L’EX IMPERO FINANZIARIO DI ALLEN STANFORD E’ ANCOR PIU’ LOSCO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI QUANTO DICHIARATO INIZIALMENTE

DI WAYNE MADSEN
onlinejournal.com

L’ex impero finanziario globale dell’ora detenuto e in passato capo dellla Stanford Financial Group, Allen Stanford, era ancor più losco di quanto indicavano le prime dichiarazioni della stampa. Il WMR è entrato in possesso di un documento che elenca i depositanti presso la Stanford International Bank di Antigua e Barbuda ordinandoli a seconda della provenienza. Compaioni i nomi di persone provenienti da 114 nazioni diverse, includendo Stati Uniti, Cina e Israele.

Il depositante più sorprendente nell’elenco viene dall’isola Bouvet, un’isola norvegese, subantartica e spazzata dal vento, nonché disabitata, inquietante e vulcanicamente attiva situata nel Oceano Atlantico meridionale tra il Sud Africa e l’Antartide. Si dice che ci sia una stazione metereologica norvegese automatica sull’isola.

Nella foto: l’isola di Bouvet L’uso dell’isola Bouvet come tappa nel flusso degli investimenti nella SIBL (NdT: acronimo per Stanford International Bank Ltd.) alimenta il sospetto che la Stanford’s bank divenne la nuova Bank of Credit and Commerce International (BCCI) per diverse agenzie di servizi segreti come la CIA, la britannica MI-6 e il Mossad; per il riciclaggio di denaro proveniente dal narcotrafico; per traffico di armi e versamenti illegali a favore della Cia, di altre agenzie e anche alla criminalità internazionale organizzata.

Un portavoce dell’ambasciata norvegese a Washington (DC) ha manifestato stupore di fronte alle rivelazioni sulla presenza di un depositante presso la SIBL in Antigua residente nell’isola norvegese disabitata.

blank

Allen Stanford miliardario texano indicato come il nuovo Bernard Madoff della finanza è accusato di una truffa da 8 miliardi di dollari attraverso la sua Stanford International Bank

WMR ha richiesto ulteriori chiarimenti al governo norvegese sul presunto uso di uno dei suoi territori dipendenti per il riciclaggio di denaro sporco su scala internazionale.

Wayne Madsen
Fonte: http://onlinejournal.com
Link: http://onlinejournal.com/artman/publish/article_6168.shtml
30.07.2010

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di NIKLAUS47

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix