IMPICCATELI BENE IN ALTO – LA NUOVA FRONTIERA DELLA SINISTRA?

DI GABRIELE ZAMPARINI
The Cat’s Blog

Quel deserto di cadaveri annegati sotto un oceano di sangue, noto anche come il Nuovo Iraq, deve avere un effetto afrodisiaco in grado di stimolare le passioni più nascoste. Già con il linciaggio dell’ultimo presidente dell’Iraq, quasi un anno fa, questo desiderio eccitato è affiorato dal lato più oscuro dell’umanità, nella forma di un sinistro gracchiare nell’aria.

Quando la strategia del silenzio è fallita, a causa dello scalpore spontaneo suscitato dall’orrore di un paio di video che mostravano il barbaro linciaggio di Saddam Hussein, il circo occidentale di saltimbanchi, farabutti , “difensori dei diritti umani”, think tanks, maître à penser (compresi molti esponenti della “sinistra” e di ciò che è noto come “il movimento contro la guerra”), è stato costretto a dare le spiegazioni più sofisticate e con la sua scienza ha aiutato l’opinione pubblica occidentale già manipolata dalla propaganda a bersi un altro crimine e accettare quest’altra mostruosità giuridica e morale.
Altri membri del governo legittimo dell’Iraq sono stati linciati, tramite impiccagione e taglio della gola, dai responsabili del supremo crimine internazionale e dai loro collaboratori. Dopo che è stato illegalmente invaso e occupato brutalmente un paese sovrano, i supremi criminali internazionali hanno decapitato il governo iracheno, con l’aiuto di una banda settaria di assassini e signori della guerra che hanno contribuito a far precipitare l’Iraq nell’età più buia della sua storia.

Ora, con più di un milione e duecentomila iracheni uccisi, più di 5 milioni di profughi iracheni, colera, squadroni della morte, uranio impoverito, pulizia etnica e un paese completamente annientato, questo effetto afrodisiaco sembra aver completamente avvelenato il nostro sangue, se si può leggere su uno dei migliori siti della sinistra alternativa l’accorata richiesta che vengano impiccati altri tre funzionari del partito Ba’ath: Ali Hassan al Majid, Sultan Hashem al Tai e Hussein Rashid al-Tikriti.

“Hang ‘Em High” [“impiccateli in alto!”] è diventato la nuova frontiera della sinistra? Porca puttana!”

Versione originale:

Gabriele Zamparini
Fonte: http://www.thecatsdream.com/
Link
07.11.2007

Versione italiana:

Fonte: http://www.uruknet.info/
Link: http://www.uruknet.info/?p=s7643

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x