Home / ComeDonChisciotte / IL PROGRAMMA SEGRETO DI COPENHAGEN

IL PROGRAMMA SEGRETO DI COPENHAGEN

IL COMMERCIO MILIARDARIO IN DERIVATI SULL’ ANIDRIDE CARBONICA

FONTE: WASHINGTON’S BLOG

Gli artefici dei credit default swap dietro allo sviluppo dei “derivati sull’anidride carbonica”

Come avevo dimostrato in precedenza, i derivati speculativi (in special modo i credit default swap ) sono una delle cause principali. della crisi economica

E avevo sottolineato che le grandi banche realizzeranno profitti enormi sulle quote consentite delle emissioni di anidride carbonica, mentre l’illustre scienziato che sta facendo una crociata contro il riscaldamento globale sostiene che non funzioneranno e che esiste l’altissima probabilità di una gigantesca truffa e di un insider trading nei mercati delle quote delle emissioni di anidride carbonica.

Ora Bloomberg fa notare. che il programma delle quote delle emissioni di anidride carbonica sarà incentrato sui derivati:

Le banche si stanno preparando a fare con l’anidride carbonica quello che hanno fatto in precedenza: l’ideazione e la commercializzazione di contratti derivati che aiuteranno i clienti a proteggere i loro rischi sui prezzi nel lungo termine. Sono anche pronte a vendere prodotti finanziari legati all’anidride carbonica agli investitori esterni.

[Blythe] Masters sostiene che alle banche debba essere permesso di poter prendere l’iniziativa se un sistema obbligatorio di quote consentite delle emissioni di anidride carbonica è utile a salvare il pianeta al minor costo possibile. E i derivati legati all’anidride carbonica devono far parte di questo connubio, dice. I derivati sono titoli il cui valore è derivato dal valore di una merce sottostante – in questo caso, l’anidride carbonica ed altri gas serra…

Chi è Blythe Masters ?

E’ la dipendente di JP Morgan che ha inventato i credit default swap, e sta ora guidando gli sforzi di JPM sulle quote delle emissioni di anidride carbonica. Come osserva Bloomberg (questa e le altre citazioni provengono dall’articolo di Bloomberg riportato sopra):

Masters, 40 anni, sovrintende le attività ambientali della banca di New York in veste di responsabile globale dell’azienda nell’ambito delle materie prime.

Come giovane banchiere londinese all’inizio degli anni Novanta, Masters faceva parte del team di JPMorgan per sviluppare nuove idee per trasferire i rischi sui terzi. E continuò con la gestione del rischio sui crediti per la banca d’investimenti JPMorgan.

Tra i derivati sui crediti venuti alla luce dai primi sforzi della banca ci sono i credit default swap.

Alcuni membri del Congresso stanno combattendo contro i derivati sull’anidride carbonica:

“La gente taglierà i future sull’anidride carbonica e ci troveremo nei guai,” dice Maria Cantwell, senatrice democratica dello stato di Washington. “Non è possibile tenere il passo del prossimo strumento che andranno a creare.”

Cantwell, 51 anni, lo scorso novembre ha proposto che ai governi statali americani venga concesso il diritto di vietare i prodotti finanziari non regolamentati. “Il mercato dei derivati ha danneggiato pesantemente la nostra economia, non è nient’altro che un casinò dove si punta forte – tranne il fatto che i casinò devono attenersi alle regole”, ha riferito in un comunicato stampa.

Tuttavia il Congresso potrebbe cedere alle pressioni dell’industria e permettere il commercio over-the-counter dei derivati sull’anidride carbonica:

Il disegno di legge della Camera sulle quote delle emissioni di anidride carbonica vieta i derivati OTC, richiedendo che tutte le trattative sull’anidride carbonica vengano effettuate sugli scambi. I banchieri sostengono che un simile divieto sarebbe un errore… le banche e le aziende potrebbero ottenere quello che vogliono sui derivati sull’anidride carbonica in una legge separata in corso di elaborazione al Congresso…

Anche gli esperti finanziari si oppongono al mercato delle emissioni di anidride carbonica:

Persino George Soros, l’operatore miliardario di hedge fund, sostiene che i money manager dovrebbero trovare dei modi per manipolare i mercati delle emissioni di anidride carbonica. “Il sistema può essere truccato”, ha sottolineato Soros, 79 anni, in un seminario alla London School of Economics lo scorso luglio. “Per questa ragione piace ai tipi finanziari come me – perché ci sono delle opportunità finanziarie” …

Il gestore di hedge fund Michael Masters, fondatore della Masters Capital Management LLC con sede a Saint Croix nelle Isole Vergini americane [e senza alcun legame con Blythe Masters] dice che gli speculatori finiranno col controllare i prezzi dell’anidride carbonica americana, e il loro intervento potrebbe innescare lo stesso genere di cicli di espansione e recessione economica che hanno bastonato le altre materie prime…

Il gestore di hedge fund sostiene che le banche tenteranno di gonfiare il mercato dell’anidride carbonica ingaggiando investitori dagli hedge fund e dai fondi pensione.

“Wall Street lo venderà alla gente come un prodotto di investimento che non ha nulla a che vedere con l’anidride carbonica”, dice. “Poi improvvisamente i gestori degli investimenti domineranno l’asset class, e nulla sarà più collegato alla domanda e all’offerta reale. Abbiamo già visto questo film.”

Per la verità, come avevo rilevato in precedenza, anche numerosi ambientalisti si oppongono al mercato delle quote delle emissioni di anidride carbonica. Ad esempio:

Michelle Chan, un’esperta analista delle politiche a San Francisco per Friends of the Earth, non è affatto convinta.

“Dovremmo veramente creare un nuovo mercato da 2.000 miliardi di dollari quando non abbiamo ancora finito il lavoro per riorganizzare e collaudare una nuova regolamentazione finanziaria?” chiede. Chan sostiene che, vista la loro storia recente, dovrebbero essere tenute a freno le capacità delle banche di trasformare il cambiamento climatico in un nuovo mercato delle materie prime.

“Quello che ci ha fatto aprire gli occhi nella crisi del credito – ad un livello spaventoso e sconvolgente – è quello che accade nel mondo reale”, dice.

Chan di Friends of the Earth sta lavorando duramente per impedire alle banche di inserire anche l’anidride carbonica nel loro repertorio. Ha intitolato un rapporto di Friends of the Earth del marzo scorso “Anidride carbonica subprime?”. In una deposizione rilasciata a Capitol Hill, ammoniva: “Wall Street non farà solamente da intermediario nei normali derivati sull’anidride carbonica – diventeranno creativi.”

Sì, diventeranno “creativi” e abbiamo già visto questo film… un boom di derivati sull’anidride carbonica non regolamentati in modo adeguato destabilizzerà l’economia e porterà ad un altro crollo.

Fonte: http://www.globalresearch.ca
Link: http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=16449
8.12.2009

Traduzione a cura di JJULES per www.comedonchisciotte.org

Pubblicato da Davide

  • myone

    Dovete ancora capire una cosa, che l’ uomo e’ una merda. Stop.
    Tutte le cose vanno perche’ c’e’ merda.
    L’ unico scopo e’ di creare beni e di specularcisi su perche’ si fa’ merda con la merda.
    Dove c’e’ bene c’e’ merda perche’ frutta merda, interessi, soldi soldi.
    Non c’e’ nulla che viaggia senza che lo scopo siano i soldi.
    Se trovi qualcuno che lo fa’ per LO scopo, e’ solo apparente, perche’ poi lui vuole merda al doppio a motivo che almeno lo scopo era come intento LO scopo.
    E tutta un’ economia e un vivere e’ fondato sulla merda.
    Galleggiamo sulla merda.
    E’ come la legge che punisce e sanziona sopratutto pecuniariamente,
    perche’ ci sono uomini di merda, o coltivati e predisposti nella vita, a fare merda, e non a vivere nella vita.
    Questa e’ la realta’ umana, sopratutto ai giorni d’ oggi, quando ci si dovrebbe togliere dalla merda, e non buttarcisi perche’ rende sempre, …. cosa poi non si sa’ e non si sapra’ mai.
    Ma ci rendiamo conto della demenzialita’ in cui viviamo?
    E piu’ sono in alto, e piu’ sono dementi e sono merda.
    E piu’ gli scopi sono mirati e intelligenti e pieni di senso e di diritto e di giustizia,
    e piu’ fabbricano merda.
    L’ umanita’ e’ una colonia di batteri per merda. Ci meritiamo o no di andare sempre di piu’ nella merda si o no?
    Piu’ che altro, sono loro che ci dovrebbero andare nella merda, ma purtroppo li delighiamo che ci mandino tutti noi.
    Anche questa e’ merda popolare.
    Quando pesti una merda e non te ne accordi e te la porti dietro, vuol dire che sei parte di questa, e di merde ne pesterai tante pensando di fare strada.
    Ascolti politici, situazioni mondiali, dibattiti, intelligenze, discorsi, e vedi quanta merda c’e’.
    L’ unica cosa che sa’ priodurre l’ uomo come mezzo per tirarsela dietro e’ solamente merda.
    Ascolti i piu’ buoni_finti, i piu’ puliti, i piu’ impegnati, lo fanno solo per coprire merda, ma sono merda ipocrita.
    Guardi chi fa’ e fa’ senza intoppi, e produce merda allo stato puro.
    Ora siamo al TOP, la merda e’ la valuta principale e il modo principale per andarci sempre di piu’ nella merda, perche’ siamo solo fino al collo, non ci siamo dentro fino a sopra la testa.
    Se questo mondo crollasse oggi stesso, non verserei nemmeno una lacrima, sapendo che con il buono, e’ affondata tutta questa merda di gente e di sistema.
    E poi, se volete dirmi qualcosa perche’ ho detto merda, allora propio ci stiamo nuotando in apnea.
    Altroche’ diritti, ci vorrebbe Guantanamo a partire dall’ alto, e un cafone sopra a tutti, per avere almeno un senso a questa vita di merda.
    Ma…. se fosse tutto falso e fosse solo un meccanismo mentale di dire e di fare giusto, e la terra’ garantira’ vita per milioni di anni, e tutti staremo melgio e nessun problema piu’? Mah, vedo che non e’ cosi, ma fosse cosi, hanno sempre la testa di merda, l’ anima di merda.
    Sapete che merda di modo c’e’? Che chi fa’ e’ talmente fuori dal senno, che non sa’ nemmeno lui che fa’. Ancor di piu’ e’ per questo che siamo nella merda. Siamo in un meccanismo talemnte dissociato e etereo_inutile, che sa’ solo cagarsi addossso e spandere feccia.
    Non e’ permesso, solo perche’ si puo’. La merda e’ merda, ed ha valore solo se e’ animale_erbivora, maturata, e per concimare, ma qui siamo a delle merde continue fresche, puzzolenti, dementi, pericolose, deficenti, malate, inutili.
    IO ” merda” l’ ho scritta, loro merde lo sono e nella merda ti ci mettono, senza scriverla e senza mensionarla, ma “educatamente”.
    Sono coprofagi.
    Coprofagi della peggior specie speculativa, mentale, egoista, ottusa, demenziale.
    Il massimo cultore di questo mondo che ne e’ propietario e dio, disse un giorno a UNO , sopra a un monte dove si vedeva tutto:
    ” Se mi adori, tutto quello che vedi te lo do'”
    Ce ne sono che l’ adorano, avendolo, e manovrandolo sempre piu’ nel verso perfetto affinche’ nella merda ce ne metta piu’ che puo’.
    E’ il suo regno. E’ il suo fine. E’ il suo scopo. Non ne conosce altri.
    E’ mendace e micidiale fin dal principio. E’ il padre di ogni falsita’.
    E’ gia’ predestinato all’ estinzione, non potra’ mai fare diversamente, non ne e’ capace, non lo vuole, e’ nato per questo:
    Se Dio non lo puoi vedere perche’ e’ troppo alto, questa merda la puoi vedere, se la guardi dall’ alto da dove sta’.
    Se Dio e’ troppo dentro l’ uomo perche’ lo si possa percepire, questa merda ci e’ sempre davanti ogni giorno ed e’ quella che ci fa’ strada.
    Ecco la differenza. Non guardiamo piu’ cio’ che siamo, ma a quello che pensiamo di essere e creare: merda.
    E piu’ vogliamo convertirla, e piu’ ci imbratta. Ma togliercela d’ addosso, mai?

  • AlbaKan
  • AlbaKan

    Il Capitalismo riesce sempre a “monetizzare” ogni cosa…persino le “soluzioni all’inquinamento sono un grande business!
    Una delle trappole peggiori che hanno accompagnato il Protocollo di Kyoto (parte della Convenzione sul Cambiamento Climatico) è che i governi hanno accettato che invece di ridurre effettivamente le emissioni di gas che causano l’effetto serra alla fonte, i paesi del Nord e le aziende che lo producono maggiormente possono pagare gli altri (che hanno meno emissioni) per continuare ad inquinare [www.vocidallastrada.com], sia attraverso di fondi controllati dai governi, sia attraverso i mercati privati del carbonio. Questo non migliora il cambiamento climatico ma ha permesso nuove fonti d’affari e di speculazione finanziaria con mercati primari e secondari per i crediti di carbonio. Peggio ancora , i chiamati “condotti di carbonio” con i quali le aziende comprano i loro diritti per inquinare, sono attività lucrative
    per le stesse o altre grandi multinazionali, come nel caso delle estese piantagioni di monocoltivazioni di alberi, con enormi impatti ambientali e sociali.

    In pratica chi ha i soldi può comprare tutto: anche il “Diritto di inquinare”! [www.vocidallastrada.com]

  • idea3online

    Più conosco l’uomo LUPO, più mi rendo conto che sono il Padre Eterno e suo Figlio Gesù possono affrontare questi uomini LUPI guidati solo da una forza satanica che esprimono in modo totale con il loro comportamento avido, animalesco, forse dire animalesco è una offesa alle bestie, che aggrediscono solo per cibarsi. Invece l’uomo indemoniato aggredisce solo per gusto, per avidità, per cibarsi del sangue dei popoli.

  • myone

    Non l’ avevo mai visto il filmato ma vedo che siamo della stessa idea. Se mi citeranno a giudizio porto anche lui, e decanteremo la merda della giustizia, che e’ lo sciacquatoio garante.
    La giustizia come la finanza e la politica ecc ecc ha anche essa il paraocchi, vede solo la biada che mangiando procura merda.
    Dopo il flop dei pentiti si dira’ che li hanno pagati. Beelusconi non ha tutti i torti, tenendosi i suoi se si vuole, ma non andiamo troppo per il sottile, perche’ i suoi sono pure di tutti piccoli o grandi che siano.
    Solo che lui si avvale del SUO come potere politico e finanziario, mentre i piu’ si avvalgono solo di quello delgi altri per fare il loro.
    Sentivo l’ opposizione, roba da negri coltivatori di banane e di abitanti del quartiere sanita’ che decantano come dovrebbe essere un nuovo luna park nell’ immmaginario decaduto del “divertente infantile che realizza e appaga.
    L’ opposizione ando’ al governo dopo anni di denigrazione e di pura merda,
    il governo di ora se l’ e’ conquistato a suon di concretezza.
    Questo non significa che sia il tutto fuori dal contesto ” merda”.
    Altri tipi di bagno appropiati non ne esistono, il cesso e’ comune e solo quello.
    Il baese dei balocchi e’ globale e non ci sono altre regole o meglio altra coscenza.
    Se si pensa che i cessi di bruxel sono quelli piu’ contaminati ci coca che ci siano al mondo.
    Se qui, fra droga e affari e idee si puo’ solo dedurre che taglio di cosa ci sia e che potra’ produrre.

    Non esiste ancora il concetto che siamo qui per vivere e che il vivere dovrebbe portare a vivere cose che non abbiamo piu’, ed e’ questo un motivo in piu’ per lasciarne tante altre e ricercarle.
    Non esiste capire che siamo qui per far vivere la gente e tutti in modo umano, sereno, sufficente, senza squilibri.
    Non esiste capire che tutto e’ per tutti e ne di nessuno, e che il prodigarsi se si hanno qualita’, e’ solo per rendersi disponibili al progetto ed e’ una realizzazione che onora e da’ merito a chi se ne puo’ avvalere non per se’ ma per il giusto.
    Che meta’ di quello che si fa’ e che si brucia in tutti i sensi, basterebbe per garantire a tutto il mondo un vivere equo con domicilio, lavoro, e quanto basta, anche se il tutto potrebbe essere otimizzato come un ghetto, ma un ghetto quasi di lusso, dove realta piccole come province, dovrebbero essere autosufficenti, non inquinanti, educative, vivibili, a il tutto essere ridimensionato a tanti scalini piu’ sotto, dove il sotto sta’ per ” il lavoro nobilita l’ uomo e anche se cavo patate, sono come un presidente, con casa, cibo, tv, e tanta vita da vive, quella che non si vive mai e che forse faceva parte di decenni addietro, non considerando certo quella come status ottimale, ma gia’ una buona pasta e un’ ottima aria.
    Il sovrappiu’ intutti i sensi, le possibilita’, i mezzi, sono indirizzati solo a far male in un modo o in un altro, inquinano, intossicano, e non sono per lo sviluppo e il miglioramento dell’ essere umano.
    Va beh, la storia e’ lunga.

    Mi viene a mente e non so’ dove l’ ho letto, CHE CI SONO DEI VERI E PROPRI ARTICOLI E CODICI CHE SLEGANO LA GIUSTIZIA A INQUISIRE POLITICHE E GOVERNI E RELATIVI FAUTORI.
    fATE VOI. IL NEONATO SEMPRE IN TRAVAGLIO ALL’ USCITA DELL’ UTERO IN UN PARTO CONTINUO E’ SEMPRE NELLA LEGGE DELLA MERDA LEGALIZZATA CHE SI MODIFICA MA CHE DEFECA SEMPRE DOVE L’ EDUCAZIONE A NON CAGARE NON ARRIVA MAI NELGI ANNI ALL’ EDUCAZIONE DELLA DEFECAZIONE INQUANTO TALE MA VUOLE E RICHIEDE SEMPRE CHE GLI SI PULISCA IL CULO E LO SI IMBOCCHI CONTINUAMENTE.

    Qualsiasi giudice operando in giustizia processerebbe lo stato stesso e farebbe velo con la costituzione affinche’ sia messa in opera e conformata in tutto. Ma questo non avviene. Inquinamento, lavoro, ambiente, vivibilita’, sarebbero garantiti dalla legge se applicata a cominciare da dove i modi di vivere vengono imposti e gestiti. Se un calcolo non da’ il risultato equo, non si deve svolgere.
    Ci si adatta all’ equo, e non al calcolo.
    Faccio un esempio: Non si dovrebbero creare inceneritori che portano spesa e danno, perche’ alla base e alla fonte, si e’ prestabilito un diverso modo di distribuzione dove non si crea scarto di materie da smaltire. Un tempo la pasta l’ andavi a prendere sfusa e a peso, e non era merda. Se tutti quelli che lavorano nei settori, si sentiranno disoccupati sbalgiano, perche’ un modo diverso di vivere fa’ trovare lavoro… anzi, predispone di conseguenza lavoro uguale per tutti, e senz’ altro un lavoro piu’ a portata della dignita’, realizzativo, sociale, comunicativo, con meno complicanze di ogni sorta sia fisiche che mentali che di sistema.
    Se si pensa che oggi le pensioni vengono servite con il fresco delle entrate, ci viene da chiedere dove sono andati a finire i soldi occultati con ” la pensione la paghiamo [ ma il resto e’ nel cappello del mago zurli’]
    E ancora sentivo che, vogliono prendere soldi dai fondi pensione che sono in attivo, rendendoli con interesse a lunga scadenza. Solita demenzialita’ speculativa, morta e arcaica, ma che fara’ il gioco finche’ gioco ci sara’ da fare e non si e’ propio nella merda vera.
    Sentivo il capo dello stato che si lamentava sulle palle di berlusconi e si faceva garante della costituzione e del suo truolo e grida al pericolo sovversione, quando lui stesso e’ uno qualsiasi e non e’ nemmeno garante della costituzione firmando quello che gli altri propongono nel tipo di qualita’ della stessa merda.
    Invece lui non solo non e’ garante della costituzione, ma fa’ pure il politico, quello della peggior specie, che e’ il prete civile o civico, andando sempre a limare e spalmare discorsi campati in aria che servono per tenere lisciato il pelo al lupo, ma non si addentra mai nel vero…. ovvio, la prima pelle la lascerebbe lui.
    E’ come dire che: mentre una si fa’ sbattere e fuori c’e’ la fila, l’ amore e’ puro e libera, e siamo stati creati nudi e siamo stati liberati dal male ancestrale e arcaico, quiandi guardiamo vestiti di concetti e di filtri davanti, poi dietro, quando viene notte, mettiamoci in fila dove si puo’ ed e’ legalizzato, sempre con discrezione.
    Dicono: sopra la merda crescono i piu’ bei gigli che esistano.
    E’ per questo che ci sono borse, banche, potenti e politiche, perche’ sono i gigli migliori che rispecchiano il pensare dell’ umanita’, ma non l’ umanita’ vera.
    Si entra ora come non mai in una vita robotica, dove telematizzati dal tutto, l’ errore basilare e di fondo, diventa una variante da configurare e da asettare sempre di piu’ nell’ insieme, finche il sistema regge, ha ram, e non entra nel conflitto totale del crasc.
    Nel mentre, non pensare, non paragonare, non riflettee, non lamentarti, non guardare, fa’ la tua funzione bella o buona che sia, che finche’ vivi vivi, se fossi morto, non avresti tutto questo.
    Sbraia, dimenati, ti e’ permesso, tanto sfoghi e stai buono, per il resto non preoccuparti, la vita fa’ tutto da se’, diceva la morale.

    Eppure, pensando in diretta mentre scrivo lucidamente le poche volte che mi riesce, anche facendo quello che si fa’ ma essendone coscenti e parlando in vero del vero, non solo si applicherebbe una coscenza viva e vera negli esseri singolarmente, ma si creerebbe pure un autocontrollo e una dimensione generale di massa, dove ad ascoltare, eleggere, credere, e volere, permetterebbe solo a questo di esistere, e non permetterebbe niente altro di piu’.
    Non si e’ mai visto un distaccamento del fisco e delle entrate fare uno sciopero perche’ le tasse sono esose per tanti, e perche’ non sono daccordo di come vanno spesi i soldi e a chi vanno. Pagati loro, si tengono la sedia, e campano finoa pensione. Automi. Siamo tutti automi.

    Non si e’ mai visto un semplice giudice che citi a processo tizio o caio a presidenti o sitemi perche’ ammazza la gente e i loro diritti in tanti modi. E allora, che cazzo di giudice e’? Che cazzo di giustizia esercita? Hai argomenti in merito? Qualsiasi siano? Stampati su leggi e vincoli? Ma se non portano a questo, pulisciti il culo di questa merda. Non puoi esercitare.
    Ma lo stato ti vincola e ti legittima a questo? Allora lo stato non e’ il MIO stato.
    Se e’ per la legge che si esercita civilmente, ad esempio, o penalmente, e’ melgio che la gente si faccia gisutizia da se’, non sporcherebbe la faccia piu’ di quanto non la sporca la faccia della politica e degli intrighi camufatti di ora.
    Anzi, ci sarebbe piu’ rispetto sapendo che chiunque fallace, puo’ pagare di subito senza sentenze, avendone attuato egli stesso la sentenza su di se’.
    E se una societa’ arrivasse ad essere otimizzata e giusta, chi sbaglia va’ eliminato, perche’ la giustizia ha determinato che una ugualgianza e una dignita’ e’ stata presispota per tutti e a come siamo noi come possibilita’, e’ e sarebbe piu’ che onorevole e sufficente.
    Ma il caos regna, contenuto solo dall’ apparente color marron.
    Quando nel giro di una vita mi trovo con tutti i problemi di sempre aggravati e amplificati e sono in balia del nulla piu’ di prima, signica che il modo e il perseguirlo e’ davvero sbagliato e non e’ quello.
    Quando lascera’ a 4 bamba un furuto che nemmeno loro comprendono perche’ frutto di questa cacchetta, allora siamo alla fine.
    Vedo gente che va a scuola solo perche’ e’ di moda nel tempo e ti assicura un lavoro, ma non si assimila nulla di quello che serve, e meta’ dopo aver imparato nozioni che non servono e sono staccati da tutto vanno a casa a tv e pc o sono in balia del nulla perche’ i genitori sono occupati al programma prendi e dai e fai, e che l’ aumento dei possibili capaci alla fine e’ cosi vincolato dal lotto delle estrazioni che il sistema da’ e dove e’ appoggiato; se i soldi arrivano si puo’ altrimenti fuori che non sei nessuno. Mi fa ridere quando sento; saranno stanziati tot miliardi per i posti di lavoro. Merda, daglieli alla gente per vivere almeno l’ economia del cambio scambio si allarga, o predisponi un lavoro concreto e non nel giro della solita tombola manovrata.
    Insomma, dopo che la puttana ha lavorato tutto il giorno, ritorna contenta almeno qualcosa ha fatto, e’ stata di utilita’ sociale.
    Ora mai nessuno pensa di voler una donna per se’ o un uomo per se’ e che il rispetto e’ la base della vita, e che i diritti della sufficenza nel tutto e dei tutti, debbano essere come base per viverci.
    Siamo nell’ intronamento dei vincoli delle molteplici intelligenze create per vincolare un meglio cosi finto e comodo da far paura.
    EI, puo’ essere che non succeda nulla. BAsta che prendi un po’ di aria a tutto passa. Basta che vai a qualche pab e ti ritrovi. Si potra’ anche far passare santi e miracoli e trovarsi a viverci lo stesso la vita anche dopo l’ annientamento di ogni sistema, ma allora dovremmo cominciare da capo, e senza tutto quello che che avendo svenduto e perso, avevamo gia’ senza saperlo.
    Ma allora, se si vorra’ vivere veramente, si dovra’ far uscire come capo principale, quello che e’ da una vita, questa vita di questo mondo moderno, che ha calpestato, viziato, alterato, e contorto. Altrimenti, l’ epurazione forma evoluzione_estinzione, e’ garantita.

    C’e’ uno sforzo da fare, che e’ quello del “CUBO di Rubik”, si fa girare tutto per asettare le posizioni giuste affinche’ gli aspetti fondamentali combacino e diano i loro colori. Chi si conforma bene, chi non si conforma, che sia tritato. E vale per sistemi, persone, leggi, gisutizia, chi ha del suo e chi ha dell’ altro. Tassativo. Un vero e propio sistema dittatoriale, con la D maniuscola.
    Utopia.

    (cazzate, dico cosi, discorsi da culo. Sopportate pure qualche demente, fate un favore sociale.)
    Non so perche’, senza tag scrive grosso di suo.

  • myone

    Ti capisco Idea. Ma qui si vuole applicare “una legge” per far esistere un’ altra legge che e’ il sistema dell’ ipocrisia.
    Nell’ ipocrisia si gioca alla cieca sul tutto e su tutti, e ne esce sempre della coca pura per arrivare a Dio.Forse meglio eroina.
    Dio che elimina, che possiede, che passa il tempo, che si impegna, che toglie i cattivi, che da’ e prende secondo le sue vedute, che distrugge per ricreare l’ eterno, ecc ecc, beh basta, ho gia’ sconfinato troppo negli ultimi 2 “scarica demenzialita'”.
    Vorrei dire altre cose ma poi mi perdo e come faccio spesso cancello tutto e chiudo.
    Un cieco acquisto’ la vista e ando’ a giudizio dai saggi ottusi del come aveva fatto a ritrovarla, essendo lui cieco e peccatore e senza meriti.
    E che era un furfante, avendo sempre avuto la vista e usandola per acattare senza lavorare passando da cieco. Furono interpellati i parenti che confermarono la sua nasciata cieca. Non potevano accettare che qualcosa sia possibile e che realmente era avvenuta. Vedere la realta’ era talmente reale che non tornava nel loro modo di vedere. Alla fine, si presero di essere ciechi dal cieco ritornato a vedere, perche’ non c’e’ peggior cecita’ di chi non vuol vedere vedendoci. Ciechi guide di chiechi.
    Siamo in un mondo buio dove il buio lo si vede bene ma la vera vista rimane cieca perche’ cambiare il peccato e il male della deviazione, e’ una fatica che non paga. Non sanno che loro saranno i primi ad essere smaciullati. Se non sara’ cosi per loro, la merda sara’ garantita e cita il guaritore, che era meglio per loro non essere mai nati.
    Ora, il miracolo materiale e’ cosa da nulla, quando il miracolo del cambiamento e del giusto in possesso nelle mani della liberta’ di cambiare e di fare, e che e’ situato nella mente e nei pensieri, sarebbe cosa eterea solo a vederlo e non comporterebbe sforzo alcuno… anzi, quelli il culo se lo fanno ugualmente a fatiche, il fatto e’ che non sanno che fanno e sopratutto, cosa produce.
    Sono in un altro mondo, in un’ altra ottica, cio’ non toglie, che chi ha creato la vista e che chi la vista l’ ha in virtu’ della vista stessa, non sappia vedere e capire, dove loro nonostante i loro mezzi e possibilita’, non arrivano propio, ma arrivano a sconfinare sempre oltre quell’ illecito che e’ diventato legge e modo.
    Come giustificarli? Se non gridera’ nessuno, grideranno le pietre.
    I grandi della terra soggiogano le genti, ma non sia cosi fra voi. Chi vuole farsi grande si faccia piccolo e servi l’ altrui.
    Sta’ accozzaglia ha bisogno di frusta e badile, pane e acqua, forse allora si che rinsavirebbero, e il dramma della loro coscenza, rimarrebbe solo cosa loro.
    Azz, volendoli convertire, non gli fai altro che pregustare la pena loro. Faresti pure del male in un certo senso. Allora lasciamo le cose che siano quando sono troppo grandi, che c’e’ sempre qualcosa piu’ grande di tutto e di tutti noi, che potra’ fare questo e quello, a secondo della sua insindacabile decisione.
    E’ solo questione di tempo. Passera’ per noi questa vita, e passera’ pure la vita di tutto questo cosmo, ma quello che e’ e che si sa’ oltre questo, questo rimarra’. Quindi, aspettiamo la pulizia, e ogniuno si prendera la sua parte, se l’ avra’.
    Certo e’ che, il giudizio non sara’ propio per nulla conforme le nostre idee o giustificazioni, e il merito, e’ su ben altro che non e’ certo tutto questo. Anzi, si vedra’ ancora di piu’, tutto questo, quanto merito avra’ preso a chi l’ aveva, e se sei stato pedina del meccanismo, ne sei responsabile, altrimenti, la vita sarebbe un gioco da coglioni, ma nemmeno la piu’ sottile forma esistenziale e’ data al caso, avendo regole e dinamiche immutabili, complicate e complesse, dove l’ uomo puo’ solo sognarsi non solo di immaginarsi, ma di credersi capace di manipolarle a suo piacemento o libero arbitrio.
    Ci basti atomo, il dna, una foma vivente, vegetale, un universo, tanto per conforderci e arrenderci.
    Ancora di piu’, la forma pensiero, il massimo livello di ugualgianza con chi la detiene supremamente, che se ne infiscia avendocela data, ma che se ne infisciera’ dovendola processare un giorno, nella sua forma eterea, atomica, spirituale, filosofica, e chi piu’ ne ha e puo’ spaziare, abbia e spazi.

  • LonanHista

    meglio tardi che mai…………………ci si sta accorgendo che kyoto copenhagen è solo fuffa…AMZI TRUFFA….è dagli accordi di kyoto che nel mio piccolo(cincinnato1961)lo ripeto:………..NON ESISTE UNA LOTTA ALL’INQUINAMENTO…MA SEMPLICEMENTE HANNO FATTO A PEZZI L’ARIA E LA STANNO COMMERCIALIZZANDO UN TOT AL KILO…..e poi che senso ha proprio adesso che il peak oil è raggiunto , cioè le energie fossili stanno terminando COMBATTERE E RIDURRE LE EMISSIONI?……appunto per privatizzare anche l’aria che respiriamo……..siccome ci sono miliardi di pecore globali che non vogliono capire anche le cose semplici….i soros i pescicani fanno bene a spennare e tosare a sangue il pecorume globale……