Il Regno Unito elimina gli ultimi obblighi di vaccinazione Covid per entrare nel paese

Le autorità britanniche hanno eliminato le restanti restrizioni relative alla COVID venerdì, permettendo ai passeggeri di entrare nel paese indipendentemente dal loro stato di "vaccinazione".

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

 

David McLoone – LifeSiteNews – 22 marzo 2022

 

Il governo del Regno Unito ha eliminato l’ultima serie di requisiti speciali per l’ingresso nel paese per coloro che non sono stati vaccinati contro la Covid-19, riaprendo completamente le frontiere per la prima volta dal marzo 2020.

Venerdì 18 marzo, in prima mattinata, sono state eliminate le restanti restrizioni di viaggio della Gran Bretagna legate alla Covid per i passeggeri che entrano nel Regno Unito, come i moduli di individuazione dei passeggeri e i requisiti di test per chi non è vaccinato.

Benché il test Covid non fosse un requisito per coloro che erano stati vaccinati contro il nuovo coronavirus, i non vaccinati dovevano produrre un test Covid negativo prima di arrivare nel paese e un ulteriore test il secondo giorno dopo il loro arrivo per evitare gli obblighi di quarantena.

Tutti i passeggeri sono ora in grado di uscire e rientrare liberamente nel paese senza alcuna restrizione.

Il Regno Unito sta guidando il mondo nella rimozione di tutte le restanti restrizioni di viaggio dovute alla Covid-19“, ha detto il segretario ai trasporti Grant Shapps il 14 marzo. “Ho detto che non avremmo mantenuto le limitazioni di viaggio in vigore più a lungo del necessario, cosa che stiamo facendo oggi – fornendo altre notizie positive e una maggiore libertà per i viaggiatori in vista delle vacanze di Pasqua”.

Si può viaggiare proprio come ai bei vecchi tempi“, ha aggiunto Shapps.

Inoltre, le strutture di quarantena degli hotel non saranno più utilizzate dalla fine di marzo.

In una dichiarazione, Tim Alderslade, Chief Executive di Airlines UK, ha detto che è “tempo di tornare nei cieli per godere di tutto ciò che rende grande l’aviazione e i viaggi internazionali, per le famiglie e le imprese” dal momento che i nuovi piani entrano in vigore prima di Pasqua.

L’amministratore delegato della compagnia turistica Kuoni, Derek Jones, ha dichiarato che il ritorno alla normalità dei viaggi è “l’ultimo cambiamento delle regole del gioco“, aggiungendo che “le persone possono ora andare in vacanza o visitare la famiglia e gli amici all’estero senza tutto lo stress che deriva dai test prima di tornare a casa“.

Finalmente, abbiamo visto la fine degli impopolari e inefficaci moduli di individuazione dei passeggeri, che erano sempre una seccatura da compilare. I viaggi sono stati in subbuglio per due anni, ma ora hanno ripreso a funzionare“, ha detto.

Tuttavia, il governo ha dichiarato che “manterrà una serie di misure di emergenza di riserva“, apparentemente per consentire “di intraprendere azioni rapide e proporzionate per ritardare qualsiasi futura variante dannosa della Covid-19 che entri nel Regno Unito, se dovesse essere necessario.”

Mentre il governo ha promesso di usare sempre “le misure meno severe” in futuro, ha annunciato che i piani di emergenza potrebbero essere attuati “in condizioni estreme“.

 

 

Link: https://www.lifesitenews.com/news/uk-drops-last-remaining-covid-vaccine-requirements-for-entry/

 

Traduzione di Cinthia Nardelli per ComeDonChisciotte

 

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix