Home / ComeDonChisciotte / LE MILLE E UNO VITE DI UN AMERICANO MOLTO POCO TRANQUILLO

LE MILLE E UNO VITE DI UN AMERICANO MOLTO POCO TRANQUILLO

DI HS


Comedonchisciotte.org


Avvertenze per il lettore: la trattazione esposta in questo scritto non dipinge l’oggettiva realtà dei fatti, data la complessità e la vastità della materia. Sulla base di elementi documentali e testimoniali e di riflessioni offerte al pubblico da saggisti e scrittori ferrati nella materia, è mia attenzione raccontare una storia o, meglio, una serie di storie che si intrecciano fra di loro, degna, a mio giudizio, di essere posta all’attenzione del lettore interessato. Tutti i dubbi e gli interrogativi in merito vengono offerti a chi voglia approfondire l’argomento senza rinunciare a riflessioni e deduzioni personali…

Premessa

Questa è una storia strana e inquietante che attraversa almeno due decenni e ne lambisce altri due…
Questa è la storia di un uomo e della sua vita ancora largamente avvolta da una nebbia fitta di mistero…

E’ una storia di scienziati, di psichiatri, di specialisti in covert operations, dirty jobs e di manipolazione mentale e dell’informazione, di agenti segreti di vari paesi del Patto NATO e non solo, di diplomatici americani, di mafiosi siciliani e italoamericani, di finanzieri, banchieri e riciclatori di denaro sporco, di uomini d’affari americani, inglesi e mediorientali, di poliziotti onesti e poliziotti corrotti, di guru di nuove strane religioni “orientaleggianti”, di avventurieri, di guerriglieri arabi, di golpisti e “strateghi della tensione”, di trafficanti di armi, trafficanti, di produttori e spacciatori di allucinogeni e altre droghe, di infiltrati e provocatori, di terroristi ed estremisti anche di incerta matrice ideologica, di associati e militanti di gruppi dei movimenti underground, contro culturali e giovanili, di “psichedelici”, di hippie, di alternativi, di fricchettoni e di capelloni, di gang da strada e di motociclisti, ma, in fondo, è anche la storia di tanti intellettuali, artisti, poeti, scrittori, gruppi musicali rock e pop, cantanti, registi ed attori…

Questa storia si intreccia con operazioni clandestine, con il riciclaggio di enormi capitali della mafia e di altre organizzazioni criminali, con tentativi cospiratori e la “strategia della tensione”, con attentati terroristici e pseudo terroristici, con commerci di armi e traffici di droga, con esperimenti per la manipolazione e il controllo della mente, con la penetrazione e l’influenza della società civile e dell’opinione pubblica, con il condizionamento della cultura e dell’informazione, con la diffusione mondiale di allucinogeni e altre droghe negli strati giovanili…
E’ la storia di un mondo grigio e sfocato, il cui colore tende al tenebre…
Una storia che, quantomeno, dimostra che, molto prima che noi poveri mortali potessimo rendercene conto e anticipando largamente i nostri tempi, ad un livello molto elevato il crimine istituzionale o protetto e tutelato nelle altre sfere, si era già ampiamente globalizzato e aveva impregnato di sé diverse sfere della vita civile, sociale e culturale…
Perché, in fondo, è anche la nostra storia…
E della nostra strana democrazia…

Il testo (55 pagine) viene fornito in formato pdf per download:

cliccare qui per scaricare il file.

dicembre 2011

Pubblicato da Truman

  • Allarmerosso

    Il mondo !

  • kawataxi

    se non vi va’ di sciropparvi 55 pagine, cercate il video di “blu notte”, anzi eccolo qui’ :

    http://www.youtube.com/watch?v=Gw1chFW5Z_4

  • Stopgun

    In 55 pagine, piene piene di nomi e fatti, accetto che ci sia qualche errore veniale.

  • yiliek

    Capolavoro!