Home / ComeDonChisciotte / LA STRAGE DI TOLOSA, LA BLACKLIST DEI PROFESSORI E LA PAGINA NERA DI LIBERATION

LA STRAGE DI TOLOSA, LA BLACKLIST DEI PROFESSORI E LA PAGINA NERA DI LIBERATION

DI UGO MARIA TASSINARI
fascinazione.info

Sono passate poco più di 24 ore dalla strage di Tolosa ed ecco che riappare puntualmente sul web la ormai celebre lista dei 163 professori universitari ebrei (anche se credo che sia più corretto parlare di sostenitori dello Stato d’Israele). Un cavallo di ritorno, verrebbe da dire. E quindi non ne parleremmo se non fosse evidente il suo carattere di folk’s devil. Non pratico l’arte esoterica della dietrologia ma certe volte bisogna fare uno sforzo per non pensare: troppo bravi per essere veri.

Di un silenzio più pesante, invece, mi sono macchiato io: non ho scritto niente sulla strage dei bambini nella scuola ebraica di Tolosa. Perché francamente, al di là della pena e dell’angoscia, non sentivo di avere nulla di sensato da scrivere. E certo, la verità spesso è banale eppure resto dubbioso sulla responsabilità dei tre parà fascistoidi su cui si addensano i sospetti. Perché mi sembra un colpevole, come dire, “cotto e mangiato”.

Quando sento parlare di freddezza, di professionalità, di preparazione militare mi tornano a mente certe cazzate prodotte dai nostri supercriminologi: dalla sapienza chirurgica del mostro di Firenze che si è poi rivelato un abile scannatore di capretti alla macabra danza della morte dei killer superaddestrati della strage del Pilastro che erano poi quei due fetenti dei fratelli Savi.

Aggiunto quindi un robusto punto di domanda sull’identità del killer della motoretta, una cosa va detta, comunque, con chiarezza: le vittime di Tolosa, i militari musulmani quanto il rabbino e i bambini ebrei, devono suscitare lo stesso sdegno e invocare identica solidarietà. Come evoca la belissima copertina di Libération di stamattina che li unisce in un’unica commovente epigrafe.

Ugo Maria Tasinari
Fonte: www.fascinazione.info
Link. http://www.fascinazione.info/2012/03/la-strage-di-tolosa-la-blacklist-dei.html
20.03.2012

Pubblicato da Davide

  • Giancarlo54

    Infatti, pare, e dico pare, che il killer non fosse un fascistoide.

  • Giancarlo54

    http://affaritaliani.libero.it/cronache/strage-tolosa-identikit200312.html

    Pare proprio che non fosse un fascistoide.

    Tania e Ricbo, fenomeni, cosa dite adesso?

    Io, per conto mi, continuo ad essere cauto, molto cauto.

  • RicBo

    che l’autore sia un fascista o un jihadista cosa cambia? di che cautela stai parlando? l’articolo punta sul fatto che la commozione per le vittime deve essere la stessa, che siano bambini palestinesi o ebrei, a Gaza come a Tulouse.

  • Giancarlo54

    Non mischiare le carte in tavola, sai benissimo che alludevo al fatto che tu e Tania vi siete buttati a pesce sulla pista neonazi. Non vi pareva vero di additare a quanto fossero cattivi e malvagi i nazi.
    Io rimango della mia idea e cioè prima di pontificare su chi siano i buoni e chi i cattivi occorre capire bene come sono andati i fatti. Adesso pare che il killer fosse un “jihadista”. Attendiamo di conoscere i fatti prima di dare addosso ai musulmani.

  • terzaposizione

    Però solo dopo 24h hanno individuato il killer di parà marocchini ed antilliani e di scolari ebrei, un algerino affiliato ad Alqaeda.Quindi sapendo tutti da chi dipende il franchising del terrore, andiamo a protestare sotto l’Ambascaite USA.

  • dana74

    toh ricbo che sostiene le truppe razziste stragiste della Nato come messia per “rimettere a posto” sti rozzi afgani, libici, siriani fà l’antirazzista.
    Chissà che prova struggimento per i bambini di Gaza trucidati dai raid, o per le vittime afgane.Forse per un “antirazzista” alla ricbo che tanto ce l’ha coi nazisti le vittime di gaza e dell’afganistan non sono abbastanza “di razza”….

    Tornando all’episodio, mi piacerebbe, io non ne sono certo capace, una bell’articolo che osi definire chi, come il manifesto, giornalettismo e micromega ha lanciato la sua crociata antisemita solo con il fine di fare propaganda (e siamo in campagna elettorale in Francia, sarkozy ha perso il suo “sponsor” e forse cerca altri trucchetti). Avevano già fatto le indagini e sapevano tutto lor signori della penna sionista di cui sopra.

    Che penosi, disgustosi vigliacchi, e poi si ritengono tanto superiori ai leghisti che strumentalizzano l’ennesima rapina in villa finita con omicidio.

    Ora che scriveranno? Eh beh però..che succederebbe se fossero utilizzati gli stessi toni per criminalizzare tutto l’Islam come loro hanno fatto quando erano CERTI al di là di ogni ragionevole dubbio che era un neonazi e che i neonazi alimentano l’odio (lo ha scritto giornalettismo)..
    Scrivendo addirittura che il Foglio era neonazista perché ipotizzava una pista musulmana quando tutti sapevano che erano neonazisti…

    Il partito dell’inquisizione di cui Giornalettismo fa parte scrisse il giorno degli omicidi di Tolosa:
    http://www.giornalettismo.com/archives/215047/il-foglio-ama-i-neonazi/

    se questa è serietà.
    Che schifo.

  • tania

    Non mi ricordo di avver additato alcun colpevole . Ho fatto i complimenti ad un articolo che tratteggiava la becera cultura razzista . Se poi l’assassino delle due bambine della scuola ebraica risulterà essere una persona di fede islamica , vorrà dire che il neonazista sarà quella persona di fede islamica . Non ci si scappa : fosse anche un iscritto al movimento comunista-libertario-internazionale , chiunque uccida per moventi razziali in realtà è un nazista , solo ed esclusivamente un nazista : perchè la (pseudo)ideologia organicista neonazista è tutta lì .

  • Giancarlo54

    Ti stai arrampicando sui vetri e denoti una notevole ignoranza in materia di ideologia, non voglio intrattenerti sulla “Weltanschauung” del nazionalsocialismo, se però ritieni che la visione del mondo del nazionalsocialismo si limiti all’odio razziale, ti lascio nella tua ignoranza. Non è questo il luogo per discussioni di tale genere, sopratutto perchè non sono io un’esteta di detta Weltanschauung, però riterrei opportuno che si sapesse almeno di cosa si sta parlando. Altrimenti andiamo sempre nel banale (con tutto il rispetto per i morti innocenti).

  • Giancarlo54

    Cara Dana, dopo l’ennesima figuraccia fatta, stanno cercando di rimediare aggrappandosi sui vetri. Io ripeto di non sapere niente di sicuro di quello che è successo a Tolosa. Non so se il killer era un neonazi o, come appare adesso, un jihadista. Ma anche se fosse un jihadista non mi sognerei di mettere in croce e di criminalizzare tutti i fondamentalisti islamici perchè non tutti i fondamentalisti islamici sono dei killer. Questione di stile e di correttezza. Cose che al Manifesto e compagnia briscola mancano completamente.

  • AcidBoy

    Ma perché, “nazi” e “jihaidista” non possono convivere? C’è una tale confusione in giro, ci sono perfino i nazional-bolscevichi!

  • tania

    :-DDD no no , intrattienimi pure sulla “Weltanschauung del nazionalsocialismo” … Non temere

  • Giancarlo54

    Infatti possono benissimo convivere, e qui bisognerebbe chiedere a coloro i quali ritengono essere stato il nazionalsocialismo un movimento tipo White Power, però il discorso era diverso. Ai giornalai nostrani ed esteri non interessa approfondire, ai giornalai nostrani ed esteri interessa unicamente sbattere il mostro in prima pagina e di evitare qualsiasi tipo di analisi che vada al di fuori dei soliti stereotipi.

  • Giancarlo54

    No. Leggiti qualche cosa. Sai leggere, giusto?

  • RicBo

    tania lascia perdere, non si può dialogare con chi è cresciuto nell’esegesi dell’eroismo, della cultura della morte purificatrice e la disumanizzazione del “diverso”.
    dopo che la decadente Europa sarà crollata non rimarrà traccia di loro

  • RicBo

    guarda dana proprio non hai capito nulla di me.. è avvilente

  • RicBo

    quandomai mi sarei buttato sulla pista neonazi?????

  • Giancarlo54

    La decadente Europa, figlia della vittoria delle “democrazie”, è in piena salute. Monti e la Fornero sono figli di questa decadente Europa e della vittoria delle “democrazie”. Ti ho sconvolto con questa rivelazione? O non penserai mica che Monti e la Fornero siano neonazisti? I nazionalsocialisti hanno perso nel 1945, non so se la notizia è giunta ai tuoi lidi.

  • Giancarlo54

    Mai! Si sa che tu sei uno di quelli che non giudicano con il paraocchi…..

  • Affus

    ma pare che non abbia ucciso per motivi razziali …

  • RicBo

    vendicare la morte di innocenti palestinesi colpendo altri innocenti ebrei non è un motivo razziale?

  • nuvolenelcielo

    Giancarlo dai, non provocarli… non aspettano altro

  • Tonguessy

    I nazionalsocialisti hanno perso nel 1945
    Perso cosa, esattamente?
    La Storia, così come viene comunemente letta, ci insegna che il
    nazismo è stato sconfitto (seppure a costi altissimi) dall’alleanza
    militare di potenze internazionali. Che il nazismo abbia causato la
    più imponente carneficina per cause militari che la storia ricordi è
    un fatto innegabile. Ma è altrettanto innegabile che il nazismo non fu
    sconfitto. Un sistema sociale è da ritenersi sconfitto quando i
    presupposti su cui si basa vengono ripudiati dalla collettività. Se
    invece le stesse basi sono utilizzate per fondare altri tipi di
    sistemi sociali, allora non si può veramente parlare di sconfitta, ma
    di trasmigrazione o trasformazione.

    Se i 2/3 del Parlamento tedesco postbellico era ancora composto da ex-
    nazisti, ad esempio, ci si poteva aspettare 1/3 di novità. Tale
    novità era rappresentata dalla volontà a non ricorrere più (almeno a
    breve) all’uso delle armi. Per il resto tutta la produzione prebellica
    rimase invariata. La IG Farben, ossatura del nazismo, continuò
    indisturbata a produrre la chimica di sempre, agevolata da
    bombardamenti accurati che permisero di salvare quasi in toto i suoi
    impianti industriali.

    I vertici IG Farben furono, dopo una condanna farsa, riassunti come
    amministratori nelle varie sottocomponenti (BASF, Hoechst, Agfa,
    Merck, etc..), diventarono consiglieri strategici nazionali ed esteri
    oppure vennero assunti oltreoceano per evidenti “meriti” acquisiti sul
    campo. I quadri intermedi (SS e militari) furono dirottati in
    Sudamerica grazie all’intervento del Vaticano, per stabilire
    sanguinarie dittature. Infine il personale qualificato (scienziati e
    tecnici) grazie al’operazione Paperclip vennero reclutati tra le fila
    degli apparati governativi USA.

    Solo pochi gerarchi nazisti vennero condannati a Normiberga, per
    tenere buona l’opinione pubblica. Un sacrificio minimo a fronte di un
    dispiegamento enorme di risorse e mezzi per salvare e riciclare il
    nazismo come forza propositiva e moderna.

    http://www.appelloalpopolo.it/?p=2247

  • Giancarlo54

    Ho capito che non aspettano altro, ma noi ci troviamo in questa situazione per dei cogl…….che per 65 anni hanno sbagliato obbiettivo. Hanno avuto 65 anni per pensarci ma continuano a sbagliare obbiettivo. Anzichè prendersela e combattere contro chi ci sta riducendo come schiavi, continuano a combattere come se la II° GM fosse ancora in corso. E’ per dei cogl…..simili che siamo nella m……..

  • walterkurtz

    Veramente ad iniziare l’inutile polemica è stato tal giancarlo54

  • walterkurtz

    “toh ricbo che sostiene le truppe razziste stragiste della Nato come messia per “rimettere a posto” sti rozzi afgani, libici, siriani fà l’antirazzista. Chissà che prova struggimento per i bambini di Gaza trucidati dai raid, o per le vittime afgane.Forse per un “antirazzista” alla ricbo che tanto ce l’ha coi nazisti le vittime di gaza e dell’afganistan non sono abbastanza “di razza””

    Non ha mai sostenuto una cosa del genere andiamo. E’ incredibile che una strage diventi qui il pretesto per sfogare il veleno accumulato in altri post contro altri utenti (vedi anche i primi due commenti all’articolo). Un vero schifo

  • DaniB

    Scusate l’invasione di campo: se dana non capisce niente di te (e io la penso come lei) forse è perchè OGNI VOLTA che un mona combina un casino interpreti la cosa usando frasi stereotipiche e astraendo a cazzo caratteristiche antropologiche da movimenti storico-politici (fascismo e nazismo) morti e sepolti da un pezzo, che nulla centrano con le modalità odierne di demolizione della democrazia (se ci credi ancora), di manipolazione dei popoli, di controllo finanziario e di de-sovranizzazione degli stati. In sostanza usi i criteri di analisi che il potere mondialista ha prefabbricato per inquadrare la visione della Storia e della Geo-politica dal 45 in poi facendo in modo che non si uscisse dalle banali equazioni nazisti=cacca, tutto il resto=sempre meglio. Finche c’è da spiegare ad un bambino che cos’è il razzismo può andarmi anche bene, ma da lì in poi cerchiamo di essere un po’ più LIBERI.

  • Giancarlo54

    Si sentiva la tua mancanza, Benvenuto…….

  • Giancarlo54

    Ecco, se i commenti del sottoscritto ti fanno schifo non hai che smammare. Più facile di così…….

  • walterkurtz

    Come siamo permalosi ) e da che dovrei smammare? entro nelle varie sezioni del sito per leggere gli articoli, se poi qualche volta faccio un commento o un commento ad un commento di un altro utente, questo non diventa immediatamente il punto focale della mia attenzione

  • Giancarlo54

    Siccome penso al prossimo, per la tua gastrite, ti ho sconsigliato di leggere i miei post. Lo dico per te, perchè ci tengo alla salute del prossimo………e non vorrei avere sulla coscienza la salute di nessuno. Ecco il senso dello smammare……..

  • walterkurtz

    Nessuna gastrite non ti preoccupare (non credo di averne mostrato i sintomi del resto). Poi io posso anche smammare , resta il fatto comunque che hai fatto commenti che non c’entravano nulla con l’articolo, mossi solo dalla volontà di attaccare altri utenti in relazione a precedenti polemiche. Mi sembra penoso tutto qua, ma ognuno è libero di esprimersi come crede. Non te la prendere, capisco se 54 si riferisce alla tua età, questo essere suscettibili lo posso anche comprendere.

  • Giancarlo54

    L’età? E l’hanno prossimo creo un altro nick come Giancarlo55?

    Non è questione di suscettibilità, anche se confesso che una certa dose di questa ci sia, la questione è che certi forumisti che l’altro ieri hanno postato ad minkiam incolpando sicuri (come lo sapessero rimane un mistero) una certa parte ideologica del misfatto in questione, il giorno dopo, pur di non ammettere di sparare giudizi ad minkiam, come fanno da decenni, si arrampicano sui vetri ed lo stridore delle loro unghie, sui vetri, mi da parecchio fastidio. Se ti fossi dato la pena di leggere qualche post, prima di spare giudizi precostituiti, ne converresti con me.

  • walterkurtz

    Ma sì d’accordo è vero anche questo. In generale mi pare assurdo che ci si accapigli su cdc su possibili autori veri e presunti di una strage, ci sono tanti altri siti per questo. Personalmente non ho nulla contro i tuoi commenti, se la memoria non mi tradisce non mi ricordo di aver avuto mai da dire contro i tuoi interventi.