L'INVASIONE DEGLI ULTRAEUROPEISTI

DI CLAUDIO MESSORA
byoblu.com

…Il Daily Telegraph è entrato in posesso (1) di proposte di spesa confidenziali e documenti interni che pianificano un blitz propagandistico senza precedenti durante la marcia di avvicinamento alle elezioni europee, nel giugno 2014. La chiave di questa nuova strategia sarà la creazione di “strumenti di monitoraggio dell’opinione pubblica” per “identificare in maniera precoce se un dibattito di natura politica tra i followers dei social media e i blog ha il potenziale di attrarre l’interesse dei media e dei cittadini”.

La spesa per “un’analisi qualitativa dei media” deve essere incrementata di 2 milioni di euro e mentre la maggior parte del denaro salterà fuori dai budget esistenti, sarà necessario trovare quasi 1 milione di euro aggiuntivi, nonostante le richieste diffuse di adeguare le spese dell’Unione Europea all’austerity imposta ai paesi membri.

“Un’attenzione particolare deve essere posta ai Paesi che hanno sperimentato un’insorgenza di euroscetticismo”
, c’è scritto su un documento confidenziale su cui si è trovato un accordo nel 2012. “I comunicatori delle istituzioni parlamentari devono avere la possibilità di controllare le conversazioni pubbliche e il sentimento popolare in tempo reale, per decifrare i trending topics (gli argomenti più discussi) e avere la capacità di reagire prontamente, in maniera precisa ed efficace, entrando nelle discussioni e influenzandole, per esempio fornendo fatti e schemi per decostruire miti”.

L’addestramento per i dirigenti parlamentari comincerà alla fine di questo mese.

Estratto da

Claudio Messora
Fonte: www.byoblu.com
Link: http://www.byoblu.com/post/2013/02/04/Linvasione-degli-UltraEuropeisti.aspx#continue
4.03.2013

1) http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/eu/9845442/EU-to-set-up-euro-election-troll-patrol-to-tackle-Eurosceptic-surge.html

0 0 voti
Article Rating
16 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
vraie
vraie
5 Febbraio 2013 , 15:11 15:11

la grande sceneggiata della democrazia in questo periodo non tollera il minimo rischio di perdite di tempo (leggi: risultati anche solo parzialmente “fuori controllo”): il tempo stringe per costruire la “grande prigione”, … ora o … chissà quando

gattocottero
gattocottero
5 Febbraio 2013 , 15:17 15:17

Quelli del «CI VUOLE PIÙ EUROPA» mentre vengono fuori dalle pareti:

http://www.youtube.com/watch?v=eq3ksaz-S9A

nigel
nigel
5 Febbraio 2013 , 16:08 16:08

I comunicatori avranno la possibilità di sapere in tempo reale cosa le eurovittime pensano delle loro madri

Bloodow
Bloodow
5 Febbraio 2013 , 16:47 16:47

“Fornendo fatti e schemi per decostruire miti”.
La frase finale e’ quantomeno sibillina.
Chi sono poi i comunicatori delle istituzioni parlamentari?

yiliek
yiliek
5 Febbraio 2013 , 17:03 17:03

🙂 probabilmente hanno la stessa nostra opinione delle loro madri…

Petrus
Petrus
5 Febbraio 2013 , 17:05 17:05

…certo che, se comunicheranno come i nostri parlamentari, a posto…

Ercole
Ercole
5 Febbraio 2013 , 17:13 17:13

Questa crisi continuerà a creare sempre più miseria, precarietà e disoccupazione ,se i proletari alzeranno la testa ,cominceranno a lottare ,e chiedere il conto a padroni e politicanti dei vari governi nazionali, il MONITORAGGIO lo faremo noi…….

EasyGoing
EasyGoing
5 Febbraio 2013 , 17:43 17:43


Come organizzare un incontro sul Programma ME-MMT- Ecco cosa fare

Bisogna attivarsi per trovare la sala, fotocopiare il programma e far partecipare il maggior numero di persone (cittadini, giornalisti, rappresentati politici, associazioni, etc).
Se non è attivo un GT nella tua regione o vuoi organizzare un evento specifico scrivi a [email protected]

http://memmt.info/site/vuoi-organizzare-un-incontro-sul-programma-me-mmt-ecco-cosa-fare/ [www.google.com]

Jor-el
Jor-el
6 Febbraio 2013 , 1:48 1:48

C’è già tanta gente nei social network che quel tipo di “monitoraggio” lo fa gratis… Perché spenderci dietro due milioni di euro?

Nauseato
Nauseato
6 Febbraio 2013 , 3:15 3:15

Avevo segnalato questa cosa in un paio di altri commenti prima che diventasso un articolo… e facevo la stessa osservazione … appena si parla (male, inevitabilmente) di **questa europa** e della più grande truffa della storia ovvero l’Euro … c’è sempre qualche solerte petulante che parte a spada tratta a difenderlo con tutto il corredo del caso.

Truman
6 Febbraio 2013 , 6:34 6:34

Forse conviene guardare al passato. E’ da decenni che si spendono cifre colossali per convincere i cittadini europei di quanto è bella l’Europa. Finora il marketing del prodotto “Europa” ha funzionato. Il problema è che alla lunga il consumatore si stufa dei prodotti difettosi e a questo punto il marketing non basta, anzi tutta la pubblicità rischia di ritorcersi contro il venditore.

EasyGoing
EasyGoing
6 Febbraio 2013 , 7:06 7:06

Il titolo dell’articolo originale parla di spesa per “troll Patrol” cioè Pattuglia di troll. Pattuglia?si proprio pattuglia di troll che avranno il compito di monitorare tutte le conversazioni di chi è contrario all’euro e riportarli al loro dovere di cittadini esattamente come fa una pattuglia di poliziotti o dei carabinieri (che fra l’altro presto perderanno le loro tradizioni perchè verranno allineati a Eurogendfor) quando operano sulle nostre strade. L’unica cosa per difenderci da questi Troll al servizio del parlamento europeo e quello di formare gruppi di studio in tutte le regioni, città e paesi italiani. Studiare e diffondere per saper cosa ripondere a questi Troll esattamente come ha fatto Paolo Barnard Sotto un appuntamento importante organizzato da uno dei nostri attivisti in Sardegna che con grande impegno sta portando la MEMMT ai giovani Sardi. La MEMMT all’Università degli Studi di Cagliari Daniele Basciu (gruppo economico MEMMT.INFO) presenterà una relazione sul rapporto tra politica ed economia durante il ciclo di seminari “Gramsci pensatore dell’umanità: questa è la realtà, qui è la lotta per il recupero della democrazia”. VENERDì 8 FEBBRAIO 2013 – ORE 18,00 – AULA MAGNA – FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE – V.le S. Ignazio 78 CAGLIARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI… Leggi tutto »

Ercole
Ercole
6 Febbraio 2013 , 12:36 12:36

Solo la guerra prossima ventura,porterà la piena occupazione tutti quelli compresi in un età dai 15 ai 70 anni saranno funzionali al prossimo macello mondiale :i più giovani al fronte ,e tutti gli altri a produrre materiale bellico in fabbrica questo ,è il solo modo che il capitalismo conosce per dare la piena occupazione e per farci uscire dalla crisi……

vraie
vraie
6 Febbraio 2013 , 14:41 14:41

per garantire la piena occupazipne c’è un mezzo più efficace: la schiavitù

Ercole
Ercole
6 Febbraio 2013 , 16:31 16:31

La schiavitù salariale esiste già, ma di fronte alla crisi di sovrapproduzione al capitalismo non serve quasi più, altrimenti non si spiegherebbe la continua crescita della disoccupazione mondiale nelle cittadelle imperialiste (300 milioni di disoccupati) e non e un caso che il capitale rifugge dall’economia reale ,e si e riversato nella speculazione alla ricerca del massimo profitto ,con le conseguenze che sono sotto gli occhi di tutti…..