realizzerò il programma l’ultimo giorno del mandato e lascio il debito a chi viene dopo. E cosa mi importa, è la democrazia no?

  • Tanita

    Ció che mi preoccupa di Pizzarotti é che sia cosí scemo da lasciarsi scattare una fotografia del genere, che rivela molto di piú di quanto lo facciano le misure da lui prese sinora.
    Posso dedurre che Pizzarotti deluderá tutti. Fossi io sindaco neanche morta ci starei a farmi fotografare in quel modo che simbolicamente mi dipinge da capo a piedi. Mai e poi mai, d’altra parte, parlerei del mio rapporto di coppia in termini di “comando”. Il tutto costituisce un’esposizione ideologica che lo accomuna allo standard dei soliti politici. Peccato. Come direbbe mio nonno, “niente di nuovo sotto il sole”.

  • glab

    diavolo! ma sto qua non è un unto di grillo movimento 5stelle?
    o non siete informati o tacitamente ignorate?…. mobilitati o speranzosi?.

  • segretius

    Ovvio che la merda l’ha pestata, bastava dare un segno, che ne sò, un 30 per cento in meno di Imu.

    Ora vediamo che uso ne farà, cioè il ritorno per il cittadino.

    In ogni caso tutti ai consigli comunali di Parma, in massa, a rompere i coglioni, massacrarli con le loro (nostre) stesse armi!
    Il movimento 5 stelle non è pizzarotti, non è grillo, (in teoria) è partecipazione. Senza soluzione di continuità. Non ce lo possiamo permettere.

  • Georgejefferson

    ottima osservazione

  • castigo

    robotcoppola:

    Mamma mia, cosa non si fa per andare a trovare i difetti al fine trovare il pelo nell’uovo su pizzarotti e quindi sul movimento 5 stelle.

    guarda freguggin, fosse stato pure gesù bambino il pelo nell’uovo era il minimo che si potesse trovare.
    che poi paragonare l’imu ad un pelo ce ne vuole di fantasia….

    Ovviamente dimentichiamoci che da un bellisimo debiti di 600 milioni di €,creato da una superlativa amministrazione pdellina, si è passati, facendo meglio i conti, a quasi il doppio.

    quindi??
    a parte che è sempre così, che i conti alla fine sono molto diversi se presentati dall’amministrazione uscente o da quella entrante, il cittadino può solo stare zitto, perché come vedi a seconda dell’interpretazione il debito sale o scende….. quale sarà quello vero??
    perché se la matematica non è un’opinione, la partita doppia a quanto pare sì, e molto…..
    e poi in fondo al cittadino che glie ne frega??
    lui ha votato anche per far ridurre quella tassa odiosa….

    Ma per l’autore di questo “articolo” tale debito è solo un particolare insignificante …

    E ovviamente non si fa cenno dei 250.000€ di risparmio all’anno per la nuova amministrazione …

    quindi??
    ci dobbiamo DAVVERO credere che risparmiano tutti quei soldi??
    perché anche qui vale il discorso fatto prima, sarà vero, sarà falso o sara ferguson??
    ma se è vero, visto che non li risparmiano vuol dire che possono ridurre le entrate, quindi si può ridurre l’aliquota…..
    ma che te lo dico a fare, in italia ormai non si ragiona più, si tifa, come allo stadio, a prescindere dagli scandali…….

  • Kevin

    Il cambiamento! Il cambiamento! Ma non fatemi ridere. Non posso credere che ci siano ancora dei fessi che credano alla democrazia una volta compiuti i 18 anni.

  • Affus

    questo uomo è un ingannatore spudorato piu di tutti gli altri .
    Intanto si è fregato i voti con le false promesse poi, come tanti , una volta salito al potere , non mantiene nulla . Questa è infondo la faccia democrazia e delle libere elezioni . Mentire in una maniera credibile alla gente , facendo mille promesse : posti di lavoro, tasse calate , poi si fa solo quel che si può , se si fa .

  • MM

    Cominciamo male, M5S, molto male, malissimo! Il buon senso e l’onestà vorrebbero che, anzichè giustificarlo, fossero proprio gli appartenenti e simpatizzanti a chiederme le dimissioni, immediate, irrevocabili. Questo sarebbe indice del minimo, il minimo, non più del minimo, di quella serietà che i tempi correnti richiedono. Le promesse non mantenute fin dall’inizio sono sicuro segno e sintomo di una menndacità foriera di sventura che dovrebbe ormai essere a tutti ben conosciuta.

  • bysantium

    Io non so ancora se sia un ingannatore come tutti gli altri o se abbia dovuto prender atto di un’amara eredità, staremo a vedere.
    Certo che la democrazia rappresentativa, senza un’etica di base culturalmente diffusa, è il sistema che meglio si presta a diventare demagogia e a far vincere chi ha meno scrupoli e le spara più grosse; Berlusconi, per esempio, docet.

  • ericvonmaan

    Si sono d’accordo… mi basta questo servizio giornalistico (…) con relative foto per farmi capire che il tipo è un imbecillotto. Come sindaco sarà un falimento

  • rebel69

    Allora alle prossime elezioni mi candido pure io e prometto più fica per tutti,poi una volta eletto invece che la fica,più cazzi.Si sa ormai da tempo che in politica i cazzi cambiano,ma i culi sono sempre quelli,i nostri.
    Il momento delicato che dici tu è quel momento che le soluzioni per passarlo non vengono mai menzionate da nessuno dei nostri politici tanto meno i Grillini almeno non apertamente.Io non ho la verità in tasca ma se devo continuare a votare per il meno peggio o per chi dice mezze verità preferisco continuare ad astenermi,almeno non ho l’incazzatura di essermi sentito preso per il culo per l’ennesima volta

  • rebel69

    Come fa a sistemarle,si mette a stampare Euro in cantina?

  • Kevin

    Ho la soluzione. Basta introdurre un articolo nel codice penale: “Chiunque faccia promesse in campagna elettorale e non le mantenga tutte allo scadere del mandato, viene punito con la reclusione dai 5 a 10 anni”. Scommetto che i grillini del “parlamento pulito” e del “basta privilegi” non sono d’accordo. Sgamati.

  • Jor-el

    Una volta si diceva: “Libere elezioni, vincono i padroni; lotta di classe, vincono le masse”. Le prime le abbiamo provate infinite volte, e hanno sempre vinto loro. La seconda, seriamente, non l’abbiamo mai provata.

  • karson

    mah.. io sono dell’idea che bisogna mandare a casa tutti quelli che sono in politica da più di 10 anni, e per poterlo fare secondo me non basta astenersi, quelli se ne fottono se tu ti astieni, i giornalisti fanno un pò di bla bla bla sulla disaffezione degli italiani alla politica, ma poi le elezioni passano e i politici restano… e sono sempre gli stessi da decenni! io sono dell’idea che devono andare a casa tutti e sostituirli con persone nuove.
    Che siano i grillini o i pirati non me ne frega un c…. io personalmente ne ho le scatole piene di vedere sempre gli stessi che si abbuffano… intanto io sono convinto che già solo l’idea di essere scalzati dalla poltrona possa avere un qualche effetto benevolo (almeno ci spero) sui nostri matusalemme parlamentari.

  • rebel69

    Io non dico che non andare a votare sia meglio o peggio che votare per qualcuno,dico solo che noi non decidiamo un bel niente sia andandoci oppure no.Sono stanco come te,mi sento schiavo di un sistema che se si fermerà sarà solo per autodistruzione e non di certo perché noi possiamo mettere delle x su un pezzo di carta.Ho iniziato a seguire Grillo più di 10 anni fa partecipando al Vaffanculo Day e diversi altri spettacoli,fra cui la super pilotata manifestazione viola di Roma.Ma già a quel tempo avevo capito che il vero nemico non era(pure se mi stava e sta nei maroni)Berlusconi.Grazie a Dio posso anche ricredermi e cambiare,e se sposo qualche idea posso anche chiedere il divorzio.Pizzarotti è un coglione ingenuo oppure un opportunista come lo sono tutti quelli che entrano,usando un espressione grillistica,nella cloaca massima della politica Italiana.Sono complottista o radicale se daró il mio voto solo a chi promette chiaramente di ripudiare il debito,uscire dall’Euro e i vari trattati(Lisbona Maastricht Schenghen)ed uscire dalla Nato e far chiudere tutte le basi militari Americane in Italia?

  • stefanodandrea

    Osservazione impeccabile. Diciamo che il Tizio ha l’un per cento di possibilità di smentire ciò che hai scritto, Tanita

  • ProjectCivilization

    Si , ma questo qui ha bisogno di consiglieri validi .

  • ProjectCivilization

    Perche’ ? Abbiamo un sistema giudiziario ?
    5-10 anni e’ poco .
    I Grillini sarebbero d’accordo .
    Nessuno dice che Pizzarotti sia in gamba , pero’ ha vinto….
    Il M5S , per ora , non sta facendo confluire la forza dei suoi sostenitori sulle persone che ne hanno bisogno . Questo e’ l’errore , Grillo….liste autonome….ok…ma poi il peso du una think tank M5S deve renderle speciali . Se no la mediocrita’ e’ assicurata .

  • nuvolenelcielo

    Effettivamente ha molto dello sfigato la foto. Più che lo standard dei soliti politici mi sembra nuovo, come immagine è un evoluzione del PD in quanto a buonismo e inginocchismo e panfemminismo. Ma magari poi è un leader vero, non lo so, commento solo la foto.

  • karson

    no nn sei complottista, la penso come te su molte cose, solo io penso che per cambiare le cose bisogna andare a votare.. e sperare che quelli che votiamo mantengano quel che promettono, il nn voto per me significa arrendersi a questi matusalemme pervertiti.

  • Aloisio

    mi sembra una risposta corretta, di uno che preferisce i fatti alla verbosa demagogia alla demagistris.

  • Nauseato

    Come non darti ragione.

    Oddio … immagino che in Corea del Nord o in altri luoghi molti farebbero la firma per questa nostra (pseudo)democrazia. Ciò non toglie …

  • lucamartinelli

    non posso rispondere al posto del sindaco. Chiedi a lui. So pero’ che ha chiamato nella squadra Loretta Napoleoni, economista che stimo molto. ciao

  • consulfin

    ma come ti viene in mente che una cosa simile possa essere definita democrazia?

  • consulfin

    mmah!!! sotto questi commenti ci starebbe bene ” la follia della donna” di elio e le storie tese

  • consulfin

    mi rivolgo a tutti i commentatori precedenti per chiedere: voi avete mai fatto il sindaco? fosse anche di un comune di 15 abitanti? Con un governo centrale che non trasferisce un centesimo alle casse degli enti locali, come fareste per assicurare i servizi elementari? tagliereste le uniche fonti di entrata pur di mantenere una promessa elettorale? Ma come mai vi ritrovate a leggere un sito che ha in apertura una frase come questa Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità
    Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero
    Anonimo

    P.S. lungi da me l’idea di difendere il movimento 5 stelle

  • glab

    ——— tagliereste le uniche fonti di entrata pur di mantenere una promessa elettorale? ———

    no io non ho mai fatto il sindaco ma sono certo che se avessi voluto propormi all’elettorato non avrei spudoratamente promesso cose che sapevo di non poter mantenere; questo perchè mi sarei sentito senz’altro cialtrone.

  • dotaste

    A prescindere dall’onestà o meno di queste persone, a me quello che spaventa è che tutti questi grillini, candidati ed eletti, hanno delle facce da pirla clamorose. Capisco che si un giudizio un pò lombrosiano, ma non traspare questo gran genio dai visi di questi sedicenti onesti. Non è che siano come la banda degli onesti dell’INTER, quelli che falsificavano i passaporti e i bilanci e dicevano c he vincevano senza rubare?

  • nuovaera89

    Si bé qualcuno si aspettava qualcosa di diverso?? io voglio aspettare, alla fine del suo mandato, giudicherò il suo operato…

  • Kevin

    “hanno delle facce da pirla clamorose.” Verissimo!

  • mussily

    se il buongiorno si vede dal mattino è meglio munirsi di vasellina come sempre. il lupo perde il pelo ma non il “vezzo” LOL