Home / ComeDonChisciotte / LE DIECI COSE CHE NON DOVRESTE SAPERE RIGUARDO AL VACCINO ANTI-INFLUENZA SUINA

LE DIECI COSE CHE NON DOVRESTE SAPERE RIGUARDO AL VACCINO ANTI-INFLUENZA SUINA

DI MIKE ADAMS
naturalnews.com

“She was deathly afraid of the flu.
So she asked her doc what she should do.
He jabbed her unseen
With a swine flu vaccine
Blurting, “Darling, I haven’t a clue.”

[“Era spaventata a morte dall’influenza./ Così chiese al suo dottore cosa dovesse
fare./ Di nascosto le fece una puntura/ Del vaccino anti-influenza suina/
Spifferandole: «Cara, non ne ho la più pallida idea»”.]

Smettiamola di tergiversare su questa questione: il vaccino anti-influenza suina, in questo momento in fase di preparazione per iniezioni di massa in neonati, bambini, ragazzi e adulti, non è mai stato testato e non verrà testato prima che le iniezioni abbiano inizio. In Europa, dove tipicamente i vaccini anti-influenza vengono testati su centinaia (o migliaia) di persone prima che vengano rilasciati sulle masse, l’Agenzia europea per i medicinali sta permettendo alle compagnie di saltare il processo di sperimentazione.

Eppure, incredibilmente, le persone si stanno mettendo in fila per prendere il vaccino, sebbene non vi sia stato alcun test sicuro. Quando negli Stati Uniti il National Institute of Health [“Istituto nazionale della sanità”, ndt] ha annunciato l’inizio della sperimentazione su un vaccino anti-influenza suina all’inizio di agosto è stato subissato di telefonate ed e-mail di persone che morivano dalla voglia di recitare la parte della cavia umana. Il potere della paura di condurre i creduloni a farsi iniettare vaccini è semplicemente sorprendente…

Di nuovo in Europa, senza alcun dubbio, ognuno finirà col fare da cavia umana, dato che nessun test verrà effettuato sul vaccino. Ancora peggio, i vaccini europei utilizzeranno coadiuvanti—composti chimici utilizzati per moltiplicare la potenza del principio attivo dei vaccini.
In particolare non c’è assolutamente alcun dato sulla sicurezza dell’uso di coadiuvanti in bambini piccoli e madri incinta—i due gruppi che al momento i fornitori del vaccino anti-influenza suina stanno bersagliando più aggressivamente. Questo ci porta all’inquietante conclusione che il vaccino anti-influenza suina possa essere un disastro della medicina moderna. Non è stato provato e non è stato testato. I suoi componenti sono potenzialmente molto pericolosi e vi è il sospetto che i coadiuvanti utilizzatti nei vaccini europei causino disturbi neurologici.

Paralizzati dai vaccini

Probabilmente non c’è bisogno che vi ricordi che nel 1976 un vaccino anti-influenza suina difettoso causò danni irreparabili al sistema nervoso di centinaia di persone, paralizzandone molte. I medici, ovviamente, diedero al problema un nome, in modo da far sembrare che sapessero ciò di cui stavano parlando: sindrome di Guillain-Barré. (È da notare come non lo chiamarono mai “Sindrome da Vaccino Tossico”, poiché ciò sarebbe stato troppo informativo).
Ma la questione rimane che i dottori non seppero mai come i vaccini causassero questi gravi problemi e, se la stessa eventualità si ripresentasse oggi, tutti i dottori e i fornitori del vaccino negherebbero senza alcun dubbio qualunque collegamento tra i vaccini e la paralisi. (Questo è ciò che sta accadendo oggi nel dibattito sui vaccini e l’autismo: assoluta negazione).
Infatti, ci sono un sacco di cose che non vi verranno mai raccontate dalle autorità sanitarie riguardo al prossimo vaccino anti-influenza suina. Per il vostro divertimento ho buttato giù per iscritto le dieci più ovvie e le ho pubblicate qui sotto.

Le dieci cose che non dovreste sapere riguardo al vaccino anti-influenza suina (quanto meno da qualcuno in posizione di autorità…)

#1 – La produzione del vaccino è stata “affrettata” e il vaccino non è mai stato testato sugli uomini. Ti piace recitare la parte della cavia umana per Big Pharma? Se sì, mettiti in fila questo autunno per il tuo vaccino anti-influenza suina…

#2 – I vaccini anti-influenza suina contengono pericolosi coadiuvanti che causano una reazione infiammatoria nel corpo. Questo è il motivo per cui si sospetta che causino autismo e altri disturbi neurologici.

#3 – Il vaccino anti-influenza suina potrebbe, in realtà, aumentare il vostro rischio di morire di influenza suina alterando (o sopprimendo) la risposta del vostro sistema immunitario. Manca anche qualunque prova che perfino il vaccino anti-influenzale per l’influenza stagionale offra significativa protezione alle persone che si fanno fare la puntura. I vaccini sono lo “snake oil” [uno dei vari liquidi venduti come medicine nei medicine show itineranti ma in realtà inefficaci, ndt] della medicina moderna.

#4 – I dottori non hanno ancora capito come mai i vaccini anti-influenza suina del 1976 paralizzarono così tante persone. E ciò significa che non sanno assolutamente se il prossimo vaccino potrebbe causare gli stessi effetti collaterali devastanti. (Né lo stanno verificando sperimentalmente…)

#5 – Anche se il vaccino ti uccidesse, le case farmaceutiche non ne sarebbero responsabili. Il governo statunitense ha garantito alle case farmaceutiche completa immunità dalla responsabilità da prodotto per quanto riguarda il vaccino. Grazie a questa completa immunità, le case farmaceutiche non hanno alcun incentivo a produrre vaccini sicuri, in quanto vengono pagate soltanto sulla quantità, non sulla sicurezza (responsabilità zero).

#6 – Nessun vaccino anti-influenza suina funziona tanto bene quanto la vitamina D nel proteggervi dall’influenza. Questo è un dato di fatto scientifico scomodo che il governo statunitense, la Food and Drug Administration [“Agenzia per gli alimenti e i medicinali”, ndt] e Big Pharma sperano la gente non realizzi mai.

#7 – Anche se il vaccino anti-influenza suina funzionasse veramente, da un punto di vista matematico, se tutti attorno a te assumeranno il vaccino, tu non ne avrai bisogno !! (Perché non può diffondersi nella popolazione con cui stai a contatto). Quindi, anche se credi nel vaccino, tutto ciò che devi fare è incoraggiare i tuoi amici ad andare a farsi vaccinare…

#8 – Le compagnie farmaceutiche stanno facendo miliardi di dollari dalla produzione di vaccini anti-influenza suina. Quei soldi escono dalle tue tasche—anche se non ti lasci far fare l’iniezione—perché tutto viene pagato dai contribuenti.

#9 – Quando le persone comiceranno a morire in grandi numeri per l’influenza suina, sii certo che molti di loro saranno proprio coloro che si sono vaccinati contro l’influenza suina. I dottori giustificheranno l’accaduto con la logica tipica di Big Pharma: «Il numero dei salvati è assai superiore a quello dei deceduti.» Certamente, il numero dei “salvati” è interamente fittizio…immaginario…ed esiste solo nelle loro menti deviate.

#10 – I centri per il vaccino anti-influenza aviaria che salteranno fuori ovunque nei prossimi mesi non saranno completamente inutili: infatti forniranno un modo semplice per identificare larghi gruppi di persone veramente stupide. (Peccato non ci sia qualche tipo di inchiostro blu con cui marcarli per referenze future…)

La lotteria, si dice, è una tassa sulle persone che non sanno fare i calcoli. Analogamente, i vaccini anti-influenza sono una tassa sulle persone che non capiscono nulla sulla salute.

Mike Adams
Fonte: ww.naturalnews.com
Link: http://www.naturalnews.com/z026717_swine_flu_flu_vaccine_swine_flu_vaccine.html

28.07.2009

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ALBERTO TADDEI

Pubblicato da Davide

  • myone

    Se volete farvi una piccola cultura sui vaccini (virus) e sulle falsita’ e sui danni e rischi, fatevi un giro qui

    http://www.mednat.org/vaccini/produzione_vaccini.htm

  • Adelphi

    Questo articolo è pieno di affermazioni importanti supportate dal nulla, avere un riscontro scientifico non sarebbe male.
    Il rischio di pandemia è abbastanza elevato e fino a giugno è stato minimizzato dal governo italiano. Sarebbe utile trovare dei consigli un po’ più intelligenti che “prendete vitamina D” o peggio ancora “incoraggiate i vostri amici a vaccinarsi”.

  • Affus

    Infami e diffamatori ! Siete degli oscurantisti , contro il progresso delle scienze . Avreste dovuto nascere nel basso medioevo !
    E’ NECESSARIO CHE ALMENO TUTTI I POLITICI ,TUTTI I SINDACALISTI , I TESSERATI DI QUALSIASI PARTITO , SIANO MESSI AL SICURO COL VACCINO . SE I POVERACCI MUOIONO O NON SI VACCINANO , NON CE NE FREGA PROPRIO NIENTE ! PER LORO AVVENGA UNA SELEZIONE NATURALE COME PROSPETTAVA IL GRANDE SCIENZIATO E PREMIO NOBEL LORENZ (ex SS).

  • okinawa

    Ti invito ad andare a vaccinarti 😉

  • zufus

    Si,vaccinati e fallo di corsa.

    E’ quello che si meritano le persone come te, schiave della propaganda Big Pharma.

  • oldhunter

    Vai avanti tu … che a noi viene da ridere …

  • skiz

    perchè, che persona è?
    io non mi vaccinerò nè vaccinerò i miei figli ma quoto: questo articolo è zeppo di affermazioni importanti supportate dal nulla.

    anche se “..incoraggiare i tuoi amici ad andare a farsi vaccinare” è geniale 😀

  • djsdong

    è vero, questo articolo non è supportato da nessun dato. bene, ora leggete qua:

    tamiflu = principio attivo “Oseltamivir”. APPROFONDIRE QUI http://it.wikipedia.org/wiki/Oseltamivir

    POI

    Tamiflu was originally discovered by Gilead sciencies and licensed to Roche for late-phase development and marketing. DA QUI http://en.wikipedia.org/wiki/Gilead_Sciences

    MA CONTINUIAMO, LA RICERCA SI FA INTERESSANTE..

    From January 1997 until being sworn in as the 21st Secretary of Defense in January 2001, Donald Rumsfeld served as Chairman of Gilead Sciences, Inc DA QUI http://en.wikipedia.org/wiki/Donald_Rumsfeld

    CONCLUDO: PARE CHE DONALD RUMSFELD SIA TUTTORA AZIONISTA DELLA SUDDETTA INDUSTRIA FARMACEUTICA “GILEAD SCIENCES”.

    riassumendo:

    PANDEMIA = TAMIFLU = GILEAD = ROCHE = **LOBBY** = PANDEMIA = PAURA = SOLDI(+ PICCOLO CONFLITTO D’INTERESSE)??

  • WarezSan

    “non ce ne frega proprio niente” scrivi.

    Quindi fai parte anche tu di quella compagine di maiali? 🙂

    Complimenti testa di vitello, ora torna pure a pipparti lo striscione di bamba 🙂

  • nuspy

    GRANDEEEEEEEEEEEEE!!!! Hai ragione!! Chi è ricco e potente ha più diritto di essere vaccinato per primo! Lasciamo i proli al loro triste destino! 😉

  • Adelphi

    Io per ora non mi schiero da nessuna parte, perché non ho nessuna base sulla quale prendere decisioni. Solo un mucchio di affermazioni, di cui l’unica cosa abbastanza certa è che c’è un alto rischio di pandemia. Forse il vaccino non funziona, ma prendere vitamina D e sperare in qualche santo non so se basterà a evitare questa influenza.
    Visto che non stiamo giocando e si tratta di salute, non sarebbe male avere qualche informazione in più.

    Se tu preferisci credere a tutto quello che puzza di complotto, fallo pure. Io so solo che il governo italiano, che nemmeno a te credo stia tanto simpatico, ha sempre cercato di minimizzare il pericolo di pandemia, io qualche dubbio sulla loro efficenza ce l’ho, tu?

  • djsdong

    SIAMO OSCURANTISTI DI MENZOGNE! RICORDATELO, SERVETTO. pippa la bamba e raconta cazzate ad altre persone, hai sbagliato sito…

  • LucaV
  • LucaV

    Questo articolo non è supportato da nessuno riferimento bibliografico o link!!!!
    Cazzo ma se uno scrive che gli asini volano, almeno dovrebbe mettere la foto! E voi ci credete? Io boh.

  • zufus

    Allora, scusa l’irruenza del mio commento, ma credo proprio che decenni di propaganda abbiano fatto molti danni, e che sia difficile comunicare concetti nuovi e complessi a chi purtroppo presta fede ai preconcetti pseudoscientifici attualmente imperanti.

    Innanzitutto credere che il vaccino (qualsiasi tipo di vaccino) sia utile di per sé, è già un errore grossolano. Ci sono molte ricerche al proposito e molte scuole di pensiero le quali sostengono che i vaccini siano comunque dannosi, e che non abbiano nessuna efficacia sulle malattie che vorrebbero prevenire. Ma naturalmente la potentissima propaganda farmaceutica che domina l’informazione scientifica, tende a screditarle.
    Altrimenti il grande affare si affloscia.

    Poi ci sarebbe da ripensare completamente al ruoli che svolgono virus e batteri nella malattia. Che le malattie siano una diretta conseguenza di questi è uno degli altri dogmi della scienza di fine ‘800 che sta finalmente crollando.

    Virus e batteri sono sempre presenti nell’organismo umano, e diventano realmente dannosi solo quando il sistema immunitario cede a causa di tossemia.

    Faccio un piccolo esempio: se continui a gettare l’immondizia (tossine) nel cortile, prima o poi arriveranno i topi (virus, batteri). Ma credere che la causa dell’immondizia siano i topi è il salto logico che la medicina di fine ‘800 ha portato come “dono” fino ai nostri giorni.

    Ed è un modo di pensare che resiste grazie all’interesse economico che produce. Se si dicesse che il modo migliore per evitare infezioni, malattie e pandemie è quello di curare il proprio corpo attraverso l’equilibrio acido-basico della propria alimentazione, attraverso una respirazione educata e consapevole (ad es. Buteyko), attraverso la consapevolezza dell’unità corpo-mente (lo stress fa ammalare, deprime il sistema immunitario) e magari anche attraverso l’uso di piccole integrazioni di vitamine e sali minerali

    Se poi pensi che tutto questo sia poco scientifico… non ti resta che il vaccino.
    Più sarete a farlo, più (forse) riusciremo a scamparla noi. 😉

  • modo16

    Io, da parte mia andrò subito a fare il vaccino. Non voglio morire di influenza. Sai che triste. Mi merito almeno un bel cataclisma da cinema apocalittico…E chissenefrega se non è testato, lo voglio uguale. Le arance le lascio a mio nonno che a 87 anni e 2 guerre alle spalle ancora rompe le palle. E’ lui quello che non lo vuol fare. Ma lui di suina può morire, io no. Baxter, grazie per volerci così bene..

  • duca

    A chi ha risposto male a questo genio: ma non vi rendete conto? Bravissimo Affus, te l’appoggio in pieno! HAHAHAHA!

  • Galileo

    Spero che i 500 vaccini li provino tutti su Bush (figlio e ubriacone) in una sola volta. 🙂

  • LucaV

    L’erba cattiva non muore mai!

  • zufus
  • myone

    http://www.mednat.org/germi_teoria.htm

    Bufala medica sui virus e sui vaccini dinamiche e cure

    da questa pagina partono tutti i link sulle parole
    interessante fare un passaggio su tutte le pagine per farsene un’ idea.

    http://www.mednat.org/aids/hiv_aids.htm

    la bufala dell’ HIV aids

    http://www.mednat.org/aids/aids_base.htm

    http://www.mednat.org/vaccini/uranio_non_e.htm

    Non uranio impoverito ma vaccini

    http://www.mednat.org/vaccini/produzione_vaccini.htm

    Produzione dei Vaccini facoltativi e non:
    Si deve acquistare il germe della malattia (NdR: ma non e’il germe a produrre la malattia, trattasi di falsita’ in biologia), un batterio tossico o un virus “vivo” (NdR: NON e’ possibile avere virus “vivi”, in quanto essi NON sono esseri viventi ma proteine di lipidi contenete porzione di DNA) che deve essere attenuato, o indebolito per uso umano; con una serie di passaggi passando i virus attraverso colture di tessuti animali parecchie volte per ridurre la relativa potenzialita’ patogena

    Commento: NdR: il virus NON e’ un micro organismo, ma solo una proteina di lipidi contenente DNA, quindi e’ una proteina TOSSICA !

    Dato che questa “materia tossica organica” viene iniettata direttamente nella circolazione sanguigna, saltando TUTTI i meccanismi di difesa immunitaria naturale; essa può alterare anche la nostra struttura genetica, oltre ad immunodeprimere il soggetto vaccinato

    VACCINI PREPARATI a PARTIRE da CELLULE PROVENIENTI da FETI UMANI ABORTITI

    http://www.mednat.org/padroni_sanita_mondo.htm

    I VERI PADRONI della SANITA’ nel MONDO = BIG PHARMA

    La Russia (l’allora Unione Sovietica), dopo una ricerca epidemiologica condotta nel 1977, ha bandito da oltre venti anni il Thimerosal; immediatamente seguita da Giappone, Austria, Gran Bretagna e da tutti i Paesi scandinavi.
    Non così la civile, democratica, superscientifica America.
    La quale ha visto crescere l’autismo dei suoi bambini – malattia sconosciuta fino al 1943 – di ben 15 volte; specie dal 1991, quando il CDC ha raccomandato la somministrazione di tre vaccinazioni aggiuntive ai neonati a poche ore dalla nascita.
    Da allora i casi di autismo sono passati, da 1 ogni 2500 bambini, a 1 ogni 166.

  • myone

    Se l’ uomo usagge la sua meccanica e la sua tecnologia per vivere meglio
    dal cibo risolverebbe meta’ dei suoi problemi di salute
    e se fosse coscente di cos’e’, risolverebbe l’ altra meta’ dei suoi problemi esistenziali.

    Esempio: nel terreno ci sono tutti gli elementi che si uniscono agli alimenti e danno VITA
    oggi abbiamo terreni bruciati, sterili, che vangono comicimati chimicamente, e producono solo prodotto
    senza qualita’, principio per cui insorgono malattie e deficenze
    supportate poi da medicine speculazione.

    http://www.mednat.org/alimentazione/minerali.htm

    L’ uomo, rimane il piu’ cretino coscente essere vivente che esista

    e questa non e’ una teoria ma una vera realta’.

    Uno disse, che ogni malattia sara’ sanata, se l’ uomo credesse alla verita’
    e nello stesso tempo la volesse vivere.
    E’ per questo, che non solo ci si ammala, ci si aggrava vivendo male,
    e si costruisce un vivere che oltre che degenerare la vita, vuole creare soluzioni basate sull’ errore profondo.

    Mente sana in corpore sano
    Ma oggi sembra che tutto dica l’ opposto.
    Quando l’ uomo si permera’, e lascera’ spazio al vero, tutto si risolve da se’.
    Nel mentre, sclerotizziamoci a dire, pensare, vagliare, e continuiamo cosi, che andra’ peggio.

  • myone

    letto . In sitesi dice quello che dovrebbero dire tutti i medici di base.
    L’ unica cosa e’ che si sofferma sui bambini e sugli anziani, qual’ ora fossero deabilitati e malati, a fare il vaccino.
    Qui secondo me, sbaglia. Una sana alimentazione, cure arboree, determinati alimenti propi e terapeurici, ambiente idoneo e famigliare.
    Anchio a volte ho preso farmaci per l’ influenza, e mi si alleviava, ma non ho mai avuto cura ne dell’ alimentazione, ne di diverse cure alimentari e botaniche o altro, ed ho sempre trascurato questo aspetto, tirando diritto. Ovvio che l’ aiuto o il cambiamento forzato, dei farmaci qualcosa ha rimediato, fino al punto che poi mi sono ristabilito, ma il principio sta’ in altro, e non in questo. Se uno beve o fuma o lavora all’ esterno o sta’ sotto pressione e sotto problemi o non lascia per un momento la sua vita di sempre, i farmaci sono e possono essere alleviatori, ma la cura vera e’ nella salute di base per principio e per conoscenza del tuo corpo e della tua mente.

    Ciao

  • myone

    … i bambini dipendono spesso molto dalle condizioni dei genitori e dalla vita che gli danno, in tutti i sensi.
    (fra parentesi, e non e’ una regola)
    Io ho vissuto frequentandoli per anni, amici che vivevano in terra agricola in collina, ma nell’ agricolo di 100 anni fa’. Filgi senza vaccini, temprati dal clima e da quello che naturale veniva vissuto e mangiato, e oltre al moggio invernale al naso, non hanno mai preso nulla di grave. E se qualche aspetto influenzale arrivava, quanche erba specifica saputa, rimediava.

  • WarezSan

    Tu stai male.

  • ADANOS

    fatti anche la mia dose cosi vai sul sicuro!
    two is meglio che one

  • ottavino

    Bravo!…viva la cultura del “NON FARE”!

  • dompat

    Quante assurdità. La sindrome di Guillan-Barré è provocata dalla reazione avversa ai componenti proteici di un virus. Se l’ha provocata anche il vaccino è perché il vaccino deve contenere, funziona così, quelle proteine, altrimenti il sistema immunitario non può imparare a riconoscerlo e il vaccino non servirebbe. Quelle persone avrebbero avuto le stesse reazioni anche senza vaccino, ma venendo a contatto con il virus, per il quale hanno una ipersensibilità. E’ come un’allergia, non è tanto l’allergene il problema quanto la persona allergica. Questa è la solita fuffa complottarda e infatti nei commenti sono subito arrivati i sostenitori delle cretinate alternative e sedicenti-naturali.

  • Fuoridalcoro

    …mi permetto di osservare che in tutta questa discussione non si è riusciti a toccare un punto fondamentale:

    PERCHE’ DOBBIAMO PREOCCUPARCI DI PRENDERE QUESTA INFLUENZA?

    io non mi sono mai vaccinato dalla normale influenza……….perchè tutto sommato se anche capita è una cosa che si supera senza drammi…
    Ora, questa influenza è anche più leggera e meno debilitante della classica influenza invernale che bene o male ci prendiamo ogni anno….e alllora……………………………………

    PERCHE’ DOBBIAMO PREOCCUPARCENE E QUINDI VACCINARCI?