La Russia espelle il vice ambasciatore americano

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Oggi pomeriggio, il portavoce dell’ambasciata statunitense Jason Rebholz ha dichiarato all’agenzia stampa russa RIA Novosti che il vice ambasciatore degli Stati Uniti a Mosca Bart Gorman è stato espulso dalla Russia.

Secondo quanto affermato da Rebholz, tale espulsione non sarebbe la prima, e per questo ha chiesto ufficialmente alla Russia di “fermare le espulsioni ingiustificate di diplomatici americani e ripristinare le missioni diplomatiche”.

“Notiamo che le azioni della Russia hanno fatto sì che la missione statunitense in Russia abbia ora meno diplomatici della missione russa a Washington. Il nostro obiettivo è una maggiore parità e reciprocità nel lavoro delle nostre missioni”, ha detto.

Allo stesso tempo, il vice ministro degli esteri russo Sergei Ryabkov ha ripetutamente sottolineato che il processo di riduzione del personale diplomatico non è colpa di Mosca.

A giugno, dopo un vertice tra Putin e Biden a Ginevra, Mosca e Washington hanno iniziato normalizzare le operazioni delle ambasciate, ma come ha sottolineato Sergei Lavrov, Ministro degli Esteri russo, il processo ha subito uno stop a causa dei tentativi degli Stati Uniti di fare pressione sulla Russia.

Massimo A Cascone, 17.02.2022

Fonte: https://ria.ru/20220217/posol-1773369117.html

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x