Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Trevisotoday.it

Il caso in una scuola di Montebelluna. Il ragazzino è stato soccorso sulle scale da due compagni rimproverati da vicepreside e bidelli per il mancato distanziamento“

Il caso in una scuola di Montebelluna. Il ragazzino è stato soccorso sulle scale da due compagni rimproverati da vicepreside e bidelli per il mancato distanziamento

Difficoltà respiratorie, senso di svenimento e mancamento imminente: sono i sintomi che un giovane studente, iscritto in una scuola di Montebelluna, ha avuto giovedì mattina, 15 ottobre, suscitando non poca preoccupazione tra compagni e insegnanti.

Come riportato da La Tribuna di Treviso, in un primo momento il personale della scuola aveva pensato che lo studente si fosse sentito male per aver contratto il virus. La realtà era però ben diversa. Tutto ha avuto inizio quando il giovane, che aveva tenuto sempre la mascherina dal suo arrivo in classe, ha chiesto all’insegnante di poter uscire perché non si sentiva bene. Pallido in volto e con il respiro affannato, gli è stato subito permesso di uscire ed è stato invitato a togliersi la mascherina per poter respirare meglio. Il ragazzino però non ha voluto, rischiando così di svenire sulle scale. Per sua fortuna due compagni l’avevano seguito e sono riusciti a sorreggerlo in tempo prima che cadesse a terra privo di sensi. La vicepreside dell’istituto e alcuni bidelli hanno assistito alla scena e, pensando che lo studente avesse contratto il virus, lo hanno subito chiuso nello stanzino dedicato alle emergenze Covid, in isolamento dagli altri ambienti della scuola. Immediata la chiamata ai genitori. Solo qualche minuto dopo, quando il ragazzino si è ripreso, è stato accertato che il malore era dovuto al fatto di aver indossato per troppo tempo la mascherina. Nessun ringraziamento, invece, ai due compagni che hanno salvato dalla caduta lo studente: i due sono stati sgridati dalla vicepreside per non aver rispettato il distanziamento sociale dal momento che il ragazzino poteva essere positivo al virus, contagiandoli. Un rimprovero che ha suscitato molte polemiche tra i genitori dell’istituto di Montebelluna.

Fonte: https://www.trevisotoday.it/attualita/studente-malore-mascherina-montebelluna-16-ottobre-2020.html