LE INTIMITA' COMMERCIALI DI PIERO MARRAZZO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI MIGUEL MARTINEZ
kelebek.splinder.com/

Tra gli innumerevoli personaggi pubblici che si sono messi pazientemente in fila per prendere a calci Antonio Caracciolo, troviamo anche Piero Marrazzo, presidente della Regione Lazio (“vorrei poter guardare negli occhi questo professore“, per potergli “trasmettere le immagini che io mi sono portato da Auschwitz, dallo Yad Vashem”  recita  con sentimento).

Un calcio che richiedeva una certa agilità, visto che Piero Marrazzo stava contemporaneamente affondando nella melma che ben sappiamo.

Che un gran numero di politici vada a caccia di sesso mercenario, a partire dal nostro Presidente del Consiglio, è una banale ovvietà, e forse anche irrilevante ai fini del tipo di lavoro per cui i cittadini li pagano.

L’episodio in sé sarebbe quindi privo di importanza, un ennesimo colpo di manganello nell’arlecchinata che va sotto il nome di Destra-Sinistra. Invece contiene in sé un insegnamento molto interessante, che va al di là delle sciocchezze partitiche.

L’intimità
, storicamente, è la sfera insindacabile e segreta, verso la quale una certa tolleranza è sempre dovuta.

Il problema è che nell’era della Jeune-Fille, l’intimità è la merce per eccellenza, la prima cosa che si mette sulla bancarella.

Quando si incrociano le prostitute transessuali che Marrazzo frequenta, ciò che colpisce è l’uso pubblico della propria intimità a scopo commerciale. Ma questa intimità è a sua volta una creazione artificiale, costruita sistematicamente solo a scopo commerciale.

Leggete attentamente la frase di cui sopra, e poi guardate come Piero Marrazzo metteva sul mercato la propria intimità falsificata, come parte integrante del proprio prodotto mediatico-elettorale.

Siccome ho il sospetto che la pagina in oggetto muterà tra poco, l’ho salvata qui con un fermapagina

E notate come l’autoinvenzione parta proprio dall’intimità: la vita pubblica, in questo testo, viene solo dopo.

blank

Piero Marrazzo esibisce la propria figlia sul mercato.
Notare l’abbigliamento sportivo, il microfono e i riflettori

Miguel Martinez
Fonte: http://kelebek.splinder.com/
Link: http://kelebek.splinder.com/post/21563345/Le+intimità+commerciali+di+Pi
25.10.2009

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
69 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
69
0
È il momento di condividere le tue opinionix